12 Maggio 2015
di Direttore Editoriale
Condividi su:
12 Maggio 2015

MIA MARTINI vent’anni dopo… piansi anch’io la prima volta…

Oggi è il ventennale della scomparsa della voce più bella della nostra musica, Mia Martini. Il direttore Massimiliano Longo la ricorda a modo suo...

Condividi su:

12 maggio 1995 – 12 maggio 2015
Vent’anni fa  si spegneva la vita dell’artista più intensa della musica italiana, Mia Martini… ma non la sua voce che vive ancora grazie alle sue canzoni.
Per l’occasione All Music Italia ha deciso di dedicare questa sua giornata a lei…
Romina Falconi, Donato SantoianniEnrico Nascimbeni e la redazione hanno voluto ricordarla, ognuno a suo modo e poi c’è Mauro Coruzzi, Platinette… che mi ha fatto dono di un suo ricordo su Mimì.

Buona lettura… #CiaoMimì

Mia Martini era una ed era tante.
Era soprattutto la donna delle contraddizioni.

Fortemente attaccata alle sue origini calabresi eppure talmente innovativa nella sua musica.
Amava sperimentare Mimì. Quando morì il 12 maggio del 1995, stava incidendo un disco di cover di Tom Waits e Janis Joplin.

Era un’anima fragile, segnata da una sofferenza invalicabile, da uno squarcio nel petto che era il suo demone peggiore e allo stesso tempo il suo più grande dono, quello che le permetteva di cantare come nessun’altra prima e dopo. Così viscerale da farti venire a volte la voglia di scappare ascoltandola, perché quel dolore quando lo senti cantato dalla sua voce è palpabile nell’aria. E´il tuo dolore.

Era un’anima sofferente Mia, eppure se cerchiamo nel web delle sue foto la troviamo quasi sempre ritratta sorridente.
Aveva voglia di ridere Mimì, aveva il disperato bisogno di sorridere e amare la vita, ma qualcosa glielo impediva sempre…
che fosse “La distruzione di un amore”o le piccole voci messe in giro per un banale episodio e diventate in poco tempo un gigante invalicabile…

Amava e viveva di musica Mimì. Non economicamente, il suo era un bisogno fisiologico… si cibava di musica. Eppure si condannò alla “bulimia musicale” quando il suono di quelle voci era diventato per assurdo più forte del suo canto….
Quando capì che non poteva più rendere giustizia a quello che cantava, che non avrebbe potuto dare alle canzoni quello che meritavano, se ne privò, costretta ad infliggersi l’ennesima sofferenza.

Era un’anima creativa, Mimì
capace di spaziare tra i generi musicali senza perdere mai un briciolo di coerenza o di credibilità.
Era una fiera interprete. Certo ha scritto alcune canzoni nella sua carriera… anche un intero album, Danza, ma non ha mai avuto l’ansia da prestazione… amava cantare le parole scritte da altri. Perché l’amore e il dolore sono sentimenti con sfumature diverse per ognuno di noi, ma con la stessa radice… e Mia sapeva prendere quella radice e trapiantarla nelle sue viscere rendendo sue quelle parole.
Era una sperimentatrice, ma amava cantare le canzoni già incise da altri, omaggiarli e farle in qualche modo proprie.

Era il difetto, Mimì. Il meccanismo inceppato, l’incognita, la macchia nera sul foglio bianco.
Era terribilmente difettosa, magnificamente difettosa. La sua voce era tutto fuorché limpida e cristallina… non era il bel canto che ci avevano insegnato fino a quel momento. La sua voce era carta vetrata, era un grido sporco come sporca è la vita.
Perché nella vita il difetto è verità. la perfezione è solo un espediente artificiale.

Era la migliore, Mimì. Lo è sempre stata, ma solo da vent’anni a questa parte ce ne ricordiamo…
Oggi il suo nome è in odore di ipocrita santità… nessuno le riconosce più nessun difetto e probabilmente ne aveva. E questo la rendeva speciale come ogni essere umano.
Oggi quando viene nominata quasi ci si fa il segno della croce per rispetto. Per tanti, troppi anni, si facevano le corna di nascosto quando passava.
L’ipocrisia dell’essere umano potrebbe riassumersi nella storia di Mimì. La finzione e la falsità di quello che gira attorno alla musica potrebbe essere raccontato parlando di quello che lei ha passato.
Perché la musica, spesso, è magia finché suonano gli strumenti. Diventa fango e melma appena si chiude la prima nota.

Mimì è morta. Mimì si è tolta la vita…
Ma cosa importa quando le domande arrivano sempre qualche secondo, minuto, ora o anno dopo? Non servono più a nulla.

Mimì sorrideva, ma tutti sapevano che stava male… è un po’ la storia del suicida di cui tutti dicono “non avrei mai immaginato potesse fare qualcosa del genere…” o “era una persona così solare chi lo avrebbe mai detto…”
Solare un cazzo. Chi soffre lancia sempre segnali e son quasi sempre evidenti… ma probabilmente siamo troppo presi dalle nostre vite, dalla nostra singolarità, per voler realmente tendere la mano a qualcuno.

E va bene così… oggi ricordiamo tutti più che mai, fortemente, Mimì
Riempiamo i social network delle sue canzoni… se questo può servire a rendere la sua arte immortale, ad insegnare a chi non c’era quale era il suo reale valore, va bene così.
Ma ricordiamoci di insegnare a chi vuole far musica non a cantare come lei, ma a vivere la musica come la viveva lei… con entusiasmo e professionalità. come un estensione di sé. 
Ricordiamo il suo modo di amarla, interpretarla e soprattutto la lezione più grande che ci ha lasciato…
Non esiste vergogna nel mettere il proprio dolore in piazza se lo si fa con dignità. Nemmeno nella musica. Il dolore e la sofferenza ci rendono esseri umani… ci rendono sinceri, e Dio solo sa tra tanta musica plastificata quanto abbiamo bisogno di sincerità…
Perché la musica rende meno soli e Mia questo lo ha sempre saputo.

Io Mimì ho imparato ad amarla da grande… eppure quando la vidi per la prima volta a sanremo, avevo 12 anni, lei cantava Almeno tu nell’universo ed io ovviamente quella canzone l’ho capita solo anni dopo… ma il suo dolore lo vidi e lo percepii ugualmente e anche per questo l’ho amata dal primo momento… e quando anni dopo la sentii intonare le note di un altro suo successo, Gli uomini non cambiano, già sulle parole “Sono stata anch’io bambina, di mio padre innamorata…” io già mi commuovevo e piangevo.
Perché la sentivo un po’ come me Mimì. Inquieta, come un’anima a cui fin da piccola si son dimenticati di insegnare il significativo di una parola importantissima: serenità.
Solo due donne mi hanno graffiato dentro senza lasciarmi alcun segno fuori: mia madre e Mia Martini.

#CiaoMimì

Il direttore


In Copertina

Pagelle Nuovi singoli italiani del 16 aprile: Max Gazzè sforna la hit e Rkomi continua a cascare sugli accenti.

Come ogni settimana, tra artisti noti ed emergenti, il nostro critico musicale recensisce per noi i nuovi brani in uscita oggi.

Nasce ALL MUSIC FRIDAY, la playlist su Spotify con tutte le uscite italiane della settimana senza distinzione di genere o popolarità

La playlist verrà resettata e aggiornata ogni settimana e, nell'apposito post su Instagram del venerdì alle 22:30 potrete commentare le uscite.

Achille Lauro: il racconto del nuovo album “Lauro” track by track

A due anni dall'album 1969 e dopo i side project 1990 e 1920, Achille Lauro pubblica il nuovo progetto intitolato semplicemente Lauro.

Enzo Mazza della FIMI infuriato: "La musica ferma e gli Europei di Calcio no..."

Per i concerti con un massimo di 1.000 persone, per il calcio approvato un piano per 16.000 persone allo Stadio .

Emanuele Aloia ecco il significato di tutte le canzoni de "La Sindrome di Stendhal" raccontato dall'artista

Tredici canzoni in cui, come caratteristica del cantautore fin dall'esordio, l'arte a 360° è sempre presente.

Amici Specials: B3N, ex Benji & Fede, parla a cuore aperto con Sangiovanni

Dopo Michele Bravi, Rocco Hunt e Mr.Rain i ragazzi hanno incontrato l'ex componente di Benji & Fede.

Sanremo 2021: ecco il perché, e i numeri, per cui il Festival di Amadeus è il successo più grande degli ultimi dieci anni

Le canzoni di Sanremo 2021 occupano già il quarto posto nella classifica dal 2010 ad oggi.

X Factor 2021: Marco Maccarini conferma "Ci sono stati contatti con la produzione"

Tutto procede per la nuova edizione del Talent show Sky che, negli scorsi giorni, ha lanciato delle masterclass.

Testo & ConTesto: Laura Pausini Io sì. Il Prof di latino analizza il testo della canzone italiana candidata agli Oscar 2021

Una canzone semplice al servizio del film. Poche parole che parlano di "attenzione", la vera essenza dell'amore. Ce lo spiega il Prof di latino. .

Release date 2021: l’elenco, mese per mese, di tutti i singoli italiani in uscita

Un articolo in costante aggiornamento per scoprire giorno per giorno, tutte le nuove uscite italiane del 2021.

Pagelle Nuovi singoli

Le recensioni del nostro critico musicale

ALBUM IN USCITA 2021

Articolo in continuo aggiornamento...

Interviste

Videointervista a Emanuele Aloia: “Ricevo messaggi da parte di studenti che apprezzano arte e letteratura grazie alle mie canzoni”

Il 16 aprile è il giorno dell'uscita dell'album d'esordio di Emanuele Aloia Sindrome di Stendhal, disponibile in formato fisico e su tutte le piattaforme digitali. .

Videointervista ad Achille Lauro: “Il mio lusso è essere libero grazie al successo.”

Il 16 aprile è il giorno dell'uscita del nuovo album di Achille Lauro intitolato semplicemente Lauro. Ne abbiamo parlato con l'artista.

Videointervista a Skioffi: “Non penso che Amici abbia influito troppo nella mia musica”

A un anno dalla sua partecipazione ad Amici, Skioffi torna con un nuovo progetto discografico, un Ep di 7 tracce intitolato Alice.

Videointervista a Mobrici: “Ora sono più libero di esplorare mondi diversi.”

E' uscito il nuovo singolo di Mobrici TVB. Con questo brano, che arriva a un mese dal precedente 20100, prosegue il percorso solista dell'artista per anni leader dei Canova.

Videointervista a Max Gazzè: “La musica è il nostro gioco preferito ed è la cosa per cui alzarsi ogni mattina”

E' uscito il nuovo album di Max Gazzè La Matematica dei Rami, a cui il cantautore romano ha lavorato insieme alla Magical Mystery Band.

Videointervista a Random: “Colui che crede in se stesso vive coi piedi fortemente poggiati sulle nuvole”

E' uscito il nuovo album di Random Nuvole, che arriva a un mese dalla sua partecipazione al Festival di Sanremo con il singolo Torno a Te. .

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Nel giorno del suo compleanno i due momenti in cui Gianluca Grignani ha infranto le regole della musica in tv

Oggi Gianluca Grignani, uno degli artisti più carismatici, talentuosi e ribelli che il panorama musicale abbia mai conosciuto, compie gli anni. Oltre alla Top 10 dei suoi brani redatta dal nostro critico musicale, Fabio Fiume (che potete trovare qui) ho deciso di riportare alla mente due episodi che, a mio avviso, hanno fatto la storia...

News

Nasce ALL MUSIC FRIDAY, la playlist su Spotify con tutte le uscite italiane della settimana senza distinzione di genere o popolarità

La playlist verrà resettata e aggiornata ogni settimana e, nell'apposito post su Instagram del venerdì alle 22:30 potrete commentare le uscite.

Achille Lauro: il racconto del nuovo album “Lauro” track by track

A due anni dall'album 1969 e dopo i side project 1990 e 1920, Achille Lauro pubblica il nuovo progetto intitolato semplicemente Lauro.

Ghost: il nuovo singolo dei fratelli Alex e Enrico Magistri è “Il Mio Nome È La Dignità”

Il 16 aprile è il giorno dell'uscita del nuovo singolo dei Ghost Il Mio Nome È La Dignità, brano che arriva a quasi sei mesi dal precedente Ri-Evoluzione.

Imaginaction in Tour: nella tappa di Brescia un incontro generazionale con i Pinguini Tattici Nucleari e Roby Facchinetti

Nella suggestiva cornice del Palazzo Facchi di Brescia si è svolta la seconda tappa di Imaginaction in Tour. Ospiti Roby Facchinetti e i Pinguini Tattici Nucleari.

Madame: disco d'oro per l'album d'esordio e nuove date del tour in calendario

Nel frattempo il singolo Sanremese "Voce" è già certificato disco di platino da diverse settimane.

Achille Lauro, ecco tutte le versioni in uscita di "Lauro", compreso un vinile Pop up edition ad edizione limitata

Ecco tutte le versioni in uscita del disco e come acquistarle.

Motta torna con un disco "Semplice", energico e potente con musicisti internazionale

Il nuovo disco arriva a tre anni da "Vivere o morire", album premiato con la Targa Tenco per il miglior disco.

Emanuele Aloia ecco il significato di tutte le canzoni de "La Sindrome di Stendhal" raccontato dall'artista

Tredici canzoni in cui, come caratteristica del cantautore fin dall'esordio, l'arte a 360° è sempre presente.

Enzo Mazza della FIMI infuriato: "La musica ferma e gli Europei di Calcio no..."

Per i concerti con un massimo di 1.000 persone, per il calcio approvato un piano per 16.000 persone allo Stadio .

Marco Guazzone, l'artista più amato del cinema italiano, pubblica il singolo "Ti vedo attraverso"

La canzone è un dialogo in cui il riflesso nello specchio dell'artista svela cosa pensa di lui.

Arisa pronta a tornare con un nuovo singolo, "Ortica" scritto da lei tra napoletano e italiano

Il nuovo brano è stato scritto dalla stessa Arisa e prodotto da Adriano Pennino.

Premio Bianca d'Aponte: sono aperte le iscrizioni alla 17ma edizione

E' stato pubblicato il bando per partecipare al contest per cantautrici, dedicato all'artista prematuramente scomparsa nel 2003.

News
dalla discografia

Rubriche

radio date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 16 aprile

La mosca Tzè Tzè

Buon compleanno al Maestro Franco Battiato, colonna sonora della mia infanzia

Testo&Contesto

Testo & ConTesto: Laura Pausini Io sì. Il Prof di latino analizza il testo della canzone italiana candidata agli Oscar 2021

W la Mamma

Festa della musica, sì, ma se la facciamo #senzaMusica, chi se ne accorge?

A tutto pop

A TUTTO POP #47: TONY MAIELLO, GIUNI RUSSO e TAGLIA 42. Aneddoti e curiosità sulle canzoni

A-V Indie

IL TEATRO DEGLI ORRORI (V di Venezia)

Emergenti

Zioda lancia il nuovo singolo "Casamia" in duetto con Saint Pablo

Giulia Mei denuncia ipocrisie e contraddizioni nel brano “Mamma!”

Questa sera, 13 aprile, il giovane cantautore Cioffi in un live esclusivo per All Music Italia

Anteprima Video: una richiesta d’aiuto verso qualcuno che non vuole ascoltare nel nuovo singolo di Zueno “Le Chiavi Di Casa”

Opposite: la difficoltà di un rapporto a due nel nuovo singolo “Narghilè”

i Les Enfants hanno lanciato il singolo "Resta con me"

Valeria Altobelli conquista l’Albania con il brano “Anima semplice”

Manfredi si mette a nudo nell'album d'esordio “Kintsugi”

Serena de Bari: due mondi opposti si scontrano nel nuovo singolo “Love Affair”

Classifica Radio Settimana #15: Colapesce e Dimartino inarrestabili. Irama torna sul podio!

Certificazioni FIMI settimana 14: continua il successo dei brani di Sanremo 2021 e Sangiovanni è disco di platino

Classifica Spotify Settimana #14: Madame è prima... in Top 10 anche due brani di Amici 20

Classifiche di Vendita Fimi Settimana #14: colpo a sorpresa di Madame, ora in testa tra gli album

Classifica Radio Settimana #14: pokerissimo per Colapesce e Dimartino. Sul podio La Rappresentante di Lista

Certificazioni FIMI settimana #13: Il disco dei Maneskin è ora e arrivano tre nuove certificazioni per i singoli di Sanremo 2021

Recensioni

Annalisa: "Nuda Dieci"... una riedizione che riscalda l'atmosfera?

Malika Ayane: “Malifesto” il racconto perfetto di come la vita

Maneskin – Il Teatro dell'Ira... da cui fuoriesce tutta l'ira ma non solo

Ermal Meta - Tribù Urbana - Recensione del nuovo album del cantautore

La Rappresentante di lista - My Mamma - Recensione

Michele Bravi: La Geografia del Buio e lo sforzo immane di provare a squarciarlo.

Video

Emanuele Aloia Intervista Sindrome di Stendhal

Achille Lauro Intervista Lauro

Selton Intervista Benvenuti

Cioffi live in esclusiva per All Music Italia

J-Ax svela: “Ho avuto il COVID e mi sono sentito abbandonato dallo stato...”

Max Gazzè Intervista La matematica dei rami

Virginio Intervista Rimani

Random Intervista Nuvole

Tazenda Intervista Antìstasis

Malika Ayane Intervista Malifesto

Senhit Intervista Adrenalina Eurovision Song Contest

Tommaso Zorzi Bocca di Rosa al Maurizio Costanzo Show