X FACTOR 10: nel quarto live i DAIANA LOU si autoeliminano e il meccanismo del talent inizia a crollare

x factor 10

Quarta puntata di live con doppia eliminazione per X Factor 10, puntata ricca di colpi di scena, primo tra tutti quello dell’auto eliminazione dei Daiana Lou (qui la loro storia prima dell’ingresso nel talent show di Sky). Un forte segnale da cui non si potrà tornare indietro… dopo le numerose polemiche di quest’anno dai Jarvis a Silva Fortes, qualcosa nell’approccio dei nuovi artisti al talent show sta cambiando… e qualcosa dovrà cambiare.

Andiamo a scoprire i punti salienti di questa nuova puntata…

Alessandra Cattelan introduce la punta con un intenso omaggio a Cranio Randagio, il giovane rapper che aveva sfiorato l’ingresso ad X Factor lo scorso anno. Viene mandato in onda il video di Petrolio, un brano il cui testo non risparmia di certo critiche al meccanismo del talent.

Inizia la puntata che questa sera sarà divisa in tre manche da tre cantanti, per ogni manche ci sarà un concorrente a rischio, tra loro sarà il pubblico da casa a decidere i due eliminati.
Nella prima manche si sfidano Roshelle, Loomy e Eva Pevarello.

PRIMA MANCHE

Inizia Roshelle a cui Fedez ha affidato un brano di Tony Kelly, cantante che partecipò ad American idols e che venne scartata perché la sua voce venne ritenuta troppo irritante. Lei si produsse un album e il disco è entrato nell’olimpo della musica contemporanea. Il brano è Confetti.
Manuel Agnelli l’ha trovata bravissima, addirittura ha preferito la sua voce all’originale. Per Arisa è una bomba e Soler è d’accordo con i colleghi.
Il nostro voto 7.

Tocca a Loomy che la scorsa settimana ha emozionato tutti con Anima Fragile di Vasco Rossi pur finendo ingiustamente al ballottaggio. Arisa sembra voglia metterlo costantemente alla prova (e a rischio eliminazione)…. Il brano assegnatogli è la base di Gnam gnam style su cui lui ha scritto strofe e ritornello in italiano.
Soler elogia la scenografia stile Super Mario Bros ma non è rimasto sorpreso dall’esibizione al contrario Fedez pensa che ha rappato benissimo con tre flow diversi, non ha gradito le scelte di Arisa e la produzione del brano. Agnelli elogia lui ma non gli è piaciuta l’esibizione in quanto trova che debba interpretare e non fare suoi inediti. Arisa non ci sta e replica per le rime in quanto un rapper secondo lei non può fare cover a parte alcuni casi e mah up.
Il nostro voto 7 e mezzo.

Chiude la manche Eva a cui Agnelli ha assegnato un brano classico in italiano (come a tutti i suoi concorrenti questa sera), per lei la canzone è di Lucio DallaCaruso.
Arisa la trovata brava e ineccepibile, Soler si è emozionato e Fedez trova la sua perfomance ineccepibile.
Il nostro voto 8.

Finita la prima manche il primo nome a rischio è quello di Loomy.

SECONDA MANCHE

Ad esibirsi nella seconda manche sono Andrea Biagioni, Gaia e Daiana Lou.

Andrea si esibisce sulle note di un brano di Ivan Graziani, Monnalisa che ha anche arrangiato.
Arisa apprezza le sue istrioniche capacità vocali ma ha sentito la mancanza di un po’ di follia che il pezzo secondo lei richiedeva. Soler lo giudica bravo e con un ottimo controllo vocale. A Fedez è piaciuto senza se ne ma.
Il nostro voto 7.

E´il momento di Gaia a cui Fedez ha assegnato un brano di Alessia Cara, artista con cui ha anche collaborato.
Per Agnelli la ragazza è una performer “fatte e finita”. Arisa ha apprezzato il suo essere sexy e brava allo stesso tempo, infine Alvaro Soler è contento di averla sentita alle prese con un pezzo più street.
Il nostro voto 7.

Ultimi ad esibirsi sono i Daiana Lou che per la prima volta si esibiscono in italiano ed il brano è Dio come ti amo di Domenica Modugno.
Il primo giudizio è quello di Fedez… secondo lui hanno preso qualcosa che era di tutti, un brano di Modugno, rendendolo per pochi e non è convinto come anche Manuel Agnelli. Arisa  considera quello dei Daiana Lou un vero e proprio genere a metà tra teatro e canzone, e quello che fanno lo hanno fatto bene.
Il nostro voto 6 e mezzo.

Il secondo nome a rischio è quello dei Daiana Lou.

TERZA MANCHE

Gli ultimi tre cantanti ad esibirsi sono Fem, i Soul System e Caterina.

Fem in questa nuova puntata presenta una parte più intima del suo essere artista. Il brano è di Rihanna, tratta dalla colonna sonora dell’ultimo Star Trek.
A Soler è mancata l’emozione e ha sentito delle stonature sul finale del pezzo, a Fedez  si sono rotte le cuffie e quindi ha sentito solo la seconda parte dell’esibizione e su quella parte ha sentito i limiti del ragazzo. Chiude Manuel Agnelli a cui piace il suo mettersi in gioco.
Il nostro voto 6.

Tocca ai Soul System, la loro esibizione viene giudicata da Fedez un esibizione da paura e Agnelli è d’accordo, per lui non devono più lavorare sulla performance ma sull’identità.
Il nostro voto 8.

Ultima perfomance dell’esibizione è quella della tanto criticata Caterina. A lei Fedez ha assegnato finalmente un pezzo up tempo di Jason Derulo, Kiss the sky.
Giudizi: Agnelli si è divertito durante l’esibizione, Arisa non è convinta, per lei l’esibizione non le ha aggiunto nulla, lei ancora non sente da parte sua il brivido. Soler l’ha trovata poco convincente.
Il nostro voto 6 .

Prima del verdetto torna il vincitore di X Factor 2014, Lorenzo Fragola che canta il suo nuovo singolo, D’Improvviso.

In ballottaggio in questa terza manche va Fem.

Ultimo scontro con i cavalli di battaglia (tutti rigorosamente in inglese) per Loomy (Panda), Daiana Lou (Chandelier) e Fem , quindi entrambi i concorrenti  rimasti in gara per Arisa in ballottaggio.

Ma arriva il colpo di scena….

Mentre Arisa sta facendo l’appello per i suoi concorrenti i Daiana Lou annunciano che vogliono rinunciare loro alla gara e alla loro partecipazione nel programma.
La motivazione è la seguente…

Perché rispettiamo veramente gli artisti così e ci rendiamo conto che abbiamo trovato un po’ di felicità nella vostra vita. Ci rendiamo conto che questa è una centrifuga che ci sta facendo male nella nostra vita… non si può passare nella stessa giornata al memory di un ragazzo alla pubblicità delle patatine… non ce la facciamo più“. Arisa esprime stima per il loro pensiero pur ammettendo che quando si va in un contenitore televisivo è un casino…

I ragazzi incalzano… “Non vogliamo veramente sputare su questo piatto perché ci dispiace che c’è stata gente che crede in questa cosa qui però magari siccome per noi non il successo la via della felicità siamo davvero soddisfattissimi di quello che facciamo, non lo dico per la televisione… io sono stra onorato di aver suonato davanti a Manuel, di aver lavorato con il nostro producer…”

Il loro giudice apprezza il fatto che loro dicono sempre la verità e dice che se loro sono sicuri lui appoggia la loro scelta.
Nella confusione dello studio tra autori, Arisa etc… i Daiana Lou confermano la loro autoeliminazione.
Per il pubblico loro sarebbero rimasti in gara… il pubblico salva Loomy e manda a casa Fem… quindi se i Daiana Lou non avessero rinunciato Arisa sarebbe rimasta senza nessun concorrente in gara.

AGGIORNAMENTO DEL 18 NOVEMBRE

Usciti dal loft di X Factor i Daiana Lou sono tornati oggi a scrivere sulla loro pagina Facebook in prima persona e, consapevoli dei molti attacchi che stanno ricevendo, hanno voluto dire la propria spiegando meglio anche cosa voleva dire “passare dal memory di un ragazzo alla pubblicità delle patatine…“:

Ciao amici, siamo tornati! :)
Grazie a tutti del sostegno dimostratoci in tutto il nostro percorso..

Per quanto riguarda l’epilogo di ieri non ci auguriamo che sia condiviso o capito, ma ci teniamo a chiarire che il “passare da omaggiare un ragazzo morto, alla pubblicità delle patatine” era riferito al giorno precedente il live, quando subito dopo la straziante prova dell’opening avremmo dovuto girare spot e posati simpatici.. lì abbiamo avvertito il crack dentro per motivi che spiegheremo in questi giorni.
Ovviamente non c’è nessuna dietrologia dentro la nostra scelta, e non siamo affatto colpiti che si stia cercando di sparlarne agguerriti.. La perversione culturale del nostro paese di dover puntare il dito su tutto ha toccato momenti veramente bassissimi nel corso del passato, e su argomenti ben più seri ed importanti del nostro.. Quindi siamo disposti a fare da bersaglio per un pó..
Detto questo non vediamo l’ora di suonare nuovamente, e a tal proposito martedì e giovedì faremo due concerti a Roma.. A breve news!
Un abbraccio enorme a tutti.. Di cuore!

 

  
segui su: