ROSHELLE. Tra rap e pop le sue cover conquistano il web: ecco la versione inglese di “Vorrei Ma Non posto” (VIDEO)

roshelle

Oggi vi parliamo di Roshelle, giovanissima artista milanese che grazie ad una serie di cover pubblicate in rete ha saputo guadagnarsi un buon seguito in breve tempo, arrivando a proporre in maniera totalmente personale uno dei veri tormentoni dell’estate 2016, con la realizzazione di una English Version di Vorrei Ma Non Posto di Fedez e J Ax.

Milanese, al secolo Rossella Discolo, questa ragazza dalla chioma rosa vanta già diversi contatti con la scena musicale del capoluogo lombardo dove ha iniziato a muovere i primi passi in musica.

In questa sua ultima cover, prodotta dal cuneese Fabrizio Saullo e accompagnata da una clip realizzata da Paride Clayton Surace (altri due giovani protagonisti della scena musicale milanese), presenta tutta la sua vivacità artistica.

Il testo si fa internazionale anche nei contenuti: se Fedez se la prendeva con Salvini, Roshelle si lancia all’attacco di Donald Trump, dedicando una rima anche a Beyonce.

Una versione completamente riscritta e reinterpretata. fatto salvo il finale, quando Roshelle tiene fede alla versione originale e mostra piena duttilità, con doti vocali che convincono anche in un campo più vicino al mondo melodico come ci confermano altre cover pubblicate sulla sua pagina Facebook (che trovate QUI): su tutte Guardando il cielo di Arisa e quella di Listen di Beyoncè.

ROSHELLE – VORREI MA NON POSTO – ENGLISH VERSION – COVER

Per Roshelle sembrerebbe giunto il momento di far fruttare la prima attenzione mossa attorno al suo stile, tanto che ha dovuto variare il suo nome d’arte, inizialmente Rochelle, per evitare sovrapposizione con un’altra artista vincitrice dell’edizione 2011 di X Factor in Olanda.

Proprio durante i precasting di X Factor (QUI il nostro articolo) abbiamo incontrato per la prima volta il suo volto e non è detto che quella del talent in onda tra poche settimane su Sky potrà essere la via per conquistare il grande pubblico, certi che – ammesso e non concesso fosse della partita – sarebbe gestita da Fedez, suo eventuale giudice nella categoria Under donna e forse mentore ideale per gestire la sua indole e la sua personalità musicale.

Staremo a vedere.

 

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: