CLEMENTINO, “Lo strano caso di Iena White”: il nuovo singolo esce il 16 marzo

Clementino-disco-nuovo

La “Iena” sta per tornare. E’ forte l’attesa per il nuovo disco di Clementino, artista amatissimo e con un seguito che lo sta portando a sfiorare il milione di seguaci su Facebook, che si appresta a lanciare un progetto chiuso nelle scorse ore dopo mesi di lavorazione accurata e che lo ha portato a collaborazioni importanti, facendo tappa con il suo lavoro in studio in diverse zone del nostro paese e volando fino a New York. Ora il ritorno è una certezza, come da lui stesso annunciato su Facebook, confermando l’uscita del nuovo singolo – accompagnato da un video ufficiale – per lunedì 16 marzo.

Lo strano caso di Iena White è il titolo del primo estratto dal nuovo album, che vedrà la luce nelle prossime settimane, un titolo che riprende l’alter ego del rapper napoletano, nato dopo che lo stesso avrebbe dovuto avere come nome d’arte Iena. Se non che ad una battle di freestyle scoprì che esisteva già un concorrente con questo nome. per questo scelse di combattere con il nome di battesimo, Clementino, senza abbandonare il nick Iena, usato per firmarsi in varie occasioni, aggiungendo White per dare un tocco ironico al suo personaggio, per via del colore bianco come il latte del suo incarnato.

Clementino-lo-strano-caso

Clementino in questo periodo non si è mai allontanato dalle scene, anzi in questi mesi è stato più che mai presente, a partire dall’attività extra-musicale di Pechino Express, trip show di Raidue dove ha diviso la gara con il fratello Paolo Maccaro, in un’unione di sangue e musica, che ritroverà proprio Clementino come produttore del nuovo disco dei The Rivati, band che vede Paolo come frontman (per maggiori info clicca QUI). L’ iperattività vitale e artistica di Clementino lo ha visto digerire la mancata partecipazione a Sanremo (leggi QUI) con la presentazione di un lungo e molto ben realizzato documentario intitolato Operazione Mea Culpa, ricco di contenuti inediti e voci di artisti amici del rapper napoletano, lanciato proprio mentre lui era a New York per la lavorazione del nuovo disco (per saperne di più clicca QUI) e in un periodo nel quale ha continuato a collaborare con molti artisti a conferma dell’indole generosa e predisposta all’apertura artistica (l’ultima in ordine di tempo è quella con Valerio Jovine, membro dei 99Posse ed ex-concorrente di The Voice).

Mesi densi di emozioni, con l’immensa gioia di essere invitato a dividere il palco con Pino Daniele (leggi QUI), rinnovando una collaborazione e un affetto enorme, che è purtroppo riemerso poche settimane dopo in occasione della scomparsa dell’artista napoletano, provocando una scossa emotiva in Clementino, che ha dedicato al suo ”maestro”  un toccante pezzo inedito oltre a un tatuaggio per lasciare il ricordo indelebile di Pino Daniele anche sulla propria carne (leggi  QUI).

Un periodo che sembra il ritratto della personalità artistica di Clementino, con un perenne movimento che ora si appresta a portare in scena il suo nuovo progetto discografico, che arriva a due anni da Mea Culpa, lavoro che lo portò a ricevere l’affetto del grande pubblico dopo una lunga gavetta che aveva già fatto di lui un nome di rilievo nel panorama hip hop/freestyle del nostro paese. Un disco di successo raggiunto l’anno scorso da una riedizione con Mea Culpa Gold Edition, arricchita di inediti e rarità, tra le quali la versione unplugged di O’vient, hit che lo ha fatto trionfare al Summer Festival del 2013 e della quale è stata di recente presentata una versione molto apprezzata da Clementino, remixata da Davide Ice, noto produttore e Dj.

 O’VIENT – CLEMENTINO – DAVID ICE REMIX 

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su:

  • Salvatore Maccaro

    Solo per dovere di informazione si precisa che il cognome di Clementino é Máccaro e quindi anche quello di Paolo (il fratello) e non Maccagno, come erroneamente riportato nell’articolo.

    • Cristian Scarpone (Caporedattore)

      Mi scuso per la svista del collega,
      rimedio subito!

      Grazie