10 Agosto 2015
di Direttore Editoriale
Condividi su:
10 Agosto 2015

MIKA lancia l’hashtag #rompiamoilsilenzio perché FRXCIO is the new FIGLIO DI PUXXANA

Sui manifesti di MIKA appare la scritta "FROCIO".Arriva la replica del cantante e i msg di appoggio dei colleghi ma ora non bisogna tornare a tacere

Condividi su:

La rete si risveglia oggi al “suono” del hashtag #rompiamoilsilenzio lanciato da Mika e l’eco mediatico è tale che questa frase entra subito nei trend topic di Twitter.
Perché ci vogliono convincere che il nostro sia un paese che ha altre priorità, che non necessita di leggi contro la violenza di carattere discriminatorio (che sia discriminazione per il colore della pelle, per la religione o per l’orientamento sessuale poco importa)…
Perché vogliono convincerci che al popolo italiano non interessa se due persone dello stesso sesso che si amano non hanno nessun diritto… se vengono insultate e derise per la strada… se vengono picchiate a sangue…
E nel frattempo giovani ragazzi si tolgono la vita, vengono insultati e picchiati per il loro orientamento sessuale (vero o presunto) mentre persone meno giovani vivono una vita segreta incapaci di sfuggire al pregiudizio, alla paura e alla vergogna che la nostra società ci ha impiantato dentro come un microchip.

E allora Rompere il silenzio è necessario perché viviamo in un paese in cui se vedi un manifesto di un cantante, in questo caso Mika, non ci disegni i baffi, non gli fai le corna in testa… no, ci scrivi sopra FROCIO.

Ma se qualcuno si fosse perso l’accaduto in questa domenica d’agosto veniamo ai fatti…

Mika terrà un concerto al Nelson Mandela Forum il prossimo 30 settembre e, ovviamente, per le strade della città sono stati appesi i manifesti che pubblicizzano l’evento.
Succede che qualcuno con molto tempo libero, al punto da essere inconsapevole che forse sarebbe meglio se impiegasse quel tempo prezioso a cercare di farsi prima un esame di coscienza, quindi a studiare un po’ di storia partendo magari dalle parole Hitler e Genocidio, deturpi il manifesto con un enorme scritta: “FROCIO“.

Giornali e siti web prima a questa parola hanno aggiunto i più svariati aggettivi… vergognosa, squallida, idiota… io non lo farò per un semplice motivo. Non starò qui a fingere che quella parola la usino solo pochi deficenti come chi ha “decorato” quel manifesto.
Non starò qui a fingere che l’offesa più usata tra i giovani al giorno d’oggi non sia FROCIO DI MERDA… no ragazzi mi spiace dirvelo ma come direbbe qualcuno “FROCIO DI MERDA is the new FIGLIO DI PUTTANA“. Non ci credete?
Fatevi un giro in un qualsiasi posto frequentato da adolescenti (e non solo)… un oratorio, un cinema, un centro commerciale, un luna park… vanno bene anche le strade del centro di Milano, fatevi un giro osservate i giovani in gruppo e ascoltateli… capirete che purtroppo quella parola viene usata come il peggior insulto da rivolgere al ragazzo di sesso maschile di turno. Non esiste per gran parte di loro insulto peggiore.
Provare per credere…. io la scorsa settimana stavo tornando da Arezzo in treno, nel mio vagone c’era un intera scolaresca di adolescenti di ritorno da una gita con le suore… due ore di viaggio con cinque adolescenti imbizzarriti che, tra un pugno e uno spintone, quando dovevano davvero farsi male tiravano fuori la parolina magica “Sei uno schifoso frocio di merda… ricchione“.

Alcune volte questa parola la sentirete sbandierata, altre volte sarà un semplice sussurro accompagnato da qualche risatina stupida.
Rammento ancora oggi dove mi trovavo quando Tiziano Ferro fece outing attraverso le pagine di Vanity Fair. Un gesto molto coraggioso.
Era un mercoledì di novembre quando l’intervista uscì se non ricordo male e, ovviamente, le edicole era tappezzate con la copertina della rivista con il titolo ben in evidenza “TIZIANO FERRO: Mi voglio innamorare di un uomo“.
Ricordo che quella mattina entrai in un tabacchi e quando uscii c’erano quattro o cinque ragazze diciottenni (o poco meno) all’uscita dal negozio. Come delle comari di paese ciacolavano: “Ma hai sentito? Ferro è frocio. mamma mia che delusione” e un’altra gli faceva eco: “davvero, ma chissà come mai…“.
Il resto della conversazione ve lo risparmio perché ci sarebbe davvero da mandarle in esilio sull’isola d’Elba.
Per fortuna i giovani non sono tutti così (e questo va sottolineato!)… per fortuna in alcuni casi la musica riesce ad andare oltre l’ignoranza delle persone e posso dire che è stato bello qualche settimana fa vedere lo stadio San Siro di Milano pieno di gente che cantava le canzoni di Tiziano; persone di tutte le età, di tutte le provenienze geografiche e sociali… anche persone che magari se vedono un omosessuale pensano ancora che serva mettersi spalle al muro… però erano lì a cantare… e questo è un piccolo segno che possiamo ancora sperare.

Sperare si, ma senza dimenticarci che per quel che riguarda la discriminazione sessuale il nostro paese ha ancora un sacco di problemi.
Mancano le leggi, quelle che tutelino dalla violenza e dalle discriminazioni, e quelle che concedano diritti al punto che siamo stati anche redarguiti recentemente dall’Unione Europea.
Delle leggi sarebbero un primo grande passo in un paese come il nostro in cui questa benedetta famiglia del “Mulino bianco” (sempre che la famiglia del Mulino bianco rappresenti quella tradizionale, ma è un modo di dire) non si sa di cosa abbia paura, forse che gli omosessuali gli interrompano la produzione di Tegolini?
Ma purtroppo il problema più grande del nostro paese è culturale.
Le nostre scuole non sono attrezzate ad insegnare fin dalle elementari il rispetto per le diversità, quali esse siano, e questo è un processo che dovrebbe partire immediatamente.
Va detto che insieme alle scuole sarebbe il caso che questa cultura e questo rispetto venga insegnato in primis anche ai nostri politici che, in più di un occasione, si sono lasciati scappare frasi infelici o concetti retrogradi, ignoranti e lesivi della dignità degli omosessuali. Mi viene in mente il nome di un politico della Lega a cui spesso viene data parole nei talk show della televisione italiana. Ecco toglietegliela subito. Perché va bene la libertà di pensiero, ma c’è un confine che non andrebbe mai superato, soprattutto da parte di chi ci governa.

Avevo visto la foto della scritta sui miei manifesti e il mio istinto era di lasciar stare… che l’odio di alcune persone, una cosa che conosco bene, era meglio ignorata. Ma voi avete ragione #rompiamoilsilenzio non ho paura di chi mi discrimina. Nessuno deve averne. L’amore fa quel che vuole“.

Queste sono state le parole di Mika in risposta a quella scritta sul suo manifesto ed ora se ne sta parlando tanto e questo è un bene.
Ma è anche vero che questo eco mediatico arriva dal fatto che un personaggio noto ha deciso di non stare zitto e rispondere per le rime agli insulti. Quello che non deve assolutamente accadere e che questa indignazione duri qualche giorno o settimana al massimo per poi svanire nel nulla.

La notizia di un ragazzo picchiato da sei coetanei (4 uomini e 2 donne) con pugni, calci e catene a Genova è di pochi giorni fa. Lo hanno aggredito solo perché una delle ragazze era convinta che stesse guardando il suo fidanzato e gli ha urlato contro “brutto gay, non guardare il mio ragazzo“, lui ha cercato di far capire che era solo soprappensiero, ma non c’è stato verso; sceso dal pullman è stato massacrato in una maniera talmente brutale da causargli un ematoma cerebrale che lo ha mandato in coma, salvato in extremis da un intervento di neurochirurgia.
Stiamo parlando di qualcosa accaduto una manciata di giorni fa, eppure quel giorno non c’è stato nessun trend topic su Twitter, qualche tweet qua e là ma perlopiù silenzio…

Ecco a cosa deve servire l’hashtag #rompiamoilsilenzio, a non rassegnarsi, a smetterla di creare divisioni, e a non farsi sentire solo quando ad “alzare la voce” è qualcuno di famoso.
Per Mika in queste ore si sta alzando un coro di tweet e messaggi di solidarietà da parte dei suoi colleghi: Simona Ventura, Eros Ramazzotti, Elisa, Paola Turci, Lorenzo Fragola, Fedez sono solo alcuni dei nomi che si sono espressi al riguardo con parole di solidarietà bellissime perché Mika, prima che un cantante e un’artista, è un uomo, un essere umano. Molti di questi nomi non è la prima volta che si fanno sentire in difesa delle persone discriminate per il loro orientamento sessuale.

Ecco ora però trascorso qualche giorno non tornate in silenzio perché la gente ha bisogno di voi per farsi sentire… voi potete fare di più, non so dirvi cosa, se una petizione, una raccolta firme o una manifestazione, ma avete il “potere” di farvi ascoltare, di chiedere un cambiamento perché sappiamo tutti che, se parte da un personaggio noto che a sua volta coinvolge altri personaggi conosciuti, un messaggio ha un altro eco mediatico rispetto alla gente.
Forse voi avete veramente la possibilità di rompere il silenzio definitivamente con l’aiuto delle persone che vi seguono. Perché la brutta verità di questo paese è che troppo spesso “le persone comuni” non vengono ascoltate da chi le governa.

#rompiamoilsilenzio

 N.B. Ovviamente l’immagine di questo articolo è una provocazione sul fatto che ci sono tanti modi per esprimere che qualcuno non ci piace… fisicamente, caratterialmente… la parola Frocio in una società civile non dovrebbe rientrare tra queste però.


In Copertina

Pagelle Nuovi singoli italiani del 16 aprile: Max Gazzè sforna la hit e Rkomi continua a cascare sugli accenti.

Come ogni settimana, tra artisti noti ed emergenti, il nostro critico musicale recensisce per noi i nuovi brani in uscita oggi.

Nasce ALL MUSIC FRIDAY, la playlist su Spotify con tutte le uscite italiane della settimana senza distinzione di genere o popolarità

La playlist verrà resettata e aggiornata ogni settimana e, nell'apposito post su Instagram del venerdì alle 22:30 potrete commentare le uscite.

Classifica Radio Settimana #15: Colapesce e Dimartino inarrestabili. Irama torna sul podio!

La classifica radio premia ancora una volta Colapesce e Dimartino con Musica Leggerissima. Il duo prosegue l'inarrestabile dominio.

Achille Lauro: il racconto del nuovo album “Lauro” track by track

A due anni dall'album 1969 e dopo i side project 1990 e 1920, Achille Lauro pubblica il nuovo progetto intitolato semplicemente Lauro.

Enzo Mazza della FIMI infuriato: "La musica ferma e gli Europei di Calcio no..."

Per i concerti con un massimo di 1.000 persone, per il calcio approvato un piano per 16.000 persone allo Stadio .

Emanuele Aloia ecco il significato di tutte le canzoni de "La Sindrome di Stendhal" raccontato dall'artista

Tredici canzoni in cui, come caratteristica del cantautore fin dall'esordio, l'arte a 360° è sempre presente.

Amici Specials: B3N, ex Benji & Fede, parla a cuore aperto con Sangiovanni

Dopo Michele Bravi, Rocco Hunt e Mr.Rain i ragazzi hanno incontrato l'ex componente di Benji & Fede.

Sanremo 2021: ecco il perché, e i numeri, per cui il Festival di Amadeus è il successo più grande degli ultimi dieci anni

Le canzoni di Sanremo 2021 occupano già il quarto posto nella classifica dal 2010 ad oggi.

X Factor 2021: Marco Maccarini conferma "Ci sono stati contatti con la produzione"

Tutto procede per la nuova edizione del Talent show Sky che, negli scorsi giorni, ha lanciato delle masterclass.

Testo & ConTesto: Laura Pausini Io sì. Il Prof di latino analizza il testo della canzone italiana candidata agli Oscar 2021

Una canzone semplice al servizio del film. Poche parole che parlano di "attenzione", la vera essenza dell'amore. Ce lo spiega il Prof di latino. .

Release date 2021: l’elenco, mese per mese, di tutti i singoli italiani in uscita

Un articolo in costante aggiornamento per scoprire giorno per giorno, tutte le nuove uscite italiane del 2021.

Pagelle Nuovi singoli

Le recensioni del nostro critico musicale

ALBUM IN USCITA 2021

Articolo in continuo aggiornamento...

Interviste

Videointervista a Emanuele Aloia: “Ricevo messaggi da parte di studenti che apprezzano arte e letteratura grazie alle mie canzoni”

Il 16 aprile è il giorno dell'uscita dell'album d'esordio di Emanuele Aloia Sindrome di Stendhal, disponibile in formato fisico e su tutte le piattaforme digitali. .

Videointervista ad Achille Lauro: “Il mio lusso è essere libero grazie al successo.”

Il 16 aprile è il giorno dell'uscita del nuovo album di Achille Lauro intitolato semplicemente Lauro. Ne abbiamo parlato con l'artista.

Videointervista a Skioffi: “Non penso che Amici abbia influito troppo nella mia musica”

A un anno dalla sua partecipazione ad Amici, Skioffi torna con un nuovo progetto discografico, un Ep di 7 tracce intitolato Alice.

Videointervista a Mobrici: “Ora sono più libero di esplorare mondi diversi.”

E' uscito il nuovo singolo di Mobrici TVB. Con questo brano, che arriva a un mese dal precedente 20100, prosegue il percorso solista dell'artista per anni leader dei Canova.

Videointervista a Max Gazzè: “La musica è il nostro gioco preferito ed è la cosa per cui alzarsi ogni mattina”

E' uscito il nuovo album di Max Gazzè La Matematica dei Rami, a cui il cantautore romano ha lavorato insieme alla Magical Mystery Band.

Videointervista a Random: “Colui che crede in se stesso vive coi piedi fortemente poggiati sulle nuvole”

E' uscito il nuovo album di Random Nuvole, che arriva a un mese dalla sua partecipazione al Festival di Sanremo con il singolo Torno a Te. .

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Nel giorno del suo compleanno i due momenti in cui Gianluca Grignani ha infranto le regole della musica in tv

Oggi Gianluca Grignani, uno degli artisti più carismatici, talentuosi e ribelli che il panorama musicale abbia mai conosciuto, compie gli anni. Oltre alla Top 10 dei suoi brani redatta dal nostro critico musicale, Fabio Fiume (che potete trovare qui) ho deciso di riportare alla mente due episodi che, a mio avviso, hanno fatto la storia...

News

Nasce ALL MUSIC FRIDAY, la playlist su Spotify con tutte le uscite italiane della settimana senza distinzione di genere o popolarità

La playlist verrà resettata e aggiornata ogni settimana e, nell'apposito post su Instagram del venerdì alle 22:30 potrete commentare le uscite.

Achille Lauro: il racconto del nuovo album “Lauro” track by track

A due anni dall'album 1969 e dopo i side project 1990 e 1920, Achille Lauro pubblica il nuovo progetto intitolato semplicemente Lauro.

Ghost: il nuovo singolo dei fratelli Alex e Enrico Magistri è “Il Mio Nome È La Dignità”

Il 16 aprile è il giorno dell'uscita del nuovo singolo dei Ghost Il Mio Nome È La Dignità, brano che arriva a quasi sei mesi dal precedente Ri-Evoluzione.

Imaginaction in Tour: nella tappa di Brescia un incontro generazionale con i Pinguini Tattici Nucleari e Roby Facchinetti

Nella suggestiva cornice del Palazzo Facchi di Brescia si è svolta la seconda tappa di Imaginaction in Tour. Ospiti Roby Facchinetti e i Pinguini Tattici Nucleari.

Madame: disco d'oro per l'album d'esordio e nuove date del tour in calendario

Nel frattempo il singolo Sanremese "Voce" è già certificato disco di platino da diverse settimane.

Achille Lauro, ecco tutte le versioni in uscita di "Lauro", compreso un vinile Pop up edition ad edizione limitata

Ecco tutte le versioni in uscita del disco e come acquistarle.

Motta torna con un disco "Semplice", energico e potente con musicisti internazionale

Il nuovo disco arriva a tre anni da "Vivere o morire", album premiato con la Targa Tenco per il miglior disco.

Emanuele Aloia ecco il significato di tutte le canzoni de "La Sindrome di Stendhal" raccontato dall'artista

Tredici canzoni in cui, come caratteristica del cantautore fin dall'esordio, l'arte a 360° è sempre presente.

Enzo Mazza della FIMI infuriato: "La musica ferma e gli Europei di Calcio no..."

Per i concerti con un massimo di 1.000 persone, per il calcio approvato un piano per 16.000 persone allo Stadio .

Marco Guazzone, l'artista più amato del cinema italiano, pubblica il singolo "Ti vedo attraverso"

La canzone è un dialogo in cui il riflesso nello specchio dell'artista svela cosa pensa di lui.

Arisa pronta a tornare con un nuovo singolo, "Ortica" scritto da lei tra napoletano e italiano

Il nuovo brano è stato scritto dalla stessa Arisa e prodotto da Adriano Pennino.

Premio Bianca d'Aponte: sono aperte le iscrizioni alla 17ma edizione

E' stato pubblicato il bando per partecipare al contest per cantautrici, dedicato all'artista prematuramente scomparsa nel 2003.

News
dalla discografia

Rubriche

radio date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 16 aprile

La mosca Tzè Tzè

Buon compleanno al Maestro Franco Battiato, colonna sonora della mia infanzia

Testo&Contesto

Testo & ConTesto: Laura Pausini Io sì. Il Prof di latino analizza il testo della canzone italiana candidata agli Oscar 2021

W la Mamma

Festa della musica, sì, ma se la facciamo #senzaMusica, chi se ne accorge?

A tutto pop

A TUTTO POP #47: TONY MAIELLO, GIUNI RUSSO e TAGLIA 42. Aneddoti e curiosità sulle canzoni

A-V Indie

IL TEATRO DEGLI ORRORI (V di Venezia)

Emergenti

Zioda lancia il nuovo singolo "Casamia" in duetto con Saint Pablo

Giulia Mei denuncia ipocrisie e contraddizioni nel brano “Mamma!”

Questa sera, 13 aprile, il giovane cantautore Cioffi in un live esclusivo per All Music Italia

Anteprima Video: una richiesta d’aiuto verso qualcuno che non vuole ascoltare nel nuovo singolo di Zueno “Le Chiavi Di Casa”

Opposite: la difficoltà di un rapporto a due nel nuovo singolo “Narghilè”

i Les Enfants hanno lanciato il singolo "Resta con me"

Valeria Altobelli conquista l’Albania con il brano “Anima semplice”

Manfredi si mette a nudo nell'album d'esordio “Kintsugi”

Serena de Bari: due mondi opposti si scontrano nel nuovo singolo “Love Affair”

Classifica Radio Settimana #15: Colapesce e Dimartino inarrestabili. Irama torna sul podio!

Certificazioni FIMI settimana 14: continua il successo dei brani di Sanremo 2021 e Sangiovanni è disco di platino

Classifica Spotify Settimana #14: Madame è prima... in Top 10 anche due brani di Amici 20

Classifiche di Vendita Fimi Settimana #14: colpo a sorpresa di Madame, ora in testa tra gli album

Classifica Radio Settimana #14: pokerissimo per Colapesce e Dimartino. Sul podio La Rappresentante di Lista

Certificazioni FIMI settimana #13: Il disco dei Maneskin è ora e arrivano tre nuove certificazioni per i singoli di Sanremo 2021

Recensioni

Annalisa: "Nuda Dieci"... una riedizione che riscalda l'atmosfera?

Malika Ayane: “Malifesto” il racconto perfetto di come la vita

Maneskin – Il Teatro dell'Ira... da cui fuoriesce tutta l'ira ma non solo

Ermal Meta - Tribù Urbana - Recensione del nuovo album del cantautore

La Rappresentante di lista - My Mamma - Recensione

Michele Bravi: La Geografia del Buio e lo sforzo immane di provare a squarciarlo.

Video

Emanuele Aloia Intervista Sindrome di Stendhal

Achille Lauro Intervista Lauro

Selton Intervista Benvenuti

Cioffi live in esclusiva per All Music Italia

J-Ax svela: “Ho avuto il COVID e mi sono sentito abbandonato dallo stato...”

Max Gazzè Intervista La matematica dei rami

Virginio Intervista Rimani

Random Intervista Nuvole

Tazenda Intervista Antìstasis

Malika Ayane Intervista Malifesto

Senhit Intervista Adrenalina Eurovision Song Contest

Tommaso Zorzi Bocca di Rosa al Maurizio Costanzo Show