Sanremo 2016, GIOVANNI CACCAMO racconta com’è nato “Via da qui”, il duetto con DEBORAH IURATO

viadaqui

Fra i protagonisti del Festival di Sanremo 2016 ci sarà anche l’inedita coppia formata da Giovanni Caccamo e Deborah Iurato.

Entrambi siciliani di Ragusa, il primo vincitore uscente della categoria Giovani del Festival, la seconda trionfatrice nella tredicesima edizione di Amici di Maria De Filippi, canteranno un brano firmato da Giovanni assieme a Giuliano Sangiorgi, leader dei Negramaro.

Nel presentare la copertina del singolo Via da qui, Caccamo ne approfitta per raccontare come nasce il brano che canteranno all’Ariston:

Da quando scrivo canzoni, la necessità più forte è quella di condividere la mia musica con gli altri. L’incontro con “l’altro” ha rappresentato sempre una risorsa nel mio percorso umano ed artistico. Oggi ha inizio un nuovo viaggio, questo viaggio è nato a luglio, in Puglia; avevo scritto quasi tutti i pezzi del mio nuovo album, ma uno dei miei desideri più profondi era portare con me in questo mio nuovo capitolo musicale un “quadro” di uno degli amici fraterni ed autori che più di chiunque altro ha la mia stima: Giuliano Sangiorgi. In una notte ascolto e conosco “Via da qui” un embrione meraviglioso, una creatura rara. La mia voce sussurra queste parole nel silenzio della campagna, le dita di Giuliano sfiorano il piano e l’emozione ci travolge.

Passano i mesi ed al piano e alla voce si uniscono gli archi, i fiati; la magia cresce, così come cresce un’altra amicizia, un’amicizia di terra, di confronto e di cuore: Deborah Iurato. Così in una di quelle notti in cui la luna è troppo luminosa per dare spazio alla notte, mi siedo al pianoforte ed iniziamo a cantare, insieme.
Questo capitolo del mio nuovo viaggio al Festival di Sanremo è la dimostrazione che l’amicizia può essere ancora oggi fonte di meravigliose emozioni e queste emozioni, ancora una volta, voglio condividerle con voi.
Vi abbraccio!

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: