MOSEEK: la storia del trio che convince sul palco di X-FACTOR (VIDEO)

moseek

Se tra le band in gara quest’anno ad X-Factor gli Urban Strangers hanno conquistato tutti sin dalla prima audizione (QUI la loro storia completa), i Moseek hanno avuto un percorso più travagliato che, esibizione dopo esibizione, li ha portati a guadagnarsi credibilità e a dimostrare un valore artistico non da poco, come testimonia ad esempio la recente riproposizione del brano Revolusion di Elliphant.

All’interno del talent la fase delle selezioni non è stata completamente in discesa: alcune critiche e la mancata convinzione a pieno del loro giudice di riferimento Fedez, che li vedeva in sovrapposizione con i Landlord, salvo poi convincersi vincendo le proprie resistenze per arrivare ad offrire ad entrambi i collettivi la possibilità del palco di X-Factor.

Un palco sul quale salire forti di una gavetta molto lunga e densa di esperienze che dal 2010, anno di formazione dei Moseek, hanno costituito la storia di questa band che oggi vi raccontiamo.

I Moseek sono formati da Elisa Pucci (voce, chitarra), Fabio Brignone (basso e cori) e Davide Malvi (batteria e sequencer), tra anime fuse alla ricerca di un suono electro-rock che trova spazio proprio nel 2010 per la prima volta in un Ep autoprodotto, intitolato Tableau.

Gli inizi dei Moseek si alternano tra la costruzione di pezzi inediti e la proposizione del loro stile su una lunga serie di palchi . Una dimensione, quella del live, che esalta le qualità di questi tre giovani artisti, come dimostrano le opportunità raccolte negli anni, che li hanno visti aprire concerti ad artisti nazionali e internazionali, come i Ministri, The Rumble Strips, Tre Allegri Ragazzi Morti, Bud Spencer Blues Explosion, Giuliano Palma & The Bluebeaters, Linea77, The Besnard Lake, Perturbazione e molti altri.

Una gavetta fatta di moltissimi contest musicali dai quali arrivano i primi importanti riscontri, come la realizzazione della sigla di chiusura del programma radiofonico Demo di Radio 1 Rai, e la partecipazione con due brani alla compilation Hit Mania 2012. Il gruppo si aggiudica anche il Premio della Giuria dell’Against Sanremo organizzato da Radio Kaos Italy.

Nel 2012 arriva il primo disco, intitolato Yes, Week-End, che sempre seguendo la strada dell’autoproduzione porta i Moseek fino in Inghilterra per presentare il loro progetto e la loro musica suonando in numerosi club e come ospiti al conosciuto WEYA World Event Young Artists di Nottingham. Una musica che viene veicolata anche dal lancio del singolo Pills, accompagnato da un video ufficiale.

MOSEEK – PILLS – VIDEO

Nell’aprile del 2012 la band incontra l’etichetta OneMoreLab che proporne loro la realizzazione di un disco che potesse contare su una distribuzione digitale e fisica curata da Edel. Il nuovo progetto discografico, intitolato Leaf, vedrà la luce dopo quasi due anni di lavorazione piuttosto travagliata e di fatto porta alla pubblicazione di 11 tracce, 7 delle quali estratte da Yes, Week-end e 3 dall’Ep Tableau, oltre al singolo Leaf.

MOSEEK – LEAF – VIDEO


MOSEEK – Leaf (official video) di ITmYOUsic

Un progetto lanciato con qualche difficoltà anche legate alla macchina promozionale, con l’annullamento di un tour e di fatto il rivelarsi di un’occasione sfruttata solo in parte e non troppo vicina ad esigenze artistiche del gruppo in quel momento.

Da questo progetto, l’ultimo brano lanciato è stato Steal-Show. Un pezzo accompagnato da un video nel quale, ironia della sorte, viene rappresentato il meccanismo di un talent show, lo stesso nel quale oggi i Moseek si trovano protagonisti con il proprio stile.

MOSEEK – STEAL-SHOW – VIDEO

Volendo scavare negli inizi dei membri della band, scopriamo una curiosità: il primo importante palco calcato da Elisa Pucci è stato, nel lontano 1992, quello dello Zecchino d’Oro, competizione musicale dedicata ai bambini nella quale gareggiò con il brano Luccioletta dove sei scritto nella parte musicale da Memo Remigi.

 ELISA PUCCI – LUCCIOLETTA DOVE SEI – ZECCHINO D’ORO 1992

I Moseek sono una band che dimostra originalità e stile fondendosi sull’affiatamento e sul talento dei tre componenti, a volte anche in contrasto tra loro per ispirazioni. A dimostrazione di ciò si trovano in rete dimostrazioni della sintonia musicale tra Fabio e Davide, come nella proposta strumentale che li vede suonare I brake 4 monster booty di J. Scofield’s.

 FABIO & DAVIDE – MOSEEK – I BRAKE 4 MONSTER BOOTY

Anni ricchi di musica, nei quali i componenti hanno realizzato anche esperienze parallele, come quella che ha visto la voce di Elisa Pucci affiancarsi alla musica del bassista Maurizio Mariani.

ELISA PUCCI – EVERYTHING MEANS NOTHING TO ME – LIVE

Un passato denso di musica e personalità, la stessa che ora i Moseek stanno utilizzando come arma sul palco di X-Factor, in una competizione nella quale potrebbero rivelarsi i veri outsiders forse capaci di ribaltare i pronostici iniziali. Staremo a vedere.

 

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: