FIVE STORIES. 5 giovanissimi armati di voce e chitarra, già pronti a conquistare la scena (VIDEO)

five

Quale momento migliore dell’estate per scoprire una nuova proposta musicale giovane ed energica. Questo è sicuramente la prima sensazione di chi si approccia al mondo dei Five Stories, una nuova band che in pochissimo tempo (i ragazzi si sono presentati al pubblico lo scorso Aprile) ha già saputo farsi notare con un’attenzione quasi virale, armati solo del proprio talento e di una manciata di cover pubblicate sui social.

Da Ed Sheeran a Bruno Mars, passando per Justin Bieber una serie di clip che sebbene siano state realizzate all’insegna della miglior semplicità stupiscono per la cura tanto dell’aspetto musicale – orientato prevalentemente al mondo acustico – quanto per la scelta delle location e delle idee messe in scena.

Che non si tratti di un semplice tentativo improvvisato di emulare il “format” boyband  – come tanti se ne sono bruciati in passato – è ben chiaro. Ci si trova innanzitutto davanti a cinque musicisti, tutti cantanti e chitarristi che si dimostrano perfettamente a proprio agio con la dimensione più professionale della musica. Questo l’identikit generale del progetto che riunisce Costantino Cecconi, William Aureli, Andrea Magliulo, Pietro Esposito e Leonardo Terzulli. Cinque nomi che rappresentano cinque storie diventate oggi  un unico percorso musicale.

Li abbiamo intravisti per la prima volta durante gli affollatissimi pre-casting di X Factor (QUI e QUI i nostri articoli a riguardo) e non è detto che possa essere proprio il palco del talent show di Sky l’occasione giusta per guadagnarsi i riflettori e accelerare l’avanzamento di un progetto molto fresco ma già potenzialmente pronto ad affrontare il mercato nel caso trovasse la giusta produzione musicale.

FIVE STORIES – PHOTOGRAPH – COVER ACUSTICA

A credere da subito nel potenziale della fusione di queste quattro personalità l’etichetta Katasound e il noto produttore e percussionista napoletano Paki Palmeri che ci racconta la genesi di questo progetto:

“Il progetto è nato da una mia idea. Amo andare alla ricerca di giovani talentuosi per poi lavorarci e farli crescere musicalmente. Era da tempo che volevo unire 4 o 5 giovani musicisti per creare una band come questa, tra l’altro gruppi come il loro sono molto ricercati anche dalle etichette major.”

Un lavoro che in poco tempo si è concretizzato e prosegue senza sosta:

“Sono 5 ragazzi tra i 19 e 22 anni. Pietro Esposito e Andrea Magliulo sono di Napoli. Costantino Cecconi e Leonardo Terzulli di Roma (arrivati nel gruppo forti di un sodalizio che, nonostante la giovane età, nacque qualche anno fa con la realizzazione di cover acustiche sotto lo pseudonimo Bagels & Wine ndr)mentre William Aureli è di Bologna. Li ho fatti incontrare per la prima volta a febbraio 2016 e da li non si sono più lasciati. Lavoriamo sodo almeno 10 giorni al mese per provare nuove cover ma soprattutto per creare brani inediti: ho scelto di farli seguire da Davide Di Lecce un grande vocal coach che insieme a me li segue nelle prove per riuscire a creare sempre le giuste armonizzazioni in grado di fondere le loro cinque voci”.

In attesa di vedere i Five Stories alla prova del fuoco che potrà essere il lancio di materiale inedito, possiamo seguire il loro percorso e conoscere meglio il loro carattere musicale anche attraverso la loro pagina Facebook ( QUI) dove trovate anche tutti i loro video.

 

 

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: