CLAUDIO CERA sarà la punta del Team PEZZALI? Ecco la sua storia, tra X Factor e The Voice… (VIDEO)

claudio cera

La nuova edizione di The Voice è ormai partita, con la messa in onda della fase legata alle blind audition. Se la scena pare essere stata rubata dalla nuova coach Dolcenera, protagonista nel bene e nel male della maggior parte dei commenti del popolo del web, fortunatamente anche alcuni concorrenti hanno colpito il pubblico grazie al loro talento, che dovrebbe essere la centralità dello spettacolo. Il miglior esempio è Claudio Cera, che si candida a diventare la colonna portante del team capitanato da Max Pezzali.

Il giovane romano che ha incantato il pubblico con la sua versione di Wrecking Ball (cavallo di battaglia di Miley Cyrus) non è un volto sconosciuto al pubblico amante dei talent show e infatti in molti hanno riconosciuto in lui il protagonista di una passata edizione di X Factor (QUI trovate le indiscrezioni su tutti gli ex concorrenti di talent che si rimetteranno in gioco a The Voice 2016).

La storia di Claudio Cera, nato a Roma il 7 novembre 1986, inizia prestissimo con la passione per il canto che si accende in lui a soli 9 anni grazie ad un musical scolastico. Giovanissimo inizia a battersi per entrare nei principali talent, seguendo un iter che ormai sembra obbligato per i ragazzi che sognano la musica, tentando senza successo la carta Amici e bussando invano una prima volta ad X Factor.

In parallelo continua a studiare, frequentando nel 2005 il Cinecittà Campus (gestito da Tosca e Maria Grazia Fontana) per poi entrare nel 2008 all’Accademia Corrado Pani di Claudio e Pino Insegno, esperienza formativa che gli permetterà di debuttare su un vero palco a livello professionale, portando in scena nel 2009 lo spettacolo Non è un paese per Musical.

Anni nei quali Claudio sviluppa un interesse musicale trasversale ai generi, lavorando come barista ed arrivando dopo qualche anno alla prima grande occasione all’ombra della grande X di X Factor: è il 2011 e ai provini porta un estratto della sua versatilità stilistica, con Set fire to the rain di Adele, Oggi sono io di Alex Britti, Mentre tutto scorre dei Negramaro e Costruire di Niccolò Fabi.

Per X Factor si tratta della quinta edizione, quella che ne segna il debutto sulla piattaforma Sky, in una veste completamente nuova per un format che accoglie Claudio nella categoria over che per quell’anno è affidata ad un’esordiente Arisa nelle inediti vesti di giudice.

Se l’edizione verrà vinta da una giovanissima Francesca MichielinClaudio Cera lascia comunque traccia di sè, arrivando alla 5° puntata dei live, con un eliminazione in arrivo ad un passo dalle fasi finali. Un percorso all’interno del quale Claudio ha proposto versioni molto personali di numerosi brani, tra i quali ricordiamo le performance particolarmente riuscite di My Immortal degli Evanescence e del classico di Mina Mi sei scoppiato dentro il cuore.

CLAUDIO CERA – MI SEI SCOPPIATO DENTRO AL CUORE – VIDEO

Proprio questo brano è stato scelto da Claudio per essere riproposto a fine 2014, a distanza di 3 anni dalla sua esperienza ad X Factor, segno di quanto volesse lanciare una nuova fase della sua carriera ripartendo proprio da un passaggio chiave del suo passato arrivata quando forse era troppo giovane ma sicuramente utile a rafforzarne il carattere, come ci ha raccontato in un’intervista rilasciata proprio in occasione della presentazione del video di questa cover, che ha colpito anche per la scelta di mantenere declinata al maschile quale messaggio per l’amore universale (QUI trovate l’intervista completa).

L’avventura nel talent show di sky ha lasciato anche una solida stima tra lui e Arisa, con un rapporto sopravvissuto allo spegnimento dei riflettori come dimostra la scelta dell’artista di ospitare Claudio Cera nella tappa romana del suo Amami Tour nella primavera del 2012.

CLAUDIO CERA feat. ARISA – L’AMORE È Un’ALTRA COSA – LIVE

Uscito dal talent, per Claudio è iniziato un periodo mirato a far fruttare la visibilità ottenuta e delineare un profilo artistico coerente con la sua personalità, tra numerosi appuntamenti live e il rilascio di un primo inedito intitolato La Mia Vertigine, che vede la luce nella primavera del 2012.

CLAUDIO CERA – LA MIA VERTIGINE – VIDEO

Un lungo periodo nel quale il giovane non abbandona mai la musica, realizzando anche numerose cover tra le quali troviamo la stessa WreckingBall, scelta poi per presentarsi nel migliore dei modi attraverso la Blind Audition che gli ha fatto guadagnare un posto nella squadra di Max Pezzali.

CLAUDIO CERA – WRECKING BALL – VIDEO

Anni fatti di fatica, delusioni e voglia di farcela che lo hanno spinto a volersi rimettere in gioco ricevendo in cambio una nuova opportunità che potrà giocarsi nei prossimi mesi all’interno di The Voice, augurandoci che il discusso format sia finalmente in grado di mettere in luce un talento del genere.

Claudio Cera diventa quindi un’arma per The Voice, che si trova in mano la possibilità di dimostrare di essere in grado di lanciarlo, riuscendo in un’impresa già mancata al “re” dei talent.

Ce lo auguriamo, perchè sarebbe un duplice successo: la rivincita di Claudio Cera che coincide con la rivincita di The Voice.

 

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: