L’ANALISI: Amici di Maria De Filippi e le carriere degli artisti con le case discografiche

amici 17

I PRIMI ANNI TRA SUGAR ED ETICHETTE INDIPENDENTI

Partiamo da quando Amici non era ancora Amici di Maria De Filippi, ma Saranno famosi, ovvero dalla prima edizione.

Vince Dennis Fantina che firma un contratto con la Sugar Music con cui pubblica nel 2002 l’album Dennis. Tra gli autori del disco troviamo Mango ed Elisa. Il suo secondo disco, Io credo in te, arriva nel 2005 e lo vede passare ad un’altra etichetta indipendente decisamente meno nota, la Duck Records. Tra gli autori Red Canzian, Simone Tomassini e Gatto Panceri. L’ultimo disco risale infine al 2017 e si intitola Buone sensazioni. Esce con l’etichetta di Radio Italia nel periodo in cui lavorava come speaker per la stessa.

Da questa edizione la Sugar investì anche su Andrea Cardillo pubblicando i singoli Ma dai (tormentone di quell’estate) e Amore di Cartone.

La seconda artista ad essere messa sotto contratto è la vincitrice della seconda edizione di Amici, Giulia Ottonello (di lei abbiamo parlato approfonditamente qui). Anche per lei si fa avanti la Sugar Music, unica etichetta che in quegli anni sembra provare un minimo di interesse verso i ragazzi del talent show. Le cose però non vanno molto bene…

La ragazza firma un contratto per 5 dischi e lancia il singolo Spezzami il cuore, scritto da Moltheni, lanciato anche in versione inglese, Permission. L’etichetta discografica però decide di sciogliere il contratto e Giulia per pubblicare in proprio il suo primo (e al momento unico) disco, I Miei colori dovrà aspettare il 2012.

Nell 2004 ad ottenere la possibilità discografica è ancora una volta il vincitore Antonino. Per lui il primo album arriva nel 2006 e si intitola semplicemente Antonino. Il disco esce con Ariola su distribuzione Sony Music. Il secondo disco, Nero indelebile, arriva due anni dopo, nel 2008 per Sony Music ed è il primo album di Amici ad uscire con una major discografica.

Il terzo album dell’artista vede luce nel 2011 dopo la vittoria ad un concorso, Io ci sono, organizzato dalla De Filippi per rilanciare uno dei talenti di Amici del passato. Antonino vince e pubblica Costellazioni con la Non ho l’età, etichetta discografica di Mara Maionchi e Alberto Salerno. L’album è un Ep che viene ampliato con nuovi pezzi e che esce con il titolo di Libera quest’anima nel 2011 dopo la partecipazione dell’artista a Amici Big.
Cinque anni dopo, nel 2016, il cantante passa sotto l’ala protettiva di Emma che lo porta in Universal Music Italia per la pubblicazione dell’album Nottetempo.

Nella quinta edizione del talent show si distinguono Manola Moslehi (oggi volto di Radio Italia), Nicola Gargaglia, Rita Comisi ed Eleonora Crupi. Nessuno di loro però ottiene contratti discografici importanti ma pubblicano diversi singoli. In particolare la Crupi (di cui vi abbiamo parlato qui), che subito dopo Amici sarebbe dovuta essere gestita da Claudio Cecchetto (possibilità sfumata dopo il boom dei Finley). Negli anni successivi ha pubblicato diversi singoli: Negroni, Questa sono io (con PociOne), Perfetti e Gli uomini non cambiano (da indipendente), arrivando a vincere Area Sanremo sfiorando il palco dell’Ariston e a duettare in un concerto di Laura Pausini.

In quell’anno fece una breve apparizione anche Erika Mineo diventata diversi anni dopo Amara che, dopo la partecipazione al Festival di Sanremo ha pubblicato gli album Donna libera e Pace con Isola degli artisti.

Anche nella sesta edizione nessuna major si interessa ai cantanti in gara ma iniziano ad arrivare i brani inediti per i ragazzi, una novità per il programma.
A vincere sarà Federico Angelucci (che non pubblicherà però nessun disco). Da quell’edizione darà alle stampe un album da indipendente Manuel Aspidi (Qualcosa è cambiato del 2008 con la Sonik Records Music), pronto al ritorno quest’anno con l’album Tutti i mali del mondo (Qui un articolo sulla sua storia).

Qualche anno dopo si prenderà la sua rivincita la seconda classificata di quell’edizione, Karima (ne abbiamo parlato qui). La ragazza tre anni dopo l’esperienza ad Amici verrà presa sotto l’ala protettiva di Burt Bacharach che la porterà sul palco del Festival di Sanremo e le produrrà l’album Amare le differenze uscito con Sony Music Italia. Sempre con Sony uscirà l’album Karima nel 2011 mente nel 2015 la cantante darà alle stampa da sola Close to You.

L’ANNO DELLA SVOLTA: LE MAJOR ENTRANO IN CAMPO

La vera svolta discograficamente parlando arriverà nel 2007 e sarà la Warner Music Italia ad attuarla. Per la prima volta una major discografica sceglie un talento già nel corso del programma per seguirlo direttamente. Si tratta del vincitore Marco Carta. Il contratto con la Warner porterà il cantante a vincere Sanremo (nel 2009) e a pubblicare sette album dal 2008 al 2017. La svolta arriva soprattutto nel filone vendite. I dischi di carta collezioneranno infatti 2 dischi di platino (da 100.000 copie) e 1 disco d’oro (da 30.000 copie).

Quell’anno anche la Sony sceglierà un’artista, Roberta Bonanno, pubblicando il suo primo EP, Non ho più paura. In seguito Roberta inciderà Roberta Bonanno (2010 con la Sing Sing) e diversi singoli. Da quell’edizione anche Simonetta Spiri che pubblicherà Il Mio momento con PociOne e Quella che non sono con Arnaldo Curti Srl e Pasqualino Maione (2008 Io sarò con te per la Musicalmente).

TUTTI VOGLIONO UN CANTANTE DI AMICI

Come dicevamo il 2007 è l’anno della svolta. Il successo di Marco Carta spinge i discografici della major italiane a puntare sui cantanti del talent show e Maria De Filippi li inserisci (in modi diversi nel corso degli anni) in pianta stabile nel programma.

Nel 2009 Sony Music si porta a casa il più grande successo discografico che il programma ha lanciato fino ad oggi: Alessandra Amoroso. La ragazza ha inciso negli anni otto album vendendo, tra dischi e singoli, oltre 1 milione e mezzo di copie.

La Sony prenderà anche Mario Nunziante per un solo disco. Nel 2013 l’artista pubblicherà un EP con la F.m.a.

In quell’anno tutti i cantanti del serale ottengono un contratto discografico: Valerio Scanu viene reclutato dalla Emi (oggi assorbita dalla Universal) e incide con loro cinque album in quattro anni (portando a casa anche una vittoria a Sanremo e quattro dischi d’oro per gli album). In seguito l’artista sceglierà di mettersi in proprio creando la propria etichetta, la NatyLoveYou con cui ha pubblicato al momento quattro dischi ed è in dirittura d’arrivo il quinto.

Anche Martina Stavolo verrà presa dalla Emi ma pubblicherà un solo EP, Due cose importanti.

Warner Music metterà invece sotto contratto Luca Napolitano che inciderà con loro 2 EP e 2 album dal 2009 al 2011 portando a casa due dischi d’oro da 30.000 copie, e Silvia Olari (due album con loro, Silvia Olari del 2009 e Libera da del 2011 a cui si aggiunge il recente There is something about you pubblicato con Spectra Music).

Nel 2010 il colpaccio sarà quello della Universal Music Italia fino a quel momento rimasta fuori dai giochi. La major metterà sotto contratto l’altro cavallo di razza di Amici, Emma Marrone. La cantante ad oggi ha inciso con loro 6 album superando 1 milione di copie vendute tra singoli e dischi e conquistando un primo e un secondo posto a Sanremo.

Sony Music Italia prenderà nel proprio roster due artisti. La prima è Loredana Errore con cui pubblicherà 3 album e portando a casa con un disco di platino da 70.000 copie (in seguito la cantante pubblicherà il quarto disco con Isola degli artisti). L’altro artista sarà Pierdavide Carone che darà alle stampe tre album dal 2010 al 2012 conquistando un platino da 120.000 copie e partecipando al Festival di Sanremo con Lucio Dalla.

In quell’annata tornerà in campo anche la Sugar Music pubblicando l’unico disco del tenore Matteo Macchioni, e l’album di debutto di Enrico Nigiotti. In seguito Enrico passerà prima sotto Universal per l’album Qualcosa da decidere con cui partecipò al Festival di Sanremo, e quindi sotto Sony Music a seguito della recente partecipazione ad X Factor.

Nel 2011 Universal firmerà nuovamente il vincitore del programma, Virginio (già in passato sotto contratto con la major per un Festival di Sanremo, di lui abbiamo parlato qui) che pubblicherà con loro due album conquistando un disco d’oro. Attualmente il cantautore sta ultimando il nuovo album che uscirà molto probabilmente con un’etichetta indipendente.

Nello stesso anno la Warner firmerà invece la seconda classificata, Annalisa, che ad oggi ha pubblicato con loro 6 album (e conquistato un disco di platino).

Sony Music invece punterà su Francesca Nicolì il cui unico album, Kekka, si rivelerà un flop.

Il 2012 si rivelerà per il programma un edizione fallimentare dal punto di vista discografico, complice anche la poca attenzione data ai ragazzi per dar spazio ad Amici Big. Quell’anno Universal porterà con se Ottavio De Stefano, Warner Carlo Alberto Di Micco e la Non ho l’età Gerardo Pulli. nessuno di loro andrà oltre il primo disco. Da quell’annata pubblicherà diversi singoli da indipendente anche Claudia Casciaro.

Il vincitore nel 2013 toccherà nuovamente alla Universal Music. Il rapper Moreno firma con loro pubblicando nel corso degli anni tre dischi di cui il primo certificato triplo disco di platino e il secondo disco d’oro.

Per la prima volta entrerà nel circuito di Amici la Carosello Records che offrirà contratti a Greta Manuzi e Verdiana Zangaro. Entrambe pubblicheranno due dischi con l’etichetta per poi confluire nel gruppo musicale de Le Deva con la New Music International.

In quell’anno anche l’ultima presenza della Non ho l’età che metterà sotto contratto il cantautore Emanuele Corvaglia con cui pubblicherà un solo album.

Nel 2014 la vincitrice Deborah Iurato firmerà con Sony Music Italia e da allora ha pubblicato 3 dischi (conquistando un platino) e partecipato una volta al Festival di Sanremo in coppia con Giovanni Caccamo.

Il colpaccio quell’anno riuscirà invece alla Baraonda di Lorenzo Suraci, per la prima volta presente nel programma. All’etichetta andranno i Dear Jack che con i primi due dischi porteranno a casa tre platino. In seguito la band perderà il frontman Alessio Bernabei che passerà alla Warner Music pubblicando un album da solista e partecipando per due volte a Sanremo. I rimanenti componenti del gruppo sono attualmente ancora in Baraonda e stanno per pubblicare il secondo album dopo l’addio ad Alessio.

Quell’anno usciranno anche il disco di Denny LaHome con la Newtopia di J-Ax & Fedez, quello di Paolo Macagnino  (con MI.VA Srl), di Giada Agasucci (con Sony Music, a cui seguirà un secondo disco con Cantieri sonori) e dei Carboidrati con K1 Records.

Nel 2015, per il secondo anno consecutivo, il colpo riesce a Baraonda che mette sotto contratto i vincitori, la band dei The Kolors che con il primo disco conquisteranno 4 dischi di platino. Dopo il flop del secondo album la band ha firmato in questi giorni un nuovo contratto con la Universal Music Italia. Il secondo classificato, il rapper Briga resterà con la sua etichetta originaria, la Honiro Label su distribuzione Universal per poi spostarsi con gli album successi ad una distribuzione Sony Music.

In quell’anno usciranno anche i dischi di Luca Tudisca (con Advice Music) e di Davide Mogavero (con Dueffel Music).

Dalla 15esima edizione di Amici emergeranno principalmente Sergio Sylvestre, che firmerà con Sony Music Italia (tre album all’attivo al momento) ed Elodie con Universal Music Italia (2 album e un terzo in arrivo) entrambi dischi d’oro.

Le due discografiche metteranno sotto contratto anche la band dei La Rua (la Universal che prossimamente  darà alle stampe il secondo disco) e Lele, vincitore con Sony Music Italia della sezione giovani del Festival di Sanremo attualmente al lavoro sul secondo album.

Baraonda firmerà Chiara Grispo con cui pubblicherà un solo disco.

Giungiamo infine all’ultima edizione dove il vincitore della sezione canto, Riki, ha firmato con Sony Music pubblicando un primo album da tre dischi di platino, un secondo (disco di platino) ed è in dirittura di arrivo il terzo.
Federica Carta ha scelto Universal Music ed ha da poco pubblicato il secondo disco dopo che il primo ha ricevuto la certificazione disco di platino e Warner ha scelto il giovane Thomas pubblicando due album (+ un repack) di cui il primo certificato disco d’oro.

Sono usciti inoltre gli album de Lo Strego (autoprodotto), di Shady (con Believe) e di Mike Bird con lo pseudonimo di Cinemaboy (con Maciste Dischi).

DISCOGRAFICHE E TALENTI. I RAPPORTI CHE DURANO

In così tante edizioni (17) di Amici di Maria De Filippi e con così tanti cantanti lanciati è normale che con gli anni sia avvenuta una selezione naturale, le major stesse posso puntare su un talento grazie anche all’ondata di fama iniziale data dalla costante apparizione televisiva ma, col tempo, devono fare i conti con i numeri e prendere delle decisioni.

Andiamo quindi a capire in chiusura di questo articolo quali sono i rapporti tra gli Artisti e le Major (a cui aggiungiamo le indipendenti Carosello, Sugar e Baraonda e l’ormai scomparsa Emi) che perdurano nel tempo.

Sony Music

Antonino: 1 disco (concluso)
Karima: 2 dischi (concluso)
Roberta Bonanno: 1 disco (concluso)
Alessandra Amoroso: 8 dischi (in corso)
Mario Nunziante: 1 disco (concluso)
Loredana Errore: 3 dischi (concluso)
Pierdavide Carone: 3 dischi (concluso)
Francesca Nicoli: 1 disco (concluso)
Deborah Iurato: 3 dischi (in corso)
Giada Agasucci: 1 disco (concluso)
Sergio Sylvestre: 3 dischi (in corso)
Lele: 1 disco (in corso)
Riki: 2 dischi (in corso)

Universal Music

Antonino: 1 disco (in corso)
Emma: 6 dischi (in corso)
Enrico Nigiotti: 1 disco (concluso)
Virginio: 2 dischi (concluso)
Ottavio De Stefano: 1 disco (concluso)
Moreno: 3 dischi (concluso)
Elodie: 2 dischi (in corso)
La Rua: 1 disco (in corso)
Federica Carta: 2 dischi (in corso)

Warner Music

Marco Carta: 7 dischi (in corso)
Luca Napolitano: 4 dischi (concluso)
Silvia Olari: 2 dischi (concluso)
Annalisa: 6 dischi (in corso)
Carlo Alberto Di Micco: 1 disco (concluso)
Alessio Bernabei: 1 disco (in corso)
Thomas: 2 dischi (in corso)

Sugar Music

Dennis: 1 disco (concluso)
Andrea Cardillo: 2 singoli (concluso)
Giulia Ottonello: 1 singolo (concluso)
Matteo Macchioni: 1 disco (concluso)
Enrico Nigiotti: 1 disco (concluso)

Carosello Records

Verdiana: 2 dischi (concluso)
Greta Manuzi: 2 dischi (concluso)

Baraonda
Dear Jack
: 4 dischi (in corso)
The Kolors: 2 dischi (concluso)
Chiara Grispo: 1 disco (concluso)

Emi

Valerio Scanu: 5 dischi (concluso)
Martina Stavolo: 1 disco (concluso)

 

  
segui su: