#LALTRAFACCIADELTALENT – Da Amici 5… ELEONORA CRUPI

eleonora crupi

Nuovo appuntamento con #LALTRAFACCIADELTALENT la rubrica di All Music Italia in cui il nostro critico musicale, Fabio Fiume, va a ricercare nell’archivio degli artisti che hanno partecipato ad un talent show italiano, quei talenti veri che vi hanno partecipato ottenendo meno del dovuto. Oggi si parla di un interprete di razza, Eleonora Crupi da Amici di Maria De Filippi.

eleonora crupi

Eleonora Crupi ( Amici Quinta Edizione )

Eleonora Crupi prese parte alla quinta edizione del Talent Amici all’età di 20 anni entrando in corsa; non fece parte infatti della classe formata ad inizio annata, ma entrò in un secondo momento vincendo una sfida da esterna nel mese di Novembre. All’interno della scuola però diventa subito una beniamina, complice l’aria trasognata che contrasta con l’immagine da ribelle resa tale da un taglio di capelli particolare ed asimmetrico che ai tempi diventò una vera e propria moda. Si impone per la sua voce filorauca che le permette di misurarsi con cantanti classiche del rock nostrano come Gianna Nannini ed internazionale come Anastacia; in particolare si ricorda come suo cavallo di battaglia all’interno della scuola Sei Nell’Anima, brano di cui la ragazza diede una sua interpretazione così riuscita al punto che per anni Eleonora, su richiesta del pubblico, si è trovata a riproporla nei suoi spettacoli. Ad Amici giungerà in finale sbaragliando la concorrenza contro sua stessa aspettativa e si qualificherà quarta in un’ edizione vinta dal ballerino Ivan D’Andrea.

Dopo due esperienze nei musical la carriera da solista della Crupi parte ufficialmente nel 2009 (tra l’altro con il nostro direttore, Massimiliano Longo, nelle vesti di manager e produttore dal 2008 al 2014). Da allora la ragazza ha pubblicato alcuni singoli tra cui Negroni che ben si distinse tra le novità del 2009; ma è il 2011 che sembra debba essere il suo anno. Inizia difatti una collaborazione proficua con Niccolò Agliardi, che in qualità d’autore le propone prima di reincidere Perfetti, canzone dal testo importante che racconta di un amore tra due uomini e, pochi mesi dopo, Bastava con cui la Crupi risultò trai vincitori di Area Sanremo senza tuttavia accedere al palco principale; questa esclusione sarà una fortissima delusione per l’artista. La canzone, fallita la possibilità di gareggiare al Festival, verrà data insieme seguito da Agliardi  a Laura Pausini che la renderà poi singolo nel 2012 dal suo album Inedito. Laura carinamente inviterà però l’interprete originale sul palco del Mediolanum Forum di Assago per duettare con lei davanti a più di 10.000 persone. Eleonora tenterà ancora la carta Festival con Questa Sono Io tra i giovani nel 2012 attraverso la vetrina SanremoSocial poi fallita per un pelo anche questa. Negli anni la cantante ha fatto anche cenno ad un brano sul tema dei disturbi alimentari per lei molto importante, scritto sempre da Agliardi, e da lei provinato ma che venne inserito nel disco di un’ altra famosa cantante. Nel 2013, dopo essere diventata mamma, la cantante da sfogo mediante un lungo post sui suoi canali social al “momentaneo” allontanamento dalle scene, in cui racconta:

Credo nel corso di questi anni, senza paura di apparire presuntuosa, di essermi guadagnata tutto quello che ho raggiunto con il mio staff di lavoro, piccole ma significative vittorie frutto di tenacia, determinazione e sacrificio. Ho fatto anche tanti errori, in fondo avevo solo vent’anni quando ho iniziato e non sapevo nulla di questo ambiente! Sono stata una persona fortunata, ma è altrettanto vero che sono stata anche sfortunata. Le carte che potevo giocarmi le ho tentate tutte. Comunque: ho scelto di, ” fermare i lavori” ( lo metto tra virgolette perché in realtà nulla è fermo )…

Dicevo, per scelta ho deciso di darmi un po’ di tempo.

Dato tutto il mio trascorso ARTISTICO E PERSONALE, vorrei davvero fare uscire ogni singola parte di me nel modo più lucido, calmo e specifico proprio in maniera PERSONALE. Ho iniziato a “suonicchiare” e a scrivere con parole mie, lati di me che vorrei esser io a raccontare”.

Dopo questo sfogo Eleonora ha calcato il palco di Sanremo come corista per Amara, nell’edizione del 2015. Sempre nello stesso anno avrebbe dovuto duettare nel brano L’Amore Merita con Simonetta Spiri ma alla fine il progetto non si concretizzò e divento come tutti ben sappiamo un quartetto con altre artiste.

eleonora crupi

Il Parere Del Critico:

Perché avrebbe dovuto avere successo…
Tra le varie interpreti femminili passate sul palco del Talent Amici, Eleonora Crupi è stata una delle prime a non giocare tutto sulla voce, intesa come qualcosa da mostrare, con cui arrampicarsi vertiginosa verso vette da cui poi esser gridata brava; quel brava la cantante lo ricercava decisamente più tra fattori emozionali, interpretazioni sentite, senza badar troppo alla precisione ma tenendo ben presente ciò che si raccontava come il primo messaggio da far arrivare al pubblico per ricevere quello stesso complimento, quell’applauso di cui una cantante si ciba.
Avrebbe dovuto avere successo perché i pochi inediti presentati erano tutti degni di nota per caratteristiche completamente opposte. Se Negroni era un irriverente brano estivo ben supportato dall’immagine non conformista della nostra, Questa sono Io era la ballata introspettiva che veniva resa forte dalla voce che si spezzava, che raccontava, passando dal messaggio importante di un brano come Perfetti. Paradossalmente forse il brano più debole era proprio Bastava che eppur per la voce della Pausini fu un successo. Magari se si fosse data un’occasione in più alla Crupi, avrebbe potuto esserlo altrettanto per sua interpretazione. Ma siccome di talento puro si parla nulla è ancor perduto.

  Giornalista e critico musicale per All Music Italia, Il Roma e Pinklife magazine. In passato ha collaborato, tra gli altri, con Blogosfere e Riserva sonora, presentato eventi live e scritto e presentato programmi radiofonici per Radio Hinterland e Radio Club 91.