18 Gennaio 2019
di Caporedattore
Condividi su:
18 Gennaio 2019

Festival di Sanremo 2019 – Ecco il nostro giudizio sui brani dopo l’ascolto in anteprima

Condividi su:

Oggi la stampa nazionale ha avuto la possibilità di ascoltare in anteprima tutti e 24 i brani che saranno in gara al Festival di Sanremo 2019.

Per All Music Italia si è recato nella sede Rai Simone Zani e qui a seguire trovate il suo parere sulle canzoni in gara. Va tenuto presente che si tratta di un’opinione espressa a seguito di un primo ascolto e che i brani vengono fatti sentire ai giornalisti uno di seguito all’altro pertanto, le opinioni potrebbero anche cambiare leggermente (o magari anche radicalmente) con i successivi ascolti.

Partiamo subito in ordine rigorosamente alfabetico.

ACHILLE LAURO – Rolls Royce

Un brano che inizialmente ricorda il mood rock’n’roll anni ’70, lontano anni luce rispetto alle atmosfere samba trap dell’ultimo album Pour l’Amour, ma distante anche nei confronti delle produzioni del passato. L’inciso ricorda Chuck Berry e nel complesso il brano fa pensare a Jovanotti e alla sua unica partecipazione sanremese. Pezzo coraggioso che piacerà. L’effetto dell’autotune è solo accennato in un frammento del bridge.
Voto 6


ANNA TATANGELO – Le nostre anime di notte

Il brano parte con la voce di Anna su una base composta solo da grancassa e pianoforte. Il crescendo porta a un inciso dal sapore tipicamente pop, ma che stona nel complesso di un Festival con proposte più moderne. In particolare la classicità è evidente nella grancassa che introduce l’ultimo ritornello. Essendo una classica canzone d’amore il testo non fa eccezione. “Più ti guardo e più vedo la parte migliore di me.
Voto 5


ARISA – Mi sento bene

Arisa è cresciuta e questa trasformazione è evidente in un pezzo orecchiabile che è un inno alla positività. La strofa iniziale è arrangiata in maniera molto classica con l’orchestra che si sente in primo piano, così come nel finale. Il pezzo nella sua costruzione ricorda i musical e l’inciso ha un qualcosa che rimanda ai jingles pubblicitari. Il testo è leggero, ma il messaggio è chiaro e importante. “Ridere non è difficile se cogli il buono di ogni giorno”. E’, però, evidente l’assenza di Giuseppe Anastasi, autore dei grandi successi della cantautrice lucana, che questa volta non appare tra gli autori.
Voto 6,5


BOOMDABASH – Per un milione

Il reggae è Patrimonio dell’Umanità e questo brano è un omaggio almeno nel sound che risulta estremamente radiofonico. Si può notare l’intervento autorale di Federica Abbate e Cheope che hanno costruito un brano che ha tutte le carte in regola per risultare la rivelazione. In radio non farà nessuna fatica a farsi largo. Il coro che accompagna la parte finale dell’inciso ha il potere di rendere il brano ancor più orecchiabile e coinvolgente.
Voto 7,5


DANIELE SILVESTRI – Argento vivo

Daniele Silvestri porterà sul palco dell’Ariston un brano in cui il tema dell’incomunicabilità e dell’incertezza è portante. “Ho smesso di credere che ci sta ancora qualcosa là fuori”. Il sound è molto urban, forte, intenso, ipnotico e sul palco potrà dire la sua. A sorpresa nel brano interviene uno degli artisti più stimati nella scena rap, Rancore che impreziosisce un brano che hagià  notevoli potenzialità.
Voto 7,5


EINAR – Parole Nuove

E’ il pezzo meno moderno tra i 24. Un brano firmato da Tony Maiello, Kikko Palmosi e Nicola Marotta che è ben scritto, ma che probabilmente non trova in Einar l’interprete più adeguato. L’intro di piano e chitarra elettrica farebbe pensare a un crescendo che in realtà non c’è mai, nemmeno nell’inciso. Non si può dire che non sia orecchiabile, ma una possibilità come quella del Festival poteva essere sfruttata meglio dall’interprete vincitore di Sanremo Giovani.
Voto 5


ENRICO NIGIOTTI – Nonno Hollywood

Enrico Nigiotti scrive bene e questo non è più un mistero. Una ballad inizialmente minimale in cui il pianoforte è lo strumento più adatto per accompagnare la sua voce. Il ricordo del nonno che non c’è più, portando via con sé i racconti, le tradizioni e i ricordi. Un futuro che non offre certezze e per questo ci si rifugia in una malinconia che è ben descritta. “Si parla più l’inglese dei dialetti nostri.” Brano sincero e che strapperà qualche lacrima.
Voto 7,5


EX-OTAGO – Solo una canzone

Gli Ex-Otago non rischiano eccessivamente e portano sul palco un brano con sonorità che ricordano i pezzi indie degli ultimi anni. L’arrangiamento ha dei richiami alle più recenti produzioni dei Thegiornalisti e anche il testo non decolla, perdendosi nei cliché. “Quando l’amore non è giovane non è semplice”. Peccato perché è un’occasione mancata.
Voto 5,5


FEDERICA CARTA & SHADE – Senza farlo apposta

Uno dei brani in cui l’inciso si fa subito canticchiare. Un intro che ricorda il loro pezzo Irrangiungibile, ma che ha come punto di forza l’orecchiabilità e l’affiatamento dei due. Il testo non è dei più profondi, ma ci sta. Un buon mix che in radio funzionerà sicuramente e che i romantici più giovani apprezzeranno di sicuro.
Voto 6,5


FRANCESCO RENGA – Aspetto che torni

Il brano è interessante, ma nulla di più. Scritto da Bungaro e Cesare Chiodo, gode di un intervento autobiografico di Francesco sul testo. Ma il pezzo non decolla e ricorda in maniera marcata altri brani della produzione di Renga anche a causa dell’utilizzo della doppia voce. Al termine del bridge c’è l’unico momento in cui la voce di Francesco ha un guizzo. E’ un brano melodico, dolce, ma forse troppo classico. Ormai da Renga, visto che a Sanremo non deve dimostrare nulla, ci si aspetta qualcosa di differente e più coraggioso.
Voto 6


GHEMON – Rose viola

Ghemon ha scelto un brano dalla costruzione straclassica. Strofa, ritornello, strofa, ritornello, bridge, ritornello e sinceramente le aspettative erano diverse. Sound r’n’b che ricorda gli anni ’90 e il sound delle TLC, con un secondo inciso più orchestrale, in beat interessante, ma niente più. Anche il testo non decolla, rimanendo rintanato in cliché d’amore già sentiti.
Voto 6


IRAMA – La Ragazza con il cuore di latta

La capacità compositiva di Irama non è mai stata in discussione e questo brano in cui viene trattato con delicatezza il tema della violenza domestica è la conferma della bontà del progetto del vincitore dell’ultima edizione di Amici. La prima parte dall’arrangiamento minimale ricorda alcuni episodi del primo album, mentre la poesia del testo testimonia che Irama sa scrivere e piuttosto bene. “Chi ha sofferto non dimentica, può solo condividere.
Voto 7,5


LOREDANA BERTE´- Cosa ti aspetti da me

Loredana Berté negli anni ha dimostrato di avere un difficile rapporto con il Festival di Sanremo. Questo brano è di gran lunga il migliore tra quelli che l’artista di Bagnara Calabra ha portato sul palco dell’Ariston. Un pezzo rock con le chitarre elettriche che dialogano alla perfezione con la sua voce graffiata. Le strofe meritano un voto altissimo, un po’ meno l’inciso. “Se va bene, va bene così”. Questo verso ci ricorda anche Vasco e non a caso uno degli autori del pezzo è Gaetano Curreri
Voto 7


MAHMOOD – Soldi

Il Teatro Ariston si trasformerà in un club? Riuscirà Mahmood in questo intento? Un pezzo ipnotico con un pianoforte che nell’inciso fornisce un tappeto quasi danzante, forte. E’ evidente il tocco di Dardust. Il testo è un po’ meno a fuoco rispetto a quanto ci si poteva aspettare, ma merita attenzione e curiosità anche per qualche frase in arabo inserite all’interno. Il brano è firmato nella musica dallo stesso Mahmood, Dardust (Dario Faini) e Charlie Charles al suo debutto a Sanremo.
Voto 6,5


MOTTA – Dov’è l’Italia

Motta porta la sua musica sul palco dell’Ariston in un brano in cui le immagini sono a tratti chiare, nitide e arricchite da una capacità di rendere al meglio qualunque concetto con poesia. L’inciso è forte e non farà fatica a farsi canticchiare, portando un messaggio sull’attuale tema dell’immigrazione. Nel finale l’orchestra dialoga con la voce di Motta, che si pone al centro di un brano che farà parlare di sé e che porta alla luce ancor di più al grande pubblico il talento di artista che si dimostra sempre più completo e a fuoco.
Voto 7,5


NEGRITA – I Ragazzi stanno bene

Il testo è nostalgico al punto giusto e racconta alcune sensazioni di chi ha superato i 40, ma sente dentro sé una forza dirompente. Musicalmente il pezzo apre con la chitarra (suonata con lo slide) e un fischio malinconico e incisivo. L’inciso ricorda le migliori produzioni dei Negrita e rimanda alle sonorità della seconda metà degli anni ’90, con qualche riferimento british. Il suono non si discosta dall’ l’ultimo album della band Desert Yacht Club.Che cos’è la libertà? E’ non avere paura”.
Voto 6,5


NEK – Mi farò trovare pronto

Nek ci ha preso gusto e anche a questo Festival porta un brano elettronico e a tratti dance. I rimandi a Fatti Avanti Amore sono notevoli, ma il pezzo è ben costruito e sicuramente funzionerà nella gara e anche in radio. Il bridge è suonato solo dagli archi e anche in questo caso la produzione di Luca Chiaravalli è più che chiara. “Sono pronto” viene ripetuto più e più volte, quasi come un mantra. Non eccessivamente innovativo, ma nel complesso funziona.
Voto 7


NINO D’ANGELO e LIVIO CORI – Un’Altra luce

Sentire la voce di Nino D’Angelo con l’autotune è a dir poco bizzarro, ma il brano è moderno ed estremente originale. Le voci di Livio Cori e Nino D’Angelo si sposano alla perfezione, in un pezzo dove il testo rimane un po’ “nascosto” a causa dell’utilizzo per quasi tutto il brano della lingua napoletana. Una dichiarazione d’amore che non risente dello scorrere del tempo e interpretata anche con versi trap.
Voto 7


PAOLA TURCI – L’Ultimo ostacolo

Una ballata struggente in cui la voce graffiata di Paola Turci trova il luogo più consono. La voce appare ancor più potente rispetto al passato e a servizio di un brano differente rispetto a quello presentato al Festival di 2 anni fa. Una dichiarazione d’amore consapevole delle difficoltà che si possono incontrare nel cammino quotidiano. Nel bridge la ritmica si fa più pressante e quasi ansiogena, ma sempre adeguata. “E’ bellissimo pensare di cadere insieme”.
Voto 7


PATTY PRAVO con BRIGA – Un po’ come la vita

Il pezzo apre su un tappeto di pianoforte in cui appare la voce di Patty Pravo. Poi è un continuo susseguirsi e rincorrersi di frammenti interpretati dai due artisti. Chi ha ascoltato l’ultimo lavoro di Briga non rimarrà sorpreso dalla sua voce e dalla predisposizione a un certo tipo di cantautorato, che invece pare meno a fuoco nella sezione in cui interpreta un bridge rap. “L’orizzonte è l’unica cosa che non vedo.
Voto 6,5


SIMONE CRISTICCHI – Abbi cura di me

Simone Cristicchi torna con un brano forte, intimo, ma allo stesso tempo intenso. La prima strofa è quasi recitata e l’arrangiamento è minimale per tutto il brano. Una poesia in musica supprtata da un arrangiamento semplice, in cui pianoforte e archi non distraggono l’ascoltatore dalla profondità di un testo d’amore scritto in maniera magistrale. Nella seconda strofa si fa spazio la ritmica, quasi come stesse dettando il passo. “Tu non cercare la felicità semmai proteggila.”
Voto 8


ULTIMO – I tuoi particolari

Una storia d’amore passata, finita a causa degli impegni e della frenesia del presente. Una dichiarazione d’amore moderna che si apre su una base di pianoforte, che fa subito pensare allo stile che Ultimo ha creato e che ora risulta riconoscibile. Il testo è semplice, ma descrive con maestria la quotidianità di un amore che non c’è più. “Se solamente Dio inventasse delle nuove parole potrei scrivere per te nuove canzoni d’amore.”
Voto 7,5


IL VOLO – Musica che resta

Le aspettative sono altissime e non è facile per Il Volo staccarsi da un cliché classico. Con Musica Che Resta l’obiettivo è stato comunque raggiunto. Un brano trionfale, epico con strofe e inciso classici che ricordano altri pezzi, ma che si contraddistingue per un arrangiamento in cui gli strumenti e l’orchestra dialogano con la voce dei tre. L’ultimo inciso e il finale strapperanno applausi, ma non chissà se sarà abbastanza per vincere per la seconda volta il Festival.
Voto 7,5


ZEN CIRCUS – L’Amore è una dittatura

Il brano più atipico del Festival. Una struttura / non struttura tipica di alcune produzioni passate della band, che arriverà sul palco dell’Ariston senza snaturarsi. Il ticchettio di un orologio è il filo conduttore di tutto il pezzo, ma nella prima e nell’ultima parte riesce a ritagliarsi una parte importante. Un continuo incalzare che, musicalmente, ben si sposa con un testo intenso e pregno di siginificati che ricorda il cantautorato degli anni ’70.
Voto 6,5

 

Amazon


In Copertina

Le pagelle del critico musicale ai singoli italiani in uscita il 10 luglio 2020

Oggi nelle sue recensioni Fabio Fiume ci parla di Deborah Iurato, Loredana Errore, Mahmood feat. Sfera Ebbasta e tanti altri ancora.

Anteprima Video: la paura di perdere tutto nel singolo “Mentre Cado” del duo 1998

E' uscito lo scorso 26 giugno Mentre Cado, il nuovo singolo del duo indie-punk milanese 1998. .

Achille Lauro: annuncio a sorpresa sul web! In arrivo l'album di cover "1990"

In arrivo "1990", album di cover di Achille Lauro! Il disco sarà pubblicato il 24 luglio e conterrà... i pilastri della musica dance!.

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 10 luglio

Radio Date 10 luglio 2020.Nuovo appuntamento con il radio date, i nuovi singoli in uscita nella settimana del 10 luglio.Questa volta la lista è davvero.

Coez ritorna in duetto con Dola nel singolo "Non si esce vivi"

Il brano è il primo che vede uniti i due artisti, amici anche nella vita.

Da Spotify a Youtube: chi paga, e quanto, gli artisti nello streaming?

Direttamente dalla Generazione Z, Matteo Mori ci parla del problema legato ai pagamenti dei diritti degli artisti indipendenti da parte dei servizi streaming.

Festival di Castrocaro 2020: ecco gli 8 artisti che si giocano la vittoria (e la possibilità di essere ascoltati live da Amadeus per Sanremo Giovani)

I finalisti si esibiranno, con cover e brani propri, nella prima serata di Rai 2 davanti ad una giuria composta da artisti noti.

Gli album più venduti in Italia nel primo semestre 2020: Guida Marracash e, tra le etichette, Island Records!

Tra gli album di Sanremo troviamo prima i repack dei Pinguini Tattici Nucleari e Elettra Lamborghini, quindi Francesco Gabbani ed Elodie.

Giugno 2020 top e flop: Elodie in stato di grazia, accoglienza tiepida per DPCM Squad

Quali progetti si sono distinti nel mese di giugno? E quali non hanno funzionato? Ecco l'analisi tra top, flop e zona neutra.

Concerti 2020: ecco i nuovi calendari fissati per il 2021 e i live annullati

Una guida in costante aggiornamento ai tour, festival ed eventi del 2020 annullati e le nuove date di quelli spostati al 2021.

Release Date 2020: tutti i singoli italiani in uscita durante l'anno

Da gennaio a dicembre, tutti i brani italiani in uscita settimana per settimana.

Pagelle Nuovi singoli

Le recensioni del nostro critico musicale Fabio Fiume

ALBUM ITALIANI IN USCITA NEL 2020

Ecco tutti i dischi in arrivo nei prossimi mesi

Interviste

Videointervista a Marco Martinelli: “Io voglio fare il cantante... scienziato!"

E' uscito il nuovo singolo di Marco Martinelli e Valerio Lysander “Così Com'è”, brano in cui si parla della pacifica accettazione della fine di un rapporto. .

Ellynora intervista: "Non me la sentivo di tornare con un brano estivo"

Intervista a Ellynora che dopo la pandemia decide di pubblicare un brano delicato che racconta il dolore.

Videointervista a GIULIA: “Il mio sogno? Una mia canzone in una colonna sonora di un film!”

E' uscito "Mon Amour", il nuovo singolo di GIULIA interpretato insieme a Samuel Storm. Il brano è accompagnato da un videoclip girato in Sicilia.

Videointervista ad Aiello: “Gioco con le parole, ma mando dei messaggi...”

"Vienimi (a ballare)" è il nuovo singolo di Aiello, apripista di un album attualmente in lavorazione.

Intervista a Mox: “Se la situazione dovesse peggiorare confido nella musica”

Intervista a Mox, realizzata per parlare del nuovo singolo "Di Notte" feat. Dente e del progetto artistico del cantautore.

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Elettra Lamborghini: Musica e la critica musicale... rimane

Elettra Lamborghini si arrabbia per una critica al suo nuovo singolo con Giusy Ferreri, La Isla. E a me viene voglia di scriverle, così, d'istinto...Ma prima riassumiamo quel che è successo. Un blog che parla di musica pagella i nuovi singoli in uscita e, a La Isla, dà 2, come alla collega Baby K.Sospetto che...

News

Massimo Pericolo: dopo il platino per “Scialla Semper”, ecco “Beretta”

Uscirà il 17 luglio il nuovo singolo di Massimo Pericolo prodotto da Crookers.

Enrico Nigiotti: il tour teatrale rinviato al 2021 (Biglietti)

A causa dell'emergenza sanitaria e alle relative disposizioni, è stato rimandato al prossimo anno il tour teatrale di Enrico Nigiotti.

Deborah Iurato continua il percorso da cantautrice con "Ma cosa vuoi?"

Un nuovo singolo autobiografico per l'artista già vincitrice di Amici di Maria De Filippi.

Guè Pequeno Mr. Fini live: due date al Fabrique di Milano per celebrare il nuovo album

Con un post sui social, sono state svelate le prime due date del tour di Guè Pequeno Mr. Fini live che si svolgeranno a Milano nel 2021.

Carmen si ispira alla leggenda delle Teste di moro per il nuovo singolo, "Galileo" (testo e audio)

Continua il nuovo percorso sonoro intrapreso con Cefalù sotto la guida di Giulio Nenna e Andrea Debernardi.

Margherita Vicario: il singolo “Pina Colada” e le nuove date del tour (Testo e Audio)

"Pina Colada" è il nuovo singolo di Margherita Vicario feat. Izi. Dopo la tappa a Villa Manin, in arrivo il tour estivo.

Achille Lauro: annuncio a sorpresa sul web! In arrivo l'album di cover "1990"

In arrivo "1990", album di cover di Achille Lauro! Il disco sarà pubblicato il 24 luglio e conterrà... i pilastri della musica dance!.

Negramaro: un'esclusiva versione di “Sei nell'anima” per I Love My Radio

Continua il contest I Love My Radio. Questa settimana è disponibile la rivisitazione di Sei Nell'Anima di Gianna Nannini.

Bugo Morgan: in vendita il 45 giri di Mescal. Ecco dove e perché...

Mescal, con un lungo post sui social, ha annunciato che il 45 giri del brano "Sincero" di Bugo e Morgan è ora in vendita. Per un motivo particolare.

Alfa: in arrivo “SuL Più BeLLo” tratto dalla colonna sonora dell'omonimo film

Con la creazione di una landing page interattiva, Alfa ha svelato l'uscita del nuovo singolo “SuL Più BeLLo”.

Coez ritorna in duetto con Dola nel singolo "Non si esce vivi"

Il brano è il primo che vede uniti i due artisti, amici anche nella vita.

Boostology: il viaggio live di Boosta tra pietre miliari e composizioni inedite

Prenderà il via il 9 luglio Boostology, il tour di Boosta in cui porterà in scena un viaggio tra pianoforte ed elettronica.

Club Paradiso, il primo omonimo singolo del collettivo catanese di Lorenzo Fragola (Testo e Audio)

E' uscito il primo omonimo singolo del Club Paradiso, il collettivo del quale fanno parte i fratelli Giuliano e Lorenzo Fragola e un gruppo di amici.

Deiv: il talento scoperto da Salmo con la Lebonski 360° fa il suo esordio con TPS (Tutto Può Succedere)

E' uscito "TPS (Tutto Può Succedere)", il singolo di Deiv, primo progetto pubblicato da Lebonski 360°, l'innovativa label creata da Salmo.

Rettore: il compleanno di una tigre del palcoscenico

Tra video e aneddoti Fabio Fiume ci racconta la carriera di una delle artiste più iconiche della musica italiana.

News
dalla discografia

Mini Meets Music Contest, il concorso per i talenti della scena elettronica

Assomusica con Inail rende disponibile il Vademecum delle macchine scenotecniche

Vincenzo Spera, presidente di Assomusica, Commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica italiana

Daniele Coro e Warner Chappell annunciato il rinnovo del contratto in esclusiva

Federica Camba: rinnovata la collaborazione con Warner Chappell Music Italiana

Decreto rilancio: dimenticate misure di emergenza per settore cultura negozi di dischi, industria discografica ed Editori musicali

Rubriche

Pagelle Nuovi singoli

Le pagelle del critico musicale ai singoli italiani in uscita il 10 luglio 2020

Testo & ConTESTO

TESTO & CONTESTO SPRITZ CAMPARI: IL TORMENTONE DI MIETTA CI INSEGNA A DIRE "VATTENE, AMORE" CON STILE

Radio Date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 10 luglio

(s)cambio generazionale

Da Spotify a Youtube: chi paga, e quanto, gli artisti nello streaming?

Sondaggi

X Factor risultati sondaggi. Ecco la vostra giuria ideale

La mosca Tzè Tzè

Dai raduni dei fan club agli screenshot in diretta con cantante: come è successo?

W la mamma

Festa della musica, sì, ma se la facciamo #senzaMusica, chi se ne accorge?

L'ANALISI

Analisi Sanremo 2020: ecco come Diodato ha conquistato la vittoria

Emergenti

Anteprima Video: la paura di perdere tutto nel singolo “Mentre Cado” del duo 1998

Alfredo Bruno pubblica il brano autobiografico "Tutto ha un senso"

Anteprima Video: un invito ad allontanarsi dalle persone negative in “Bye Bye” di Anna Capasso

I Madyon entrano nelle case dei gamers e lavorano al nuovo album

Lastanzadigreta: sequencer, sintetizzatori, archi e fiati nel nuovo singolo “Attenzione Attenzione”

Dandy Turner x Jeyel: fuori “Sei Bella Come Roma (Napoli Version)”, un regalo ai fans

I vinili più venduti in Italia nel primo semestre 2020: i Pink Floyd fermano la corsa di Brunori

I singoli più venduti in Italia nel primo semestre 2020: bene la musica italiana, ma primo c'è The Weeknd

Gli album più venduti in Italia nel primo semestre 2020: Guida Marracash e, tra le etichette, Island Records!

Certificazioni Fimi Settimana #27: tra i tormentoni “Mediterranea” è platino, “Karaoke” disco d'oro

Classifica Spotify Settimana #27: “Karaoke” sale in vetta, ma Irama...

Classifiche di Vendita Fimi Settimana #27: il rap italiano conquista la Top 5 degli album! Guida Guè Pequeno

Recensioni

Ghemon: "Scritto Nelle Stelle" e con una grafia bella chiara e leggibile… anche per altre voci svogliate

Francesca Michielin: Feat e il suo stato di natura… ribelle.

Diodato – Che Vita Meravigliosa… se sai osservarla, capirla, viverla

Elodie This Is Elodie: Ante dell’armadio aperte, ecco tutto il suo guardaroba.

Marracash Persona: recensione di uno dei migliori dischi rap degli ultimi 10 anni

Tiziano Ferro Accetto Miracoli: Venti di cambiamento per un artista che si ha ancora il piacere di attendere… ancora ed ancora.

Video

Marco Martinelli Intervista Così Com'è

GIULIA Intervista Mon Amour

Diodato, al via il tour in Valle d'Aosta

Jack The Smoker Intervista Diretta Instagram

Martina Pecoraro Intervista Fino al prossimo abbraccio

Chiara Galiazzo Intervista Bonsai

Aiello Videointervista Vienimi a Ballare

Mietta Spritz Campari Testo & Contesto di Davide Misiano, il Prof. di latino

Boro Boro Mambolosco Intervista Caldo

Renza Castelli Intervista La Libertà

Biondo Intervista Bali e Dubai

Ernia Intervista Gemelli