8 Febbraio 2020
Condividi su:
8 Febbraio 2020

L’ANALISI: Sanremo 2020, quale canzone per l’Italia all’Eurovision Song Contest 2020?

A ridosso della finale di Sanremo 2020 ecco la nostra analisi su quali brani potrebbero ambire all'Eurovision

Condividi su:

Sanremo ed Eurovision Song Contest, un legame ormai consolidato da anni.

Il Festival di Sanremo 2020 volge al termine e come ogni anno è il momento di fare il punto sullo step successivo – ovvero la scelta del rappresentante italiano per l’Eurovision Song Contest, che per il sesto anno consecutivo è legata a filo doppio al Festival per volere della RAI (il broadcaster nazionale tramite il quale l’Italia competerà nella kermesse europea per il decimo anno consecutivo).

Anche quest’anno, per quanto il regolamento non ne preveda l’obbligo tassativo, spetterà di diritto al vincitore di Sanremo rappresentare l’Italia all’Eurovision.

In caso del rifiuto del primo classificato (come capitò nel 2016 con gli Stadio) la palla passerà a una commissione interna che potrà scegliere fra tutti i concorrenti in gara, non necessariamente in ordine di classifica.

Ricordiamo che il regolamento consente al nostro rappresentante di presentarsi all’Eurovision Song Contest con un brano diverso da quello in gara a Sanremo.

Come nel 2019 e nel 2018, è il momento di analizzare i pro e i contro di alcune delle proposte in gara, cercando di prevedere il loro potenziale all’interno del concorso musicale più seguito in Europa.

#1. ELODIE, Andromeda

Squadra che vince non si cambia: Elodie torna a Sanremo dopo tre anni con una canzone scritta e prodotta dallo stesso team che portò l’Italia al secondo posto sul palco di Tel Aviv, ed è quasi una conseguenza che il suo brano sia subito schizzato in cima alle nostre priorità in chiave Eurovision.

Nei sondaggi esteri sta vincendo di larga misura, forte del supporto dei fan di Mahmood e della sua Soldi – la “vincitrice morale”, ora lo possiamo dire, dell’ultimo Eurovision Song Contest.

PRO: l’abbiamo già detto, l’onda lunga del successo di Mahmood potrebbe garantire un grandissimo seguito nel pre-Eurovision e portarci a Rotterdam nel novero delle favoritissime.

Il brano è attualissimo e forse l’unico in gara a vantare una produzione davvero moderna ed internazionale.

CONTRO: sì, però non è Soldi e abbiamo già detto anche questo. Il rischio di passare come “la brutta copia del 2019” comunque c’è, tanto più se mancherà qualcosa a livello di performance vocale (a tratti imprecisa sul palco del Festival) o di messa in scena. Parafrasando quanto successo a Cipro nelle ultime due edizioni: tutti vogliono essere Eleni Foureira, nessuno vuole essere Tamta.

#2. DIODATO, Fai rumore

Una delle rivelazioni di questo Festival dopo l’ottavo posto del 2018, Antonio Diodato sembra aver conquistato i cuori del pubblico e della stampa specializzata con una ballatona strappacuore che esegue con precisione quasi giapponese.

PRO: senza nemmeno scomodare il brano in sè, la performance vocale guadagnerebbe da sola il sostegno in massa delle giurie e del pubblico più generalista.

Il pubblico di tutta Europa ha spesso voluto premiarci quando “abbiamo fatto l’Italia” del bel canto, e con Diodato ci presenteremmo in gara senza alcun timore a riguardo.

CONTRO: in una manifestazione colorata e chiassosa come l’Eurovision, Diodato manca di quel pizzico di carisma che lo potrebbe far emergere nel marasma delle proposte. Una messa in scena di grande effetto sarebbe fondamentale per fare rimanere il brano nella mente degli ascoltatori, in particolare se finissimo per doverci esibire ad inizio serata.

In più, Fai rumore potrebbe scontare una leggera somiglianza con l’ultima vincitrice (Arcade dell’olandese Duncan Laurence) e non è mai successo nel recente passato che due ballate vincessero in due anni consecutivi.

#3. FRANCESCO GABBANI, Viceversa

Squadra che vince…” parte seconda. Gabbani ha già conquistato Sanremo e i cuori degli eurofan di tutta Europa, piazzandosi sesto all’Eurovision 2017 dopo essere arrivato a Kiev con i galloni dI favorito.

A tre anni di distanza dall’exploit di Occidentali’s Karma, il cantante di Carrara vanta ancora molti estimatori in Italia e in Europa – e non è impensabile, visto il primo posto provvisorio conquistato a metà gara, immaginarsi un suo bis sul palco dell’Ariston in tempo così breve.

PRO: come abbiamo detto è un volto conosciuto (nella galassia degli eurofan la “scimmia che balla” è ancora iconica), e portare in gara Viceversa permetterebbe di mostrare un’altra altrettanto valida sfaccettatura della sua personalità artistica. Dopo il sesto posto del 2017, Gabbani arriverebbe sicuramente sul palco europeo assetato di rivalsa.

CONTRO: l’Eurovision è un palco strano, dove chi torna dopo qualche anno spesso non sfonda e anzi rischia di tornare a casa con la coda fra le gambe (è successo di recente a un vincitore iconico come il norvegese Alexander Rybak, primo con le dimensioni del plebiscito nel 2009 e solo quindicesimo nel 2018). La canzone di Gabbani sembra inferiore a quella del 2017, e avrebbe sicuramente meno presa di Occidentali’s Karma sul pubblico di tutta Europa a livello sia di ritmo che di tematiche.

#4. LEVANTE, Tikibombom

Levante arriva a Sanremo smettendo i panni di cantautrice impegnata per portare un pezzo più standard ma in linea con la sua produzione recente e con la qualità che contraddistingue da sempre l’artista siciliana. Tikibombom è un pezzo dal sapore fortemente eurovisivo (non sfigurerebbe in una qualsiasi selezione nazionale dei paesi scandinavi) e potrebbe rappresentare un tentativo di mettere insieme la qualità tipica delle nostre proposte e una sonorità più internazionale.

PRO: gli ingredienti per fare bene (cantante carismatica, grande voce, melodia che “si attacca”, tema sociale super attuale) ci sono tutti. La canzone, come già detto, sembra scritta apposta per l’Eurovision Song Contest.

CONTRO: Levante purtroppo non ha cominciato questo Sanremo coi favori del pronostico, tanto da languire a metà classifica dopo le prime tre serate.

Difficile immaginare un suo approdo in top3 e di conseguenza una sua vittoria (tolto il fatto che anche in caso di rinuncia del vero vincitore, la RAI subirebbe ovviamente pressioni per mandare il secondo in classifica e non uno a caso).

#5. PINGUINI TATTICI NUCLEARI, Ringo Starr

La band bergamasca ripropone la stessa ricetta che aveva portato Lo Stato Sociale al secondo posto nel 2018, ma senza il ballo sfrenato di Paddy Jones a catturare l’interesse del pubblico televotante.

Ringo Starr è indubbiamente una delle canzoni più allegre e orecchiabili di questa edizione di Sanremo, e ciò ha portato tanti commentatori (specie italiani) a definirla una candidata perfetta a catturare i cuori di tutta Europa.

PRO: entusiasmo, coinvolgimento, caciara. L’ESC è (anche) festa, e i Pinguini potrebbero rendere l’Italia per la prima volta protagonista in questa chiave. In più sembrano sostenuti un po’ da tutte le giurie, e quindi in prima fila per puntare al podio sanremese e di conseguenza al biglietto per Rotterdam.

CONTRO: la storia insegna che le band non funzionano mai bene all’Eurovision, e che in una competizione dove chi ti deve votare non parla italiano una canzone come Ringo Starr rischia di perdere l’indubbia profondità del testo e trasformarsi in una baracconata just because (Gabbani 2017 insegna!). In più c’è il rischio di una performance vocale non all’altezza, aspetto che fu già criticato all’epoca allo Stato Sociale (con un pezzo e un’esibizione sulla carta molto più forti)

#6. ACHILLE LAURO, Me ne frego

Non convenzionale, fuori dagli schemi, glam quanto basta per sconvolgere la platea di Sanremo e già apparentemente pronto per la platea europea (sicuramente più avvezza a un certo tipo di immaginario e di messa in scena, la stessa che Lauro sta tentando di portare sul palco dell’Ariston).

Non ha sicuramente portato il pezzo più maturo fra i 24 in gara, ma a livello di performance Achille Lauro è indubbiamente l’artista da battere.

PRO: all’Eurovision Song Contest l’unicità spesso paga, e un’esibizione in linea con quelle portate in questo Festival sarebbe quasi sicuramente un happening ad alto tasso di viralità che potrebbe convogliare moltissimi voti nei confronti della nostra proposta. Del resto, nel bene e nel male (Conchita, Sobral, Netta…), l’importante è che se ne parli.

CONTRO: l’era kitsch della manifestazione, pur con svariati rigurgiti, si è conclusa nel 2009 con l’avvento delle giurie nazionali a mediare l’impatto esagerato del televoto che spesso tendeva a premiare le proposte più strane e non convenzionali.

Per vincere l’Eurovision non si può prescindere da un buon risultato con le giurie, ed è difficile immaginarsi gli esperti musicali di tutta Europa sostenere un brano ed una performance come quella di Achille Lauro in Me ne frego. Non sempre l’eccentricità paga.

E voi cosa ne pensate? Chi vorreste vedere come nostro rappresentante sul palco di Rotterdam e perché?


In Copertina

Coronavirus, concerti annullati: "La musica live tra i settori più colpiti"

Secondo i primi dati raccolti da Assomusica sono oltre 10,5 i milioni di euro persi ad oggi.

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 28 febbraio

Radio date del 28 febbraio 2020.In una stranissima settimana, cerchiamo di farci un po' compagnia scoprendo quale nuova musica arriverà nelle nostre cuffie.Un altra settimana.

Amici 19 il serale. Ecco chi saranno i nuovi giudici e non solo...

Quest'anno all'interno del programma anche il momento liturgico Amici Prof. Dalla settima puntata parte Amici All Star.

Anteprima Video “Eleonora Sei Normale”, il nuovo singolo di Igor Nogarotto

"Eleonora sei normale" è il singolo di Igor Nogarotto. Il testo di è una lettera della ragazza bulimica Eleonora alla Madre, scritto poco prima del gesto suicida. .

Intervista a Massimo Luca: 25 anni di "Destinazione paradiso" e non solo...

Il 24 febbraio 1995 "Destinazione paradiso" arrivava nei negozi di dischi per vendere oltre 1 milione e mezzo di copie.

Morgan Bugo: Simone Bertolotti pubblica la relazione completa sulle decine di versioni della cover di Endrigo

Il maestro d'orchestra nonché produttore del brano "Sincero", spiega la sua verità sulla storia della cover di Endrigo documentando il tutto con prove concrete.

Coronavirus: i concerti si faranno?

Concerti e Coronavirus: cosa succede?In questo clima di ansia generale, c'è chi pensa alle cose normali, ma con un po' di preoccupazione in più del.

Sei anni di All Music Italia. Editoriale di Laura Pausini

Il 22 febbraio 2014 appariva in rete il primo articolo di All Music Italia.

Radio Date 2020: tutti i singoli italiani in uscita durante l'anno

Da gennaio a dicembre, tutti i brani italiani in uscita settimana per settimana.

ALL MUSIC ITALIA promuove la musica, non vende la pubblicazione di articoli!

A seguito di alcune segnalazioni da parte di artisti emergenti e produttori ci troviamo costretti a ribadire alcuni importanti concetti sulla natura del nostro sito.

Pagelle Nuovi singoli

Le recensioni del nostro critico musicale Fabio Fiume

ALBUM ITALIANI IN USCITA NEL 2020

Ecco tutti i dischi in arrivo nei prossimi mesi

Interviste

Intervista a Tiromancino. Vent'anni dopo "La descrizione di un attimo"

In una lunga intervista Federico Zampaglione ci racconta le quattro vite dell'album "La Descrizione di un attimo".

Intervista a Massimo Luca: 25 anni di "Destinazione paradiso" e non solo...

Il 24 febbraio 1995 "Destinazione paradiso" arrivava nei negozi di dischi per vendere oltre 1 milione e mezzo di copie.

Intervista a Fasma: “Sfogo, consapevolezza, nostalgia e speranza... questo è Io sono Fasma”

Il 28 febbraio esce "Io Sono Fasma", il nuovo album dell'artista romano. 14 tracce che vi colpiranno... in faccia, al petto, nell'anima.

Intervista a Frey: “La mia parte più inconscia è portata all'esterno con le canzoni”

E' uscito "Baci nel Vento", il nuovo album della cantautrice cremonese Frey. Un vero e proprio dialogo bipolare, che si snoda in 8 capitoli.

Videointervista a Egreen: “Il mio secondo tempo è già in cantiere!”

E' uscito "Fine Primo Tempo", il nuovo album di Egreen che chiude idealmente una fase della carriera del rapper e già ne apre una nuova.

Videointervista a Simona Molinari: “Ho pensato di smettere, ma non è stato possibile!”

Il 2020 è l'anno della rinascita per Simona Molinari. Dopo l'ottima performance sanremese a fianco di Raphael Gualazzi, è tutto pronto per un ritorno in grande stile.

Videointervista a Piero Pelù: “Non devo celebrare niente, ma solo festeggiare”

E' uscito "Pugili Fragili", il nuovo album di Piero Pelù. Un viaggio musicale in cui si nota la forte contaminazione tra rock ed elettronica.

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Sei anni di All Music Italia. Editoriale di Laura Pausini

Oggi, 22 febbraio 2020, All Music Italia compie sei anni.Da quel 22 febbraio del 2014 sono passati oltre 16.000 articoli, più di 1.300 videointerviste, migliaia di approfondimenti su artisti emergenti, più di 100.000 follower sui canali social e 3 milioni di visualizzazioni dei nostri video su YouTube.Il tutto grazie al lavoro del sottoscritto ma, soprattutto,...

News

Dardust: dopo il successo della data zero, rimandato ad aprile il resto del tour

Si è svolta a Bologna la data zero di "Storm and Drugs Live" lo show dal vivo di Dardust. Il tour è stato rimandato ad aprile a causa dei recenti fatti legati al coronavirus.

Eros Ramazzotti: dopo il sold out di New York, nuove sorprese previste a Miami

Prosegue la leg americana del tour mondiale di Eros Ramazzotti. Dopo il sold out di New York, annunciate alcuni ospiti per la data dell'American Airlines Arena di Miami.

Primo Maggio Next 2020: record di iscrizioni per il contest che porta sul palco del Concertone

Si sono chiuse con un record le iscrizioni di Primo Maggio Next 2020, il contest che porterà 3 artisti sul palco del Concertone di Piazza San Giovanni a Roma.

Anteprima Video: la difficoltà di accettare la fine di una storia nel singolo “Tanto è Uguale” di Roberta Bonanno

Uscirà il 28 febbraio "Tanto è Uguale", il nuovo singolo di Roberta Bonanno. Il videoclip girato sul Lago di Como dal regista Luca Giordano è in anteprima su All Music Italia.

Maria De Filippi: "La crisi del talent può dipendere dal casting, dal web e dal fatto che i talent siano tanti"

"Sanremo con Amadeus e la Ferilli lo farei subito... Non amo parlare di ascolti".

Amici 19 il serale. Ecco chi saranno i nuovi giudici e non solo...

Quest'anno all'interno del programma anche il momento liturgico Amici Prof. Dalla settima puntata parte Amici All Star.

Francesco Renga: annullato per motivi tecnico organizzativi il tour europeo

Francesco Renga, dopo essere stato tra i protagonisti della puntata di "Una Storia da Cantare" dedicata a Mina, ha annunciato l'annullamento del tour europeo. .

"Si muove la città" nel ricordo di Lucio Dalla a otto anni dalla scomparsa

Ecco il programma della manifestazione che si svolgerà a Bologna dal 4 all'8 marzo.

Davide Van De Sfroos: raddoppia la data al Dal Verme e festeggia... il compleanno!

Davide Van De Sfroos festeggerà il compleanno in maniera... insolita! Sono state annunciate due date al Teatro Dal Verme di Milano. Aspettando il nuovo album.

Mostro: posticipata l'uscita del disco, le date instore e il tour

Mostro Sinceramente Mostro.La data di uscita del nuovo album di Mostro è stata posticipata al 27 marzo. Il calendario degli appuntamenti instore, durante i quali l’artista.

Brunori Sas: modifiche al calendario del tour 2020. Ecco le nuove date

Brunori Sas Tour 2020. Date le recenti disposizioni governative, Vivo Concerti comunica che il tour di Brunori Sas subirà alcune modifiche di calendario.Per le date.

Claudio Baglioni: i live "Dodici note" anche a Verona e Siracusa

Ai 12 appuntamenti alle Terme di Caracalla si aggiungono due nuovi appuntamenti in location altrettanto suggestive.

Ghemon: il video di "In un certo qual modo" anticipa disco e tour

Nel video Ghemon riveste l’insolito ruolo di un terapeuta di coppia esperto di relazioni sentimentali.

La Piazza della mia città - Bologna e Lo Stato Sociale. Al cinema per 3 giorni il docu-film della band

Special guest della pellicola anche Gianni Morandi e Luca Carboni.

Pinguini Tattici Nucleari: rinviato il tour nei palazzetti

La band lo ha comunicato ai fan attraverso un lungo post sui social.

News
dalla discografia

Coronavirus, concerti annullati: "La musica live tra i settori più colpiti"

KeepOn LIVE e SCF firmano la prima convenzione sul Diritto connesso per i festival

Club Tenco: il nuovo legale rappresentante è Sergio Staino

Mariano Fiorito nominato direttore generale di SCF Srl, la principale società di collecting dei diritti discografici

FIMI - Arriva il decreto... il videoclip è una forma d'arte

Giulia Anania firma un nuovo accordo in esclusiva con Warner Chappell Music Italiana

Assomusica: il biglietto nominale non risolve il problema del Secondary Ticketing

Lorenzo Vizzini: l'autore firma un contratto in esclusiva con BMG

Rubriche

Radio Date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 28 febbraio

Pagelle Nuovi singoli

Le pagelle del critico musicale ai nuovi singoli italiani in uscita il 21 febbraio

La mosca Tzè Tzè

Benji & Fede è finita! C'eravamo tanto amati... e poi?

L'ANALISI

Analisi Sanremo 2020: ecco come Diodato ha conquistato la vittoria

Sondaggi

ALL MUSIC ITALIA AWARDS 2019 – Fase finale

Emergenti

Anteprima Video “Eleonora Sei Normale”, il nuovo singolo di Igor Nogarotto

Anteprima Video: l'amore per la vita nel nuovo singolo di Riccardo Inge “Due Ragazzi Due Ragazze”

Il cantautore Lisbona ha lanciato il nuovo singolo Ikea

Marco Sentieri si racconta nel videoclip di "Billy Blu"

Anteprima Video Il Pesce Parla: la condizione del lavoro giovanile nel singolo “Pos?”

Il flow ipnotico di Anna ci conduce nel suo Bando (testo)

Certificazioni Fimi settimana 8: "Fai rumore" è oro ma il boom è dei Me contro te

Classifica Spotify Settimana #8: guidano Diodato, Pinguini e Fasma

Classifiche di vendita FIMI settimana 8: I Me contro te fermano Gabbani, Lamborghini e Diodato

Classifica Radio Earone Settimana #8: Elodie guida un podio tutto sanremese

Certificazioni Fimi settimana 7: il repack porta i Pinguini Tattici Nucleari all'oro

Classifica Spotify Settimana #7: Diodato, Pinguini, Achille Lauro e Fasma portano in trionfo il Festival di Sanremo

Recensioni

Diodato – Che Vita Meravigliosa… se sai osservarla, capirla, viverla

Elodie This Is Elodie: Ante dell’armadio aperte, ecco tutto il suo guardaroba.

Marracash Persona: recensione di uno dei migliori dischi rap degli ultimi 10 anni

Tiziano Ferro Accetto Miracoli: Venti di cambiamento per un artista che si ha ancora il piacere di attendere… ancora ed ancora.

Mina Fossati: Un grande disco che… non mi piace.

Gianna Nannini: La Differenza è ritornare all’essenzialità.

Video

Francesca Michielin GANGE live Rocket Milano

Tananai Intervista Piccoli Boati

Generic Animal Intervista Presto

Egreen Intervista Fine Primo Tempo

Piero Pelù Intervista Pugili Fragili

Simona Molinari Intervista Aspettando il Blue Note...

Dj Jad e Wlady Intervista Rompe

Diodato Intervista Sanremo 2020 Fai Rumore

Sanremo 2020 Testo & Contesto di Davide Misiano - I testi migliori e i peggiori del Festival

Rancore Intervista Sanremo 2020 Eden

Junior Cally Viito Intervista Sanremo 2020 No Grazie

La Rappresentante di Lista Intervista Sanremo 2020