18 Giugno 2014
di News, Interviste
Condividi su:
18 Giugno 2014

INTERVISTA a GRETA MANUZI

All Music Italia ha intervista Greta Manuzi seconda classificata di Amici 2013 per parlare del suo nuovo disco "Ad ogni costo" e abbiamo scoperto che...

Condividi su:

Giunta al successo attraverso la partecipazione e la medaglia d’argento ad Amici 2013, Greta Manuzi, classe 1990 e originaria di Longiano (in Emilia Romagna), è una delle voci più amate provenienti dal popolare talent show di Canale 5 e ha pubblicato lo scorso 28 gennaio il primo album dal titolo “Ad ogni costo” (etichetta Carosello Records).

Greta, bentrovata! Grazie per essere qui con me e con i lettori di All Music Italia. Pronta per rispondere a tutte le mie domande?La giovane interprete si è sottoposta ad un’intervista a tutto tondo, in cui ci parla dei suoi progetti , del tour estivo e della fortunata avventura in TV, attraverso la quale si è fatta apprezzare e conoscere dal pubblico per quella che è: una ragazza allegra e fuori dagli schemi!

Grazie a te! Vai, son carichissima!

Incominciamo subito… Dunque, il tuo è il percorso di tante nuove voci del panorama italiano, da alcuni anni a questa parte. Spesso chi viene da un talent viene automaticamente etichettato come un prodotto mediatico e, quindi, un progetto confezionato ad arte per riscuotere un successo pronto e tangibile. Cosa c’è di vero in questo e quali giudizi ti fanno più arrabbiare? Ti sei mai sentita “confezionata” e condizionata?

Sì, guarda, a chi pensa ciò, anzitutto rispondo che non sputerei mai nel piatto dove ho mangiato. L’esperienza di Amici è stata come un grande riscaldamento prima di una lunga corsa, mi ha preparato a quello che sto facendo ora. Io sono Greta, non mi sento un prodotto, faccio il mio lavoro per una casa discografica come tutti i cantanti e in più ho fatto Amici, ma non trovo che questo debba rappresentare una differenza con gli altri. Sto cantando in giro, sto facendo il mio tour come normalmente fa un artista ed è ciò che davvero volevo fare… le critiche ci son sempre, ma non sto facendo cose diverse dagli altri.

Sappiamo che, tra le altre, una cantautrice che ti piace molto è la grande P!nk. Lei è americana e partendo dalla sua città Doylestown in Pennsylvania, ha realmente conquistato il mondo con i suoi dischi. Quanto ritieni siano importanti le origini di un artista che ha grandi ambizioni, e quanto conta il background musicale su cui ci si appoggia per formarsi? Ci parli un po’ a braccio, degli stimoli che ha ricevuto e della musica che ha ascoltato Greta Manuzi da piccola?

Certo che è importante, tutta la musica che ascolti e che hai ascoltato sin da quando sei nata, quella che rappresenta il tuo paese e la tua storia… è fondamentale. A me piace ancora cantare “Romagna mia“! (ride) Ad ogni modo, sono cresciuta e mi sono formata con i Deep Purple, i Kiss e via dicendo: metallo e rock’n’roll!

Quando ci si presenta ai primi casting di Amici, le varie canzoni tra cui è possibile optare, sono per lo più super impegnative vocalmente e con acuti pazzeschi. Ciò riflette anche la scelta degli autori durante il programma, di assegnare agli allievi quasi sempre brani in cui il canto esplode, tendendo in alcuni casi al sensazionalismo. Quanto pensi che questa circostanza di fondo, che a mio dire hai sfruttato al massimo del potenziale, ti abbia avvantaggiata per arrivare fino al secondo posto in finale? Quali sono i lati, forse più miti e delicati, che di Greta non sono emersi completamente o affatto ad Amici?

Sì, diciamo subito che ad Amici ci davano la possibilità di giostrare la canzone nel miglior modo e a nostro favore, la tonalità poteva cambiare per essere nelle nostre corde. Il brano da interpretare non per forza doveva essere rifatto così come l’originale! Eravamo molto agevolati in questo senso: potevi trasformarlo a tuo modo, io ho sempre avuto la possibilità di mettermi in gioco in tutto e per tutto. Non mi han mai privato di nulla e così cercato di dare sempre il massimo che potessi. Credo, in definitiva, che i miei aspetti più dolci e sentimentali siano emersi persino maggiormente rispetto all’esplosività.

Vieni molto apprezzata per il modo in cui ti relazioni con i fan, tutti ti descrivono come una ragazza molto genuina e affettuosa, che non si prende troppo sul serio nonostante la grande popolarità. Oltre alla superbia, che proprio non ti appartiene, quali altri peccati non deve assolutamente commettere una cantante che si trova nel momento del successo come te? Quali consigli a volte dai a te stessa, adesso che cammini con le tue gambe nel mondo della musica e dello spettacolo, mondo tanto incantevole quanto insidioso?

Il consiglio che posso dare è di rimanere sempre coi piedi per terra, non atteggiarsi, ma soprattutto essere sempre se stessi, penso che ciò ripaghi più di tutto e in ogni caso. Ed è lo stesso che ripeto a me stesso. Ho 23 anni, faccio la cantante ed è un lavoro, mi piace farlo, ma non mi privo mai delle mie libertà, dei miei divertimenti… così, per gli amici e la famiglia, non sono cambiata molto, anche se sono consapevole, a livello lavorativo, di avere delle responsabilità e degli impegni, pertanto sono diventata più inquadrata.Però la mia ‘pazzia’, quello che sono… non ho perso nulla, anzi mi permette di esprimermi al meglio sul palco.

Il peccato più grande per i cantanti? Confermo, il più grave è la superbia senz’altro, anzi userei proprio il termine “tirarsela”. E aggiungo: non dare ai fan il valore che hanno è pessimo, perché sono loro il motore di tutto e sono essenziali. Il non voler veder nessuno dopo i live, il non prestarsi a fare la foto, il non autografare il disco a chi te lo chiede… ecco, queste cose qua a me non piacciono per niente. Questo è parte integrante del nostro lavoro: quando una persona viene a vederci, ha pagato il biglietto e quant’altro per essere lì per noi, bisogna che poi rientri a casa contenta! E questo a me interessa più di essere soddisfatta io stessa della serata, è necessario trattare bene le persone che ci sostengono, al di là del fatto che, nel mondo dello spettacolo, accontentare tutti a volte non è facile. Fosse possibile, inviterei uno ad uno tutti quelli che vengono ai miei concerti per prendere una caffè a casa mia, però… (ride ancora).

Il 28 gennaio 2014 è stata una data memorabile per te e i tuoi sostenitori, perché esce finalmente il tuo primo vero album “Ad ogni costo” per Carosello Records, prodotto da Luca Chiaravalli (nome molto importante nel tuo ambiente, in quanto ha scritto, tra gli altri, alcuni pezzi per Eros Ramazzotti e Laura Pausini). Come hai vissuto la realizzazione di questo progetto tanto desiderato? Com’è cambiato e maturato l’ approccio con la tua più grande passione, ora che sei sotto migliaia di occhi puntati e che canti a tempo pieno, con alle spalle una casa discografica e un team che lavora per te?

Mi sono trovata benissimo con Luca, Andrea Bonomo, Roberto Casini, Gianluigi Fazio. Sono stati davvero bravi: prima di lavorare insieme in studio, abbiamo fatto una lunga chiacchierata seduti sul divano per mettere a fuoco quella che sono realmente, i miei 23 anni, che cosa mi piace fare, le mie esperienze…Dentro c’è molto di me, si potrebbe dire quasi che sia autobiografico. Inoltre, era tutto nuovo per me, ho capito molte più cose di questo mondo, al quale mi approccio come se stessi a scuola, cioè impegnandomi ad assorbire e imparare un po’ da tutti e per come è possibile.

Il lavoro in studio è durato circa due mesi: ero affascinatissima e mi sentivo molto presa. Proprio all’inizio era nata come una sorta di timidezza, dopo un po’ sono riuscita a sbloccarmi e questo anche grazie al team che avevo dietro, fatto di persone dolcissime, coinvolgenti, super professionali… Abbiamo trovato quasi subito la giusta intesa e da lì abbiamo iniziato a produrre il disco.

Nella seconda traccia dell’album, offri una visione piuttosto negativa della fiducia in amore, a partire dal titolo “L’amore non è fidarsi” e dicendo poi nel testo, che fidarsi no, non fa per me, è una bugia che ci raccontano e che poi le promesse sono fragili e si rompono. Non ti sembra che sia un messaggio un po’ pesante e caustico per il tuo pubblico, che conta innumerevoli teen-ager? Hai davvero questa visione pessimistica dell’amore, considerate anche le parole del tuo singolo Due come tutti e degli altri brani presenti in tracklist? Nella settima traccia, rivolgendoti a quello giusto per te, canti nientemeno: sei tutto il male che mi merito, un buon contratto con il diavolo…

Sai, a noi donne gli uomini ci piacciono sono quelli che ci fanno arrabbiare di più. Quando troviamo il ragazzo che fa il carino, il dolcino… non ci piace, è inutile! Nel caso del brano “Giusto“, in cui uso molta ironia, il testo dice in sostanza: ti baci tutte, fai tutto quel cavolo che ti pare, mi tratti malissimo …e comunque sei quello giusto per me! Per quanto riguarda “L’amore non è fidarsi“, trovo che molte volte sia vero che da ragazzine si vivano delusioni, non solo in amore ma anche in amicizia, che poi nel tempo ti rimangono nel cuore e compromettono la capacità di riuscire a fidarsi ancora. L’Amore del quale canto, è quello universale, non solo quello verso il partner, ma anche verso gli amici; inoltre, se da un lato riporto un po’ ciò che è successo a me, dall’altro sono convinta che ogni persona abbia vissuto le sue esperienze e che fortunatamente no, non saranno mica tutte negative! (ride)

Ti salverò da me” è il sesto pezzo di “Ad ogni costo“: il titolo mi ha colpito molto ancor prima di ascoltarla. Ci sono degli aspetti della Greta donna (o della Greta artista) dai quali ti sei salvata nel corso del tempo?

Beh sì, tanto per cominciare ho imparato che prima di parlare è meglio contare fino a 10, mentre prima magari contavo fino a 3! (ride) Sono cresciuta e soprattutto l’esperienza di Amici mi ha sbloccata nelle relazioni: prima facevo più fatica ad avere un approccio con persone che non conoscevo, adesso mi sento più tranquilla. In breve, posso dire di essermi salvata, almeno in parte, dalle mie insicurezze.

La nona traccia è una piacevole sorpresa: “Sono miracoli” regala una visione piena e benedetta della realtà, perché c’è sempre un motivo per ricominciare, c’è il giorno migliore che deve arrivare, c’è il bene e c’è il male… e tu non lo sai, sono miracoli! Che emozione ti ha suscitato registrarla per il disco? Come lo immagini il “giorno migliore”? Che caratteristiche deve avere?

Fortunatamente credo di averne vissuti tanti di “giorni migliori”, anche coi miei primi concerti prima di andare in TV. Ho avuto la possibilità di duettare poi, con tanti artisti… sono i giorni più belli …”per adesso”! Spero ce ne saranno tanti altri! Registrare “Sono miracoli” è stato stupendo: già soltanto l’idea di interpretare un brano scritto da Roberto Casini, uno degli autori del mio idolo Vasco Rossi, mi emozionava tantissimo! L’ho vissuto come un grande regalo.

E’ stato un piacere lavorare con Roberto e trovo che questo sia un brano meraviglioso, perché è vero che ogni giorno, anzi ogni cosa bella (o brutta!) che ci viene data è sempre un miracolo: è importante, ti fa crescere e ti aiuta nella vita. Solo passando attraverso le cose che ti fanno sentire bene e così, attraverso quelle brutte, che non vorresti e che ti fanno star male, arrivi a comprendere pienamente il Miracolo che sei.

C’è un genere musicale in particolare che ti piacerebbe sperimentare in futuro, magari già col prossimo progetto discografico? Oltre naturalmente a Vasco Rossi che ami moltissimo, con chi ti piacerebbe collaborare o anche duettare prima o poi, sognando in grande? Per quali motivi?

A livello di genere musicale… sono già un po’ un casino! (ride) Mischio l’elettronica col pop e il rock, sperimentare è bello… Penso di continuare sulla scia di questo mix, mi sento bene e per il futuro… chi lo sa! Sogno di duettare con Vasco, non è un mistero, per me sarebbe il massimo… già ho duettato con Skunk Anansie e altri grandi artisti, mi sembra di aver fatto così tanto, ne sono felicissima e senza la pretesa di chiedere di più, spero che succeda ancora.

Sei sempre in contatto con Maria De Filippi, madrina del tuo successo? Che rapporto si è instaurato con lei? Con chi ti senti degli altri colleghi della tua edizione?

Incontro Maria quando vado a Roma, con molto piacere: abbiamo un rapporto bellissimo. Evito di telefonarle, perché non vorrei disturbarla, avrà sempre tante cose da fare… Quando invece capito nella Capitale, passo sempre a salutarla! In più, ho mantenuto i rapporti con più o meno tutti i ragazzi della mia squadra, naturalmente con ognuno di loro è diverso… ma non ci siamo persi.

Quali cambiamenti hai accolto nel tuo stile di vita, da quando la tua agenda ti tiene sempre impegnata e ti vuole al 100% in ogni occasione? Curi l’alimentazione, fai allenamenti serrati…? Raccontaci! Si sa che non è esattamente la cosa più semplice, ma è di fondamentale importanza essere sempre in formissima ad ogni performance, per chi fa il tuo mestiere.

E’ vero, occorre essere in forma! Allora lo dico subito, sono una grandissima “forchettomane”, mangio tantissimo …da buona romagnola che sono! Però faccio anche molta attività fisica: vado a correre, vado in palestra, faccio nuoto. E ogni giorno, alleno il canto almeno per 2 o 3 ore.

Anche l’ultima edizione di Amici sta volgendo al termine. Impegni permettendo, hai seguito il programma quest’anno? Avevi qualche preferenza? Quale dritta daresti ai ragazzi che tentano i casting?

A dire il vero, poco e niente: vuoi perché lavoro spesso, vuoi perché non guardo granché la televisione; inoltre, Amici è stato un bellissimo capitolo della mia vita, ma nessuna nostalgia: tutti diventano grandi e tutti devono camminare con le proprie gambe, via! Si va avanti! Agli aspiranti che tentano i provini dò il consiglio di sempre, più di tutto vale essere coerenti con se stessi, cantare ciò che piace senza inventarsi un personaggio, tenendo i piedi per terra e prendendo ciò che arriva con molta leggerezza. E’ giusto tenerci e dare tutto, ma rimanendo concreti.

L’ultima domanda viene da un tuo fan @KekkoDiFranco, tramite Twitter: Ciao Gre’, nei tanto attesi live inserirai nella scaletta anche cover di grandi successi?

Beh i live sono già iniziati e proseguiranno quest’estate, in effetti ho inserito in scaletta brani di Lady Gaga, P!nk, Vasco Rossi… e basta! Bocca chiusa, non dico nient’altro. Per saperne di più, dovete venire ad ascoltarmi, vi aspetto tutti!

Solitamente chiudiamo le nostre interviste con un giochino, simile al classico “Chi butti dalla torre?”
Il nostro si intitola proprio: “A chi rompi il disco?” ..buon divertimento!
P.S. : sì, è un filino perfido, ma giusto poco poco… si fa per gioco!

Allora Greta, a chi lo rompi il disco?? Ma noooooooo… ma non si può! Uff, proprio perché è un gioco…

Gianna Nannini o Emma Marrone? Lo rompo a Gianna, dai.

Moreno o Fedez? A Fedez.

Marco Mengoni o Noemi? A Noemi, dai… anche se mi piace moltissimo…

Ligabue o De Gregori? Maaaa… non si fanno ‘ste domande!!! Okay, facciamo De Gregori…

Fiorella Mannoia o Laura Pausini? Adoro Laura… e mi dispiace moltissimo dire Fiorella!

Francesco Renga o Zucchero? Renga… sono costretta, Zucchero ha fatto la storia della musica italiana.

Bene… pare sia davvero tutto, purtroppo l’intervista è terminata. Greta, sei stata simpaticissima, grazie della tua disponibilità e della bellissima chiacchierata… a risentirci! All Music Italia ti fa un forte “in bocca al lupo!” per tutti i tuoi prossimi impegni!

 

(Un ringraziamento a Federica Moretti, ufficio stampa di Carosello Records)

Sostieni la Musica Italiana e AllMusicItalia acquistando la copia originale dell’ultimo album di GRETA MANUZI in formato digitale su Itunes
o il cd su Amazon.


In Copertina

Emma Muscat feat Biondo. In uscita Avec Moi, il primo duetto della coppia

Per la prima volta i due artisti, coppia anche nella vita (crisi passeggere a parte) pubblica un brano insieme.

Renato Zero annuncia ad Amici il ritorno in autunno con disco e tour

Si intitolerà "Zero Il Folle" il nuovo album del cantautore che sarà in tour da novembre.

Numeri #1 Gli Album al 1° posto delle classifiche di vendita dal 1996 ad oggi - Settimana 16

Continua il nostro viaggio settimana per settimana alla scoperta degli artisti alla numero #1 delle classifiche di vendita. E questa settimana assistiamo anche al debutto di Alessandra Amoroso.

Amici 18 - Quarta puntata: arriva Renato Zero. Loredana ancora contro Mameli, Vincenzo e Alvis

Una puntata ricca di sorprese ma anche di polemiche con Loredana Berté ancora contro i professori, Alvis, Mameli e il ballerino Vincenzo.

La Settimana della Mosca: le ragnatele, Elodie e Balotelli, Marta Losito e il solito Fedez

Si vocifera che Elodie abbia un nuovo fidanzato, un noto calciatore un po' birichino, una quindicenne conquista il web facendo finta di cantare e Fedez... si può non parlare di Fedez? Amici sconvolto da una ragnatela!.

The Voice of Italy: parola ai coach Morgan, Elettra Lamborghini, Gigi D'Alessio e Gué Pequeno

Videointerviste a Morgan, Elettra Lamborghini, Gigi D'Alessio e Gué Pequeno, i 4 nuovi coach dell'edizione 2019 di The Voice of Italy.

Da oggi in Radio – Le pagelle dei nuovi singoli in uscita il 19 aprile

Alvis, Grace Cambria, Cannella, Vinicio Caposella... tante le nuove uscite ascoltate dal nostro critico musicale.

Fatti sentire Festival - Aperte le iscrizioni al contest per emergenti con una giuria d'eccezione

Ecco tutto quello che c'è da sapere per iscriversi a Fatti sentire Festival. La giuria, le giornate e lo svolgimento.

Da oggi in radio

Le pagelle settimanali del nostro critico musicale ai nuovi singoli in uscita

ALBUM ITALIANI IN USCITA NEL 2019

Ecco tutti i dischi in arrivo nei prossimi mesi

Interviste

Valeria Vaglio Videointervista: “Quando ho scritto questo disco ero molto arrabbiata”

"Mia" è il titolo del nuovo album della cantautrice Valeria Vaglio, che ha raccontato nella nostra videointervista la rabbia che ha ispirato il disco.

Fosco17 Intervista: “Ultimamente sono un po’ annoiato dalla nuova musica...ma impazzisco per Billie Eilish”

Il cantautore ci parla della sua musica, dei progetti in divenire e anche dei suoi ascolti musicali.

The Voice of Italy: parola ai coach Morgan, Elettra Lamborghini, Gigi D'Alessio e Gué Pequeno

Videointerviste a Morgan, Elettra Lamborghini, Gigi D'Alessio e Gué Pequeno, i 4 nuovi coach dell'edizione 2019 di The Voice of Italy.

Side Baby Videointervista: “Dentro di me ci sarà sempre qualcosa della Dark Polo Gang”

Videointervista a Side Baby, l'ex componente della Dark Polo Gang che pubblica il 19 aprile l'album "Arturo".

Gabry Ponte Videointervista: Tre generazioni nel singolo “Il Calabrone”

Thomas ed Edoardo Bennato sono gli ospiti di "Il Calabrone", il nuovo singolo di Gabry Ponte. Il Deejay si è raccontato ai nostri microfoni.

Eman Videointervista: “Vi presento il disco che avrei sempre voluto scrivere”

Eman è il titolo dell'omonimo album del cantautore che nei mesi scorsi ha fatto commuovere con il singolo "Tutte le Volte".

Francesco Renga Videointervista: L'altra metà, l'album della maturità, vocale e d'intenti

Francesco Renga pubblicherà il 19 aprile "L'Altra Metà". Il cantautore racconta i cambiamenti evidenti in questo disco in una videointervista.

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

La Ragazza con il cuore di latta al GF. Prossimamente Sally, Marco, Marlena e bella stronza?

L'altro giorno durante il mio zapping televisivo sono incappato nella prima puntata Grande Fratello di Barbara D'Urso. Ad un tratto sento la voce di Irama e riconosco le note de La Ragazza con il cuore di latta, il brano presentato dal cantautore al Festival di Sanremo quest'anno.Una canzone che, come ha affermato lui stesso in tutte...

News

Anastasio: annunciate le prime date di “La fine del mondo Tour Estate 2019”

Anastasio sta ultimando le date della leg primaverile del tour. Annunciate ora le prime date di “La fine del mondo Tour Estate 2019”.

Faber Nostrum: il 26 aprile fuori il disco tributo a Fabrizio De André

Uscirà il 26 aprile "Faber Nostrum", il disco tributo a Fabrizio De André, anticipato ora dal singolo "Amore Che Vieni, Amore Che Vai" nella versione degli Ex-Otago.

Ermal Meta al Forum: uno spettacolo internazionale con un impianto luci spettacolare

Una serata curata nei minimi dettagli e ricca di emozioni per l'arrivederci di Ermal Meta al suo pubblico.

Emma Muscat feat Biondo. In uscita Avec Moi, il primo duetto della coppia

Per la prima volta i due artisti, coppia anche nella vita (crisi passeggere a parte) pubblica un brano insieme.

Renato Zero annuncia ad Amici il ritorno in autunno con disco e tour

Si intitolerà "Zero Il Folle" il nuovo album del cantautore che sarà in tour da novembre.

Numeri #1 Gli Album al 1° posto delle classifiche di vendita dal 1996 ad oggi - Settimana 16

Continua il nostro viaggio settimana per settimana alla scoperta degli artisti alla numero #1 delle classifiche di vendita. E questa settimana assistiamo anche al debutto di Alessandra Amoroso.

Amici 18 - Quarta puntata: arriva Renato Zero. Loredana ancora contro Mameli, Vincenzo e Alvis

Una puntata ricca di sorprese ma anche di polemiche con Loredana Berté ancora contro i professori, Alvis, Mameli e il ballerino Vincenzo.

Fast Animals and Slow Kids - il nuovo album è Animali notturni

La band parteciperà al concerto del primo maggio ma non solo. Tanti gli appuntamenti nei festival estivi.

In scena l'arrivederci di Ermal Meta ecco la scaletta del concerto al Forum

Questa sera Ermal Meta saluta il suo pubblico, nel giorno del suo 38esimo compleanno, dal palco del Forum di Assago. Ecco la scaletta del concerto.

Auguri Ermal Meta ! Ecco 10 cose che, forse, non sapete di lui...

Oggi il cantautore compie gli anni e festeggia con il suo pubblico con un grande concerto al Forum di Assago.

Classifiche Streaming Spotify - Settimana 16: I Boomdabash conquistano la vetta

Nelle nuove classifiche streaming cambio al vertice... a quasi tre mesi dal Festival i Boomdabash conquistano la prima posizione.

Raf Tozzi in partenza il tour. Ecco la scaletta dello show

Il tour in coppia di Raf Tozzi è ormai in partenza. In scaletta i grandi successi dei due cantautori.

Mostro fuori la tracklist di The Illest Vol.2 e due date live

12 canzoni, due featuring e, dopo l'estate live a Milano e Roma.

A giugno la 1a edizione di Sounds Best con Fedez, Soler e Panariello, Conti e Pieraccioni

La prima edizione di un Festival che si svolgerà nello Stadio di Frosinone, inserito nella lista dei 27 Stadi migliori del mondo.

Classifica Radio Earone Settimana 16: in testa Pedro Capò e Farruko. Bene The Kolors & Elodie

L'energia di Pedro Capò e Farruko conquista la vetta della classifica radio Earone davanti a Ligabue con Certe Donne Brillano e Lizzo con Juice.

Flash News

Irama: rimandata la data di Padova del #GiovaniPerSempre Tour

J-Ax e gli Articolo 31: nuova data a Genova per il tour estivo

Giorgia - Due nuovi appuntamenti nel calendario live estivo

TheGiornalisti: nuova data a Bari e sold out anche Milano e Reggio Calabria

Gazzelle - Nuovi appuntamenti live a Genova e Napoli

Giorgia: i primi appuntamenti del tour Pop Heart Summer Night

Gazzelle: il calendario estivo si arricchisce con le date di Perugia, Mestre (Ve) e Prato

Claudio Baglioni posticipate due date del tour per laringo-faringite

Rubriche

La mosca Tzè Tzè

La Settimana della Mosca: le ragnatele, Elodie e Balotelli, Marta Losito e il solito Fedez

Da oggi in radio

Da oggi in Radio – Le pagelle dei nuovi singoli in uscita il 19 aprile

Radio Date

Radio Date: Tutti i Nuovi Singoli in Uscita il 19 aprile

L'ANALISI

Analisi Sanremo 2019: ecco come Mahmood ha trionfato e Loredana Berté è stata esclusa dal podio

Sondaggi

Sanremo 2019 - Sondaggio - Risultati: ecco la classifica per i nostri lettori

Emergenti

Daniel Posniak: la conquista del primo amore nel singolo di debutto “Movie”

Frigo: nostalgia, malinconia, felicità improvvisa nel nuovo album “Non importa”

Cannella: il valore di ciò che stai per perdere nel singolo “Spazzolino”

Helle: la storia di un amore non corrisposto nel singolo “Serenity”

Hotel Monroe: rock ed elettronica nell'album d'esordio “Corpi Fragili”

Primo singolo in italiano per Pietro Esposito, già vincitore al Festival di Napoli

Classifiche Streaming Spotify - Settimana 16: I Boomdabash conquistano la vetta

Classifica Radio Earone Settimana 16: in testa Pedro Capò e Farruko. Bene The Kolors & Elodie

Classifiche Fimi Settimana 16: Ultimo resiste all'ingresso di Fabrizio Moro e Achille Lauro

Classifiche Youtube - Settimana 15: Ultimo in costante salita. Emis Killa nelle tendenze

Certificazioni Fimi - Settimana 15: Ultimo già oro, doppio platino per Ermal Meta

Classifiche streaming Spotify – Settimana 15: Ultimo piazza 7 brani in Top 20

Recensioni

Achille Lauro 1969 - Recensione

Fiorella Mannoia Personale - Recensione

Fil Bo Riva Beautiful sadness - Recensione

Enrico Nigiotti Cenerentola e le altre storie - Recensione

Romina Falconi Biondologia - Recensione

Ex-Otago - Corochinato - Recensione

Video

Valeria Vaglio Intervista Mia

Ermal Meta 20 aprile Forum di Assago

Elettra Laborghini Intervista The Voice of Italy

Side Baby Intervista dalla Dark Polo Gang ad Arturo

Gué Pequeno Intervista The Voice of Italy

Gigi D'Alessio Intervista The Voice of Italy

Morgan Intervista The Voice of Italy

Gabry Ponte Intervista Il Calabrone

Eman Intervista Il Nuovo Album

Francesco Renga Intervista L'Altra Metà

Esposito Intervista Biciclette Rubate

Spinelli Intervista Non ti vedo più