21 Febbraio 2014
di Direttore Editoriale
Condividi su:
21 Febbraio 2014

INTERVISTA ad ALBERTO SALERNO: l’uomo, l’autore, il produttore…

Alberto Salerno racconta ad All Music Italia la sua carriera come autore e produttore e la sua nuova avventura: Muovi la musica.

Condividi su:

Alberto Salerno, classe 1949, è uno degli autori e produttori più stimati del panorama musicale italiano.

Figlio di Nicola Salerno, in arte Nisa (autore di grandi successi del calibro di Torero, Tu vuò fa l’americano, Guaglione e Non ho l’età…) conosce il suo primo successo a 16 anni con Avevo un cuore scritta per Mino Reitano da quel momento il resto è storia.

Sua è una delle canzoni più belle e note del panorama musicale italiano, Io vagabondo dei Nomadi. Scrive tra gli altri per Eros Ramazzotti, Zucchero, Mango, Umberto Tozzi, Gianni Bella, Alexia, Syria, Anna Oxa.

Conquista per ben 5 volte il podio di Sanremo (Homo Sapiens, Ramazzotti, Alexia, Oxa e Tony Maiello) e un terzo posto con Syria.

Insieme alla moglie Mara Maionchi apre l’etichetta discografica Non ho l’eta e scopre e produce Tiziano Ferro, rendendolo una star a livello mondiale, porta alla vittoria nei giovani Tony Maiello e produce artisti emergenti come Antonino, Pablo Cialella, Cassandra Raffaele, Gerardo Pulli, Emanuele Corvaglia e Martino Corti.
AllMusicItalia ha deciso di intervistarlo e scoprire un po’ del suo pensiero…

ALBERTO SALERNO… l’uomo

Hai avuto uno dei maestri migliori nel tuo lavoro come autore, tuo padre, Nicola Salerno. Cosa ti ha insegnato e per cosa vorresti che la gente lo ricordasse?

In realtà mio padre che in arte era NISA m’insegnò a fare i primi passi nel mondo della musica, anche notando che fin dai quindici anni avevo cominciato a scrivere i primi testi utilizzando canzoni straniere, come se fosse un allenamento. Poi quando avevo 19 anni è venuto a mancare, e così, ammirando molto Mogol, decisi di presentarmi alla Numero Uno. Mio padre, dunque mi ha avviato, ma Mogol è stato la mia guida.

Tua moglie è Mara Maionchi. Una delle discografiche più note e con maggior fiuto del panorama italiano, nonché una donna verace dal carattere spontaneo e grintoso. Cosa hai pensato quando ha scelto la strada della tv partecipando a X-Factor prima, quindi ad Amici e Io canto?

Ho pensato benissimo, perché X Factor era un programma moderno, pieno di vita e interessante. Il passaggio ad Amici si è realizzato perché Maria De Filippi la voleva a tutti i costi, e nessuno della Rai si era fatto vivo. Tra i due, preferivo X Factor, ora nessuno dei due perché secondo me i talent hanno fatto il loro tempo, c’è voglia di cose diverse in televisione, soprattutto di musica vera, reale… Inediti…su Io canto non faccio il moralista, anche in USA cantano le tredicenni… I genitori sono però la loro garanzia.

Hai da poco aperto una tua pagina su Facebook dove ripercorri la musica italiana mettendo al centro le persone: produttori, musicisti, artisti, coriste, addetti ai lavori… un progetto a nostro pare bellissimo e in cui in parte ci ritroviamo che punta i riflettori sul lavoro di chi spesso è un po’ nell’ombra. Da cosa é nata questa esigenza?

Dal bisogno di raccontare cosa vuol dire vivere di musica dalla mattina alla sera, e postando, tra alcuni successi, e tantissimi insuccessi, fare capire ai giovani quanta gavetta bisogna fare per raggiungere determinati risultati, in secondo luogo la voglia di ricordare tanti amici con cui ho lavorato o semplicemente conosciuto. Mi piace, è sempre la passione che mi muove.

ALBERTO SALERNO… l’autore

Hai scritto centinaia di canzoni nella tua carriera, riesci ad individuarne tre a cui sei più legato per qualche motivo in particolare?

Beh. “Io vagabondo” proprio per forza, è la canzone della mia vita, “La rosa dell’inverno” scritta per Mango, e “Piccolo aiuto” per Zucchero.

In un repertorio di brani così ampio come il tuo ci sarà sicuramente una che oggi ripensandoci dici “Ma che cavolo ho scritto?”… Quale?

Ahahahah non ce n’è una… Forse un testo scritto per un giovane Claudio Lippi che si chiamava “Adesso Adesso”… Veramente scritto con la mano sinistra…

Sanremo ti ha sempre portato fortuna, tre primi posti (Homo sapiens, Ramazzotti, Oxa) e un terzo posto (Syria) oltre alla vittoria di Maiello nei giovani. Hai letto il cast di quest’anno? Su chi punteresti?

Hai dimenticato Alexia con “Per dire di no”. Si, ho letto il cast, ma non posso dare giudizi senza avere ascoltato le canzoni. (L’intervista è stata realizzata prima della partenza del Festival, ndr)

ALBERTO SALERNO… il produttore

Il tuo nome come produttore è legato in maniera significativa a Tiziano Ferro. Qual è secondo te il suo punto di maggior forza e quale secondo te il suo contro?

Secondo me il punto di forza di Tiziano per lo meno quando ha cominciato con noi erano le canzoni, novità assolute per il mercato italiano… Il suo contro potrebbe essere quello di essere diventato un po’ troppo pop melodico…

Tu e Mara avete scovato Tiziano all’accademia di Sanremo. Negli ultimi anni i produttori e discografici che si presentano ad Area Sanremo (attuale nome dell’accademia) alla ricerca di giovani talenti, preferendo aspettare che esca qualcosa dei talent. Ok la crisi della discografia è assodata, ma non credi che smettere di cercare sia solo un modo per dare il colpo finale alla musica in Italia?

No, io credo che non bisogna smettere di cercare, il problema è economico, e anche proporzionale… Tra la crisi e la chiusura da parte dei network nei confronti di chi cerca di fare qualcosa di nuovo sono fattori determinanti, vero è che la qualità attuale della musica italiana è mediocre.

Qual è la scommessa “persa” della tua etichetta “Non è l’eta” di cui ti rammarichi maggiormente?

Tony Maiello senza dubbio, ma anche Pablo Ciallella

Un aggettivo per ognuna delle tue produzioni:

– Tiziano Ferro… Rivoluzionario
– Pablo Ciallella… Ingestibile
– Caminada… Deboli
– Tony Maiello… Sfortunato
– Cassandra Raffaele… Strana
– Martino Corti… Cantattore
– Antonino… Bravissimo
– Gerardo Pulli… Chiuso
– Emanuele Corvaglia… Comunicatore

Tra gli emergenti, quella categoria di artisti che naviga in un limbo difficile da superare, non sconosciuti ma privi dei mezzi per compiere il grande salto ed essere conosciuti al grande pubblico, ci fai qualche nome di qualche artista che osservi, che ti piace e che vorresti segnalare ai nostri lettori?

Devo per forza segnalarne due, diversi ma entrambi con grandi potenzialità e sono Martino Corti e Emanuele Corvaglia

In un nuovo artista quanto basta il talento secondo te quanto conta anche la persona dietro all’artista?

Tantissimo, devono essere la stessa cosa.

Hai individuato qualche nuova voce che ti piacerebbe produrre in questo periodo?

Forse una ma non dico il nome.

ALBERTO SALERNO… “Muovi la musica”

Hai da poco fondato un associazione “Muovi la musica” che negli intenti di proverà a smuoverà la musica italiana dal torpore in cui p finita… Ci racconti come è nata, quali sono i suoi obbiettivi e i suoi punti di forza?

E’ nata a istinto quando una mattina di marzo, nel gruppo da me fondato “Fare Musica e dintorni”, ho visto le mie dita correre sulla tastiera e scrivere perché non fa facciamo un movimento per la musica? Erano 500 iscritti circa oggi sono 8000 e ne arrivano tutti i giorni. L’obbiettivo principale è quello di riportare l’etica e la cultura al centro della musica italiana, e i suoi obbiettivi, da sognatori, di abbattere il sistema che costringe tanti bravi artisti nel sottosuolo della musica… I modi e i tempi li stiamo studiano, essendo un’associazione no profit abbiamo bisogno del denaro per fare le cose…

Dai ai nostri lettori tre buone motivazioni per associarsi e sostenere in modo concreto a “Muovi la musica”…

Una su tutte, associarsi per cercare di salvare la musica italiana che è già in coma…

Cosa dovrebbe fare lo stato secondo te per defibrillare la musica italiana

Guarda, io dallo stato non mi aspetto nulla. Nessun governo dai tempi dei tempi ha mai aiutato la musica, tranne quella classica. Io vorrei che noi facessimo come fecero i trentini dopo il terremoto del ’76. Rimboccarci le maniche e lavorare.

Chiudiamo sempre le nostre interviste con un giochino simile a quello della torre: A chi rompi il cd?

– Vasco Rossi o Ligabue? Ligabue
– Laura Pausini o Giorgia? Laura Pausini
– Emma Marrone o Alessandra Amoroso? Emma Marrone
– Tiziano Ferro o Biagio Antonacci? Biagio Antonacci
– Gianna Nannini o Fiorella Mannoia? Gianna Nannini
– Loredana Berté o Rettore? Tutti e due
– Mina o Ornella vanoni? Ornella Vanoni

Saluto tutti i lettori e vi mando una foto di quando avevo 23 anni… Perché mentalmente mi sento come allora.

Alberto Salerno giovane

Sostieni la Musica Italiana e AllMusicItalia acquistando lè più belle canzoni scritta da ALBERTO SALERNO ma anche le perle nascoste in formato digitale su Itunes


In Copertina

Anteprima Video Fake: la ricerca di una risposta che non sempre è puntuale nel singolo “Così”

"Così" è il titolo del singolo d'esordio della band milanese Fake. Il videoclip, diretto dal regista Antonio Zappadu, è in anteprima su All Music Italia.

Benji & Fede è finita! C'eravamo tanto amati... e poi?

Benji & Fede hanno annunciato il loro ultimo concerto insieme.Era ora che Benjiamin Mascolo e Federico Rossi avessero vita autonoma. Perché i due sono un.

Morgan Bugo, Achille Lauro e tutto il trash che c’è vince contro la buona musica. Di chi è la colpa?

Finito il Festival non si parla altro che di Morgan Bugo a discapito della bella musica che abbiamo ascoltato. Ma di chi è la colpa?.

Certificazioni Fimi settimana 7: il repack porta i Pinguini Tattici Nucleari all'oro

Si chiude una settimana scarna di certificazioni ma, quel poco che c'è, è tutto Made in Italy.

Morgan, la lenta agonia di un artista a favore di camera

Qual è la verità su quanto sta accadendo? Morgan è il regista di una complessa trama o è lui stesso vittima dell'intreccio creato dal proprio ego?.

Classifica Spotify Settimana #7: Diodato, Pinguini, Achille Lauro e Fasma portano in trionfo il Festival di Sanremo

Le classifiche Spotify di questa settimana vedono l'approdo in massa dei pezzi che hanno partecipato al Festival di Sanremo con qualche sorpresa.

All Music Italia Awards 2019: ecco i vincitori nelle 6 categorie del premio

Sei categorie, oltre 10.000 voti. Ecco a quali dischi andranno gli All Music Italia Awards 2019.

Le pagelle del critico musicale ai nuovi singoli italiani in uscita il 14 febbraio

Tiziano Ferro, Massimo Ranieri, Ricchi & Poveri e tanti, ma tanti, artisti emergenti nelle nuove recensioni di Fabio Fiume.

SANREMO 2020: PREMIO TESTO & ConTESTO. I testi migliori (e i peggiori) del Festival

Quali saranno i testi (e le singole frasi) migliori e peggiori di questo Sanremo 2020 per il Prof. di Latino di All Together Now?.

Radio Date 2020: tutti i singoli italiani in uscita durante l'anno

Da gennaio a dicembre, tutti i brani italiani in uscita settimana per settimana.

ALL MUSIC ITALIA promuove la musica, non vende la pubblicazione di articoli!

A seguito di alcune segnalazioni da parte di artisti emergenti e produttori ci troviamo costretti a ribadire alcuni importanti concetti sulla natura del nostro sito.

Pagelle Nuovi singoli

Le recensioni del nostro critico musicale Fabio Fiume

ALBUM ITALIANI IN USCITA NEL 2020

Ecco tutti i dischi in arrivo nei prossimi mesi

Interviste

Videointervista a Diodato: “Ho fatto tanta gavetta ed è bello che ciò venga riconosciuto”

Videointervista al vincitore del Festival di Sanremo Diodato che con il brano "Fai Rumore" ha conquistato le classifiche. A poche ore dall'uscita dell'album "Che vita meravigliosa".

Videointervista ad Antonio Maggio: da Sanremo a "La Faccia e il cuore"

Antonio Maggio La Faccia e il cuore. Antonio Maggio è tornato quest'anno al Festival di Sanremo dopo la vittoria tra le Nuove proposte del 2013.Quest'anno.

Videointervista a Rancore: “Ho sognato una mela che si stacca dall’albero...”

Rancore è l'ultimo artista in gara previsto nella scaletta del Festival 2020. Lo abbiamo incontrato a poche ore dalla finale per parlare di "Eden".

Videointervista a Junior Cally e i Viito: “Non tutti riescono a capire la differenza tra fiction e realtà”

Dopo le numerose polemiche, Junior Cally ha deciso di far parlare soprattutto la sua musica. "No Grazie" è il brano in gara, mentre "Vado al massimo" di Vasco Rossi la cover.

Videointervista a Elio Cipri, promoter e discografico, da 53 anni al Festival di Sanremo

Promoter, discografico, direttore artistico di importanti progetti... la storia della discografica italiana corre di pari passo alla figura di Elio Cipri .

Sanremo 2020 videointervista a Elettra Lamborghini

La cantante si apre ai nostri microfoni rivelando che alcune critiche l'hanno ferita.

Sanremo 2020 videointervista ai Ricchi e poveri... è Reunion!

Una reunion che parte da Sanremo e continuerà con un singolo, un disco e un concerto evento.

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Morgan, la lenta agonia di un artista a favore di camera

Bugo e Morgan. Nell'ultima settimana sui siti internet, nelle riviste e in televisione non si è parlato d'altro. Di Morgan soprattutto (vedi qui).E così, se da una parte abbiamo un artista, Bugo, ferito da quanto successo al Festival di Sanremo, che cerca di far conoscere il suo album, l'ottimo Cristian Bugatti, cercando di lasciar parlare...

News

Eurovision Song Contest 2020: nel brano dei belgi Hooverphonic c'è un po' di Italia

Si avvicina l'Eurovision Song Contest. E' stato presentato il brano dei belgi Hooverphonic che ha tra gli autori un noto ptoducer italiano.

Matteo Markus Bok: parte per la Florida per vivere il sogno, musicale, americano

Il giovane e talentuoso Matteo Markus Bok è partito per Miami per realizzare il suo sogno, grazie anche alla firma con 21 Entertainment e 21 Sunshine Records.

Il manager di Lauro: "Achille Lauro non ha alcun contratto diretto con Sony Music". Interviene anche l'artista...

Angelo Calculli, manager dell'artista, torna sulla questione per rispondere al comunicato della Sony Music Italia.

Achille Lauro una nuova avventura con Warner ma Sony Music mette i puntini sulle "i"

L'artista dovrebbe curare i progetti legati ad Elektra Records ma la situazione a quanto pare non è del tutto chiara.

Mia Martini: "Fammi sentire bella" uno special in tv e un singolo inedito

Il 27 febbraio andrà in onda su Rai 3 uno special dedicato all'indimenticata artista.

Arrivano nuovi sold out per il tour di Brunori Sas

Salgono a tre i sold out del tour prodotto da Vivo Concerti.

Frah Quintale: annunciate le prime date del tour estivo 2020 (Biglietti)

Sono state annunciate le prime 6 date del tour estivo di Frah Quintale, che avrà un anteprima a Milano in occasione del Mi Ami Festival.

Emma Marrone Opening Act del concerto di Vasco Rossi a Imola

Per la seconda volta la cantante avrà la possibilità di aprire un concerto del suo idolo.

Ermal Meta si emoziona nell'omaggiare Mia Martini (video)

Il cantautore, ospite della prima puntata di "Una storia da cantare", si è commosso nell'omaggiare la grande interprete e ha condiviso questa emozione sui social.

Continua la tournée di BLUE, il musical comico, improvvisato e... interattivo

Dopo l'ottimo esordio del Teatro Puccini di Firenze, prosegue la tournée di BLUE, l'innovativo musical che a ogni tappa avrà un ospite speciale.

Giaime racconta canzone per canzone il nuovo progetto, "Mula"

Cinque tracce e quattro featuring con il meglio della scena per il nuovo progetto del giovane rap.

Dente: fuori il 28 febbraio il nuovo album del cantautore

Il nuovo disco arriverà in digitale, cd e vinile a tre anni di distanza dal precedente.

Amici 19 - Mancano solo 3 posti, la rete si stringe in vista del serale

Nella nuova puntata ospita ancge.

All Music Italia Awards 2019: ecco i vincitori nelle 6 categorie del premio

Sei categorie, oltre 10.000 voti. Ecco a quali dischi andranno gli All Music Italia Awards 2019.

Carmen Consoli 25 Anni Mediamente Isterici: ci saranno anche Elisa e Irene Grandi

Salgono a quattro gli ospiti per il concerto evento della cantantessa.

News
dalla discografia

Mariano Fiorito nominato direttore generale di SCF Srl, la principale società di collecting dei diritti discografici

FIMI - Arriva il decreto... il videoclip è una forma d'arte

Giulia Anania firma un nuovo accordo in esclusiva con Warner Chappell Music Italiana

Assomusica: il biglietto nominale non risolve il problema del Secondary Ticketing

Lorenzo Vizzini: l'autore firma un contratto in esclusiva con BMG

Malcky G il più giovane rapper italiano firma un contratto con Universal Music Italia

ALESSANDRA FLORA firma un nuovo contratto da autrice con SUGAR MUSIC

FORTUNATO ZAMPAGLIONE firma con il Gruppo Sugar

Rubriche

La mosca Tzè Tzè

Benji & Fede è finita! C'eravamo tanto amati... e poi?

Pagelle Nuovi singoli

Le pagelle del critico musicale ai nuovi singoli italiani in uscita il 14 febbraio

Radio Date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 14 febbraio

L'ANALISI

Analisi Sanremo 2020: ecco come Diodato ha conquistato la vittoria

Sondaggi

ALL MUSIC ITALIA AWARDS 2019 – Fase finale

Emergenti

Anteprima Video Fake: la ricerca di una risposta che non sempre è puntuale nel singolo “Così”

Il nuovo singolo di Voodoo Kid è "Tempi alterni"

Camilla Magli omaggia I Cani con una sua personale rivisitazione de "Il posto più freddo"

I Disarmo trasformano le Instagram stories in una canzone con "Pillole 2D"

Gyuse lancia la ballad introspettiva "Imprinting" con sonorità hip-hop e r&b

Generic Animal: è uscito il nuovo singolo “1400”, aspettando l'album “Presto”

Certificazioni Fimi settimana 7: il repack porta i Pinguini Tattici Nucleari all'oro

Classifica Spotify Settimana #7: Diodato, Pinguini, Achille Lauro e Fasma portano in trionfo il Festival di Sanremo

Classifiche di Vendita FIMI settimana 7: tra i Sanremesi vincono i Pinguini Tattici Nucleari e Fasma

Classifica Radio Earone Settimana #7: The Weeknd primi, i Pinguini Tattici Nucleari sul podio

Certificazioni Fimi settimana 6: nuovi riconoscimenti per Salmo e FSK Satellite

Sanremo 2020 classifica passaggi radio Earone: in vetta Elodie, Achille Lauro e Diodato

Recensioni

Diodato – Che Vita Meravigliosa… se sai osservarla, capirla, viverla

Elodie This Is Elodie: Ante dell’armadio aperte, ecco tutto il suo guardaroba.

Marracash Persona: recensione di uno dei migliori dischi rap degli ultimi 10 anni

Tiziano Ferro Accetto Miracoli: Venti di cambiamento per un artista che si ha ancora il piacere di attendere… ancora ed ancora.

Mina Fossati: Un grande disco che… non mi piace.

Gianna Nannini: La Differenza è ritornare all’essenzialità.

Video

Mameli Intervista Non ci sei più

Diodato Intervista Sanremo 2020 Fai Rumore

Valentina Parisse Intervista Sanremo 2020 Nell'estasi e nel fango

Sanremo 2020 Testo & Contesto di Davide Misiano - I testi migliori e i peggiori del Festival

Rancore Intervista Sanremo 2020 Eden

Junior Cally Viito Intervista Sanremo 2020 No Grazie

La Rappresentante di Lista Intervista Sanremo 2020

Antonio Maggio Intervista Sanremo 2020 La faccia e il cuore

Elettra Lamborghini Intervista Sanremo 2020 Musica (E il resto scompare)

Ricchi e Poveri Intervista Sanremo 2020 Reunion

Le Vibrazioni Intervista Sanremo 2020 Dov'è

Amedeo Minghi Intervista Sanremo 2020 1950