“Kevvuò” è il nuovo Street single di ROCCO HUNT

Rocco Hunt

Rocco Hunt a distanza di due anni dall’uscita di SignorHunt, torna a farsi sentire… il rapper ha infatti usato le sue pagine social per comunicare il lancio del suo nuovo singolo, o meglio di uno street single.

Il brano verrà lanciato il 28 aprile e si chiamerà Kevvuò. Tramite la sua pagina Facebook Rocco ha anche svelato in anteprima alcuni versi del nuovo brano:

“Ogni mamma vo’ ca o’ figlio nun fernesc’ ngopp’ a’ croce!”
“Nun è colpa nostr si ‘e suonn song’ cchiu gruoss ‘e tutt’ l’opportunità ca ce regal’ stu post”.

Rocco Hunt Kevvuò

L’attesa per il nuovo singolo del rapper campano è quasi finita, mancano quindi pochi giorni per poter ascoltare il brano nella sua totalità.

Rocco Hunt è uno tra i più prolifici degli artisti del mondo del rap italiano; negli ultimi tre anni ha infatti pubblicato ben tre album. Il lancio del nuovo singolo potrebbe fare, quindi, da apripista per il quarto album dell’artista.
I precedenti tre progetti discografici sono stati Poeta urbano del 2013, ‘A verità del 2014 e SignorHunt del 2015.

Molte le collaborazioni con artisti per mondo musicale italiano, dai rapper ai giovani artisti fino agli affermati cantautori: Clementino, Noyz Narcos, Ensi, Gemitaiz, MadMan, Nitro, Federico Zampaglione, Eros Ramazzotti, Enzo Avitabile, Deborah Iurato, Annalisa e Neffa.

Da uno scatto pubblicato sul profilo Twitter dell’artista sembrerebbe che dietro Kevvuò ci sia la nuova collaborazione con Briga.

Nel frattempo nelle scorse settimana il featuring con Neffa sulle note di Se mi chiami è stato certificato disco di platino.

Immagine di copertina e dell’articolo estratte dalla pagina Facebook dell’artista
  Blogger qui su All Music Italia quasi per caso, ma soprattutto per passione e dedizione. Lascio dar sfogo alla mia tastiera per poter trasmettere quello che sento. Fin da piccolo, grazie ai miei genitori, ho sempre ascoltato molta musica italiana, Sanremo... un appuntamento da anni. Mi piace scrivere di musica per capire le contaminazioni, le connessioni tra i vari artisti, stili ed influenze del momento e non. Considero la New Generation come un foglio bianco su cui scrivere con fermezza musica e parole per il futuro. Buona Musica!
segui su: