RAPHAEL GUALAZZI ritorna con “L’estate di John Wayne” (VIDEO)

Raphael Gualazzi

Raphael Gualazzi torna con un nuovo singolo intitolato L’estate di John Wayne che entra in rotazione radiofonica proprio da oggi oltre ad essere in vendita su tutte le principali piattaforme di vendita in digitale.

Il brano fa da apripista al nuovo album in uscita a settembre e che arriva a tre anni di distanza dal precedente Happy Mistake.

Il nuovo singolo  perde per la prima volta i connotati Jazz a cui ci aveva abituati l’artista ed esplora nuovi territori guadagnandoci in orecchiabili pur senza perdere la raffinatezza che lo contraddistingue.
Il brano porta la firma oltre che dello stesso Gualazzi di Alessandro Raina mentre la produzione è di Matteo Buzzanca.

Nei giorni scorsi, tramite le proprie pagine social lo stesso Gualazzi ha anticipato alcuni versi di L’estate di John Wayne:

“Torneranno i cinema all’aperto e i riti dell’estate… le gonne molto corte
Tornerà Fellini e dopo un giorno farà un film soltanto per noi…”

Da questi pochi versi si intuisce lo stile rievocativo del testo del brano che, attraverso un ricordo o meglio una trasposizione di quello che è stato in passato, ci proietta verso i giorni nostri, dando un senso di libertà e di nostalgia allo stesso tempo.
Crescono, dunque, l’attesa e le aspettative verso il giovane artista che negli ultimi anni ha saputo ritagliarsi una scena nuova e raffinata nel panorama della musica italiana.

Qui di seguito la copertina del singolo.

Raphael-Gualazzi-cover-estate-di-john-wayne

Negli ultimi anni l’artista non è stato fermo ma ha continuato a scrivere e preparare questo nuovo album, dedicandosi anche ai concerti; il prossimo 4 agosto, sarà presente sul palco del Palau de la Música, di Barcellona, in occasione del Festival Mas i Mas.

Le immagini di copertina e dell’articolo sono state estratte dalla pagina Facebook ufficiale dell’artista.

 

 

  Blogger qui su All Music Italia quasi per caso, ma soprattutto per passione e dedizione. Lascio dar sfogo alla mia tastiera per poter trasmettere quello che sento. Fin da piccolo, grazie ai miei genitori, ho sempre ascoltato molta musica italiana, Sanremo... un appuntamento da anni. Mi piace scrivere di musica per capire le contaminazioni, le connessioni tra i vari artisti, stili ed influenze del momento e non. Considero la New Generation come un foglio bianco su cui scrivere con fermezza musica e parole per il futuro. Buona Musica!
segui su: