L’album “Libertà” svela il ricco mondo musicale di ADOLFO DURANTE

ADOLFODURANTE

All Music Italia vi racconta Adolfo Durante, un artista realmente interessante che ha da poco presentato al pubblico il proprio secondo album da solista, intitolato Libertà, dal quale è stato appena estratto il secondo singolo, Pioggia leggera, brano molto particolare, accompagnato da un suggestivo video ufficiale.

Adolfo Durante è un artista che sin dagli esordi mostra la propria originalità, fondendola ad un’intensità espressiva non comune, doti che non passano inosservate e lo accompagnano in un percorso di crescita continuo, portandolo lontano dalla nativa Salerno lungo una strada segnata dalla musica, dai moltissimi live spaziando tra jazz e rock ai i numerosi contest per voci emergenti dove ottiene sempre ottimi riscontri, fino alla realizzazione del primo album nel 2012, intitolato Stanza 219 e altre storie, dove riesce nell’ardua impresa di reinterpretare in modo innovativo  e molto riuscito  alcuni dei brani più importanti del repertorio di grandi artisti quali Luigi Tenco, Domenico Modugno, Franco Battiato, Ornella Vanoni e Mia Martini, grazie alla propria cifra interpretativa e ad una vocalità inconsueta nel panorama musicale italiano.

Una voce estremamente duttile, dotata di una trama che la rende capace di appoggiarsi a sonorità tanto maschili quanto femminili, senza perdere nemmeno un grammo di efficacia ed espressività, uno stile personale che rende la musica di Durante, un’arte molto personale racchiusa nel suo nuovo disco, un viaggio musicale complesso, guidato dalla  libertà totale, grazie alla quale l’artista riesce ad esprimere la propria anima senza curarsi di apparire distante dallo standard della musica mainstream, ma facendo proprio di questo un punto di forza dirompente, che aleggia in modo inequivocabile in ogni dimensione del progetto come la scelta di testi e arrangiamenti, oltre che da vocalità e interpretazione.

A settembre, per presentare il disco Libertà, viene scelto come primo estratto Il Funambolo, brano nel quale Adolfo Durante sceglie di presentare al pubblico tutti i colori della propria voce e della propria intensa personalità, una serie di qualità presenti nel pezzo, in un equilibrio tanto preciso quanto rischioso, proprio come nel caso di un artista circense alle prese con un cavo sospeso a mezz’aria.

Il nuovo singolo di Adolfo Durante, appena lanciato, si intitola Pioggia leggera brano che, lasciate le atmosfere oniriche del precedente singolo, si sposta su atmosfere più delineate nell’ambito pop-rock, pur portando con sé impetuose componenti di inquietudine, evidenti nella componente ritmica e nel sound internazionale. Un’inquietudine che nasce dal ritmo per poi entrare nel testo, il racconto di quanto solamente un amore puro e profonda sappia portare pace anche nel peggiore dei tormenti interiori.

Pioggia leggera è accompagnato da un video girato da Anian Film con la regia di Nicola Parolini e Andrea Lanfredi, realizzato in piano sequenza e slow motion, un piccolo film nel quale emerge la forte attenzione che l’artista porta in tutte le attività collaterali legate alla propria immagine e, in generale, nelle arti visive accostate alla propria musica.

l’alto livello tecnico del disco è garantito anche dalle collaborazioni prestigiose e varie, a richiamo di diverse eccellenze stilistiche, dalle chitarre di Andrea Zuppini (collaboratore di Eros Ramazzotti, Fabio Concato e Rossana Casale) e Francesco Bruni (in tour con Arisa), al contrabbassista Gabriele Evangelista e alla batteria di Bernardo Guerra, entrambi collaboratori di Stefano Bollani. Una varietà di suoni capace di virare sul folk grazie al chitarrista Ferdinando Olivieri e al basso elettrico di  Lorenzo Forti, (turnista di Gianni Morandi), senza dimenticare l’impronta vocale del corista senegalese Natty Fred, capace di arricchire il brano Luna Gitana  e la fisarmonica di Pasquale Rimolo.

Una piccola perla, che rende ancora più importante questo progetto nella scena italiana è la presenza, nel brano Per quanto bella sei di un testo inedito scritto da Oscar Avogadro, paroliere torinese scomparso nel 2010, autore di successi immortali come E la luna bussò, indimenticabilmente interpretata da Loredana Bertè, Io no, per Anna Oxa o Il cuore delle donne e Margherita scritte per Dori Ghezzi.

Per entrare in contatto con il complesso e affascinante mondo musicale di Alfonso Durante, vi invitiamo a mettervi in contatto con il suo sito ufficiale (QUI) o la sua pagina ufficiale Facebook (QUI).

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: