FRANCESCO TRICARICO: la metafora de “La Mela” (marcia) per il suo nuovo singolo dedicato all’Italia

francesco-tricarico

Uscirà su tutti i digital store il 16 giugno l’atteso nuovo singolo di Francesco Tricarico intitolato La Mela.

“Marcia è la mela, ormai è marcia la mela”

Francesco Tricarico, con la mtafora della mela (marcia), scatta una fotografia all’Italia e dà risposta a domande come: Dove va l’Italia? Cosa sta succedendo in Italia? E gli italiani che ruolo hanno in questo periodo sempre più nero che sembra non avere fine?

C’è un’Italia, La Mela, che ormai è marcia. Ci sono gli italiani, costretti a mangiare questa mela, seppur marcia.

Nel brano, il Paese, insteso come classe politica, non ascolta il cittadino, le sue difficoltà, andando avanti per la sua strada, percorso fatto di continue richieste. Il testo richiama episodi di una nazione che apparentemente sembra contannare il proprio popolo. Eppure saranno proprio gli italiani a salvare il Paese, grazie al carattere che li ha sempre contraddistinti che li porta sempre verso l’ottimismo e la certezza che una soluzione esiste. L’italiano ha una grande volontà, è ospitale, non volta le spalle come quel “Paese” che non capisce e finisce per essere sempre più distante dalla gente:

“ah… Annaré, butta la pasta che siamo in 3 … fai il caffè, fallo per me, fallo per te, fallo per tre…”

Francesco Tricarico, con questo nuovo singolo, ci racconta, come è tipico della sua canzone, la realtà intorno a sé con un linguaggio diretto ed essenziale.

… alla fine siamo tutti sottoposti ad un’esposizione… melatica!

FRANCESCO TRICARICO – LA MELA –  SCHEDA

Titolo: LA MELA
Artista: FRANCESCO TRICARICO
Autori: Francesco Tricarico – Gennaro Romano
Compositori: Francesco Tricarico – Gennaro Romano – Marco Guarnerio
Arrangiamento: Marco Guarnerio
Prodotto da: Marco Guarnerio e Dario Mazzoli per SNV- ITALIA
F.Tricarico: Voce – Cori – Flauto
Laura Merli: Voce Recitante
M.Guarnerio: Chitarre – Programmazione – Cori – Mix
D.Mazzoli: Basso
Registrazione a cura di M.Guarnerio effettuata tra Aprile e Maggio 2015

francesco-tricarico-la-mela-copertina

FRANCESCO TRICARICO – LA MELA – TESTO

Marcia è la mela
ormai è marcia la mela
i cani che passeggiano
si scaricano
le donne che si sposano
si caricano
ma gli uomini che si sposano
si scaricano
ah..Annaré, butta la pasta che siamo in 3
se arriva marzo divento pazzo
fai il caffè, fallo per me, fallo per te fallo per tre
marcia è la mela
ormai è marcia la mela
marcia la mela
ormai è marcia la mela
le navi non affondano
si schiantano
e i capitani scappano
mentre i bambini giocano
l’oro lo venduto sai,
anche se era poco ormai
ma a loro non importa
che cosa hanno da ridere.
ah…Annaré butta la pasta che siamo in tre
se arriva marzo divento pazzo
fai il caffè, fallo per me, fallo per te fallo per tre
ah…Annaré butta la pasta che siamo in tre
se arriva marzo divento pazzo
fai il caffè, fallo per me, fallo per te fallo per tre
“non è vero che morirai, se la mangerai
i tuoi occhi si apriranno e diventerai come Lui”
“Mangiai la mela, aprii gli occhi
e mi accorsi di essere nuda”
marcia è la mela
ormai è marcia la mela
marcia la mela
ormai è marcia la mela
all’uomo dei miracoli… l’applauso…
Gesù salvaci… Ma viene Gesù, quello vero o quello finto?
Quello vero!

  Blogger per caso. Così mi si potrebbe definire. Nonostante la mia formazione economica, la musica è sempre stato il sottofondo della mia vita e non solo: nel mio curriculum trovate la gestione di un fan club e una tesi di laurea intitolata “Il marketing degli eventi musicali live“. Vivo a Milano e di lavoro faccio la cattiva: sono quella che, quando andate a chiedere un finanziamento, dice di NO! Blogger per caso su All Music Italia.
segui su: