DEAR JACK: ALESSIO BERNABEI lascia la band e lancia la carriera solista

alessiobernabei

La notizia arriva come un fulmine a ciel sereno e sta provocando non pochi terremoti nelle case delle fan dei Dear Jack. La band, conosciuta grazie ad Amici di Maria De Filippi solo un anno e pochi mesi fa, proseguirà la sua strada senza il carismatico leader Alessio Bernabei.

Il cantante ha infatti scelto di lasciare la band e proseguire il suo cammino nella musica da solista. A comunicarlo è l’etichetta Baraonda, riportando delle brevi dichiarazioni di Bernabei e compagni.

La casa discografica continuerà a seguire la band ma sembra proprio che la carriera del cantante proseguirà altrove: “Baraonda (…) continuerà ad occuparsi della band e (…) augura ad Alessio Bernabei tanta buona fortuna“.

Alessio spende poche parole per giustificare la sua scelta: “Ci ho pensato tanto, ma ho deciso di camminare da solo… il cuore mi dice questo“, i suoi ormai ex compagni sono propositivi: “Facciamo anche noi un grande in bocca al lupo ad Alessio per la sua nuova carriera da solista. Noi continueremo il nostro percorso con l’entusiasmo e la passione che da sempre ci hanno contraddistinto”. 

Non è chiaro chi sostituirà Bernabei nel ruolo di leader della band e cosa c’è nel futuro del cantante, ma i fan sembrano aver preso la decisione con particolare rancore e sgomento. Fra i commenti è praticamente impossibile trovarne qualcuno a supporto della scelta artistica di Alessio, anche perché gli ultimi mesi della band, reduce dal Festival di Sanremo e da un lungo tour, sono stati caratterizzati da messaggi e hashtag legati all’unione e allo spirito di gruppo.

La vicenda ricorda, a grandi linee, ciò che è successo ai One Direction, l’ex quintetto inglese che ha perso un componente, Zayn Malik, non molto tempo fa. A differenza della boyband, però, in questo caso è l’unica voce della band a mollare, il che apre a scenari non facilmente prevedibili.

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: