Chi saranno i big di SANREMO 2018? Ecco il punto della situazione sul cast tra una band molto attesa e duetti inediti

Sanremo 2018

Mancano ormai meno di venti giorni all’annuncio dei 20 big che comporranno il cast di Sanremo 2018. Annuncio che, come già comunicato nelle scorse settimane, avverrà nel corso di Sarà Sanremo, la speciale serata condotta da Ambra Angiolini e Serena Rossi in onda nella prima serata di Rai 1 il 15 di dicembre, in cui saranno scelti i giovani del festival tra i 16 nomi rimasti in gara (qui l’elenco).

A 20 giorni dalla chiusura dei giochi è quindi è tempo di fare un secondo punto della situazione sul possibile cast della manifestazione musicale più chiacchierata d’Italia.
Nel mese che è trascorso dal mio ultimo articolo su Sanremo 2018 (che trovate qui) di cose ne sono cambiate parecchie, Claudio ha incontrato diversi artisti e ascoltato, insieme alla Commissione musicale del Festival, diversi brani, anche più di uno per cantante. Non ha invece trovato il tempo per apparirmi in sogno come faceva Carletto Conti nemmeno questa volta! Quindi ora si inizia a fare sul serio…

E quindi quali sono ad oggi i nomi più accreditati per un posto al festival?

I GRUPPI MUSICALI

Partiamo subito col botto… quello che sarebbe un vero colpaccio per il direttore artistico di Sanremo 2018, il nome di una band che è stata il sogno di Carlo Conti in tutti e tre i suoi Festival ma che solo Claudio riuscirà a concretizzare… Le mie fonti Toscane infatti mi comunicano che siamo vicini alla certezza assoluta e che i Negrita dovrebbero essere in gara al Festival. Il loro nuovo album, previsto per i primi mesi del 2018, arriverebbe quindi in concomitanza con Sanremo. La band ha partecipato alla kermesse solo una volta nel 2003.

Rimanendo sul versante gruppi i nomi più accreditati rimangono quelli de Le Vibrazioni, la cui reunion è avvenuta quest’estate ma che non ha ancora dato “frutti discografici” , e quello dei Decibel di Enrico Ruggeri che rappresenterebbero un bel pezzo di storia della musica italiana sul palco dell’Ariston.
Tra i più giovani con cui Claudio potrebbe stupirci troviamo invece due realtà lanciate dai talent show, rispettivamente Amici ed X Factor, ed entrambe alla prima esperienza con canzoni in italiano… i The Kolors e gli Urban Strangers. Infine c’è l’enigma riguardante Le Deva che hanno presentato un brano su una tematica molto forte firmato da Tony Maiello, rimane da chiedersi se Baglioni avrà voglia di osare qualcosa di nuovo.

LE DONNE DEL FESTIVAL…

Passiamo alle donne
I nomi in pole position sono sempre quelli di Noemi che, a quanto pare, avrebbe presentato un primo brano non molto convincente per poi tornare alla carica con la canzone giusta. Annalisa viene data per certa un po’ da tutti. Per la cantante questo festival rappresenta la ricerca della definitiva consacrazione, a produrla questa volta ci sarà Michele Canova. E poi c’è Deborah Iurato che, dopo un periodo di crisi, sembra essere tornata diventando un’assoluta priorità della Sony Music Italia. La cantante tra l’altro in quanto vincitrice dell’ultima edizione di Tale & Quale Show sarebbe dovuta essere tra i concorrenti del Torneo attualmente in onda ma non ha dato la disponibilità in quanto impegnata in studio di registrazione.

Chi ha ascoltato la canzone che Loredana Bertè ha presentato negli scorsi giorni a Baglioni assicura che il brano è veramente molto bello, degno del ritorno della rocker su quel palco da cui è assente dal 2012. Del resto l’attesa per il nuovo album di inediti prodotto da Fiorella Mannoia è molto alta visto che Loredana non pubblica un disco di inediti dal 2005.
Per quel che riguarda Universal Music Italia sono state presentate anche Elodie, di ritorno con uno staff di lavoro completamente rinnovato e la produzione di Canova, e Nina Zilli che ha assolutamente bisogno di rimettersi in carreggiata dopo le deludenti vendite del suo ultimo album, Modern Art.
E poi c’è l’incognita Sister Cristina che da qualche mese sembra stia giocando al gioco dell’oca. Come abbiamo ampiamente documentato in questo articolo infatti la suora sarebbe dovuta uscire col nuovo album, Felice, a settembre. La data è poi slittata prima al 23 novembre, quindi al primo dicembre ed ora è ignota (anche se qualche sito riporta un improbabile 31 dicembre, che cadrebbe di domenica tra l’altro). Tutti questi spostamenti possono indicare solo una cosa… Universal sta cercando di convincere il direttore artistico a dare un chance alla vincitrice della terza edizione di The Voice of Italy. Infine si parla di Dolcenera che sembra abbia trovato la canzone giusta, bisognerà vedere se sarà giusta anche per Claudio.

Per quel che riguarda le donne di casa Sony Music Italia, oltre a quello della Iurato, i nomi che circolano con più insistenza sono quelli di Baby K in rappresentanza della quota rap, che approderebbe per la prima volta in veste femminile sul palco dell’Ariston, e quello di una grande signora della musica italiana, Ornella Vanoni, invitata personalmente da Claudio Baglioni. La ultime presenze della Vanoni sul palco del Festival sono state quelle del 2009 (come ospite di Simona Molinari) e del 1999 in coppia con Enzo Gragnaniello. Da solista invece manca addirittura da 29 anni, ovvero dal 1989.

Tra le indipendenti infine traballa la posizione di Arisa. Il suo ritorno dopo la firma con Sugar Music era dato per certo da tutti ma sembra che al momento l’artista non sia più dell’idea di partecipare causando una certa agitazione nella sua nuova casa discografica. Un nome che sembrava invece essersi autoescluso dai giochi ma che avrebbe presentato ugualmente un brano è quello di Levante. La cantautrice nei giorni del festival sarà impegnata con il tour europeo, ma del resto di fronte ad un’importante partecipazione a Sanremo 2018 qualsiasi impegno potrebbe essere spostato.
Per chiudere la parentesi femminile il 2018 potrebbe vedere il ritorno di Simona Molinari, un’artista che sembra esser molto gradita a Claudio Baglioni e che tornerebbe a distanza di cinque anni dal successo riscosso con La Felicità cantata in coppia con Peter Cincotti.
Non ci sarà invece Amara come riportato da altre fonti. La cantautrice ha deciso di restare ferma quest’anno per dedicarsi alla scrittura del suo nuovo disco oltre a portare avanti con importanti collaborazioni il ruolo di autrice dopo il grande successo di Che sia benedetta affidata lo scorso anno a Fiorella Mannoia.

GLI UOMINI DEL FESTIVAL…

E gli uomini?
Partiamo dal fatto che ci sembra improbabile la presenza del trio formato da Max Pezzali, Nek e Francesca Renga. Del resto l’unione di questi tre nomi potrebbe ambire tranquillamente ad un posto tra i super ospiti.
Un nome che invece pare ormai essere certo è quello di Mario Biondi che, a differenza di quanto prospettato da molti, si presenterebbe come solista e non in coppia con Marcella. Sembrano poi salite le quotazioni per un ritorno del vincitore delle Nuove proposte del 2015, Giovanni Caccamo e appare molto probabile il ritorno di un nome tra Ermal Meta e Fabrizio Moro, ma non in coppia come annunciato altrove.
Sembrano buone anche le possibilità per Mario Venuti, soprattutto visto l’ottimo andamento dei suoi ultimi due singoli in radio. Il Festival sarebbe un’ottima vetrina per rilanciare il suo ultimo album, Motore di vita.
C’è un nome prestigioso che Baglioni vorrebbe vedere sul palco di Sanremo 2018, Enzo Avitabile. Claudio riuscirà a convincere uno degli artisti partenopei più stimati in Italia a calcare il palco dell’Ariston?
Ci potrebbe essere poi spazio per i giovanissimi, sembrano buone infatti le possibilità per uno dei artisti emergenti rivelazione dell’ultimo anno, il 17enne Thomas che sembra essere riuscito a mettere d’accordo con le sue indiscusse capacità pubblico e critica. Pare infine che uno dei sogni accarezzati dal direttore artistico sia quello di riportare a Sanremo Samuele Bersani che, è noto, non è di certo un artista facile da convincere. Il 2018 potrebbe a sorpresa vedere il ritorno di Renzo Rubino con un brano scritto a quattro mani con Giuliano Sangiorgi dei Negramaro.

A chiudere la parentesi al maschile c’è Il Cile. Quest’ultimo si mormora potrebbe tentare con l’amica Bianca Atzei che, dopo il buon riscontro dello scorso anno, al momento è chiusa in studio a lavorare al nuovo disco con Fortunato Zampaglione e, ancora lui, Michele Canova.

LE “INSOLITE” COPPIE…

Quest’anno infine potrebbe riservare diverse sorprese per quel che riguarda i duetti.
Partiamo subito da un rumors che gira da qualche giorno, ovvero quello della presenza di un cantautore accompagnato da una show girl. Le nostre fonti lo confermano e siamo in grado di svelarvi chi sarebbe questa “strana coppia”… Niccolò Agliardi con Vanessa Incontrada.
Il primo ha tentato diverse volte di accedere al Festival, arrivandoci ad un passo nel 2009. Negli ultimi anni il cantautore milanese ha visto crescere la sua popolarità grazie ai successi scritti per Laura Pausini e, sopratutto, con la colonna sonora della fortunata fiction Rai, Braccialetti rossi.
Vanessa Incontrada invece non si è mai cimentata ufficialmente nel ruolo di cantante pur avendo dimostrato ottime doti canore nei diversi programmi televisivi a cui ha partecipato, da Panariello non esiste a Zelig.
I due artisti così diversi sarebbero la scommessa di Baglioni. A legarli una solida amicizia e lo stesso manager televisivo, Maurizio Capelli.
E´cosa certa poi il fatto che Universal Music Italia abbia presentato la coppia formata da Federica Carta e i La Rua come vi avevamo rivelato in esclusiva in questo articolo.
Infine, l’ultima coppia che potremmo vedere in gara, è quella da fermata dai due ex Pooh, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli. Il duo ha pubblicato nelle scorse settimane un album, Insieme, che non sta però portando a casa i risultati sperati.

Questa è la situazione al momento ma ci sono ancora 20 giorni di tempo e Claudio Baglioni ha ancora tutto il tempo per cercare il suo vero colpo grosso per questo Sanremo 2018 oltre ai già citati Negrita.
L’obbiettivo numero uno rimane quello di convincere Alessandra Amoroso a partecipare. Il pezzo forte per quanto ne sappiamo ci sarebbe anche ma fonti a lei vicine smentiscono categoricamente la sua presenza in gara. Eppur vero che questa potrebbe essere semplicemente una strategia per non perdere l’effetto sorpresa al momento dell’annuncio.Quel che è certo è che la sua partecipazione porterebbe con se un carico di aspettative enormi con un unico obbiettivo, il gradino più alto del podio.

Concludendo? Al di là dei nomi fatti i più papabili al momento sembrerebbero i seguenti:

– Negrita
– Elodie
– Nina Zilli
– Federica Carta feat La Rua
– Dolcenera
– Sister Cristina
– Ornella Vanoni
– Decibel
– Baby K
– Deborah Iurato
– Roby Facchinetti & Riccardo Fogli
– Noemi
– Annalisa
– Loredana Bertè
– Thomas
– Renzo Rubino
– Niccolò Agliardi feat Vanessa Incontrada
– Simona Molinari
– Mario Biondi
– Ermal Meta
– The Kolors
– Mario Venuti
– Le Vibrazioni
– Giovanni Caccamo

 

 

  Cresciuto con la passione per la musica dopo l'adolescenza inizia a frequentare il Music Business. Le sue prime esperienze avvengono nel campo dei fan club, nel corso degli anni ne crea e porta al successo diversi. Col tempo affina le sue capacità in vari settori del campo musicale. Tour manager per Barley Arts, Personal Assistant per Syria, Niccolò Agliardi e, per sette anni, con Gianluca Grignani. Di quest'ultimo scrive anche la biografia Rokstar a metà. Dopo essersi cimentato come produttore con l'ex "Amici di Maria De Filippi, Eleonora Crupi con cui incide quattro singoli portandola a duettare al Mediolanum Forum con Laura Pausini a febbraio del 2014 crea e lancia il sito All Music Italia che, in pochi mesi, diventa una realtà consolidata del panorama dell'informazione musicale sul web, tra i siti leader del settore. Da diversi anni è giudice in diverse manifestazioni musicali tra cui il Coca Cola Summer Festival, in onda su Canale 5.
segui su: