Area Sanremo 2018: alcune domande – con preghiera di risposta – all’organizzazione

Area Sanremo 2018

Si è conclusa ieri l’edizione 2018 di Area Sanremo. Sono 25 i vincitori della manifestazione che si esibiranno il 26 novembre davanti a Claudio Baglioni e alla Commissione Artistica del Festival di Sanremo per riuscire a conquistare i 6 (o più) posti per esibirsi a Sanremo Giovani 2018 su Rai 1 a dicembre.

Un livello così alto che, a quanto pare, ha messo a dura prova la giuria che nella prima fase ha scelto 225 artisti al posto dei 200 inizialmente previsti. Nella seconda 76 finalisti al posto dei 70 e infine ha eletto 25 vincitori al posto dei 24 stabiliti, cosa non preventivata visto che per l’ultimo al momento della premiazione non c’era la targa da consegnarli, per il momento.

Questi 25 artisti saranno ascoltati dalla Commissione Artistica presieduta da Claudio Baglioni solo il 26 novembre prossimo mentre, proprio oggi, il Direttore artistico sarà impegnato con le audizioni dei 69 finalisti che si sono presentati attraverso le case discografiche. Vi ricordiamo infatti che Sanremo Giovani e Area Sanremo sono due percorsi nettamente separati con due commissioni artistiche diverse e che il tutto confluisce nella stessa solo dopo la scelta dei vincitori dei rispettivi contest.

Tornando però al solo Area Sanremo ieri sono stato letteralmente sommerso di domande da parte di iscritti alla manifestazione che, a mia volta, giro all’organizzazione della manifestazione chiedendo loro di rispondere in modo da fugare ogni perplessità al riguardo.

– E´vero che la discografica che ha regalato ieri durante il gala della manifestazione circa 40 borse di studio ai ragazzi è la madre di due dei vincitori?

Tra l’altro la foto che segue, e che mi è stata girata, ritrae a cena nel mese di settembre, dopo una masterclass avvenuta nella scuola della discografica di cui sopra il Presidente di Area Sanremo, Maurizio Caridi (da noi video intervistato qui qualche settimana fa) e un altro membro della commissione artistica di Area Sanremo, Gianni Testa, oltre i due vincitori in questione, Anthony & Vittorio Conte.

Area Sanremo

– E´vero che l’etichetta discografica Roka Music ha ottenuto l’esclusiva per le selezioni di Area Sanremo Tour nella regione Calabria e che, ben 10 dei 75 finalisti di Area Sanremo appartenevano al roster di artisti di questa etichetta discografica? Corrisponde infine a verità che la sorella del giurato Gianni Testa era la presentatrice di tutti gli eventi Area Sanremo Tour in Calabria?

Area Sanremo

– Corrisponde al vero che una delle tappe di selezione di Area Sanremo Tour in Lombardia è avvenuta nella seda dell’etichetta discografica Rusty Records con una giuria scelta dall’etichetta stessa e che due dei vincitori finali di Area Sanremo, Malavoglia e Francesco Brunelli, appartengono a tale etichetta?

In attesa di un riscontro volto a fugare ogni perplessità dei ragazzi che hanno partecipato ad Area Sanremo (e Area Sanremo Tour) vado a porvi una domanda, già tra l’altro da me avanzata in un Editoriale di qualche mese fa. E´possibile rendere pubblici i singoli verbali di votazione onde garantire una totale trasparenza dello svolgimento del concorso?

Restiamo a disposizione per l’eventuale replica e per pubblicare le risposte che mi giungeranno da parte dell’organizzazione certi che, anche la Commissione Artistica di Sanremo Giovani presieduta da Baglioni, potrebbe essere interessata a saperne di più .

Massimiliano Longo

AGGIORNAMENTO: Le risposte

Siamo stati contattati telefonicamente da più persone dell’organizzazione/giuria di Area Sanremo e Area Sanremo Tour. A tutti loro abbiamo chiesto di farci pervenire solo risposte in forma scritta da poter rendere note.

La prima giunta è quella di Maurizio Rugginenti della Rusty Records che trovate qui. Nel pomeriggio è arrivata anche la risposta di Massimo Cotto che trovate qui.

Sono giunte in data 13 novembre le risposte di Anteros Produzioni e Roka Produzioni che potete leggere qui.

Nel tardo pomeriggio del 13 novembre giunge anche la risposta di Maurizio Caridi, Presidente dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo che gestisce il progetto Area Sanremo. La potete trovare qui.

 

  Cresciuto con la passione per la musica dopo l'adolescenza inizia a frequentare il Music Business. Le sue prime esperienze avvengono nel campo dei fan club, nel corso degli anni ne crea e porta al successo diversi. Col tempo affina le sue capacità in vari settori del campo musicale. Tour manager per Barley Arts, Personal Assistant per Syria, Niccolò Agliardi e, per sette anni, con Gianluca Grignani. Di quest'ultimo scrive anche la biografia Rokstar a metà. Dopo essersi cimentato come produttore con l'ex "Amici di Maria De Filippi, Eleonora Crupi con cui incide quattro singoli portandola a duettare al Mediolanum Forum con Laura Pausini a febbraio del 2014 crea e lancia il sito All Music Italia che, in pochi mesi, diventa una realtà consolidata del panorama dell'informazione musicale sul web, tra i siti leader del settore. Da diversi anni è giudice in diverse manifestazioni musicali tra cui il Coca Cola Summer Festival, in onda su Canale 5.
segui su: