Area Sanremo 2018 e le nostre domande: risponde Rusty Records

Area Sanremo

In relazione al nostro editoriale apparso oggi su All Music Italia (lo potete trovare qui) con al centro alcune domande sullo svolgimento di Area Sanremo a seguito della proclamazione dei vincitori, riceviamo e pubblichiamo la risposta di Maurizio Rugginenti, Amministratore delegato della Rusty Records.

 

Carissimo Direttore di All Music Italia,
le scrivo in risposta all’articolo comparso stamattina sul suo sito dove la mia etichetta discografica viene chiamata in causa.

Nello specifico si evidenzia il fatto che una tappa di Area Sanremo Tour si sia tenuta presso la nostra sala eventi e con una giuria scelta da noi. Inoltre si asserisce che due vincitori del concorso Area Sanremo siano sotto la nostra etichetta discografica.
La risposta è SI, ad entrambe le domande.
E quindi?

Già basterebbe così, ma voglio entrare nel dettaglio per fugare qualsiasi dubbio; la Rusty Records ha una sala eventi che si presta per questo tipo di manifestazioni; ci viene spesso richiesta per poter organizzare delle audizioni, dei concorsi, delle presentazioni di album, dei live e non ci vedo nulla di strano… è lavoro.
Area Sanremo Tour ci ha chiesto la possibilità di organizzare una tappa su Milano nella nostra location che era adatta alle loro esigenze.
Inoltre, oltre al presidente di giuria e un altro giurato che sarebbero stati selezionati a discrezione della società che ha organizzato la tappa su Milano (che ci tengo a precisare non essere la Rusty Records), ci hanno chiesto di formare la giuria di selezione e noi così abbiamo fatto.
Quindi di fatto abbiamo affittato lo spazio eventi ad una società che ha organizzato la tappa di Area Sanremo Tour a Milano; ci tengo a sottolineare questa cosa per evitare che si pensi che sia stato fatto uno “scambio di favori”,

La cosa importante e che è importante sapere è che Goji (Francesco Brunelli) e Malavolgia che sono artisti che seguiamo, non sono stati selezionati durante la tappa di Milano e su questo ci tengo ad aprire una piccola parentesi.

E’ già capitato che la Rusty Records venga additata per avere più di un artista nelle finali di concorsi di rilievo come può essere appunto Area Sanremo; intanto a volte è giusto informarsi bene, perché magari sono artisti con i quali abbiamo avuto rapporti qualche anno prima e non è detto che questi rapporti siano ancora in essere in quel momento; per fortuna con tutti gli artisti con i quali abbiamo lavorato, o comunque con la maggior parte di loro, si è creato un ottimo rapporto di stima reciproca e amicizia che va al di là dei “contratti”.

Quindi informarsi bene prima di affermare certe cose, ma comunque è proprio questo il lavoro che facciamo o che proviamo a fare alla RR, scoprire e produrre nuovi talenti cercando di farlo con il massimo impegno e capacità ed è un lavoro che io e Davide Maggioni facciamo da anni con il massimo impegno, sacrificio, investendo denaro, viaggiando su e giù per l’Italia per scovare l’artista giusto, quello interessante, quello che potrebbe farcela e devo dire che negli anni questo lavoro certosino qualche bella soddisfazione ce l’ha portata.
Quindi sono molto contento quando vedo che tutti gli sforzi, e mi creda sono davvero tanti in ogni termine, vengono ripagati e che artisti nostri o che lo sono stati in passato e che abbiamo aiutato ad emergere, riescono a raggiungere determinati traguardi perché significa che la RR fa un ottimo lavoro di scouting e di lavoro sui ragazzi.

Io non ci trovo nulla di male in tutto questo è solo motivo di orgoglio.

Maurizio Rugginenti

 

  Cresciuto con la passione per la musica dopo l'adolescenza inizia a frequentare il Music Business. Le sue prime esperienze avvengono nel campo dei fan club, nel corso degli anni ne crea e porta al successo diversi. Col tempo affina le sue capacità in vari settori del campo musicale. Tour manager per Barley Arts, Personal Assistant per Syria, Niccolò Agliardi e, per sette anni, con Gianluca Grignani. Di quest'ultimo scrive anche la biografia Rokstar a metà. Dopo essersi cimentato come produttore con l'ex "Amici di Maria De Filippi, Eleonora Crupi con cui incide quattro singoli portandola a duettare al Mediolanum Forum con Laura Pausini a febbraio del 2014 crea e lancia il sito All Music Italia che, in pochi mesi, diventa una realtà consolidata del panorama dell'informazione musicale sul web, tra i siti leader del settore. Da diversi anni è giudice in diverse manifestazioni musicali tra cui il Coca Cola Summer Festival, in onda su Canale 5.
segui su: