26 Gennaio 2020
di Scrittore
Condividi su:
26 Gennaio 2020

Junior Cally a Sanremo 2020… e tanta gioia per tutti!

Il Festival ogni anno porta con sé tante polemiche e a marciarci su, a quanto pare, sono soprattutto i politici italiani. Non senza qualche gaffe...

Condividi su:

Junior Cally a Sanremo 2020… e scoppia la polemica. Ormai è chiaro, nell’Italietta 2.0 ogni manifestazione mediaticamente rilevante diventa occasione per far campagna elettorale, portare l’acqua al proprio mulino e guadagnare facile visibilità.

Un malcostume che non riguarda solo gli scellerati politici ma anche il mondo dell’intrattenimento tutto. E cosa c’è di più politico che – parappapaparapa – il Festival di Sanremo?

Già fisiologicamente predisposta a far montare polemiche, negli ultimi anni la kermesse griffata Rai 1 è diventata il sanguinoso campo di battaglia in cui gli addetti ai lavori regolano i conti in sospeso a suon di colpi bassi.

Ultimamente pure i politici adorano sfruttare il can can festivaliero per scatenare polemiche e rosicchiare qualche voto. Ricordate le amenità uscite lo scorso anno perché l’allora sconosciuto Mahmood – di padre egiziano – aveva vinto, tra l’altro con pieno merito, la gara?

Ecco quest’anno si è scavato se possibile ancora prima e più a fondo, all’inizio polemizzando sul povero Amadeus semplicemente per essersi incartato su una frase, magari poco felice ma non di certo meritevole di cotanta attenzione. Non era Pacciani, ragazzi. Non era Jeffrey Dahmer. Era il povero Amadeus! Uno che in carriera ha sgomitato molto meno di altri e un po’ a sorpresa si trova finalmente davanti l’occasione della vita. Capita di farsi prendere dall’emozione.

Ma il piatto forte è arrivato dopo e riguarda il ventottenne Antonio Signore, per tutti Junior Cally, professione rapper, o giù di lì.

Prima di andare avanti una puntualizzazione per gli amanti della musica in levare: non c’entra niente con il Junior Kelly giamaicano paladino della reggae music consapevole. Il Cally nostrano viene da Roma, è parecchio conosciuto nell’ambiente, con due dischi di discreto successo alle spalle, un contratto con la Sony e una sinistra maschera sul volto come tratto distintivo.

Niente di nuovo sotto il sole, l’avevano già indossata negli anni settanta i Kiss, a fine novanta gli Slipknot, senza scordare i Daft Punk e molti molti altri. La soluzione è nuova come mia madre tra tre anni. Per non parlare del rap.

Ricordate gli Insane Clown Posse? E come non citare i nuovi volti della drill e della trap come K Trap, M Huncho, Reekz MB, eccetera? Va detto che, seppur abusata, la scelta di indossare una maschera fa comunque sempre la sua porca figura.

Ma non andiamo fuori tema e invece chiediamoci: perché la polemica sul giovane mc romano? Come mai tanti politici (Lucia Borgonzoni, candidata della Lega alle regionali in Emilia; la senatrice Cinzia Leone del movimento 5 Stelle; il segretario dell’UDC Lorenzo Cesa; i capigruppo della Lega in Senato e alla Camera dei Deputati, Massimiliano Romeo e Riccardo Molinari; Daniela Santanché di Fratelli d’Italia, Lucio Malan, vicecapogruppo vicario dei senatori di Forza Italia e parecchi altri) ne hanno chiesto l’esclusione dal Festival?

Perché cantanti famose come la Berté e la Vanoni lo hanno attaccato pubblicamente? Persino le donne della CGIL Napoli hanno esortato il pubblico a smettere di seguirlo. Per non parlare del Codacons, che ha mandato un avvertimento alla Rai dove sostanzialmente dice che se Junior Cally lancerà messaggi sbagliati, diseducativi o pericolosi dal palco dell’Ariston, l’azienda dovrà rispondere dei danni.

Un bel casino che a Sanremo non si vedeva da almeno il 2010, e cioè dai tempi dell’esclusione di Morgan, reo di aver ammesso innocentemente in un’intervista di sconvolgersi per vincere la depressione.

Come se a Sanremo di polvere non ne fosse mai transitata… ma si sa, in Italia stranamente è peggio il dire che il fare.

Torniamo all’oggi: come mai tutti contro Cally? Qual’é la sua colpa?
La sua colpa è scrivere testi sessisti, violenti, che apostrofano le donne con epiteti quali tro*a, putt*na, eccetera, eccetera. Testi che, dice qualcuno, addirittura istigherebbero allo stupro.

In particolare a finire sotto inchiesta è Si chiama Gioia, canzone datata 2017, che con il suo testo poetico e a modino recita:

Lei si chiama Gioia, beve e poi ingoia. Balla mezza nuda, dopo te la dà. Sì chiama Gioia, perché fa la tro*ia, sì, per la gioia di mamma e papà. Questa non sa cosa dice, porca tro*ia, quanto chiacchiera? L’ho ammazzata, le ho strappato la borsa, c’ ho rivestito la maschera”.

Un testo abbastanza banale e stupido, come gran parte delle liriche di Cally, che a onor del vero ha un buon flow ma è ancora parecchio acerbo con le rime, ne chiude poche e rappa su basi abbastanza piatte.

Ecco l’unica colpa che vedo in lui è propria questa: fare musica essenzialmente di merda. Ma se è per questo a Sanremo è in buona, per non dire ottima, compagnia.

Certo, certi testi misogini, violenti, che fanno apologia alla maleducazione e al mal comportamento non sono belli da sentire ma stiamo parlando di canzoni, non manuali di comportamento. Le espressioni artistiche non è che si discutano e vadano smussate per essere socialmente accettate.

Possono piacere o non piacere, si possono applaudire oppure fischiare. Ma non censurare. Quello mai.

Il rap poi è un genere che fa dell’esagerazione, del paradosso e della “catchfrase” a tutti i costi la propria cifra stilistica, ma il più delle volte il tutto è cucinato su un sotto strato d’ironia, sul prendersi poco sul serio.

Il gioco è a chi la spara più grossa per chiudere una rima ad effetto, senza prendersela così tanto. Chi è stato a una battle sa bene cosa voglio dire. Non va preso tutto alla lettera. E Junior Cally non è certo il primo. Andatevi a sentire MR Simpatia, l’ultimo disco di Fibra prima di Tradimento e il passaggio in major e poi ne parliamo.

Poi è chiaro, ci sono contesti e contesti, e la fascia di pubblico che si siringa Sanremo va tutelata, è un programma per famiglie e difatti non è Si chiama Gioia a essere presentata in gara ma un’altra canzone dal testo di tutt’altro genere.

Quindi dov’è il problema?
Facciamo la censura retroattiva?
In rete e sui giornali vedo citare dai miei colleghi tutte le canzoni con messaggi discutibili realizzate da tanti musicisti saliti poi sul palco dell’Ariston, da Vasco agli Afterhours, passando per un insospettabile Marco Masini.

Lodevole ricordare questi artisti ma io resterei a parlare di rap, un genere che ha altre regole e un immaginario tutto suo. E mi soffermerei pure sull’ignoranza di gente che parla senza conoscere.

Tanti anni fa a Sanremo è andato come super ospite strapagato anche il monumentale Eminem e tutti zitti.

Probabilmente allora l’Italia era un posto migliore oppure i politici non conoscevano l’inglese visto che, soprattutto nei primi dischi, il rapper originario di Detroit non è che decantava l’odiata madre e l’ex moglie Kim come Leopardi con Silvia. Ci andava giù talmente pesante che quando usava la parola bitch sembrava un complimento.

Comunque vada a finire, il “Junior Cally Case” qualcosa di fantastico ce l’ha regalato, parlo di uno dei più belli intervalli comici in quattro righe degli ultimi 20 anni. Peccato che il capocomico, al solito, non si sia reso conto di quanto ci abbia fatto ridere.

Il rubicondo Salvini ha infatti twittato:

A proposito mi vergogno di quel cantante che paragona Donne come troie, violentate, sequestrate, stuprate e usate come oggetti. Lo fai a casa tua, non in diretta sulla Rai e a nome della musica italiana“.

Sì lo so, sembra una barzelletta ma giuro che ha scritto così.
Quindi amici, ricordate bene: con le telecamere accese le donne vanno rispettate.

A casa vostra invece mazzuolatele pure senza pietà, possibilmente ascoltando a palla i canti degli alpini… giù il cappello del disgusto.

E tanta gioia per tutti…


In Copertina

Le pagelle ai nuovi singoli italiani in uscita il 23 ottobre 2020

Irene Grandi, Loomy, Emis Killa & Jake La Furia e tanti emergenti nelle nuove recensioni di Fabio Fiume.

Sanremo Giovani 2020: online i brani dei 20 semifinalisti. Ecco come ascoltarli!

AmaSanremo, il programma che sceglierà i 10 finalisti, partirà il 29 ottobre su Rai 1.

Laura Pausini svela il testo di "Io sì" (Seen) e parte il pre-save

Il brano uscirà in cinque lingue diverse in uno speciale EP digitale il 23 ottobre.

I Top e Flop di Amici di Maria De Filippi tra i gli artisti vincitori

Chi tra i vincitori del talent show di Canale 5, ballerini a parte, ha realmente concretizzato il proprio successo?.

Morgan nuovo Sindaco di Milano: sì o no?

Morgan Sindaco di Milano?È di qualche giorno fa la notizia che Morgan stia valutando l'ipotesi di candidarsi a Sindaco di Milano. L'idea è stata lanciata.

Sfera Ebbasta: dal 27 ottobre su Amazon Prime Video il film “Famoso”

Sarà disponibile in 5 lingue su Amazon Prime Video dal 27 ottobre "Famoso" il film di Sfera Ebbasta, diretto da Pepsy Romanoff.

ESCLUSIVA: torna Marco Guazzone. Il nuovo singolo è con Elisa

La cantautrice già negli anni passati ha condiviso il suo palco con Guazzone.

Spotify Italia lancia "Radar Italia" per sostenere gli artisti emergenti. Ma quali emergenti?

Tra i nomi coinvolti per il lancio Cara, Mara Sattei, Speranza e Venerus.

Festival di Sanremo 2021, fuori il regolamento. Ecco tutte le novità.

Cambiamenti, che onestamente non ci convincono appieno, anche per la gara delle Nuove proposte.

Area Sanremo 2020: ecco i nomi dei primi iscritti (in aggiornamento)

Quest'anno, a causa dell'emergenza sanitaria COVID-19, il limite delle iscrizioni sarà di 600 artisti.

Release Date 2020: tutti i singoli italiani in uscita durante l'anno

Da gennaio a dicembre, tutti i brani italiani in uscita settimana per settimana.

Pagelle Nuovi singoli

Le recensioni del nostro critico musicale Fabio Fiume

ALBUM ITALIANI IN USCITA NEL 2020

Ecco tutti i dischi in arrivo nei prossimi mesi

Interviste

Videointervista a Ivan Granatino e Clementino, il nuovo singolo “Dinero”

Mancano poche ore all'uscita di "Dinero", nuovo singolo di Ivan Granatino e Clementino. Ecco la videointervista esclusiva.

Videointervista a Highsnob: "Sono di nuovo in 'peace' con me stesso"

Dopo l'uscita dell'album Yang, Highsnob ora sta girando l'Italia con una serie di date instore.

Intervista ad Aiello: “A volte è giusto che ognuno prenda la sua strada."

E' uscito il nuovo singolo di Aiello Che Canzone Siamo. Abbiamo contattato il cantautore per parlare del brano, di live, di Sanremo e.

Videointervista a Francesco Bianconi: “Avevo voglia di tornare a qualcosa di più minimale e pure!"

E' uscito l'album d'esordio solista di Francesco Bianconi Forever. Disco che colpisce fin dal primo ascolto per l'approccio minimale ed equilibrato.

Videointervista a Osvaldo Supino: "Voglio raccontare il mio vissuto e aiutare gli altri a non sentirsi soli"

E' uscito il nuovo singolo di Osvaldo Supino Cold Again, ultimo estratto da Sparks. Brano intenso in cui si tocca il tema della depressione.

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Sanremo 2021: Amadeus alle prese con la scelta del cast del Festival "salva carriere"

Festival di Sanremo 2021, un'edizione importante quella che prenderà il via nel mese di marzo. La prima dell'era (si spera) post Covid-19, quella in cui tanti artisti cercheranno ossigeno per riprendersi da un momento discografico difficile e dalla quasi totale assenza di live.Lo abbiamo detto più volte sulle nostre pagine, quella che ci aspetta sarà...

News

MyDrama: dai social a X Factor 2020 alla conquista di un posto al sole

MyDrama, ventiduenne artista cremasca il cui vero nome è Alessandra Martinelli, accede meritatamente ai live di X Factor 2020.

Blind: una vita di “Cicatrici” per un “Cuore Nero” alla conquista di X Factor 2020

Il ventenne rapper umbro Blind accede ai live di X Factor 2020 dopo aver conquistato Emma con i brani Cicatrici, Cuore Nero e Fatti Miei.

Melancholia, la band che sta già conquistando il pubblico di X Factor 2020

Una delle realtà più interessanti di X Factor 2020 sono i Melancholia, band perugina che ha già proposto gli inediti Leon e Alone.

X factor Mixtape: arrivano il 30 ottobre i primi inediti del programma

All'interno del progetto fuori per Sony Music Italia i brani dei 12 concorrenti dell'edizione 2020.

Loomy ritorna lanciando il nuovo singolo "Vagabondi"

"Vagabondi nasce da una notte davanti la tv, da una puntata di Westworld, da un viaggio virtuale senza meta, proprio come dei vagabondi".

X Factor 2020 le scelte. Ecco i 12 concorrenti pronti per i live

12 artisti, tre per ogni squadra, si confronteranno nei live del programma.

Fabrizio Moro: svelato su Instagram il titolo del film a cui sta lavorando

Nel 2021 Fabrizio Moro farà il suo esordio al cinema con un film scritto insieme ad Alessio De Leonardis. Aspettando la raccolta "Canzoni D'Amore Nascoste".

Laura Pausini, partita la missione Oscar! Il nuovo singolo Io Sì e il videoclip con Sophia Loren

Laura Pausini a ruota libera nella conferenza stampa di presentazione del singolo Io Sì. parte della colonna sonora del film La Vita Davanti A Sé.

Sanremo Giovani 2020: online i brani dei 20 semifinalisti. Ecco come ascoltarli!

AmaSanremo, il programma che sceglierà i 10 finalisti, partirà il 29 ottobre su Rai 1.

Bungaro e Fiorella Mannoia: dal 23 ottobre “Il Cielo è di Tutti”, da una poesia di Gianni Rodari

Sarà in radio e in digitale dal 23 ottobre Il Cielo è di Tutti, poesia del 1960 di Gianni Rodari, interpretata in musica da Bungaro e Fiorella Mannoia.

Ivan Granatino e Clementino: dal 23 ottobre il nuovo singolo “Dinero” (Testo)

Il 23 ottobre è il giorno dell'uscita di Dinero, nuovo singolo di Ivan Granatino e Clementino scritto con Sergio Viola e prodotto da Max D’Ambra .

Indie Jungle: su Sky Arte e Now Tv 12 concerti esclusivi con gli artisti della nuova musica italiana

La nuova musica italiana è protagonista di Indie Jungle, il programma di Sky Arte che ha preso il via sabato 17 ottobre con Frah Quintale.

Rossana Casale, Grazia Di Michele e Mariella Nava: dal 23 ottobre il singolo “Segnali Universali”

Dopo il successo del tour, il trio pubblica il primo brano inedito.

X Factor 2020: ecco chi aiuterà i giudici nella scelta del cast

Cinque concorrenti per ogni categoria si giocheranno i tre posti disponibili.

Riccardo Zanotti: dal 3 novembre il romanzo “Ahia!”, in attesa del nuovo EP dei Pinguini Tattici Nucleari

Uscirà il 3 novembre "Ahia!", romanzo d'esordio di Riccardo Zanotti. Il titolo è lo stesso del nuovo Ep dei Pinguini Tattici Nucleari in arrivo a dicembre.

News
dalla discografia

Soundreef: dal 2021 la gestione per l'online dei Big del rap e della trap

Concerti: 12 milioni agli organizzatori per ripianare parte delle perdite subite in questi mesi difficili

Ticketmaster comunica le nuove iniziative per il ritorno al live

Orchestra Sinfonica di Sanremo: finalmente avrà una sua sede, il Palafiori

La musica che gira: il punto della situazione e due grandi risultati ottenuti

Sugar Music Publishing & Warp Publishing siglano un accordo di sub edizione

Rubriche

Pagelle Nuovi singoli

Le pagelle ai nuovi singoli italiani in uscita il 23 ottobre 2020

Radio Date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 23 ottobre

La mosca Tzè Tzè

Morgan nuovo Sindaco di Milano: sì o no?

(s)cambio generazionale

Daniel Ek, CEO di Spotify: rilasciare un album ogni tre anni funziona ancora?

Sondaggi

Sondaggio: scegli tu il tormentone dell'estate 2020

Testo & ConTESTO

TESTO & CONTESTO SPRITZ CAMPARI: IL TORMENTONE DI MIETTA CI INSEGNA A DIRE "VATTENE, AMORE" CON STILE

W la mamma

Festa della musica, sì, ma se la facciamo #senzaMusica, chi se ne accorge?

L'ANALISI

Analisi Sanremo 2020: ecco come Diodato ha conquistato la vittoria

Emergenti

M.E.R.L.O.T: rassegnazione e rivoluzione nel nuovo singolo “Lacrime da Bere”

Fanoya: le conseguenze di una vita logorante nel singolo “Fette Biscottate”

Daniele Lanave il nuovo singolo in attesa dell'album è "Sabato mattina"

Anteprima Video: una lunga e intima riflessione personale nel singolo di Rosaspina “Sette Coltelli”

Aka 7even lancia il singolo "CoCo" in duetto con Biondo

Morris Gola ritorna al rap attento al sociale in "Plexiglas"

Certificazioni FIMI settimana #42: Ultimo, Salmo, Mahmood, Adriano Celentano e...

Classifica Spotify Settimana #42: prosegue il dominio Bloody Vinyl, ma Ernia non demorde!

Classifiche di Vendita Fimi Settimana #42: Bloody Vinyl ferma l'ingresso di Carl Brave e dell'omaggio a Guccini

Classifica Radio Earone Settimana #42: Dua Lipa ancora prima, ma sul podio irrompe Fedez!

Certificazioni Fimi Settimana #41: riconoscimenti per Emis Killa & Jake La Furia, Random, tha Supreme, Salmo, Fedez e...

Classifica Spotify Settimana #41: dominio Bloody Vinyl! 9 brani nella Top Ten!

Recensioni

Ghemon: "Scritto Nelle Stelle" e con una grafia bella chiara e leggibile… anche per altre voci svogliate

Francesca Michielin: Feat e il suo stato di natura… ribelle.

Diodato – Che Vita Meravigliosa… se sai osservarla, capirla, viverla

Elodie This Is Elodie: Ante dell’armadio aperte, ecco tutto il suo guardaroba.

Marracash Persona: recensione di uno dei migliori dischi rap degli ultimi 10 anni

Tiziano Ferro Accetto Miracoli: Venti di cambiamento per un artista che si ha ancora il piacere di attendere… ancora ed ancora.

Video

Laura Pausini Io Sì dal film La Vita Davanti a Sè / The Life Ahead, obiettivo Oscar?

Ivan Granatino Clementino Intervista Dinero

Highsnob Intervista Yang

Senz'r Intervista Modem

Francesco Bianconi Intervista Forever

Matteo Alieno Intervista Astronave

Bauli in Piazza – La protesta a Milano

Samuele Bersani Intervista Cinema Samuele

Francesco Guccini e Mauro Pagani Note di Viaggio Capitolo 2

Michele Morrone Intervista Dark Room

Roby Facchinetti Intervista Katy per Sempre

Jamil Intervista Rap Is Back