12 Agosto 2014
di Direttore Editoriale
Condividi su:
12 Agosto 2014

PAOLO GIORDANO si interroga:”Ma gli album hanno ancora senso?”

Il giornalista e critico Paolo Giordano si interroga se l'era dell'album é tramontata ed é tornata l'epoca dei singoli.. le nostre riflessioni al riguardo.

Condividi su:

Paolo Giordano, il giornalista musicale de Il Giornale, nonché Direttore responsabile di Area Sanremo, ha pubblicato qualche giorno fa nel suo Blog un interessante articolo intitolato “Ma gli album hanno ancora senso?“, in cui si interroga se il cd al giorno d’oggi ha ancora ragione di esistere analizzando l’attesa (ormai ai minimi storici) che questo supporto musicale genera nel pubblico.

Forse, come ha constatato il giornalista, siamo realmente entrati in maniera (quasi) definitiva nell’epoca del singolo digitale. Ormai le canzoni hanno una vita breve, molto breve, e si consumano brani di artisti molto diversi tra loro al punto che sembra proprio essere venuta a mancare l’affezione nei confronti del singolo artista (fanno eccezione, ma non senza difficoltà, i nomi ormai consolidati, gli artisti vincitori o finalisti di alcuni Talent show e gli esponenti della scena rap), la voglia di ascoltare un intero album composto da brani di uno stesso cantante.

Questo nuovo modo di consumare musica però va sicuramente a danneggiare irrimediabilmente le carriere e i progetti di quegli artisti (soprattutto emergenti) che non hanno un approccio alla musica da singolo e via ma che, al contrario, possono esprimere appieno il loro potenziale solo con un’intera opera; una sequenza di canzoni che accostate tra loro mettono in luce la coerenza, in alcuni casi, e la duttilità interpretativa o compositiva, in altri.

La strategia del singolo tormentone o radiofonico può rivelarsi in alcuni casi il più grande boomerang che l’artista stesso può lanciare contro se stesso pronto a tornargli sul viso, mettendolo k.o. anche definitivamente.

Sì, perché se è vero che in alcuni casi il singolo riesce ad anticipare un disco coerente al brano lanciato, e quindi a creare un seguito al suo percorso musicale, ma è altrettanto vero che nella maggior parte dei casi può rendere il percorso successivo un ostacolo molto più arduo da superare rispetto al debutto.

Se guardiamo nel passato possiamo trovare alcuni esempi noti: i Velvet, che spopolarono tutta un estate con Boyband, canzone per nulla rappresentativa del loro album e del loro successivo approccio alla musica, hanno pagato per anni questa scelta (probabilmente non loro). Uno dei casi più noti è quello di Valeria Rossi, che ha dato vita ad un singolo di quelli che non ti escono più dalla testa, Tre parole… il problema è che quelle tre semplici parole (sole, cuore e amore) hanno condizionato tutta la sua carriera facendo passare in secondo piano le sue doti compositive e, totalmente inosservati, i lavori successivi. E l’elenco potrebbe continuare con molti altri nomi italiani e non solo (vedi Las Ketchup, Alizee, Eamon…)

In tutta questa lunga riflessione andrebbero aggiunti il peso che la televisione, i Talent, ma soprattutto Internet e lo streaming hanno avuto in questo cambiamento radicale nel modo di ascoltare la musica.

Noi di All Music Italia abbiamo deciso di provare ad andare a fondo sulla questione e, nei prossimi giorni, lanceremo un sondaggio con un po’ di domande che sarà online tutto il mese. Perché siamo curiosi di saperne di più sul vostro pensiero al riguardo e sul vostro modo di fruire della musica.

Nel frattempo riportiamo per intero la riflessione di Paolo Giordano e vi invitiamo a leggere nella sua interezza perché zeppa di spunti significativi.

Paolo Giordano
Sta a vedere che si torna agli anni Sessanta. Ogni artista pubblicava solo 45 giri. E poi, ma solo poi, li raccoglieva in un 33 giri, magari aggiungendo qualche brano inedito. Anche i Beatles e i Rolling Stones hanno iniziato così.

In Italia poi: era la tendenza dominante finché dal mondo anglosassone è arrivato lo schiaffo del rock. Non quello di Elvis o del rock’n’roll comunque legato al ritornello e alla costruzione easy di una canzone. Ma quello dei Doors o di altre band che hanno iniziato a costruire la propria identità su di un complesso di canzoni legate da un filo conduttore, che fosse concettuale o anche soltanto sonoro. Gli esempi li conosciamo tutti ed è inutile elencarli. Il disco è diventato un concetto. Fatto di testi, di musica, di copertina, di illustrazioni. E si compravano gli album per entrare ogni volta in un mondo diverso, dal quale spesso si faticava a uscire.

Per capirci, The Wall dei Pink Floyd o Innervisions di Stevie Wonder o Una giornata uggiosa di Lucio Battisti ti rendevano schiavo, drogato, passivo. Trascorrevi giorni, settimane ad ascoltare solo quello. Alla fine conoscevi tutto ma proprio tutto, dal nome del produttore a quello dei coristi. Ogni parola, ogni ritornello. Ora pare tutt’altro. Sia che si digiti su YouTube o che si ascolti in radio, ogni canzone è “soltanto” musica, spesso soltanto melodia. Ed è sempre più probabile che di una canzone non si conosca neppure il titolo, tantomeno il nome di chi la canta. Le canzoni insomma sono diventate un accessorio. Per carità, è un accessorio centrale nella nostra vita perché mai, nella storia dell’umanità, l’uomo ha ascoltato così tanta musica e così liberamente. Ma manca tutto il resto.

Forse aveva ragione Gino Paoli che, più di quindici anni fa, in un camerino dello Sporting di Montecarlo mi disse che il nostro futuro sarebbe stato il passato. I singoli invece degli album. E pare sia accaduto proprio così. A parte alcune eccezioni (ad esempio Kanye West o Jay Z o vecchi colossi del rock), per quasi tutti la costruzione di un intero disco e il tempo necessario per farlo sembrano ormai sforzi inconciliabili con i costi e con le esigenze del mercato. E spesso gli incassi che derivano dalle copie vendute non servono manco a coprire le spese per la realizzazione della copertina. Meglio pubblicare una canzone ogni tre, quattro, sei mesi e vedere l’effetto che fa.

In Italia Vasco è stato forse il primo ad adeguarsi giocoforza a questo nuovo trend. E agli esordienti quasi tutti sconsigliano di pubblicare una intera collezione di canzoni. E occhio: non è così importante che colossi come Rolling Stones o Aerosmith pubblichino un disco (per di più insignificante) a ogni morte di papa. Conta che il pubblico senta sempre meno l’esigenza diffusa di acquistare e ascoltare una sequenza di canzoni tutte in una volta. Non è un caso che gli U2 siano impallati da molti anni sul nuovo disco, che tuttora non si sa quando e se uscirà: conoscono bene la situazione.

Un conto è il “fan scatenato”, peraltro percentualmente sempre meno rilevante. Un altro sono i grandi numeri e la generica propensione a trascorrere almeno mezzora ascoltando canzoni legate da un fil rouge. E’ proprio cambiato lo spirito del tempo. Siamo alle canzoni tweet, 140 battute al massimo, per rimanere in tema. Una volta, due o tre decenni fa, le etichette discografiche investivano sul medio lungo termine di ciascun progetto. Ed è stato così che, tanto per fare qualche nome, Lucio Dalla o Franco Battiato sono riusciti a resistere ai clamorosi insuccessi di vendite dei primi dischi. Adesso no.

Adesso non sono soltanto finiti i soldi. Ma è proprio cambiata la modalità di fruizione della musica, oltre allo spirito che la genera, sempre meno infuocato da slanci ideologici o passionali. Adesso siamo one shot. Se va bene il primo singolo forse (forse!) si potrà incidere anche il secondo e alla fine un disco. Quindi tutto si sta adeguando a questa tendenza. E’ bello?? E’ brutto?? Per chi ama la musica leggera e ha più di trent’anni è peggio che brutto: è disastroso, è realmente un cambio epocale che rende orfani. Per chi è più giovane è quasi indolore. Ma per tutti è un segnale importante. Anche la musica leggera popolare sente (e soffre) il bisogno di essere concisa e concettosa. Talvolta ci riesce senza fatica. Ma sempre più spesso la fatica tocca a chi la ascolta. E gli effetti si vedono sulle vendite e sulla generica rilevanza che la musica ha sul costume e sulle abitudini, sempre più scarsa. Non è un bel segnale, proprio no.


In Copertina

Speciale Testo & ConTesto: a 26 anni dalla scomparsa l'analisi di tre canzoni per omaggiare Mia Martini

Il Prof di latino ricorda Mimì analizzando il significato di tre fra le canzoni più intense della sua discografia.

Per l'estate 2021 in arrivo la carica dei duetti: Gaia, Samuel, Fedez, Rocco Hunt...

Tra gli addetti ai lavori girano rumors su nuove uscite per l'estate 2021... quel che è certo è che sarà un'estate piena di musica.

Amici di Maria De Filippi: una ventesima edizione da record tra streaming e certificazioni

Sono tre gli artisti che hanno già raggiunto una certificazione per un totale di cinque brani certificati.

Mahmood pronto a sbloccare un nuovo livello del suo "Ghettolimpo". In arrivo il singolo "Klan"

Dopo Rapide, Inuyasha e Zero arriverà venerdì 14 maggio un nuovo tassello del nuovo disco del cantautore.

A nove anni dall'ultimo disco torna Pierdavide Carone con l'album "Casa"

Era il 2012 quando il cantautore partecipava a Sanremo con Lucio Dalla e pubblicava il suo ultimo disco di inediti.

Certificazioni FIMI 18: continua il successo dei singoli di Sanremo 2021 e Amici 20

Tra gli album nuovi traguardi per Mace e i Pinguini Tattici Nucleari.

In arrivo la prima collaborazione internazionale per Gaia... "Boca" feat. Sean Paul

Il singolo è prodotta dai Childsplay, già produttori di J Balvin e vincitori di Latin Grammy.

Top e Flop Aprile 2021: Laura Pausini e Franco126 al top... incerterzze su Achille Lauro ed Emanuele Aloia mentre per Federico Rossi è un crollo

Aprile dolce dormire! Così dice un famoso proverbio! Nel mese simbolo della primavera chi l'avrà spuntata? Ecco i nostri top e flop!.

Eurovision 2021: la guida e i video delle 39 canzoni in gara. Parte 2 di 4

Seconda parte della guida ai brani in gara con le valutazioni del nostro esperto in Eurovision, Davide Maistrello.

La classifica aggiornata delle vendite di artisti lanciati da un talent show parte II - Gli album

Gli artisti del talent show di Maria De Filippi battono di gran lunga in fatto di vendite album quelli del programma concorrente .

Release date 2021: l’elenco, mese per mese, di tutti i singoli italiani in uscita

Un articolo in costante aggiornamento per scoprire giorno per giorno, tutte le nuove uscite italiane del 2021.

Pagelle Nuovi singoli

Le recensioni del nostro critico musicale

ALBUM IN USCITA 2021

Articolo in continuo aggiornamento...

Interviste

Videointervista a Will: “Sono convinto che 'Bella Uguale' ci regalerà belle soddisfazioni”

Dopo aver conquistato la classifica Spotify Viral con il brano Estate, è ora uscito il nuovo singolo di Will Bella Uguale.

Videointervista a Tricarico: “Il tempo ribalta ogni cosa, basta non esserne vittime!”

E' uscito il nuovo album di Tricarico Amore dillo senza ridere ma non troppo seriamente, prodotto da Vittorio Corbisiero.

Videointervista a Iva Zanicchi: “In autunno un nuovo disco e uno one woman show in tv”

E' uscito lo scorso 30 aprile il nuovo singolo di Iva Zanicchi Amore Mio Malgrado. Ne abbiamo parlato in una divertente videointervista.

Videointervista a Vasco Brondi: “Dopo la battaglia c’è una pace incerta, piena di ferite o piena di sollievo”

Il 7 maggio è il giorno dell'uscita del nuovo progetto discografico di Vasco Brondi Paesaggio Dopo La Battaglia. Annunciate anche le prime date del tour.

Videointervista a TY1: “L'hip hop nel tempo si è riscattato, uscendo dell'underground”

Il 7 maggio è il giorno dell'uscita in formato fisico e digitale del nuovo album di TY1 Djungle. Ne abbiamo parlato in una videointervista.

Videointervista a GionnyScandal: “Sono diverso? No sono anti!”

Il 7 maggio è il giorno dell'uscita per Virgin Records del nuovo album di GionnyScandal Anti. Un progetto che arriva a due anni da Black Mood. .

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Primo Maggio Roma 2021: la musica che veicola messaggi importanti... Fedez, Michele Bravi (e Pio & Amedeo)

Primo Maggio Roma Michele Bravi, Fedez e lo scivolone di Pio & Amedeo. Ieri la musica dal vivo ha provato a ripartire e per farlo ha scelto il "Concertone". Su quel palco, da sempre portavoce dei diritti dei lavoratori, hanno trovato spazio, giustamente, anche alcuni messaggi su quanto sta avvenendo a livello sociale nel nostro paese. In...

News

Mahmood a Vanity Fair sul DDL ZAN: "È necessario, la violenza e l’omofobia esistono, sono sotto gli occhi di tutti..."

Il cantautore ha voluto anche raccontare un episodio di bullismo che ha segnato la sua adolescenza.

Amici: ritornano i firmacopie nel rispetto delle norme di emergenza sanitaria. Ecco le date di Deddy e Tancredi

Ancora non sono stati comunicate le date di Sangiovanni, Enula e Aka 7even.

Fasma fuori il videoclip di "Indelebile" dopo il lancio per le strade di Roma con "Indelebile on the road" (Video)

Per il lancio del brano Fasma ha coinvolto, in un'iniziativa mai vista prima, la WFK, motociclisti e tutta Roma.

David di Donatello 2021: niente premio per Laura Pausini... vince Checco Zalone

Il premio miglior attrice è andata a Sophia Loren mentre miglior compositori sono Gatto Ciliegia contro il Grande freddo.

Ariete firma per la serie Netflix "Summertime" il brano "L'ultima notte"

Ad oggi la giovane cantautrice ha pubblicato due EP: "Spazio" e "18 anni".

Per l'estate 2021 in arrivo la carica dei duetti: Gaia, Samuel, Fedez, Rocco Hunt...

Tra gli addetti ai lavori girano rumors su nuove uscite per l'estate 2021... quel che è certo è che sarà un'estate piena di musica.

Il Tre: al via a dicembre 2021 Ali Live Tour, con già una data sold out (Biglietti)

Prenderà il via sabato 11 dicembre dal Fabrique di Milano la tournée de Il Tre Ali Live Tour, che già conta una data sold out a Roma.

Davide Shorty: svelato il calendario di “fusion. Tour”, la tournée estiva

Dopo aver partecipato tra i Giovani al Festival di Sanremo, Davide Shorty è pronto per un'estate in musica con fusion. Tour.

Per Roshelle una relazione tira-e-molla in "Ti amo, ti odio" con Gué Pequeno, Shablo e Mecna

Alla produzione anche Luca Faraone, già musicista per Craig David, Camilla Cabello e Rita Ora.

Il Volo Tributo a Ennio Morricone: “Siamo felici di rappresentare la rinascita!”

Sabato 5 giugno i tre ragazzi de Il Volo saranno protagonisti di un esclusivo evento all'Arena di Verona con un pubblico di 6'000 persone e in diretta su Rai 1.

Samuel, con Francesca Michielin, anticipa l'estate nel nuovo singolo "Cinema"

I due artisti collaborano insieme per la prima volta su un brano scritto dallo stesso Samuel con Colapesce e Federico Nardelli.

Buon compleanno Davide Van De Sfroos: 10 canzoni per scoprire angoli nascosti dell'universo musicale del cantautore

L'11 maggio è il giorno del 56° compleanno di Davide Van De Sfroos. Ecco una selezione di 10 brani poco noti che ben descrivono il suo mondo.

Fulminacci: svelate le prime date estive della tournée Tante Care Cose Tour

Dopo aver conquistato un pubblico diverso e ancor più ampio grazie al Festival di Sanremo, ora Fulminacci è pronto per tornare sul palco.

15 anni dopo Manuel Aspidi lancia una nuova versione della sua "Soli a metà"

Il brano, nella nuova versione, è stato prodotto da Ugo Bongianni.

Giaime pronto all'album di debutto... in arrivo "Figlio maschio"

Il disco sarà composto da 14 brani, di cui 13 inediti.

News
dalla discografia

Rubriche

Testo&Contesto

Speciale Testo & ConTesto: a 26 anni dalla scomparsa l'analisi di tre canzoni per omaggiare Mia Martini

Pagelle Nuovi singoli

PAGELLE NUOVI SINGOLI IN USCITA IL 30 APRILE 2021: Malika in piena forma, Povia.... lasciamo stare!

radio date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 7 maggio

W la Mamma

Caro Povia, in merito al tuo post sul ddl zan, facciamo due riflessioni? io, te e mio figlio...

La mosca Tzè Tzè

Buon compleanno al Maestro Franco Battiato, colonna sonora della mia infanzia

A tutto pop

A TUTTO POP #47: TONY MAIELLO, GIUNI RUSSO e TAGLIA 42. Aneddoti e curiosità sulle canzoni

A-V Indie

IL TEATRO DEGLI ORRORI (V di Venezia)

Emergenti

Inigo torna col nuovo singolo "Dio esiste"

Claudym: fuori “Tempo”, il nuovo singolo di uno tra i talenti emergenti più interessanti del nuovo pop underground

Esce per Visory il nuovo singolo di Giordie "Crystal white"

Gli Iside pubblicano il loro primo album Anatomia Cristallo

Il cantautore e Producer Matteo Costanzo fuori con l'album "Deserto"

Not Good lancia il trascinante singolo "Mai più" feat. Emis Killa e Rizzo

Lameba e Joyello rivisitano Franco Battiato degli anni '70 ne Il rumore del Silenzio

Ciao sono Vale racconta le forme dell'amore in “Tutto ciò che Vuoi”

Anice ha lanciato il nuovo singolo "Carillon"

Certificazioni FIMI 18: continua il successo dei singoli di Sanremo 2021 e Amici 20

Classifica Spotify Settimana #18: Rkomi conquista la Top 50, ma continua la sfida tra Aka 7even e Sangiovanni

Classifiche di Vendita Fimi Settimana #18: per Rkomi... l'en-plein è servito!

Classifica Radio EarOne settimana #18: Purple Disco Machine si confermano in testa. Caparezza sul podio

Certificazioni FIMI #17: Tiziano Ferro e Ultimo multiplatino. Nei singoli nuova certificazione per Sangiovanni

Classifica Spotify Settimana #17: Aka 7even e sangiovanni al top. Nella Viral entra Milva

Recensioni

Coma_Cose – Nostralgia… perché anche la nostalgia nel loro mondo cambia aspetto.

Annalisa: "Nuda Dieci"... una riedizione che riscalda l'atmosfera?

Malika Ayane: “Malifesto” il racconto perfetto di come la vita

Maneskin – Il Teatro dell'Ira... da cui fuoriesce tutta l'ira ma non solo

Ermal Meta - Tribù Urbana - Recensione del nuovo album del cantautore

La Rappresentante di lista - My Mamma - Recensione

Video

Vasco Brondi Paesaggio Dopo La Battaglia

GionnyScandal Intervista Anti

Chadia Rodriguez Intervista Concerto Primo Maggio

Ginevra Intervista Concerto Primo Maggio

Rkomi Intervista Taxi Driver

Ermal Meta in versione... ologramma!!!

Motta Intervista Semplice

Extraliscio Intervista Concerto Primo Maggio 2021

Emanuele Aloia Intervista Sindrome di Stendhal

Achille Lauro Intervista Lauro

Cioffi live in esclusiva per All Music Italia

Max Gazzè Intervista La matematica dei rami