Dalle blind di THE VOICE OF ITALY SELENIA STOPPA. Ecco la sua storia tra MILVA, MANNARINO e una gallina

Selenia Stoppa

Continuiamo ad andare ad approfondire i talenti più particolari che stiamo ascoltando alle Blind Auditions di The Voice of Italy e così, dopo avervi parlato di Antonello Carozza e della follia artistica di Machella qui oggi approfondiamo meglio la storia di Selenia Stoppa, la cantautrice che si è presentata con un brano di Mannarino e che, contesa da diversi coach ha scelto di entrare nel team di Al Bano.

Prima di tutto andiamo a rivedere la sua esibizione alle blind del programma per rinfrescarci la memoria…

Selenia Stoppa fa della sua cifra stilistica la teatralità dell’esibizione, dote negli ultimi anni sempre più rara (ci viene in mente così, su due piedi, tra le donne dell’attuale panorama musicale italiano solo Roberta Giallo) ispirandosi a grandi artisti come Milva, Massimo Ranieri e Gabriella Ferri. Non è un caso che la ragazza abbia scelto Me so ‘mbriacato di Mannarino per la sua audizione.

L’ingresso di Selenia non è passato inosservato ma anzi, ha destato molto interesse sui social al punto che, da quel che ci dicono, la produzione di The Voice di un altro paese avrebbe già messo gli occhi sulla ragazza.

Selenia è un’ artista a 360 gradi che strizza l’occhio al modello di fare arte americano, dove canto, recitazione e danza si sposano in un equilibrio artistico magistrale. Per arrivare a questo risultato ha studiato Musical nella scuola di Franco Miseria e Simona Marchini.

La Stoppa “stramba” lo è anche nella vita di tutti i giorni infatti vive in casa con un cane, un gatto e una gallina di nome rosa che lei considera la sua migliore amica, al punto che se la porta anche al parco o a fare la spesa… insomma un po’ come faceva la grandissima Audrey Hepburn con il suo cerbiatto.

Leggi anche:  IMMANUEL CASTO raggiunge "L'Età del consenso" e annuncia un Best of e il tour

Selenia Stoppa

Ero ad una fiera, circa un anno fa e intravidi in una gabbia una gallina. Mi avvicinai e le dissi – Sei un’anima solitaria come me eh? – per un momento ebbi la sensazione che mi avesse capita. Era tutta spennacchiata e impaurita.
Così decisi di liberarla e di chiamarla: Rosa! Rosa perché è il colore che rappresenta noi donne, è il colore contro la violenza sulle donne.
Avrei voluto ingabbiare, quel giorno, la violenza e l’ignoranza… La portai con me a casa dal mio cagnolino e dalla mia gattina e stranamente divennero subito, tutti e tre, buoni amici… abbiamo fatto persino uno shooting fotografico insieme. Vi assicuro che le galline non sono poi così stupide come vorrebbero le credenze popolari, infatti, se la chiamo, senza esitare, lei vola verso di me felice.

In attesa di scoprire come continuerà il suo percorso all’interno di The Voice of Italy, Selenia Stoppa ha già pronto un singolo che uscirà quest’estate. Il brano si intitola Passato presente e futuro ed è scritto da lei insieme a noti autori del panorama musicale italiano che hanno già scritto per Eros Ramazzotti, Emma e gli Stadio tra gli altri…

Il suo sogno nel cassetto? Poter avere una carriera come quella di Milva o di Gabriella Ferri.

 

 

  
segui su: