SIMONETTA SPIRI lascia il progetto con GRETA, ROBERTA POMPA e VERDIANA e torna solista

simonetta spiri

Perché la libertà non può costare il mio silenzio e al mondo griderò il mio segreto…” con questa frase tratta da L’Amore merita brano da lei scritto insieme a Luca Sala e Marco Rettani, Simonetta Spiri ha annunciato ieri attraverso un lungo messaggio sulla sua pagina Facebook la decisione di abbandonare il progetto che la vedeva formare un gruppo musicale al femminile con Greta Manuzi, Roberta Pompa e Verdiana.

Ecco un estratto di quello che Simonetta ha scritto sulle sue pagine social…

Questo è un verso che canto nella mia canzone L’amore merita che mi ha regalato davvero tantissime emozioni e che porterò sempre nel mio cuore.
Ricordo ancora quando nel 2013, a seguito della testimonianza toccante di una mia cara amica, venni a sapere quanto soffriva perché non era accettata in famiglia per via del suo orientamento sessuale.
Lei come tante, troppe persone purtroppo, non poteva vivere l’amore alla luce del giorno per paura dei grandi pregiudizi che affliggono la nostra società.
Mi sono immedesimata in lei e grazie anche ai consigli e all’incoraggiamento di colui che rappresentava la figura manageriale al mio fianco e all’autore Luca Sala abbiamo iniziato a scrivere e lavorare su quella canzone che poi è rimasta nel cassetto silenziosamente fino all’anno scorso portando il tocco finale della sensibilità e profondità umana dell’autore Marco Rettani noto scrittore e splendida persona, appassionato di musica e Arte.
Con questa canzone volevo arrivare al cuore di più persone possibili ma troppe volte ho pensato e mi è stato detto che da sola non ne sarei stata in grado non perché mancasse la fiducia in me ma perché semplicemente in certi momenti della vita per esprimere un messaggio così grande e importante l’unione fa la forza creando unicità in un progetto così significativo…

Nel continuare il suo lungo messaggio Simonetta ribadisce i motivi che l’hanno portata a scegliere insieme al suo staff di lavoro le tre compagne che l’hanno accompagnata in questo progetto…

Ho sempre creduto nelle collaborazioni tra artisti, adoro quando gli artisti anche appartenenti a mondi musicali diversi si uniscono dando ciascuno una parte di sé per una canzone o un progetto.
Perché fare musica è anche condivisione e “L’amore merita” era perfetta per far questo.
Così ho deciso insieme a colui che mi ha sempre guidata professionalmente di condividere questa canzone e di contattare altre tre grandi artiste come Roberta la quale ho avuto modo di conoscere a Donne InCanto e di stimare fin da subito per la sua dolcezza e il suo talento, Verdiana artista che ho ammirato fin da subito per il suo talento raro e la sua professionalità nel lontano 2007 durante i provini di amici , infine Greta che per me è stata una bellissima scoperta durante questo viaggio, apprezzo di lei la sua grinta la sua allegria, il suo essere sempre diretta nel bene e nel male, la sua sensibilità il suo modo di interpretare le canzoni con l’anima e con quel carattere che pochi hanno, perché infondo la verità di ogni cantante è il segno che lascia quando canta una canzone col cuore e non con la mente.
E queste tre artiste hanno saputo lasciarmi un fortissimo segno che porterò nel tempo.
Devo dire che non potevo scegliere compagne di viaggio migliori…

L’Amore merita uscita come singolo il 1° aprile del 2016 quasi in sordina si è fatta spazio con il passare dei mesi grazie al lavoro delle quattro ragazze e allo sforzo congiunto di New Music International, NewTone Agency e Dischi dei sognatori. I risultati sono iniziati ad arrivare settimana dopo settimana… l’ospitata ad Amici di Maria De Filippi, quella a Pomeriggio Cinque e, infine, il traguardo del disco d’oro per le oltre 25.000 unità tra streaming e download (qui trovare il resoconto della premiazione). Attualmente il video del brano ha superato tre milioni di visualizzazioni, un traguardo quasi unico in Italia per un progetto pop indipendente.

Simonetta Spiri nel continuare la sua lettera indirizzata al suo pubblico ha voluto spiegare i motivi di questo abbandono, motivi che vanno ricercati nel suo desiderio di continuare a portare avanti, con tutti i rischi e le difficoltà annesse, il suo percorso musicale da solista…

Quest’anno saranno già dieci anni dalla mia partecipazione al talent “Amici” che mi ha sicuramente cambiato la vita dandomi l’opportunità di farmi conoscere al pubblico.
Da allora fortunatamente sono successe molte cose nel mio percorso artistico, grazie all’amore dell’uomo più importante della mia vita (MIO PADRE) che fin da quando ero bambina mi ha sempre dato la possibilità di seguire i miei sogni e grazie ad una persona che ha creduto in me e mi ha presa per mano per tutti questi anni , sostenendo la mia musica e aiutandomi a realizzare i miei due dischi di cui vado molto fiera perché ho avuto la possibilità di lavorare senza alcuna imposizione dando sfogo alla mia creatività seguita da grandi professionisti e maestri intorno a me.
Naturalmente è sempre stata una strada in salita perché essendo un’artista indipendente come tanti altri, gli spazi per presentare un progetto e farlo arrivare a più persone sono pochi e siamo tanti che vogliamo fare questo mestiere.
Nel mio piccolo mi ritengo comunque una privilegiata considerando quanti hanno avuto molte meno possibilità o fortuna di me e sarò sempre grata alla mia vita per tutto quello che sto vivendo e imparando.

Prima di questa canzone io stavo già lavorando da un paio d’anni a nuovi brani in collaborazione con vari autori, pensavo e credevo appunto che dopo questa bellissima esperienza sarei potuta ritornare a proseguire il mio naturale percorso artistico.
Poi però complice l’entusiasmo dei fan e del pubblico e visto anche l’ottimo riscontro ho accettato con un po’ di perplessità iniziale di partecipare ad un nuovo singolo, “L’ Origine”, un inno alla forza di noi donne e forse proprio il messaggio alla base di questa canzone mi ha fatto riflettere portandomi a fare la scelta più rischiosa e meno comoda artisticamente ma del resto sono abituata a complicarmi la vita.
Nasco artista solista ed ho una forte esigenza di scrivere e cantare ciò che vivo e sento, altrimenti non riuscirei ad essere completamente me stessa….
Ecco perché dinnanzi alla possibilità di continuare a lavorare ad altri progetti assieme alle ragazze ho deciso di non prendervi parte… per il bene del progetto che andrà avanti, e per rispetto delle mie scelte, voglio essere coerente e perseguire quello che ho sempre sognato!
Sarò una stupida sognatrice “finita’’ come mi è stato detto nel momento in cui ho preso questa decisione ma nel mio mondo surreale credo fortemente che se raggiungerò la meta più importante della mia vita un giorno lo farò portando tutta me stessa dentro una canzone, con il tremore nelle gambe e le mani gelate che sudano ,voglio sentire ancora il cuore che mi sfonda il petto quando qualcuno mi presenta su un palco con il mio nome e cognome, voglio restare fedele a me stessa perché solo così eviterò di perdermi ancora nelle influenze di questo mondo. Preferisco continuare a sognare qualcosa di grande “in grande’’, piuttosto che viverlo diversamente da come vorrei….

Ci tenevo a dirvi tutto questo per comunicarvi ufficialmente che ho deciso di ritornare alla mia musica come artista solista e nel farlo faccio davvero un grande augurio alle mie colleghe per i loro prossimi progetti perché se le ho volute con me per “L’amore merita” è perché tutt’ora credo nelle loro indiscutibili doti artistiche…
Ci tengo infine a ringraziare i miei fan che non hanno mai smesso di sostenermi e più in generale tutti i fan de L’amore Merita per l’entusiasmo contagioso che mi hanno trasmesso, questa canzone e i ricordi legati ad essa faranno parte del mio cuore per sempre…

Quindi Simonetta torna solista e riprende a lavorare alla sua musica da indipendente con cui ha già pubblicato due dischi, Il Mio momento e Quella che non vorrei, e due singoli (Io e te e A 1 km da Dio).
Il progetto partito con L’Amore merita ha dato vita ad un altro singolo, L’Origine, che su YouTube ha superato 1.300.000 visualizzazioni.
Ora non resta che aspettare per scoprire chi sarà la quarta cantante che sostituirà la Spiri nel progetto del gruppo (ancora senza nome) formato da Greta, Roberta Pompa e Verdiana.

 

  
segui su: