SANREMO 2017: Conferenza Stampa Nesli & Alice Paba “A me fotte sega delle critiche non costruttive”

nesli e alice paba (1)

Nesli e Alice Paba sono in gara al Festival di Sanremo con il brano Do retta a te. La canzone fa parte di quelle a rischio eliminazione.

Molti si aspettavano il rap in questo brano…

Nesli: Forse era fermo da 6 anni. Io il rap l’ho lasciato… forse serve per mettere qualcosa sulla carta. Non c’è un pezzo rap perché è un pezzo rock. Il rap non c’entrava un granché. Quando facevo rap nessuno scriveva un cazzo di me, da quando faccio pop ho fatto il disco d’oro.
Ho le spalle grosse per le critiche non costruttive. A me fotte sega.

Parte la polemica con Brando ed un componente della sala stampa per la presenza al Festival di Alice Papa che avrebbe preteso la sua presenza al festival in quanto vincitrice di The Voice of Italy.

Brando polemicizza anche con Mangiarotti che ha dato 0- al brano in gara.

Alice, quanto ti è servita la presenza sul palco e l’affetto di Nesli. E l’abito da principessa?

È stato importantissimo e ho affrontato tutto con occhi diversi. C’è questa cosa di protezione enorme e spero che sia stata trasmessa durante l’esibizione.
L’abito? Il palco è importantissimo e per me è un sogno. Ho sognato anche nel vestire.

Ci fanno poi ascoltare la cover che Nesli e Alice Paba avrebbero dovuto presentare questa sera, Ma il cielo è sempre più blu.

Le canzoni in coppia per il momento non hanno convinto. Vi siete confrontati con Raige e Giulia?

Non li abbiamo incontrati dopo il verdetto. Mi spiace che siamo stati segati. Forse c’è bisogno di più tempo, assortite con l’emergente da scoprire. Probabilmente per questo il brano non è ancora arrivato.
Sono finito nel loro Instagram Story. Un po’ mi spiace perché anche loro sono giovani e rappresentano una musica contemporanea.

Che differenza c’è stata per te, Alice, tra aspettare il verdetto di The Voice e quello di Sanremo.

The Voice è stato un percorso e una crescita personale per capire quale fosse il mio mondo musicale. Sanremo per me è stato una conferma e l’ho affrontato con più consapevolezza. La sensazione è completamente diversa.
È stato un enorme sollievo.

Francesco, so che ami l’attività live. Avete in programma un tour insieme.

Non lo so, faremo un instore tour insieme in cui canteremo Do retta a te per dare continuità alla coppia sanremese.

Brando: sicuramente faremo delle cose. Io credo tantissimo in Alice. Nesli farà un tour che annunceremo tra qualche giorno. Delle date in estate e 25 in ottobre con una band super.

Nesli. Dove ti porterà la tua evoluzione ora che sei un uomo?

Ho la tendenza a svegliarmi un giorno e dire voglio fare questo, con incoerenza e mosso dall’istinto artistico. Sono sempre stato artisticamente cieco. Ho fatto quel percorso da rapper perché era una comunicazione diretta e immediata. In quel contenitore dicevo quello che ritenevo giusto dire.
Sentivo di voler andare altrove. C’è però la necessità di un team di persone che capiscono il tuo valore e che tu a volte non riesci ad inquadrate. Ho avuto la fortuna di incontrare Brando che mi ha inquadrato, ma dentro questo quadrato siamo molto liberi perché facciamo la musica che vogliamo fare. Ho detto no ad autori, collaborazioni. Voglio fare la mia Nesli Music.
Il bene genera bene e la cattiveria genera ignoranza.

Il pezzo spacca. I vostri dischi spaccano lo stesso?

Al primo ascolto, visto come è andato il singolo, ti sembrerà una merda, ma poi ti scasserà.
Il mio disco esce il 10 febbraio e ci ho aggiunto delle canzoni che erano rimaste fuori a luglio. Ha un’appendice di 6 pezzi che sono più liberi rispetto ai precedenti.
Noi ci impegniamo a far suonare i dischi. Andrà tutto bene.

NESLI & ALICE PABA – IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU

  Blogger per caso. Così mi si potrebbe definire. Nonostante la mia formazione economica, la musica è sempre stato il sottofondo della mia vita e non solo: nel mio curriculum trovate la gestione di un fan club e una tesi di laurea intitolata “Il marketing degli eventi musicali live“. Vivo a Milano e di lavoro faccio la cattiva: sono quella che, quando andate a chiedere un finanziamento, dice di NO! Blogger per caso su All Music Italia.
segui su: