PREMIO PIERANGELO BERTOLI ad Enrico Ruggeri, premiati anche Van De Sfroos, Barbarossa e Meta

vincitori-premio-pierangelo-bertoli

Il 26 novembre si svolgerà la finale del Premio Pierangelo Bertoli. La manifestazione giunta alla quarta edizione si terrà presso il Teatro Storchi di Modena, con il pieno appoggio della famiglia Bertoli.

Il premio di questa edizione è stato assegnato ad Enrico Ruggeri che grazie alla sua lunga carriera e comprovato successo, con la pubblicazione di almeno 15 album rispecchia la figura del cantautore italiano che il Premio Pierangelo Bertoli vuole omaggiare.

I vincitori delle passate edizioni sono stati: gli Stadio, Luca Carboni ed Eugenio Finardi.

Durante la finale presentata da Andrea Barbi oltre ad Enrico Ruggeri saranno premiati:

Davide Van De Sfroos con il premio Italia D’Oro, per la sua capacità di descrivere la situazione politico-sociale contemporanea e prospettica; premio negli anni passati assegnato anche ai Nomadi e Niccolò Fabi;

Luca Barbarossa con il premio A muso duro, per essersi distinto nelle sue opere sui temi dell’anticonformismo e dell’indipendenza intellettuale;

Ermal Meta con il premio Per dirti t’amo, per la sua capacità di trattare il tema dell’amore anche sul piano universale.

Il concorso ha la finalità di premiare i cantautori capaci di arrivare al cuore della gente, attraverso i contenuti dei loro testi, l’impegno sociale e l’originalità artistica, elementi caratterizzanti del valore artistico di Pierangelo Bertoli.

Come vi avevamo anticipato qui, il Premio Pierangelo Bertoli ha il fine di premiare i giovani cantautori, capaci di emozionare attraverso i loro versi.

Dopo una lunga fase di preselezione, svolta presso i Circoli e Teatri Arci di tutta Italia, sono stati scelti gli 8 finalisti che si contenderanno il Premio Nuovi Cantautori che, grazie alla partnership con SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori), consisterà in un riconoscimento in denaro pari a € 3.000,00 e la possibilità di poter partecipare a manifestazioni collaterali nel 2017. Inoltre, per uno dei finalisti con età inferiore ai 35 anni sarà conferito il PREMIO UNEMIA/ACEP.

Tonia Cestari da Caserta con il brano Capate nel muro
Grazia Cinquetti da Modena con Figlia di Slovenia
Dadamo da Brindisi con Would You Love Me?
Noemi De Simone da Napoli con L’idiota
Golaseca da Carbonia-Iglesias con La notte dei papaveri
Loopen da Milano con Jungla in movimento
Mezzania da Bologna con Fratello caro
Giulia Olivari da Bologna Riso & Sangria

Gli otto finalisti saliranno sul palco del Teatro Storchi di Modena insieme ai quattro big premiati e si esibiranno, oltre che con il loro brano in gara, con uno dei successi di Pierangelo Bertoli.

A rendere ancora più suggestiva la serata finale, sarà la presenza della band di musicisti che accompagnavano Bertoli, diretti da Marco Dieci.

Il Premio Pierangelo Bertoli è indetto dall’Associazione Culturale Montecristo, Comune di Modena e Comune di Sassuolo, con la collaborazione di Arci Nazionale Circuito Musicale, Arci Real, Arci Modena, BPER Banca e R&S&C Comunicazione e Marketing.

La Direzione Artistica è curata da Alberto Bertoli e Riccardo Benini.

La Commissione Artistica è composta da Bruna Pattacini (compagna di Bertoli), Paola Gallo, Massimo Cotto, Leo Turrini, Giancarlo Governi, Alessandro Angrisano, Brando, Marco Baroni, Mirco Pedretti, Dario Salvatori, Guido De Maria, Clarissa Martinelli, Andrea Direnzo e Cristiana Merli.

 

  Blogger qui su All Music Italia quasi per caso, ma soprattutto per passione e dedizione. Lascio dar sfogo alla mia tastiera per poter trasmettere quello che sento. Fin da piccolo, grazie ai miei genitori, ho sempre ascoltato molta musica italiana, Sanremo... un appuntamento da anni. Mi piace scrivere di musica per capire le contaminazioni, le connessioni tra i vari artisti, stili ed influenze del momento e non. Considero la New Generation come un foglio bianco su cui scrivere con fermezza musica e parole per il futuro. Buona Musica!
segui su: