MARIO BARGNA, da oggi il grande ritorno con l’album “L’Atomo e l’amore”

mario-bargna

Oggi vi presentiamo un ritorno in scena, quello di Mario Bargna, cantautore comasco che dopo quattro anni di assenza dalle scene si appresta a lanciare un nuovo album intitolato L’Atomo e l’amore, un lavoro totalmente autoprodotto che vede la luce con l’etichetta discografica Artist First di Claudio Ferrante in collaborazione editoriale con Artystica di Marco Zischka.

Un lavoro molto curato, che ha portato al risultato finale in uscita dopo una lavorazione durata circa due anni, nei quali non sono mancate le anticipazioni che hanno visto il rilascio di tre brani estratti, tutti accompagnati da video realizzati dal regista comasco Andrea Bonfanti, a partire da Monsierur Danton, affiancato da un video premiato da MTv nella categoria New generation, per arrivare a Come un terremoto e Libera e inafferrabile, che hanno presentato il biglietto da visita di questo nuovo progetto discografico di un artista, già noto per il suo debutto da solista e come chitarra e voce della realtà punk rock dei Succo Marcio.

Proprio Libera e inafferrabile è l’estratto scelto per portare alla luce il nuovo disco e il messaggio di libertà che porta con sè, come sottolinea lo stesso Mario nel raccontare gioie e difficoltà legate alla nascita di questo ambizioso progetto:

“Finalmente riesco a condividere questo mio nuovo messaggio musicale, l’autoproduzione e’ stata impegnativa ma, vissuta nel modo giusto, porta davvero tantissime soddisfazioni. Recentemente, abbiamo festeggiato 20 anni di Succo Marcio (attivi dal 10 marzo 1995), una realtà che mi ha permesso di crescere, vivere esperienze artistiche e umane davvero importanti. Per questo motivo, in omaggio a tutto ciò che di meraviglioso abbiamo condiviso, ho scelto di regalare al web e sui miei social, il videoclip del brano che all’interno del disco, più rappresenta l’energia e la freschezza del punk rock, che mi ha portato a essere ciò che sono oggi. Libera e inafferrabile, un ‘grido di battaglia’, un inno, una presa di posizione contro la violenza, in senso lato, sulla persona”

L’album è disponibile dal 13 aprile anche in digitale su iTunes e i sui migliori store, mentre su YouTube possiamo vedere il video di Libera e inafferrabile, dove il volto di Mariachiara Stella veicola in immagine il messaggio di questo pezzo carico di significato e ritmo, in un crescendo musicale ben sottolineato dalla clip, dalla regia e dal suo contesto scenografico con la natura a far da cornice a questa bella storia di “liberazione”.

 LIBERA E INAFFERRABILE – MARIO BARGNA – VIDEO

Un anticipazione del convincente ritorno in scena di Mario Bargna, nato nel 1981 in un piccolo centro del comasco, che sin da piccolo mostra predisposizione musicale, cavalcata con lo studio del pianoforte e irrobustita grazie alla passione per la chitarra che lo porta ben presto a dare vita ad un primo collettivo musicale, la band Bravi Ragazzi, con i quali si fa le ossa su numerosi palchi di provincia, oltre a pubblicare alcune demo e partecipare a diversi contest dove incontra Toto Gatti, produttore che diventerà figura chiave per Mario negli anni successivi.

Nel frattempo Mario avvia parallelamente la propria attività come chitarrista/voce, nella già avviata band di suo cugino, i Succo Marcio, un’esperienza che gli permette di maturare e sperimentare, in una realtà che porta la band nel 2000 a ricevere l’inatteso invito a salire sul palco da Billy Joe Armstrong, leader dei Green Day, durante un loro showcase ai Magazzini Generali di Milano, quando i Succo si esibiscono con il brano Muore il giorno, suonando gli strumenti dei Green Day e guadagnandosi l’attenzione dei media e diventando in un lampo tra le realtà più seguite e scaricate da internet del panorama emergente italiano. Una piccola svolta che porta i succo Marcio ad incidere tre album e grazie a loro Mario vive le sue prime esperienze di rilievo, fatte di ospitate televisive e live di spessore, in concerto tra Italia e Svizzera per poi coronare un sogno nel giugno 2005 con l’esibizione sul main stage dell’Heineken Jammin Festival di Imola insieme a Green Day, R.E.M. e Garbage.

Una crescita che porta Mario nel 2006 a voler dar vita ad un progetto solista, avviando un’attività live legata ad una produzione cantautorale che, dopo avergli dato ottime opportunità su palchi importanti, pubblica il disco Prova a prendermi, nel 2008, il primo lavoro da solista composto da  dieci brani autobiografici in cui viene descritta un’adolescenza oramai trascorsa che apre le porte a pensieri e concetti più intimi e maturi, con un suono  che amalgama l’energia del punk suonato per anni con le atmosfere più delicate del rock.

L’album, supportato da un live tour, contiene collaborazioni di rilievo: come la produzione artistica di Umberto Iervolino e di Enrico Palmosi e il contributo di Alberto Fortis, al pianoforte nel brano Luna Crescente e di Gatto Panceri nella stesura a quattro mani del testo di Morrison Hotel.

Nel 2009 i Succo Marcio, decidono di interrompere la loro attività live e discografica e Mario si dedica esclusivamente al proprio percorso arrivando nel 2010 ad Area Sanremo per poi dedicarsi ad un ritiro di un paio d’anni dove dedicarsi al suo lavoro di pizzaiolo alternato a piacevoli reunion live deli Succo Marcio.

Ma ora la pausa è finita e grazie all’incontro nel 2012 con  Lele Battista (cantautore e produttore milanese con alle spalle collaborazioni artistiche tra le quali Giovanardi, Violante Placido, Morgan e Bluvertigo) riprende il percorso di Mario fatto di registrazioni che portano all’uscita di Non ce n’é (2012) e Monsieur Danton (2013), che diventa il primo estratto da un nuovo album di inediti che riporta ora Mario sulla scena musicale.

Il 13 aprile 2014, arriva il secondo passo, con Come un terremoto mentre è storia recentissima il lancio di Libera e inafferrabile,  il terzo brano che apre la strada all’uscita del disco, che trova il 10 aprile 2015, nella meravigliosa cornice del Teatro San Teodoro di Cantù (Como), il degno momento per la presentazione: nasce L’atomo e l’Amore, che esce ufficialmente sul mercato il 13 aprile con la produzione artistica di Lele Battista (anche visto con Morgan producer ad X-Factor 2015), registrato presso Le Ombre, studio di Milano, mixato e masterizzato da Stefano Mariani.

Sostieni la Musica Italiana e AllMusicItalia acquistando la copia originale dell’ultimo album di MARIO BARGNA in formato digitale su Itunes

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: