LEDA BATTISTI in radio con “Parla più piano (Brucia la terra)”

Leda Battisti

Dal 17 novembre Leda Battisti è in rotazione radiofonica con un nuovo singolo, il terzo lanciato nel 2017.

Dopo Seconda notte e Solo un’estate fa infatti  è il turno di Parla più piano (Brucia la terra) uscito su etichetta Infinity/No tape recording.

Il brano è tratto dalla colonna sonora de Il Padrino, uno dei film più premiati nel mondo del cinema e tra i più acclamati dal pubblico. La pellicola, uscita nel 1972 e diretta dal regista Francis Ford Coppola si frega delle musiche di Nino Rota.

Parla più piano (Brucia la terra) è un omaggio proprio al noto compositore italiano, tra i più influenti e prolifici della storia del cinema.

Leda Battisti

Leda Battisti per l’occasione ha lasciato le visti da cantautrice per cucire sulla sua voce la cover del brano. La rivisitazione vocale e musicale è completata anche dall’aggiunta di un frammento filmico-musicale di Brucia la terra, l’ultimo atto della trilogia.

Leda Battisti presentando la canzone, svela il suo legale con questa canzone:

Quando vidi la prima volta il film ‘Il Padrino’ e ascoltai l’omonima colonna sonora come d’incanto, quasi a scolpirsi sul mio cuore, le note di questa melodia, unica nel suo genere, mi pervasero.’The Godfather theme’ di Nino Rota sicuramente ha un’anima che oltrepassa il cuore senza bussare, perché travolgente.

 

Se avete voglia approfondire potete rileggere la nostra intervista a Leda e scoprire cosa ne pensa il nostro critico musicale del brano qui.

 

  Blogger qui su All Music Italia quasi per caso, ma soprattutto per passione e dedizione. Lascio dar sfogo alla mia tastiera per poter trasmettere quello che sento. Fin da piccolo, grazie ai miei genitori, ho sempre ascoltato molta musica italiana, Sanremo... un appuntamento da anni. Mi piace scrivere di musica per capire le contaminazioni, le connessioni tra i vari artisti, stili ed influenze del momento e non. Considero la New Generation come un foglio bianco su cui scrivere con fermezza musica e parole per il futuro. Buona Musica!
segui su: