LE MELODIE DISTORTE: con il singolo CESARE la band emergente punk rock lancia l’album Gustamaro

Melodia distorta

Il gruppo de Le Melodie Distorte, dopo aver lanciato il singolo Cesare il 1° ottobre, ha appena presentato un’anticipazione del loro prossimo lavoro, un EP intitolato Gustamaro  in uscita a inizio 2015.

Si tratta di un ritorno per la band, a quattro anni di distanza dal primo album intitolato Senza alcun perché, un debutto abbastanza “grezzo” che già lasciava intravedere un potenziale che, ripulito da anni di gavetta live e crescita umana e artistica, porta il gruppo a presentare un lavoro ammorbidito, che riesce a restare radicato nel gusto punk-rock ma può puntare a farsi apprezzare da un pubblico più vasto.

L’anticipazione dell’EP –  con tre brani (il singolo Cesare oltre a Crisalide e La caduta) che andranno a far parte dell’album  presentati  al pubblico – ha avuto un battesimo live, che ha richiamato un numeroso pubblico al Twist And Sound di Garlasco venerdì 3 ottobre.

Melodie distorte

Il singolo Cesare  racconta l’eterna ricerca della verità nelle persone, ricerca  messa in atto in modo sfacciato e acceso, un tentativo di scavare e illuminare cercando la vera essenza delle persone,  scovando la verità dietro i volti che tutti i giorni incontriamo:  una ricerca faticosa che porta ad un risultato fortemente negativo, come ci spiega il gruppo con l’emblematico e molto ripetuto  verso  “Negli occhi tuoi non vedo mai quello che sto cercando…” , che racchiude il senso del brano

Le Melodie Distorte, nascono a Pavia nel 2006, dalla fusione di quattro ragazzi accomunati dalla passione per gli strumenti a corda, che uniti iniziano a creare musica, orgogliosi e fieri di essere in grado di presentare canzoni inedite, interamente realizzate da loro e in lingua italiana, scelta rivendicata e motivata dalla forte esigenza di poter essere capiti totalmente dal proprio pubblico, rinunciando alla sonorità della lingua inglese che nel genere punk rock ha sicuramente una resa diversa;

Una scelta vincente che, dall’album di esordio ha portato la band ha dividere il palco con alcuni gruppi simbolo del genere in Italia (PornoRiviste, Gerson, Skruigners e No Relax).

Una nuova avventura alle porte per i quattro ragazzi lombardi, una sfida che porterà alla realizzazione di un lavoro che saprà sicuramente coniugare gli standard del genere e l’urgenza di lanciare messaggi propri al pubblico, il tutto all’insegna di un suono  e di contenuti più maturi.

Per essere aggiornati sui live ed entrare in contatto con il mondo de Le Melodie Distorte, non vi resta che collegarvi alla loro pagina ufficiale di Facebook, che trovate qui.

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: