IRAMA: il nuovo singolo è “Tornerai da me” mentre su Facebook spunta una sorpresa realizzata con gli amici BENJI & FEDE (VIDEO)

irama

Per noi di All Music Italia Irama è stato una delle rivelazioni delle Nuove proposte del Festival di Sanremo 2016. Il cantautore ha presentato in gare il brano Cosa resterà a cui è seguita la pubblicazione del suo primo e omonimo album il 12 febbraio scorso.

Ora, a tre mesi di distanza dalla kermesse, anche per il giovane cantautore rap è arrivato il momento di lanciare nelle radio un nuovo singolo per l’estate; la scelta è ricaduta su uno dei brani più romantici del suo album, Tornerai da me.

In realtà era da diverse settimane che Irama stuzzicava la fantasia dei suoi fan con indizi sui suoi profili social postando foto sul set del nuovo videoclip, questo fino a due giorni fa quando l’artista ha pubblicato un nuovo scatto svelando in modo sintetico e diretto quale sarà il brano che entrerà in rotazione radiofonica nelle prossime settimane:

Ho scelto “Tornerai da me” come nuovo singolo ufficiale!”

Tornerai da me è la presa di coscienza di un ragazzo consapevole di avere tanti difetti ma allo stesso tempo certo che questi vengano compensati da quello che nasconde in fondo al cuore, la capacità di saper vivere, condividere ed amare con la persona giusta al fianco.
Il video del nuovo singolo sarà online nei prossimi giorni.

Nel frattempo proprio oggi Beni & Fede, amici e compagni di etichetta discografica di Irama (la Warner Music Italia), hanno pubblicato nel loro profilo Facebook una versione live di uno dei brani contenuti nel loro album d’esordio, 20:05, Fino a farmi male eseguita con la partecipazione speciale del cantautore durante uno dei loro ultimi show live.
Eccola qui di seguito:

TORNERAI DA ME – IRAMA – TESTO

Giuro l’ultima mia sigaretta
guarda la spengo pure già a metà
come la volta che ti ho detto
mentre eravamo a letto
che ero stufo della tua normalità
lo giuro smetto di fumare
lo giuro sulla mia famiglia ma
è come quella volta che ho promesso
come le altre cento
di scordarti per l’eternità
non sono buono a fare le promesse
ma non lo sono neanche con me stesso
e tanto meno a mantenerle quando l’unica richiesta
che mi hai fatto è solo un po’ di tempo
sono un casino l’ammetto
siamo un casino stupendo
due rette parallele che non credono al destino scelto
siamo vivi, siamo solo vivi
io e te
quando respiriamo l’alcol della notte
quando farlo ovunque ci fa essere più vivi
solamente vivi
con me
lasciati scalare come un pianoforte
voglio gli occhi dell’invidia solo su di noi
non serve fare piano, non servono dei pretesti
stringiamo il mondo a tal punto da fargli perdere i sensi
da farci perdere pensi che troveremo una strada
una macchina a fari spenti
una storia senza una trama
due vite che non rallentano al bordo di una cascata
ma ormai che ho già perso tutto di te
scomparire in un lampo
come cenere e pianto
poi cercarsi di nuovo senza fine
è una vita che siamo qua
a metà
provo a dirmi che
tornerai da me
tornerai da me la ruota gira per tutti
in quante mi hanno preso a schiaffi
per non dire a pugni
quante volte mi hanno detto che sono troppo sballato
quelle notti chiuso in studio a cantare quanto ho sbagliato
ma la vita è mia
fammi un prezzo che ti vendo la malinconia
quando in tasca non ho niente mentre lei pretende

che la porti fuori a cena e non di fottere nascosti dagli sguardi in una via
sono pazzo ma te, tu sei pazza di me
due piume che non volan via
siamo fragili insieme
due cristalli di neve
questa voglia di bere che porta alla nostalgia
siamo un casino lo ammetto
siamo un casino stupendo
due rette parallele che non credono al destino scelto
siamo vivi, siamo solo vivi
io e te
quando navighiamo senza avere rotte
quando farlo ovunque ci fa essere più vivi, solamente vivi
con me
lasciami provare ad essere più forte
quelle volte che chiamavi e mi dicevo no,
non serve fare piano, non servono dei pretesti
stringiamoci il mondo a tal punto da fargli perdere i sensi
da farci perdere pensi che troveremo una strada
una macchina a fari spenti
una storia senza una trama
due vite che non rallentano al bordo di una cascata
ma ormai che ho già perso tutto di me
di me
scomparire in un lampo
come cenere e pianto
poi cercarsi di nuovo senza fine
è una vita che siamo qua
a metà
provo a dirmi che
scomparire in un lampo
come cenere e pianto
poi cercarsi di nuovo senza fine
è una vita che siamo qua
a metà
provo a dirmi che
tornerai da me

AGGIORNAMENTO DEL 17 MAGGIO

E´uscito oggi il video del nuovo singolo di Irama con la regia di Alessandro Murdaca.


Foto: profilo Facebook ufficiale dell’artista

 

  
segui su: