Guarda che non sono io: il racconto fotografico di DE GREGORI

de gregori

40 anni di vita e musica narrati attraverso immagini e parole. Questo il fulcro del progetto fotografico “Guarda che non sono io” curato da S.Viglietti e A.Arianti, un libro che racchiude gli scatti di Francesco De Gregori e racconti della carriera sul palco e fuori con aneddoti inediti ed emozionanti.

Il libro, che anticipa l’uscita del nuovo disco del cantautore, contiene inoltre: una panoramica sulla massiccia discografia dell’artista, due interviste esclusive, una a De Gregori e una al suo produttore Guido Guglielminetti e manoscritti di nuove e vecchie canzoni.

La maggior parte dei libri – spiega Francesco De Gregori – che sono stati scritti su di me, non molti per la verità, li ho visti solo quando erano già in libreria… In questo caso, invece, sono stato coinvolto fin dall’inizio e ho dato volentieri un mio contributo. Lasciandomi fotografare, tirando fuori molte vecchie foto e altri materiali d’epoca dal fondo dei cassetti, revisionando insieme ad Alessandro, mio pianista, e Silvia, editrice torinese, un’impressionante quantità di interviste rilasciate nel corso degli anni“.

Il volume sarà disponibilie dal 10 maggio in pre-order sul sito www.francescodegregori.net e dal 3 settembre in libreria. Sarà presentato sabato al Salone del Libro di Torino e il 20 luglio al Collisioni Festival di Barolo.

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: