ELHAIDA DANI: "The Voice mi ha cambiato la vita, ho rifiutato Sanremo"

elhaida

Ieri sera è partita la seconda stagione di The Voice of Italy. Sul palco si sono succeduti vari talenti (noi abbiamo gli occhi puntati su Tommaso Pini, Luna Palumbo e Andrea Veschini) e il quartetto di coach formato da Raffaella Carrà, Piero Pelù, Noemi e la new entry J-Ax è sembrato molto affiatato, meno buonista e più spigliato dello scorso anno.

Dalle pagine di Blogosfere arriva l’intervista alla vincitrice della prima edizione del talent show, l’albanese Elhaida Dani, scomparsa dalle scene nonostante un EP pubblicato dalla Universal contenente i singoli When love calls your name scritta per lei dal suo coach Riccardo Cocciante e Baciami e basta firmata da Francesco “Kekko” Silvestre.

elhaida dani-ep-cover

La ragazza però ci tiene a precisare che in realtà la sua vita è diventata molto frenetica e piena di occasioni dopo la vittoria nel talent: “Ho passato l’intera estate e l’autunno tra tour, concerti, ospitate televisive e radiofoniche, registrazioni; ho inciso il mio primo EP e registrato il primo video; ho conosciuto i nomi più importanti della musica italiana; in tanti eventi ho diviso il palco con nomi grandissimi, da Patty Smith ad Elisa, da Fiorella Mannoia a Dolores O’Riordan, da Alex Britti a Gaetano Curreri e Caro Emerald… Insomma ho cominciato a capire che questo potrà davvero diventare il mio futuro, come ho sempre sognato“.

Elhaida era attesa alla prova Festival di Sanremo ma ha rivelato di essere stata lei a rifiutare l’offerta della sua etichetta: “Le canzoni che Universal mi ha proposto per Sanremo non mi hanno convinta del tutto e così, insieme alle persone di cui mi fido, abbiamo deciso di rinunciare alla partecipazione, almeno per quest’anno. Sono sicura di aver fatto la scelta giusta, credo sia meglio rimandare una possibilità di questo genere che bruciarla“.

Dalle parole della cantante sembra però che il rapporto con la major sia terminato (“Ci sono altri progetti in campo, al momento opportuno naturalmente ve ne parlerò“) mentre continua quello con il suo padre artistico (“Il mio rapporto con Riccardo Cocciante è continuato. Lui è la persona che riesce sempre a farmi pensare al lato positivo, all’aspetto passionale del nostro lavoro, che è la musica, è l’emozione e non lo spettacolo“).

Nella conferenza stampa di presentazione della seconda stagione di The Voice of Italy Gianmarco Mazzi non ha avuto parole benevole per la ragazza, definita troppo “classica e tradizionale” per avere successo nel nostro paese. Elhaida però pensa che questo non sia uno svantaggio e di avere altre doti per arrivare al pubblico: “Ho sempre cantato, a The Voice come in tutte le altre occasioni, con il cuore aperto e cercando sempre di comunicare me stessa. Questo credo sia sempre un vantaggio. Io credo di essere una persona che riesce ad emozionare ed entrare nel cuore della gente con la sua voce“.

Rimaniamo in attesa quindi di ascoltare nuovamente la voce di Elhaida nei suoi prossimi progetti discografici!

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su:

  • Gianfranco Mazzi.. colui che ha bocciato “Bastava” per Sanremo giovani e ha preso tal Gabriella Ferrone (andare a sentire il brano, “Il pezzo dell’estate” su YouTube, please..