Ecco “Whisky”, il singolo che segna il ritorno in scena di RAIGE (VIDEO)

raige-whisky

Allo scoccare della mezzanotte, appena sarà martedì 16 giugno, sarà disponibile l’acquisto del nuovo singolo di Raige. Sarà Whisky a segnare il ritorno in scena del rapper torinese, che arriva a poco più di un anno dalla pubblicazione del disco Buongiorno L.A. che ha segnato la conquista di una posizione di rilievo nella scena musicale nazionale del giovane artista già attivo e noto da anni  in ambienti meno mainstream.

Dopo aver ottenuto un grande riscontro con il preorder, dedicato al grande pubblico che apprezza Raige al punto da comprare il singolo a scatola chiusa, Whisky ha preso la via di Periscope per regalare a tutti il primo ascolto, con una sessione che Raige ha voluto realizzare sul nuovo social, sia per portare il frutto del suo lavoro che per raccogliere le impressioni a caldo del suo pubblico, da sempre in contatto diretto con le attività di un artista che ha scelto di dedicare in prima persona tempo ed energie a curare questo rapporto, come ci ha raccontato in una recente intervista (che potete trovare QUI).

Whisky segna quindi la nuova tappa del percorso di avvicinamento al nuovo album, dopo che nei mesi scorsi lo stesso aveva spezzato l’attesa con un nuovo progetto che ha portato in studio RaigeAnnalisa, a coronamento di un rapporto nato fondendo ammirazione artistica e un’amicizia saldata durante un’estate passata in pullman insieme, come ci ha raccontato la stessa Annalisa (trovate l’intervista QUI) per realizzare una versione inedita del pezzo Dimenticare, tra i più apprezzati del primo disco realizzato in collaborazione con la major Warner lanciato anche dalla partecipazione, lo scorso luglio al Coca Cola Summer Festival, dove si è classificato terzo tra le nuove proposte con il brano Ulisse, diventato uno dei tormentoni della scorsa estate.

Un brano nel quale ancora una volta saranno in molti a ritrovarsi nella narrazione di Raige, ancor più a fuoco verso la composizione di una sorta di manifesto generazionale sospeso tra il ribadire la linea di pensiero che punta dritta al valorizzare se stessi e la propria esistenza, richiamando un parallelismo con il ghiaccio sospeso in un drink, come spiega lo stesso Raige:

“Lottiamo e ci impegniamo ad essere forti, ad avere il controllo di noi stessi e della vita che vogliamo vivere. Però non basta, perché nonostante gli sforzi e i buoni propositi siamo come il ghiaccio, in un mondo che è come un vecchio Whisky: a tratti buono e il più delle volte troppo forte per il palato. Allora non ci resta che galleggiare e piano piano cambiare, come il ghiaccio nel Whisky On The Rock’s”

Il racconto di una generazione che ha ben chiaro il ricordo del proprio culo sopra lo scooter ogni domenica, che non credeva alla pubblicità e che dalla periferia voleva scappare per andare in America. Un insieme di noi che “ci siamo fatti male, ma ci veniva bene” coltivando il fegato necessario per “lasciar perdere le uscite di servizio e di iniziare a usare le entrate principali“.

Il tutto portato in musica con lo stile ormai noto di Raige, atipico nel panorama italiano hip hop spesso a rischio omologazione e per questo capace di conquistare un’importante fetta di pubblico attratta dalla sua essenziale voglia di raccontare e raccontarsi, lontano da clichè di immagine e logiche di marketing ma molto vicino alle corde emozionali di chi nella musica cerca proprio questo.

cover170x170

Domani, oltre all’uscita ufficiale del disco, vedrà la luce anche il video ufficiale di Whisky definito da Raigeil mio video più bello di sempre“, del quale ha presentato alcuni frammenti sulla propria pagina Facebook, lasciando trapelare la location che ha trovato ospitalità in terra pugliese dove la troupe diretta da Mauro Russo di Calibro 9 ha girato questa clip che potremo goderci molto presto…

AGGIORNAMENTO DEL 16.06.2015

Ed ecco il video ufficiale di Whisky, definito dallo stesso Raige il suo video più bello, che cosa ne pensate?

RAIGE – WHISKY – VIDEO

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: