Davide Rossi: il figlio di Vasco attore, autore e ora cantautore perchè buon sangue non mente

Davide Rossi

E’ uscito in radio e su tutte le piattaforme digitali A Morire Ci Penso Domani, singolo di Davide Rossi che anticipa l’uscita del suo album d’esordio.

Il pezzo, scritto da Lorenzo Mastropietro, è una ballad molto sentita ed emozionale, che cresce mano a mano col passare dei secondi per completarsi infine in modo per nulla scontato.

Del pezzo è lo stesso Davide Rossi a raccontare:

A morire ci penso domani è un brano che descrive la mia vita: una metafora che esprime l’amore tra luce e oscurità tra il bene e il male…Il conflitto eterno che vive dentro ognuno di noi… Il mio biglietto da visita… ”

Nato a Roma nel 1986 e figlio d’arte, Davide Rossi (suo padre altri non è che Vasco Rossi) già molto giovane si trasferisce a vivere in Francia dove inizia a frequentare l’accademia di commedie musicali.
Conclusa la parentesi francese Davide rientra in patria nel periodo dell’adolescenza ed inizia a frequentare vari gruppi teatrali, tra cui La Cometa e lo Chateaubriand.

Entra nel mondo cinematografico nel 2002, girando assieme ad Abiel Mingarelli il suo primo cortometraggio dal titolo Il Sogno Dean. Nel 2003 esordisce invece nel cinema recitando una piccola parte nel film di Paolo Virzì, Caterina va in città. Il 2005 lo vede recitare nel film di Alberto Bassetti, Sopra e sotto un ponte, assieme ad Isabel Russinova e Lorenzo De Angelis e nel 2006 prende parte alla serie televisiva Lo zio d’America diretta da Rossella Izzo e nella quale prende parte anche Cristian De Sica.

Il 2007 vede Davide Rossi ancora impegnato in una serie TV. Questa volta, sempre diretto da Rossella Izzo, recita in Provaci ancora prof 2, assieme a Enzo De Caro e Veronica Pivetti, mentre il 2008 lo vede tornare sul grande schermo prima con il film di Federico Moccia Scusa ma ti chiamo amore, assieme a Raul Bova e Michela Quattrociocche e poi con il film Albakiara, diretto da Stefano Salvati.

Oltre che come attore Davide si distingue anche nelle vesti di DJ esordendo nel 2006 alla “Fabbrica” di Pescara e girando di seguito in tutta Italia, toccando anche mete importanti come la famosa “Capannina”. Questo ruolo gli permette, nel 2007, di aprire per la prima volta i concerti del padre Vasco.

Artista poliedrico Davide Rossi emerge anche nel ruolo di autore iniziando a scrivere fin dal 2004 ed arrivando a collaborare, dieci anni dopo, con Federico Paciotti nella realizzazione del singolo Parole Di Cristallo, portato al successo da Valerio Scanu e certificato disco di platino.

Nel 2016 collabora insieme a Lorenzo Mastropietro e ancora Federico Paciotti, sempre come autore, a tre brani dell’album di Valerio Scanu e oggi scende finalmente in campo nelle vesti di cantante con il singolo A Morire Ci Penso Domani.

Il brano è accompagnato da un video diretto da Marc Lucas.

Foto di Alessia Mastropietro

 

  Inizio a scrivere circa 10 anni fa cimentandomi in racconti brevi, prevalentemente in stile thriller/horror perchè è ciò che leggo ed è ciò che mi piace leggere (Stephen King, Dean Koontz, Donato Carrisi, Giorgio Faletti...) Nel 2010 nasce così "Il Gatto", pubblicato dalla casa editrice Albatros. Seguono altri racconti brevi e nel 2010/2011 un secondo romanzo, "La Nebbia Di Pontevecchio", che è tutt'ora inedito. Negli ultimi due anni decido invece di cimentarmi in poesie, per lo più ispirate e contaminate dalla musica che ascolto.