AMARA: prima di Sanremo, un brano inedito al concerto di RENZO RUBINO

AMARARUBINO

È in corso il Secondo secondoRubino Tour, mini serie di concerti con cui il cantautore Renzo Rubino sta deliziando nuovamente le platee italiane attraverso il suo repertorio, che consta di brani importanti e profondi come i sanremesi Il postino (Amami uomo) pezzo che altresì ha fruttato all’artista il Premio Mia Martini – e ancora Per sempre e poi basta Ora, quest’ultimo medaglia di bronzo nella finalissima tra i Big del Festival lo scorso anno, vinto come ricorderete da Arisa e dalla sua Controvento.

E, con questa premessa, siamo molto felici di riportare una notizia di poche ore fa: sappiate che proprio una Nuova Proposta dell’imminente Sanremo 2015 sarà guest star del prossimo live di Rubino, nella data di Prato del 5 gennaio, e si tratta della cantautrice Erika Mineo, in arte Amara!

Dopo aver pubblicato i singoli Giorni e Maledetta meAmara ha infatti ottenuto la partecipazione alla gara nei “Giovani” attraverso Area Sanremo – aveva già provato il concorso in passato vincendolo ben quattro volte senza poi essere scelta per la gara, onore alla tenacia! – e venendo infine selezionata insieme a un’altra voce femminile, Chanty, da Carlo Conti! (QUI è possibile ascoltare i brani presentati in gara dalle due, con il testo integrale)

Il concerto di Renzo Rubino a Prato sarà dunque l’occasione (e la cornice) in cui la promettente cantautrice, nella sua città d’origine, farà ascoltare al pubblico per la prima volta una canzone inedita dal nuovo album, attualmente in fase di lavorazione e contenente naturalmente la traccia Credo, titolo del pezzo scritto a quattro mani col cugino Salvatore ‘Principe’ Mineo per le selezioni di Area Sanremo. Ci sarà spazio anche per un duetto col cantastorie di Martina Franca (TA), ma non è stato detto sulle note di quale pezzo avverrà.

Ricordiamo che Renzo Rubino terrà, oltre alla tappa in terra di Toscana, altri tre live in giro per l’Italia e saranno: a Roma, il 15 gennaio all’Auditorium Parco della Musica); a Porto Sant’Elpidio, in prov. di Fermo nelle Marche, il 24 al Teatro delle Api; a Milano, il 25 al “solito” Blue Note.

 

 

  Salentino, studio Lettere (curriculum classico) all’Università e la Lingua dei Segni italiana presso l’ENS di Lecce. Già blogger occasionale per “un Filo-Blues” (all’interno di 20centesimi.it) e membro dell’Osservatorio Musicale Salentino, nato a seguito di un corso di critica musicale dell’Università del Salento. La mia vocazione è il canto, in più suono il pianoforte e mi piacciono molto la black music, il cantautorato – amore profondo per quello un po’ stagionato! – e gli strumenti dalle sonorità naturali, come l’armonium.
segui su: