Intervista SOGNANDO SANREMO: le TRE.N.D.

sognando_sanremo_trend

Prosegue  la serie  di interviste con alcuni dei cantanti che si giocano un posto nella sezione giovani del Festival di Sanremo scelti tra i 40 finalisti di Area Sanremo e i 60 finalisti del regolamento RaiVi ricordiamo che sei degli otto posti saranno assegnati dalla Commissione Rai entro il 3 dicembre (le selezioni si svolgeranno il 1° dicembre), i restanti due verranno selezioni il 4 dicembre tra gli otto vincitori di Area SanremoSei domande dirette, le stesse per tutti i candidati per scoprire qualcosa di più sul loro mondo e sui loro sogni.

Vi presentiamo il gruppo delle Tre.n.d.

Le Tre.n.d. sono un trio vocale composto da Nicole Tuzii, Grazia Buffa e Simona Collura. Insieme debuttano in Canada allo show per Rai e Rai International TV “Una Voce per Padre Pio nel Mondo”. Nel 2014 sono “special guests” nella puntata “Champions” di “Ti Lascio Una Canzone”. La NRG Production, produzione italo-canadese, realizza per le ragazze il loro primo videoclip, girato interamente a Toronto, per il brano “Go Away”, singolo estratto dall’album in uscita. Ognuna di loro, sin da giovanissima, ha avuto uno straordinario successo televisivo:  Nicole Tuzii (20) , a soli 17 anni é finalista nel talent show “X-Factor 5”, in onda su SKY 1: per molti é la vincitrice morale. Grazia Buffa (19) fa il suo debutto a 15 anni, a “Ti Lascio Una Canzone 3”, interprete di famosissime canzoni italiane tra cui “Amor Mio”. Simona Collura (18), esordisce nel 2008 a “Ti Lascio Una Canzone 1”, a soli 12 anni, con “Caruso”, in duetto con Lucio Dalla, vincendo la puntata.

 TREND

INTERVISTA ALLE TRE.N.D.

Con quale spirito affrontate quest’ultima selezione che vi separa dal palco di Sanremo? Cosa potrebbe darvi quel palco?

Essere rientrate nei 60 finalisti per noi è già una vittoria. Tutto quello che arriverà, se arriverà, sarà un valore aggiunto. Siamo già felicissime e cariche per l’audizione! La affronteremo unite come sempre! Parole d’ordine: passione e determinazione. Sarà dura, ma noi vogliamo crederci. Sarebbe un’emozione indescrivibile calcare quel palco, come sentirsi parte della storia della musica italiana. Ci ripagherebbe di tutti i sacrifici fatti, nn solo da noi, ma anche dalle nostre famiglie e dalla nostra produzione, che ci sostiene sempre.

Come si chiama e di cosa parla il vostro brano di Sanremo? Chi lo ha scritto?

“Anime” é un brano che Monica Giacomobono e Cico Cicognani hanno scritto appositamente per noi. É una canzone che ci rappresenta molto, che riesce ad esprimere il vortice di emozioni che ci esplodono dentro.  Parla di un tema universale, che tocca più da vicino noi giovani: questo senso di profonda inquietudine e di insoddisfazione che ci divora mentre siamo alla continua ricerca di un qualcosa di importante in cui credere, di motivazioni, di obiettivi e in definitiva, di noi stessi. Spesso non siamo in grado di reagire con quella giusta dose di “coraggio” ed “incoscienza” di cui avremmo bisogno, fuggiamo dalle situazioni “prima che venga fuori la parte peggiore di noi” , siamo emotivamente instabili ed incredibilmente fragili. E tutto questo produce la rabbia, questo fuoco che ci fa sentire come “anime in gabbia”, piene di energie che non troviamo il modo di canalizzare. La vita ci travolge, “ci fa piangere e ridere d’incanto”. Avremmo voglia di indipendenza, di fuggire in un posto che ci dia l’opportunità di inseguire un sogno, un posto in cui “colori e sorrisi” riempiano le nostre giornate, ma fondamentalmente ciò che vorremmo é solo essere felici, libere di “volare”.

Se anche per i Giovani ci fosse la possibilità di duettare con qualcuno come avviene il venerdì per i big, chi portereste con voi su quel palco?

Essendo la nostra canzone un “blues”, sarebbe molto emozionante poter duettare con  Zucchero, il “blues-man” per eccellenza della musica italiana.

Conosci qualcuno degli altri candidati? se sì, chi ritrovereste con piacere sul palco dell’Ariston?

NicoleDavide Papasidero (XF5) é un mio carissimo amico e per me sarebbe fantastico ritrovarsi insieme su quel palco. Sarei felice di rivedere anche Valerio De Rosa, uno dei miei grandi compagni d’avventura ad XF5, così come Daniel Adomako, che stimo molto o la simpatica Diana Del Bufalo.

Grazia: conosco Lidia Pastorello e mi farebbe piacere rivederla, la stimo come persona e come artista.

Simona: mi piacerebbe condividere questa esperienza con i talenti della mia Sicilia :)

Tra i giovani che sono passati negli ultimi 10 anni al Festival chi vi è rimasto nel cuore?

Raphael Gualazzi, per la raffinatezza e per l’eleganza. Un vero artista. Antonio Maggio, per la simpatia e per l’originalità.  Lo abbiamo conosciuto anche di persona e cantato sullo stesso palco, a Toronto.

Come passerete la sera prima dell’audizione del 1° dicembre?

Saremo tutte insieme a Roma: si prevedono tante risate, i riti scaramantici più improbabili, caraffe di camomilla e passeggiate in lungo e in largo per la stanza per tutta la notte. In generale in stato d’ansia. Ma quell’ansia positiva che ti dà la carica giusta, quella che poi ti fa tirare fuori il meglio di te!

 

ASCOLTA ANIME, il brano presentato dalle TRE.N.D. a Sanremo

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su:

  • Queste ragazze meritano quel palco.Sono giovanissime,piene di talento e passione,qualita’ umane ed artistiche che e’ veramente una rarita’ trovare tutte insieme!!!Le TRE.N.D DEVONO arrivare a Sanremo!