Intervista SOGNANDO SANREMO: FABIO DE VINCENTE  

sognando_sanremo_fabio_de_vincente

Prosegue  la serie  di interviste con alcuni dei cantanti che si giocano un posto nella sezione giovani del Festival di Sanremo scelti tra i 40 finalisti di Area Sanremo e i 60 finalisti del regolamento RaiVi ricordiamo che sei degli otto posti saranno assegnati dalla Commissione Rai entro il 3 dicembre (le selezioni si svolgeranno il 1° dicembre), i restanti due verranno selezioni il 4 dicembre tra gli otto vincitori di Area SanremoSei domande dirette, le stesse per tutti i candidati per scoprire qualcosa di più sul loro mondo e sui loro sogni.

Ecco a voi Fabio De Vincente.

Fabio De Vincente nasce a Torino il 26 Dicembre 1983. Autodidatta, precoce nella vita come nella musica, a undici anni inizia a scrivere le sue prime canzoni. Una gavetta piano e voce nei locali di Torino, di Alassio, Capri, Costa Smeralda, Montecarlo e New York. Dopo il suggestivo esordio in un concerto dalle finestre di Piazza San Carlo a Torino, fa il pienone nella stessa città con un innovativo spettacolo al Teatro Carignano, con varie performance di artisti sordi che traducevano in Lingua dei Segni tutte le sue canzoni live. Ospite su Rai 1 in un programma di Maurizio Costanzo presenta il singolo “Come quando fuori piove” e successivamente è testimonial, con il brano “L’unica cosa che so” ed il suo videoclip, di una campagna sulla sicurezza stradale nazionale che vanta anche una versione feat. con il rapper Rayden e il remix di Luca Vicio Vicini. Viene selezionato tra i finalisti delle Nuove Proposte per Sanremo 2014, con il brano “Come non ce n’è” che ha anche una versione in spagnolo ”Como no hay igual”. Da poco uscito il singolo “One life one show” è ora in produzione il nuovo album che esordirà nei primi mesi del 2015.

 FDV

INTERVISTA A FABIO DE VINCENTE

Con quale spirito affronti quest’ultima selezione che ti separa dal palco di Sanremo? Cosa potrebbe darti quel palco?

Col brio dell’inconsapevolezza di ciò che può accadere. Iniziamo a salirci…

Come si chiama e di cosa parla il tuo brano di Sanremo? Chi lo ha scritto?

Non si può sapere quando arriva un momento di felicità e “Quando capita” rende la vita davvero speciale. Ho scritto questo brano pensando ai momenti felici che porto con me. E’ fondamentale che ogni brano che canto mi appartenga. L’armonia e la melodia l’ho scritta insieme a Dario Salomone, musicista con cui collaboro alla composizione di alcuni brani.

Se anche per i Giovani ci fosse la possibilità di duettare con qualcuno come avviene il venerdì per i big, chi porteresti con te su quel palco?

Considerando la risposta di pura fantasia, una rivisitazione del brano fatta da Ennio Morricone sarebbe fantastica!

Conosci qualcuno degli altri candidati? se sì, chi ritroveresti con piacere sul palco dell’Ariston?

Nessuno personalmente.

Tra i giovani che sono passati negli ultimi 10 anni al Festival chi ti è rimasto nel cuore?

Ne ho apprezzati diversi.

Come passerai la sera prima dell’audizione del 1° dicembre?

Roma è una delle città che amo di più, ti stimola a viverla intensamente…

ASCOLTA QUANDO CAPITA il brano presentato da FABIO DE VINCENTE a Sanremo

 

  Classe 1983, piemontese, su AllMusicItalia per fondere finalmente passione ed esperienze maturate nella musica e nella scrittura, con l’obbiettivo di creare un racconto che possa portare un punto di vista originale su quanto presente nel panorama musicale del nostro paese. Il tutto armato di curiosità, in particolar modo nei confronti dei mille sorprendenti volti offerti dalla musica emergente italiana.
segui su: