7 Luglio 2018
di Scrittore
Condividi su:
7 Luglio 2018

Tutti Colpevoli, da Rolling Stone a Chicco Mentana… e intanto il razzismo è nuovamente in libera uscita

Lo scrittore Federico Traversa fa un'approfondita analisi sul caso della nuova copertina di Rolling Stone contro il Ministro Salvini

Condividi su:

Nei giorni scorsi è balzata all’attenzione mediatica la copertina di Rolling Stone che è una chiara presa di posizione contro il Ministro Matteo Salvini. Un articolo che ha generato diverse polemiche e attacchi.

Abbiamo chiesto al nostro Federico Traversa, scrittore nonché fondatore di Chinaski Edizioni di prendere posizione sulla vicenda. Ecco il suo pensiero.
Partiamo da un fatto, Rolling Stone Italia è un magazine nato male e proseguito peggio. Negli anni ha cambiato varie volte direttori, redazione, giornalisti e proprietari senza trovare mai una propria quadratura. Per un periodo sembrava volesse occuparsi di musica di spessore salvo poi poppizzarsi oltre misura, con l’unico risultato di non fidelizzare mai un proprio zoccolo duro di lettori.

Come una ragazzetta insicura che continua a cambiare abito per il ballo di fine anno e alla fine rimane senza accompagnatore. Solo una cosa invece non è mai cambiata a RS: la spocchia tipica di chi guarda tutti dall’alto verso il basso. Un radicalismo chic quasi integralista che fa sorridere se si pensa a un giornale che ha dedicato la copertina a varie tipologie di esseri umani, che vanno da Renzi a Sfera Ebbasta, passando per Lapo Elkan e Fiorello. Ma anche queste sono scelte e vanno rispettate.

Anche perché, dopo parecchi anni di faticosa sopravvivenza in edicola, qualche giorno fa è parso per un momento che la rivista avesse – almeno apparentemente – piazzato un colpo vincente, capace di far parlare i media, smuovere le coscienze e dare il buon esempio.

Veniamo ai fatti. All’urlo di “Noi non stiamo con Salvini”, Rolling Stone ha dedicato la copertina del nuovo numero a chi la pensa diversamente e si dissocia dal barbaro sentire di Matteo il brutto. E brutto lo è davvero. Tanto. Sullo sfondo arcobaleno della cover si aggiunge “Da adesso chi tace è complice”.
Un manifesto contro la scellerata politica del Vostro (perché mio non è, questo è sicuro) Ministro degli Interni sui migranti. Manifesto a cui, almeno secondo quanto riportato da RS, avrebbero aderito parecchi nomi noti del giornalismo, dell’arte, della musica e dello spettacolo.

Ecco l’elenco in rigoroso ordine alfabetico, spero di non scordare nessuno:
Daria Bignardi (conduttrice),
Vasco Brondi (cantante),
Caparezza (cantante),
Ennio Capasa (stilista),
Pierpaolo Capovilla (cantante),
Chef Rubio (conduttore tv),
Max Collini (cantante),
Carolina Crescentini (attrice),
Marco D’Amore (attore),
Costantino della Gherardesca (conduttore tv),
Erri de Luca (scrittore),
Diodato (cantante),
Elisa (cantante),
Ernia (rapper),
Fandango di Domenico Procacci (casa di produzione),
Fabio Fazio (conduttore tv),
Anna Foglietta (attrice),
Marcello Fonte (attore),
Gazzelle (cantante),
Gemitaiz (rapper),
Gipi (fumettista),
Linus (conduttore radio),
Lo Stato Sociale (band),
Makkok (illustratore),
Fiorella Mannoia (cantante),
Vinicio Marchioni (attore),
Emma Marrone (cantante),
Enrico Mentana (giornalista),
Ermal Meta (cantante),
Francesca Michielin (cantante),
Motta (cantante),
Gabriele Muccino (regista),
Negramaro (band),
Andrea Occhipinti (produttore e distributore cinematografico),
Roy Paci (cantante),
Mauro Pagani (musicista),
Tommaso Paradiso (cantante),
Valentina Petrini (giornalista),
Alessandro Robecchi (scrittore),
Lele Sacchi (dj),
Selton (band),
Barbara Serra (giornalista),
Michele Serra (giornalista),
Shablo (produttore musicale),
Subsonica (band),
Tedua (rapper),
Tre Allegri Ragazzi Morti (band),
Sandro Veronesi (scrittore),
Daniele Vicari (regista),
Zerocalcare (fumettista).

Innegabilmente una bella iniziativa, perché è bello che un giornale chiami a raccolta protagonisti e testimoni della scena culturale del paese in un momento storico difficile come questo per cercare di scuotere le persone dal loro torpore. Un atto che poteva essere rappresentativo di una coscienza collettiva impegnata verso il bene comune e il superamento delle barriere imposte da questi nuovi signori del dolore, come direbbe Vecchioni.

Che poi, copertine sensibili come questa non sono cosa nuova ma hanno comunque sempre una loro utilità, soprattutto in un momento dove il virus del razzismo è di nuovo in libera uscita. La rivista Tutto Musica, contenitore generalista chiuso ormai da diversi anni, fece lo stesso in occasione della seconda guerra del golfo, presentando in copertina il gotha della scena indie e pop musicale italiana, con gli artisti avvolti nelle bandiere arcobaleno. Fu davvero una bella iniziativa, che si guadagnò plausi ovunque.
Quindi anche oggi tutti ad applaudire RS? No, non direi, perché solo poche ore dopo l’uscita del giornale ecco arrivare le prime smentite.
La prima è di Enrico Mentana che sulla sua pagina Facebook rivela di aver risposto picche all’appello di RS. Stessa cosa dichiara lo scrittore Alessandro Robecchi che, pur dichiarandosi contro Salvini, cinguetta su twitter di essere anche “contro i furbetti che si fanno pubblicità usando il mio nome”.
Pure GipiZerocalcare e Valentina Petrini prendono le distanze, e allora inizia a delinearsi quanto accaduto. E cioè che Rolling Stone ha utilizzato un patchwork di varie dichiarazioni pubbliche rilasciate da parte di alcuni dei presunti partecipanti all’iniziativa “chi tace è complice”. Che per quanto sia un atto giornalisticamente lecito è un po’ diverso dall’ottenerle direttamente dagli interessati. Ma non sottilizziamo.

Il mondo social, che non aspetta altro che un pretesto per dividersi in fazioni e sfogare frustrazione e rabbia, ovviamente si è sbizzarrito e la gloriosa rivista che si chiama come un pezzo dell’uomo che snobbò il nobel finisce nell’occhio del ciclone. E ne esce con le ossa rotte.
Complice il momento favorevole, qualche ex con cui RS non si è lasciato bene, decide di togliersi qualche sassolino dalla scarpa. Nel caso di Selvaggia Lucarelli sono macigni. Il suo post è duro come la sella di un soldato lanzichenecco: “Sono stata tre mesi a Rolling Stone e francamente un appello per una società aperta, libera e moderna me lo sarei aspettato più da Erdogan che dal mondo Rolling Stone Italia. Il motivo per cui dopo tre mesi ho rassegnato le dimissioni è proprio che di moderno, libero, solidale, lì dentro forse al massimo c’è la macchinetta del caffè che distribuisce caffè a tutti. Non avevo mai visto un ambiente di lavoro così tossico, illiberale, ostile, scorretto. Amici di Rolling, se fate una copertina di sinistra, parlando di libertà, accertatevi di praticare tutto ciò che vi rende così diversi da Salvini”.

Anche il sempre severo, ma molto spesso giusto, Michele Monina si è tolto il gusto di sottolineare come RS non sia questo grande esempio di libertà, e che nella breve collaborazione con la rivista già al suo primo articolo il giornale ne aveva chiesto la testa.
Tutte queste polemiche, dilagate sempre più a macchia d’olio complice la rete, hanno fornito l’ennesimo cross a porta vuota a quel castigatore d’intelligenza che risponde al nome di un apostolo ma di apostolico non ha proprio nulla, il quale si è fatto bello con la sua demagogia da bar sostenendo come i ricchi artisti di sinistra dovrebbero prendersi i migranti a casa loro, e via col solito carosello di amenità assortite per il gaudio di chi ha fatto fatica a ottenere la licenza elementare.

E quindi?
Quindi è nera, come sempre.
Si è persa l’occasione di far valere autorevoli voci ‘altre’, voci che non appoggiano la politica di questo governo e le sue scelte nella gestione dei nostri confini e delle persone in difficoltà che arrivano dal mare.
L’ha persa RS attribuendosi la paternità di essere il divulgatore autorizzato di dichiarazioni che gli interessati avevano fatto ad altri, e questo ha alimentato il sospetto che sia stata solo una manovra per guadagnare visibilità in un momento commerciale non particolarmente favorevole.
Ma l’hanno persa anche i vari ‘famosi’, che si sono affrettati a smentire la loro adesione all’iniziativa. Bastava dire: “Oh ragazzi, non ho parlato con RS e la rivista è stata troppo zelante a utilizzare il mio nome in copertina ma non mi nascondo. Le cose che hanno scritto le penso e le ho dette, ad altri ma le ho dette, e ben venga se sono state nuovamente riportate“.

Perché alla fine più che gli interessi di ego, di questo giornalista, quel cantante o quella rivista, qui in ballo ci sono problemi ben più grandi. C’è un paese che cade a pezzi, sprofonda a botte di razzismo, iniquità sociale, qualunquismo, mancanza di empatia, cultura e rispetto per la vita.
Stiamo affogando per mancanza d’amore, che dovrebbe essere l’ossigeno di ogni società civile.
Per questo chi tace è complice. Ma questa volta lo è anche chi ha parlato.


In Copertina

Sfera Ebbasta - I genitori dei minorenni non pagheranno il biglietto del tour. Ecco come fare...

Importante iniziativa di Sfera Ebbasta che permetterà ai genitori che accompagneranno i figli minorenni al suo concerto di entrare gratis.

Amici 18 - Ecco le 2 squadre... Vittorio Grigolo secondo direttore artistico

Svelato il nome del secondo direttore artistico in contrapposizione a Ricky Martin. Ecco inoltre chi sarà parte della squadra bianca e chi della blu.

Laura Pausini & Biagio Antonacci annunciano "In questa nostra casa nuova"

Arriva in radio e nei digital stores questo venerdì il nuovo singolo in coppia di Laura Pausini & Biagio Antonacci.

Alessandro Casillo fuori da Amici di Maria De Filippi. Ecco la sua lunga lettera...

Finalmente Alessandro Casillo rompe il silenzio sulla sua improvvisa sparizione da Amici di Maria De Filippi. Ecco la sua lunga lettera.

Anteprima Video: Not, storia di una relazione sbagliata in “Ma che ti penso a fare”

Una relazione che si vorrebbe dimenticare è il punto focale di “Ma che ti penso a fare”, il singolo dei Not, il cui video è in anteprima su All Music Italia.

The Voice of Italy - Svelati i coach della sesta edizione del talent show di Rai2

I coach del talent show di Rai 2 in partenza tra qualche settimana sono stati finalmente svelati.

Ora o Mai Più: And The Winner Is... (risultati del sondaggio)

Si chiude il sondaggio della Mosca Tze Tze "Chi vorreste a Ora o Mai Più Tre" con la vittoria di un artista molto amato dal pubblico che batte la concorrenza con l'11,1% dei voti.

Cinque anni di All Music Italia. I video auguri degli artisti italiani

Ieri All Music Italia ha festeggiato cinque anni di attività. Oltre 50 artisti italiani ci hanno fatto pervenire i loro video messaggi di auguri... eccoli tutti!.

Da oggi in radio

Le pagelle settimanali del nostro critico musicale ai nuovi singoli in uscita

ALBUM ITALIANI IN USCITA NEL 2019

Ecco tutti i dischi in arrivo nei prossimi mesi

Interviste

Nesli Videointervista: “Nell'album ho messo il mio spirito libero e selvaggio!”

Uscirà il 22 marzo "Vengo in Pace", il nuovo album di Nesli, che racconta nella nostra videointervista la sensazione di serenità che si respira dalla prima all'ultima traccia.

Silvia Salemi Videointervista: “Anche in A Casa di Luca c'era un po' di Era digitale”

"Ora o Mai Più" ha fatto riscoprire Silvia Salemi e il singolo "Era Digitale" conferma che la vena artistica è più viva che mai. Ecco l'intervista che racconta quasi 25 anni di carriera.

Le Orme Videointervista: “Sarebbe ora che la musica tornasse ad avere dignità”

"Sulle ali di un sogno" è il titolo del nuovo album de Le Orme. Nella nostra videointervista parliamo di Prog e dell'attualità del messaggio musicale.

Nayt Videointervista: “È ora che l’uomo si rimetta al centro prendendosi le proprie responsabilità”

E' uscito "Raptus 3", la chiusura della trilogia aperta da Nayt nel 2015. Nella videointervista il racconto dell'album e non solo!.

Romina Falconi videointervista - Ecco Biondologia L'arte di passeggiare con disinvoltura sul ciglio di un abisso

12 canzoni che tracciano un percorso emotivo come una seduta di analisi in cui la paziente è la cantautrice stessa.

Enrico Ruggeri Videointervista: “Alma? Uno dei progetti più importanti della mia vita.”

Il 15 marzo è il giorno di uscita di "Alma"; il nuovo album di Enrico Ruggeri. Ecco come è nato questo disco raccontato nella videointervista con noi.

Jack Savoretti Intervista: “Vi presento il mio disco italiano cantato in inglese!”

"Singing To Strangers" è il nuovo album di Jack Savoretti registrato a Roma- Nella videointervista l'artista italo inglese ci ha raccontato com'è nato e non solo.

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Anche d'inverno non si sfugge al clickbait tra Pausini, Emma e il social manager di Nek

Notizie musicali della settimana su Nek, Biagio Antonacci, Laura Pausini ed Emma. Come no...In realtà era già accaduto quest'estate. Laura Pausini che "prendeva in giro" Beyonce prima, e che voleva lasciare l'Italia, dopo. L'operazione ai noduli di Alessandra Amoroso resa una notizia nuova per fare click, Ermal Meta che rifiutava una benedizione e tante tante altre notizie...

News

Sfera Ebbasta - I genitori dei minorenni non pagheranno il biglietto del tour. Ecco come fare...

Importante iniziativa di Sfera Ebbasta che permetterà ai genitori che accompagneranno i figli minorenni al suo concerto di entrare gratis.

Vittorio Grigolo - Ecco chi è il nuovo direttore artistico di Amici di Maria De Filippi

Dopo l'annuncio di Ricky Martin svelato anche il nome del secondo direttore artistico di squadra di Amici di Maria De Filippi. Si tratta di Vittorio Grigolo, eccellenza italiana dell'opera nel mondo.

Amici 18 - Ecco le 2 squadre... Vittorio Grigolo secondo direttore artistico

Svelato il nome del secondo direttore artistico in contrapposizione a Ricky Martin. Ecco inoltre chi sarà parte della squadra bianca e chi della blu.

Il contrattacco di Al Bano: il cantautore richiederà un risarcimento all'Ucraina

Al Bano, inserito nella black list dal Governo Ucraino, ha minacciato di rivolgersi alla Corte Europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo.

Laura Pausini & Biagio Antonacci annunciano "In questa nostra casa nuova"

Arriva in radio e nei digital stores questo venerdì il nuovo singolo in coppia di Laura Pausini & Biagio Antonacci.

Achille Lauro - Tutte le versioni in uscita del nuovo album, "1969"

Parte il pre-order del nuovo album di Achille Lauro in uscita in tre differenti versioni. Inoltre il giovane artista scrive una lettera di ringraziamento ai... giornalisti e blogger.

Grazia Di Michele dirige il Festival di musica d'autore A tu per tu con...

La rassegna propone 18 concerti di grandi autori italiani, anticipati da alcuni giovani talenti. Tra i nomi: Morgan, Syria e Mariella Nava.

Francesco Renga: torna in radio dal 22 marzo con un brano scritto da Ultimo, “L'Odore del caffè”

Sarà in radio dal 22 marzo il nuovo singolo di Francesco Renga, in attesa dell'album in arrivo il 19 aprile e delle due date live primaverili.

En?gma: fuori “Misunderstanding”, il singolo che anticipa l'album “Booriana”

Una critica nei confronti delle contraddizioni dei social e del presente. Ecco "Misunderstanding", il nuovo singolo di En?gma.

Roberto Casalino: allo Spazio Ligera di Milano chiude un trittico di concerti, aspettando Roma

Più di 10 anni di musica in due ore di concerto. Roberto Casalino incanta anche Milano, aspettando Roma.

Giuseppe Anastasi: annunciato l'accordo editoriale con Warner Chappell Music Italiana

Giuseppe Anastasi, al Legend di Milano per una tappa del suo tour, ha annunciato la firma di un contratto editoriale con Warner Chappel Music Italiana.

Alessandro Casillo fuori da Amici di Maria De Filippi. Ecco la sua lunga lettera...

Finalmente Alessandro Casillo rompe il silenzio sulla sua improvvisa sparizione da Amici di Maria De Filippi. Ecco la sua lunga lettera.

CERTIFICAZIONI FIMI – SETTIMANA 11: Mengoni, Ligabue, Mahmood e Irama ma non solo...

Nelle nuove certificazioni FIMI arriva il doppio platino per "Atlantico" di Marco Mengoni e il disco d'oro per "Start" di Ligabue. Tanti anche i singoli certificati... .

Ghali lancia il video di "I Love you" girato nel carcere Le Nuove di Torino

Fuori il videoclip dell'ultimo singolo di Ghali che racconta una realtà dove gli slanci e i bisogni dell’individuo restano immutati.

Ligabue: all'Italghisa di Reggio Emilia in scena l'anteprima del tour

Ligabue ha scelto l'Italghisa di Reggio Emilia, location dove si svolse il primo raduno dei fans nel 1992, per presentare dal vivo per la prima volta i brani di "Start".

Flash News

Finley: si aggiunge una nuova data al tour che anticipa l'album live

Ultimo annuncia una nuova data del "Colpa delle favole Tour" a Locarno

TheGiornalisti: sold out anche la seconda data di Milano e la terza di Roma

Zoda: fuori “Comete” feat. Side Baby, prodotto da Sick Luke (Jive Records)

Irama: nuovo sold out e nuova data a Lugano (biglietti)

Enrico Nigiotti: grande richiesta per il live a Firenze e nuova venue

Paolo Conte: nuove date del Live in Caracalla - 50 Years of Azzurro

Mahmood: la tracklist del nuovo album Gioventù Bruciata

Rubriche

La mosca Tzè Tzè

Ora o Mai Più: And The Winner Is... (risultati del sondaggio)

Da oggi in radio

Da oggi in radio - Pagelle dei nuovi singoli in uscita il 15 marzo

Radio Date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita il 15 marzo 2019

L'ANALISI

Analisi Sanremo 2019: ecco come Mahmood ha trionfato e Loredana Berté è stata esclusa dal podio

Sondaggi

Sanremo 2019 - Sondaggio - Risultati: ecco la classifica per i nostri lettori

Emergenti

I Santi Bevitori pubblicano il concept album "Folle la corsa all'ospedale"

Anteprima Video: Not, storia di una relazione sbagliata in “Ma che ti penso a fare”

Contini: è uscito “Complimenti”, l'esordio solista dell'ex voce de Il Genio

Young Wave: un viaggio tra immaginazione e realtà nel singolo “Dove Mi Porterà”

Frances Alina: è online in video del singolo Forse mi va

Chili Giaguaro: “Domenica in Tuta”, tra sonorità trap e hip hop anni 2000

CERTIFICAZIONI FIMI – SETTIMANA 11: Mengoni, Ligabue, Mahmood e Irama ma non solo...

CLASSIFICHE YOUTUBE – SETTIMANA 11: Sfera Ebbasta subito primo nelle tendenze

Classifiche Streaming Spotify - Settimana 11 Sfera Ebbasta torna alla prima posizione

Classifiche di Vendita Fimi Settimana 11: Ligabue subito in vetta tra album e vinili

CLASSIFICA RADIO EARONE SETTIMANA 11: LIGABUE SUBITO PRIMO, IN CALO I PEZZI DEL FESTIVAL

CERTIFICAZIONI FIMI – SETTIMANA 10: Ultimo porta a casa quattro nuovi riconoscimenti

Recensioni

Romina Falconi Biondologia - Recensione

Ex-Otago - Corochinato - Recensione

Mahmood Gioventù bruciata - Recensione

Arisa Una Nuova Rosalba in città - Recensione

Anna Tatangelo La Fortuna sia con me - Recensione

Fedez - Paranoia Airlines - Recensione

Video

Simone Cheri L'Artista Official Videoclip

#URBANSTRANGERS... le domande dei fan - #AskUrbanStrangers

Matteo Markus Bok BACKSTAGE VIDEO Just One Lie

Ultimo - Intervista in attesa del verdetto di Sarà Sanremo

Ermal Meta e Fabrizio Moro - Intervista - Sanremo 2018

Sanremo 2019 Ultimo intervista da I Tuoi particolari a Colpa delle favole

#ErmalMeta presenta il tour teatrale con #GnuQuartet

Marco Masini - Almeno tu nell'universo CIAO MIMI´ 2015

#Caparezza racconta il nuovo disco #Prisoner709 - Intervista

#Nitro - Intervista di presentazione dell'album #NoComment

#WindSummerFestival 2018 - #FabrizioMoro - Intervista

Noyz Narcos - Intervista - Enemy sarà il mio ultimo album?