6 Febbraio 2016

Invecchiare vuol dire evolversi: elogio a VASCO ROSSI e al suo impeccabile stile

Le rockstar possono invecchiare o per aspirare all'eternità devono... Federico Traversa ci spiega perché Vasco Rossi è arrivato (e rimasto) dov'è...

Condividi su:

Una volta lo scrittore Ken Paisli mi ha fatto riflettere su una cosa a cui non avevo mai pensato.
Come? Chi è Ken Paisli? Se non lo sapete è inutile che vi parli di rock. Ken è  uno che ha cuore, visione, ispirazione, talento. E vive la musica pesante a 360°. Quindi correte subito a comprare Bad Obsession il suo rock-noir lisergico che sorprende e fa pensare e poi tornate qui.
L’avete fatto? Ok andiamo avanti.

In uno dei suoi libri Paisli scrive che nel mondo del rock lo scorrere del tempo è un problema che puoi affrontare soltanto in due modi: morendo giovane o invecchiando con dignità.
Nel primo caso diventi un archetipo maudit, con il viso eternamente imberbe e lo status di leggenda appiccicato addosso per l’eternità. Figo, vero? Peccato ci sia una severa controindicazione: non esisti più. E finché la reincarnazione non verrà inequivocabilmente provata dalla fisica quantistica, vi consiglio vivamente di evitare.

La seconda strada, invecchiare con dignità, è decisamente più sicura e divertente, seppure non semplicissima. Ci riescono in pochi. Non è facile continuare a restare credibili e al passo con i tempi quando gli anni passano, le droghe cambiano, il fisico si appesantisce e la rabbia giovanile inevitabilmente sfuma in un bolo masticato chiamato amarezza. C’è il rischio di diventare patetici. C’è il rischio di diventare la parodia di se stessi. Avete presente il povero Ozzy Osbourne? O i Motley Crue degli ultimi tour? Ecco ho reso l’idea…

Se però hai l’intelligenza di diventare liquido e non ricercare per forza l’elisir di gioventù, se sei capace di assecondare gli anni che passano con intelligenza e senza paragonarli a quelli che ti hanno visto ruggire come un giovane leone, allora il tempo te lo mangi. Più che invecchiare maturi e dagli anni che passano succhi quel nettare strano chiamato freschezza. Non criticando né cavalcando le mode, non assurgendo al ruolo di profeta, semplicemente evolvendo la versione base di te stesso.
E vinci. Ok, non sei più giovane e scattante. Ma di questo al pubblico non frega niente. Perché sei credibile, un archetipo vincente, un animale della condivisione. E ti amano i genitori e pure i loro figli. Ce l’hai fatta. Sei un grande, anzi un grandissimo.

Un esempio? Ce l’abbiamo in casa: Vasco Rossi. Uno che la vita l’ha vissuta tutta, senza saltare un livello.
Ricordate? Vi aiuto con un tuffo nel passato. Siamo nel 1980 e finalmente anche l’Italia sembra aver partorito un vero fenomeno rock, come gli americani. Si tratta di un tipo di Zocca, paesino dell’apennino tosco-emiliano, e ha un nome che è tutto un programma: Vasco Rossi.
Viene dal mondo delle radio, dove faceva il dj, e ha la capacità di sintetizzare in tre parole il disagio di una generazione disillusa che non ha più santi ne eroi. Il tutto condito con un’immagine maledetta che occhieggia al punk in maniera del tutto personale.

Dopo un paio di buoni dischi che lo consolidano come artista di nicchia, Vasco sembra pronto a spiccare il volo. Involontariamente gli da una mano il giornalista Nantas Salvalaggio che, a seguito di un’esibizione del nostro a Domenica In, si scaglia contro Vasco e contro la RAI, colpevole di ospitare nel suo più popolare programma della domenica un simile esempio di ebete, cattivo e drogato.

Nel 1981 esce l’album Siamo solo noi considerato dalla critica come uno tra i lavori migliori di Vasco; la canzone che dà il titolo all’album verrà più volte identificata come un vero e proprio “inno generazionale”.
La carriera della nascente rockstar ottiene il definitivo risalto nazionale nel 1982, quando Vasco Rossi partecipa al Festival di Sanremo con la canzone Vado al Massimo, con cui si classificherà ultimo. Il brano contiene una ironica risposta a Nantas Salvalaggio, che lo aveva così duramente criticato sulle pagine del settimanale Oggi.

L’anno seguente Vasco va di nuovo a Sanremo, presentando Vita spericolata. La canzone diventerà uno dei classici della musica italiana, raggiungendo lo stesso anno il 6° posto nella classifica dei 45 giri. La performance del signor Rossi a Sanremo fa scalpore: Vasco abbandona il palco ancor prima che finisca il brano, tirandosi dietro il microfono, che, collegato col filo all’amplificatore, cade, creando il panico fra i conduttori dello show. Segue l’uscita dell’album Bollicine che consacra definitivamente Vasco a icona del rock italiano, diventando il quinto album più venduto dell’anno.
L’ironica tittle track, Bollicine, farcita di slogan e frasi allusive nei confronti della cocaina vince il Festivalbar ’83 e il tour per promuovere l’album è un trionfo.

Sembra tutto fantastico per il giovane rocker  nativo di Zocca ma c’è un problema, un problema serio: la vita spericolata che canta nei suoi brani, Vasco sembra viverla anche nella sfera privata. Il cantante è farmaco-dipendente, vive come se fosse sempre su un palco, non dorme per giorni interi, assume anfetamina per stare sveglio e tranquillanti per prendere sonno, senza contare l’extra della cocaina. E a suon di andare alla massimo, alla fine capita che ti si sgonfino le vele.
Il 20 Aprile del 1984, Vasco viene fermato dai carabinieri in una discoteca nei pressi di Bologna. Segue una perquisizione nel casolare di Casalecchio, dove il signor Rossi abita insieme ad altri componenti della sua band. Prima che gli agenti inizino a distruggergli casa, Vasco, ormai alle strette, consegna spontaneamente 26 grammi di cocaina ai carabinieri.
Il rocker non finisce al Roxy Bar ma al carcere di Rocca Costanza, vicino a Pesaro, con l’accusa di detenzione di cocaina e spaccio non a scopo di lucro. Vi trascorrerà 22 giorni, di cui 5 in isolamento.

Del panorama musicale italiano soltanto Fabrizio De Andrè e Dori Ghezzi danno pieno sostegno al cantante, visitandolo in carcere.
Il 12 maggio Vasco ottiene la libertà provvisoria. Il processo lo scagiona dall’accusa di spaccio ma lo condanna a due anni e otto mesi con la condizionale per detenzione di sostanze stupefacenti.
Ricordo che avevo 9 anni, allora, e sulla guida tv che mio nonno comprava ogni settimana c’era una foto del Blasco con scritto: “Vasco in carcere, perché?”.
Ricordo che corsi da mio fratello più grande e gli chiesi perché avessero arrestato il grande Vasco. Mio fratello, sogghignando, mi rispose: “Perché gli piace la bonza!”.
Allora corsi da mia mamma urlando: “Mamma, mamma cos’è la bonza?”.
Non nego che sul momento non capii perché mia madre si arrabbiò così tanto con mio fratello…

Uscito dal carcere, Vasco pubblica l’album Cosa succede in città, dove nel brano Cosa c’è, si dimostra capace di ironizzare sui casini che ha combinato con la cocaina.
Dopo il conseguente tour, sparisce per un paio d’anni, tornando soltanto nel 1987 con il disco C’è chi dice no, un autentico capolavoro che svetta in testa alle classifica vendendo quanto il latte.

I problemi con la coca sono risolti? No, non ancora almeno. Il primo luglio del 1988 Vasco viene nuovamente arrestato mentre, a bordo della sua BMW 750, procede zigzagando sulla A14 con a bordo un grammo di cocaina, uno sfollagente e una pistola lanciagas.  Visto il quantitativo minimo, il Blasco se la cava ed esce quasi subito. Sarà il suo ultimo sbaglio, almeno documentato.
Da lì in poi la carriera del rocker di Zocca sarà un susseguirsi di successi, concerti sold out e vendite colossali che lo consacreranno a vera e propria divinità musicale, con un seguito superiore a qualsiasi altro musicista italico da qui all’eternità.

Il 12 maggio 2005 lo IULM di Milano gli conferisce addirittura la laurea honoris causa in Scienze della comunicazione.
E intanto Vasco è cresciuto, ha acquistato consapevolezza, traslando dal ruolo di figlio maledetto a quello di padre consapevole senza smarrire una goccia di freschezza. Si è evoluto semplicemente accettando il tempo che passava.
Oggi il profeta del male di vivere è un musicista di 63 anni che in Italia vende più di tanti giovani colleghi e che non inneggia più alla vita spericolata ma suggerisce di non spingere sempre sull’acceleratore. Ed è credibile, ed è vero. Se gli spari lo centri. Condivide il tempo che passa inesorabile sul suo volto senza nascondersi. E vince su tutta la linea.
No, non è un sopravvissuto. È un fulgido esempio di un uomo che ha saputo attraversare le proprie stagioni senza cedere di un millimetro. Senza usare scorciatoie.
Con intelligenza.


In Copertina

Top e Flop Aprile 2021: Laura Pausini e Franco126 al top... incerterzze su Achille Lauro ed Emanuele Aloia mentre per Federico Rossi è un crollo

Aprile dolce dormire! Così dice un famoso proverbio! Nel mese simbolo della primavera chi l'avrà spuntata? Ecco i nostri top e flop!.

Nella semifinale di Amici di Maria De Filippi Tancredi presenta "Balla alla luna" (testo)

Il brano sarà contenuto nel primo EP dell'artista, "Iride", in uscita il 14 maggio.

Eurovision 2021: la guida e i video delle 39 canzoni in gara. Parte 2 di 4

Seconda parte della guida ai brani in gara con le valutazioni del nostro esperto in Eurovision, Davide Maistrello.

La classifica aggiornata delle vendite di artisti lanciati da un talent show parte II - Gli album

Gli artisti del talent show di Maria De Filippi battono di gran lunga in fatto di vendite album quelli del programma concorrente .

Classifiche di Vendita Fimi Settimana #18: per Rkomi... l'en-plein è servito!

Le classifiche di vendita Fimi premiano Rkomi primo dappertutto. L'album Taxi Driver è in testa tra album e vinili e Nuovo Range nei singoli.

X Factor 2021 uno dei possibili nomi smentisce... chi rimane in lizza per il dopo Cattelan?

Manca poco più di due mesi all'inizio delle registrazioni delle audizioni. Chi guiderà lo show di punta di Sky?.

PAGELLE NUOVI SINGOLI IN USCITA IL 30 APRILE 2021: Malika in piena forma, Povia.... lasciamo stare!

Baby K, Malika Ayane, Fasma, Sal Da Vinci e tanti artisti emergenti. Ecco le mini recensioni di Fabio Fiume.

Classifica Radio EarOne settimana #18: Purple Disco Machine si confermano in testa. Caparezza sul podio

La classifica radio premia Fireworks di Purple Disco Machine feat. Moss Kena & The Knocks. Caparezza sale sul podio.

Release date 2021: l’elenco, mese per mese, di tutti i singoli italiani in uscita

Un articolo in costante aggiornamento per scoprire giorno per giorno, tutte le nuove uscite italiane del 2021.

Pagelle Nuovi singoli

Le recensioni del nostro critico musicale

ALBUM IN USCITA 2021

Articolo in continuo aggiornamento...

Interviste

Videointervista a Iva Zanicchi: “In autunno un nuovo disco e uno one woman show in tv”

E' uscito lo scorso 30 aprile il nuovo singolo di Iva Zanicchi Amore Mio Malgrado. Ne abbiamo parlato in una divertente videointervista.

Videointervista a Vasco Brondi: “Dopo la battaglia c’è una pace incerta, piena di ferite o piena di sollievo”

Il 7 maggio è il giorno dell'uscita del nuovo progetto discografico di Vasco Brondi Paesaggio Dopo La Battaglia. Annunciate anche le prime date del tour.

Videointervista a TY1: “L'hip hop nel tempo si è riscattato, uscendo dell'underground”

Il 7 maggio è il giorno dell'uscita in formato fisico e digitale del nuovo album di TY1 Djungle. Ne abbiamo parlato in una videointervista.

Videointervista a GionnyScandal: “Sono diverso? No sono anti!”

Il 7 maggio è il giorno dell'uscita per Virgin Records del nuovo album di GionnyScandal Anti. Un progetto che arriva a due anni da Black Mood. .

Videointervista a Rkomi: “Vorrei sempre sorprendere chi mi segue!”

E' uscito il nuovo album di Rkomi Taxi Driver, progetto in cui si avverte un forte sapore cinematografico. Ne abbiamo parlato in una videointervista.

Videointervista a Ibla: “Ringrazio la vita per questa meravigliosa esperienza”

Ibla, reduce dalla partecipazione ad Amici di Maria De Filippi, pubblica il singolo Libertad, un brano in spagnolo ricco di significato. .

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Primo Maggio Roma 2021: la musica che veicola messaggi importanti... Fedez, Michele Bravi (e Pio & Amedeo)

Primo Maggio Roma Michele Bravi, Fedez e lo scivolone di Pio & Amedeo. Ieri la musica dal vivo ha provato a ripartire e per farlo ha scelto il "Concertone". Su quel palco, da sempre portavoce dei diritti dei lavoratori, hanno trovato spazio, giustamente, anche alcuni messaggi su quanto sta avvenendo a livello sociale nel nostro paese. In...

News

Nella semifinale di Amici di Maria De Filippi Tancredi presenta "Balla alla luna" (testo)

Il brano sarà contenuto nel primo EP dell'artista, "Iride", in uscita il 14 maggio.

Top e Flop Aprile 2021: Laura Pausini e Franco126 al top... incerterzze su Achille Lauro ed Emanuele Aloia mentre per Federico Rossi è un crollo

Aprile dolce dormire! Così dice un famoso proverbio! Nel mese simbolo della primavera chi l'avrà spuntata? Ecco i nostri top e flop!.

In arrivo il nuovo album di Angelica, "Storie di un appuntamento"

Il disco uscirà in versione cd e in vinile deluxe.

Terzo singolo da solista per Mobrici. Ecco testo e audio di "La fine"

"La Fine è un brano scritto lo scorso autunno... con questa canzone ho affrontato il tramonto della mia band, i Canova.

Giuseppina Torre è Cavaliere dell'Ordine "Al merito della Repubblica Italiana"

La pianista e compositrice ha ricevuto l'onorificenza per essersi contraddistinta grazie alla sua musica e alle sue composizioni.

Giaime "Soli" è il nuovo singolo in duetto con Rose Villain (testo e audio)

Il brano arriva dopo le certificazioni oro e platino conquistate dall'artista negli scorsi mesi.

Amici di Maria De Fiippii - La semifinale: ecco resoconto, eliminazioni e i finalisti

Ospite prima del gran finale Ermal Meta con il suo nuovo singolo "Uno".

La classifica aggiornata delle vendite di artisti lanciati da un talent show parte II - Gli album

Gli artisti del talent show di Maria De Filippi battono di gran lunga in fatto di vendite album quelli del programma concorrente .

Sergio Sylvestre lancia "Motel California" all'insegna della spensieratezza

Il singolo vede la partecipazione di Alessia Labate, Roy Paci e Saturnino.

Dopo la nomination agli Oscar e il Golden Globe Niccolò Agliardi scrive la colonna sonora del film "Ostaggi" con Vanessa Incontrada

Per il cantautore è la terza collaborazione nel mondo del cinema dopo i film "Nove lune e mezza" e "La vita davanti a sé".

Laura Pausini ospite ai David di Donatello su Rai 1 per un'esibizione speciale sulle note di "Io sì"

L'evento andrà in onda in diretta su Rai 1 l'11 maggio.

Anche per Deddy in arrivo l'album d'esordio, "Il Cielo contromano"

All'interno dell'EP in uscita per Warner Music 7 canzoni di cui 3 inedite.

X Factor 2021 uno dei possibili nomi smentisce... chi rimane in lizza per il dopo Cattelan?

Manca poco più di due mesi all'inizio delle registrazioni delle audizioni. Chi guiderà lo show di punta di Sky?.

A dieci anni di distanza dall'ultima volta, Virginio, vincitore di Amici 10 torna nella scuola con "Rimani"

L'ultima apparizione del cantautore nel programma risale ad Amici Big del 2012. Nel frattempo il nuovo singolo è quasi a quota 1 milione di stream.

Ermal Meta lancia il video di "Uno" e va in onda su oltre 5.000 schermi tra metropolitane, aeroporti e stazioni

Il videoclip, come per il precedente singolo, vede alla regia Tiziano Russo.

News
dalla discografia

Rubriche

Pagelle Nuovi singoli

PAGELLE NUOVI SINGOLI IN USCITA IL 30 APRILE 2021: Malika in piena forma, Povia.... lasciamo stare!

radio date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 7 maggio

W la Mamma

Caro Povia, in merito al tuo post sul ddl zan, facciamo due riflessioni? io, te e mio figlio...

La mosca Tzè Tzè

Buon compleanno al Maestro Franco Battiato, colonna sonora della mia infanzia

Testo&Contesto

Testo & ConTesto: Laura Pausini Io sì. Il Prof di latino analizza il testo della canzone italiana candidata agli Oscar 2021

A tutto pop

A TUTTO POP #47: TONY MAIELLO, GIUNI RUSSO e TAGLIA 42. Aneddoti e curiosità sulle canzoni

A-V Indie

IL TEATRO DEGLI ORRORI (V di Venezia)

Emergenti

Gli Iside pubblicano il loro primo album Anatomia Cristallo

Il cantautore e Producer Matteo Costanzo fuori con l'album "Deserto"

Not Good lancia il trascinante singolo "Mai più" feat. Emis Killa e Rizzo

Lameba e Joyello rivisitano Franco Battiato degli anni '70 ne Il rumore del Silenzio

Ciao sono Vale racconta le forme dell'amore in “Tutto ciò che Vuoi”

Anice ha lanciato il nuovo singolo "Carillon"

Maggio: "Ora vorrei" è estratto dal primo album "Nel mentre (Lato A)"

Matteo Brento: "Ritornerò" è il profetico nuovo singolo

Miglio si racconta nel viaggio interiore di "Autostrade"

Classifica Spotify Settimana #18: Rkomi conquista la Top 50, ma continua la sfida tra Aka 7even e Sangiovanni

Classifiche di Vendita Fimi Settimana #18: per Rkomi... l'en-plein è servito!

Classifica Radio EarOne settimana #18: Purple Disco Machine si confermano in testa. Caparezza sul podio

Certificazioni FIMI #17: Tiziano Ferro e Ultimo multiplatino. Nei singoli nuova certificazione per Sangiovanni

Classifica Spotify Settimana #17: Aka 7even e sangiovanni al top. Nella Viral entra Milva

Classifiche di Vendita Fimi Settimana #17: colpaccio di Franco126! Molto bene i Nomadi

Recensioni

Coma_Cose – Nostralgia… perché anche la nostalgia nel loro mondo cambia aspetto.

Annalisa: "Nuda Dieci"... una riedizione che riscalda l'atmosfera?

Malika Ayane: “Malifesto” il racconto perfetto di come la vita

Maneskin – Il Teatro dell'Ira... da cui fuoriesce tutta l'ira ma non solo

Ermal Meta - Tribù Urbana - Recensione del nuovo album del cantautore

La Rappresentante di lista - My Mamma - Recensione

Video

Tricarico Intervista Amore dillo senza ridere ma non troppo seriamente

Vasco Brondi Paesaggio Dopo La Battaglia

GionnyScandal Intervista Anti

Iva Zanicchi Intervista Amore Mio Malgrado

TY1 Intervista Djungle

Chadia Rodriguez Intervista Concerto Primo Maggio

Ginevra Intervista Concerto Primo Maggio

Rkomi Intervista Taxi Driver

Ermal Meta in versione... ologramma!!!

Motta Intervista Semplice

Extraliscio Intervista Concerto Primo Maggio 2021

Emanuele Aloia Intervista Sindrome di Stendhal