10 Febbraio 2019
di Direttore Editoriale
Condividi su:
10 Febbraio 2019

Sanremo 2019 – La rabbia di Ultimo e l’intervento, in suo favore, del codacons

Dopo lo sfogo in conferenza stampa e l'attacco della stampa, Ultimo torna a parlare e il Codacons interviene

Condividi su:

Sanremo 2019 si è concluso. Un’edizione in cui la giuria d’onore e la sala stampa sono riusciti a ribaltare il risultato del televoto assegnando la vittoria a Mahmood a discapito di Ultimo.

Partiamo da una premessa. A nostro avviso la vittoria di Mahmood è meritata quanto lo sarebbe stata quella di Ultimo, entrambi infatti rappresentano, anche se in modo diverso, due realtà del nuovo cantautorato italiano di qualità. E quindi in entrambi i casi la musica avrebbe vinto.

Detto questo tutte le testate, musicali e non, nella giornata di ieri hanno raccontato dello sfogo del giovane cantautore nella conferenza stampa post finale di Sanremo 2019.

ULTiMO IN CONFERENZA STAMPA

Arrivato in conferenza stampa Ultimo è stato incalzato da un giornalista, forse quasi provocato, a parlare della mancata vittoria. Una vittoria che gli era stata appiccicata addosso ad onor del vero fin dallo scorso dicembre, quando il suo nome venne comunicato nel cast di Sanremo 2019.

Non ho mai avuto la pretesa di venire qui e vincere come invece avete scritto voi. Mi sono sempre grattato, ma non è servito. Al contrario di tanti giornalisti che in questa settimana hanno avuto la presunzione di giudicare tramite un’esibizione la carriera dei prossimi 20 anni degli artisti che sono, la mia vittoria sarà dopo il Festival.

La mia vittoria sono i live, la gente che mi vuole bene, che si riconosce in quello che scrivo.

Sono contento di aver partecipato al Festival, sono contento per il ragazzo… per Mahmood

Il cantautore è stanco, visibilmente provato. Il giorno prima ha anche annullato una conferenza stampa per potersi riposare e recuperare energie. Alla parola “ragazzo” riferita a Mahmood i giornalisti iniziano a lamentarsi…

La situazione degenera e Ultimo scatta…

Voi avete questa settimana per sentirvi importanti e dovete sempre rompe er cazzo.

Non provo rancore per come è andata. La gente aveva molta aspettativa su quello che avrei fatto, ma per me e per noi tutti la canzone è al centro di tutto. Il massimo che posso fare è quello che faccio sul palco“.

Sono sicuramente parole sbagliate, frutto della delusione di una vittoria inseguita ma non raggiunta nonostante il televoto. Frutto di un malumore da entrambe le parti in causa, giornalisti e artista, che va avanti da qualche giorno.

In questo Festival infatti Ultimo ha rilasciato interviste (qui la nostra) a poche testate, non si sa se per sua scelta, del suo staff o dell’ufficio stampa. Questo ha scatenato un certo scetticismo nei confronti del ragazzo. “Si è montato la testa…” è una frase che è circolata spesso in sala stampa.

A differenza dello scorso anno attorno a lui c’è tensione quindi, anche da parte di alcuni giornalisti. Questo non giustifica alcune frasi sbagliato del ragazzo.

Dire, generalizzando, “Voi avete questa settimana per sentirvi importante e dovete sempre rompe er cazzo”, è sicuramente una caduta di stile ed è sbagliato perché lì ci sono anche tanti giornalisti e blogger che nella musica ci credono realmente, che cercando di fare bene il proprio lavoro e che spesso lavorano anche gratis o per una miseria. Persone che non hanno nessuna voglia né inseguono il sogno di andare in tv, di sentirsi “importanti”, di andare al Dopofestival etc etc…

E qui Ultimo, lo ripetiamo, ha sicuramente sbagliato. Complice la sua giovane età, la stanchezza del momento e la pressione che gli è stata messa addosso in queste settimane.

Allo stesso tempo però hanno sbagliato le tante persone adulte presenti in quella sala che, fregandosene del fatto che quello che sta davanti a loro non è solo un artista, ma anche un ragazzo di 23 anni con tutte le sue paure, i suoi difetti e le insicurezze, hanno iniziato a pronunciare frasi come “stronzetto, deficiente, imbecille, coglione“.

Le stesse persone che, all’annuncio del terzo posto de Il Volo hanno iniziato a gioire festeggiando (lecito) e urlando “Merde” (decisamente meno lecito) come visto in un video postato sul web e ripreso in maniera dura anche da Francesco Facchinetti su Twitter.

Questo è il video in cui alcuni giornalisti nella sala stampa di #Sanremo2019 esultano al terzo posto de Il Volo gridando felici: ‘Merde’. Io vi prenderei a calci in culo fino alla fine del mondo: idioti, coglioni e buffoni.

In ogni caso il cantautore sabato notte ha cercato anche di riprendere in mano la situazione, provando a spiegare meglio il suo pensiero…

Io vi sembro incazzato? Sono sincero: non sono uno che, al contrario di altri, ha bisogno di crearsi un velo di finzione davanti; qui gli artisti vengono con un’idea ben precisa. Se io non riesco a raggiungerlo… Io non sono incazzato, semplicemente ce l’ho con me stesso, non ce l’ho con nessuno. Sono amareggiato. Io punto all’eccellente. Io non punto al buono.

Parole che a poco sono servite.

ULTIMO E IL TELEVOTO

Al di là delle cattive uscite, sia da parte di Ultimo, che di alcune persone in sala stampa. Un problema effettivamente esiste.

Il meccanismo del Festival di Sanremo dà un grosso peso al televoto del pubblico a casa, un televoto che ha un costo e che fa entrare diversi soldi all’azienda.

Se il risultato a suon di euro spesi di questo televoto è quasi schiacciante ma viene praticamente annullato dai giornalisti (professionisti ma anche esseri umani con i propri gusti e le proprie simpatie) e da una giuria composta da otto persone, qualcosa da rivedere forse c’è.

Non a caso negli anni precedenti le giurie votavano fino alla fase della scelta dei tre finalisti ma il vincitore tra questi tre veniva affidato esclusivamente al voto del pubblico da casa.

E nella giornata di ieri Ultimo è tornato a parlare, rispondendo anche agli attacchi…

Faccio questo video perché sto leggendo un sacco di articoli… stanno scrivendo un sacco di cattiverie e cazzate. Voglio ringraziare tutte le persone: e sono tante, e siete tanti, che mi stanno inviando messaggi d’affetto e di sostegno, più di quanto pensano loro.

Il discorso che faccio è molto semplice: la mia incazzatura è molto semplice. Io mi chiedo come sia possibile che il Festival dia l’opportunità di televotare da casa, quindi di spendere dei soldi… si riesce ad arrivare al 46,5% del televoto, un altro artista arriva al 14% e questa differenza di più del 30% viene completamente ribaltata dal giudizio di giornalisti.

Gli stessi che quando annunciano che il Volo è arrivato terzo esultano come se fossero allo stadio gridando ‘merde, pezzi di merda’, gli stessi che mentre parlo io urlano ‘stronzetto, deficiente, imbecille, coglione’. La musica la sceglie la gente, non i giornalisti…

Allora non fate votare la gente, non fate spendere i soldi per quattro serate alle persone. Perché se poi un artista riesce ad avere più del triplo dei voti rispetto a un altro artista, questa differenza non può essere poi ribaltata da otto persone che formano la giuria ‘d’onore’ e trenta giornalisti.

Mi sento in colpa e sono dispiaciuto per le persone che hanno televotato da casa, vi chiedo scusa in prima persona per l’impegno che non ha dato i suoi frutti. Sono dispiaciuto per voi. Non ne parlerò più: spero di chiudere questa pagina e di aprirne altre mille più belle.

Le parole del cantautore hanno ovviamente una loro logica ma il regolamento del Festival di Sanremo 2019, giusto o da rivedere, è stato reso noto a tutti diversi mesi fa.

IL CODACONS DECIDE DI INTERVENIRE…

In ogni caso il Codacons ha presentato un esposto all’Antitrust con le seguenti motivazioni:

Nella finalissima di ieri il cantante Ultimo è risultato essere il più votato dal televoto, ottenendo il 46,5% dei voti del pubblico, addirittura 30 voti percentuali in più rispetto al vincitore Mahmood, che ha ottenuto solo il 14,1% delle preferenze.

Nonostante tali numeri schiaccianti, il voto della sala stampa e della giuria d’onore ha ribaltato la classifica del televoto, assegnando la vittoria a Mahmood. Ma così facendo il voto del pubblico da casa è stato di fatto annullato e umiliato, con conseguenze enormi sul fronte economico, considerato che i telespettatori hanno speso soldi attraverso il televoto, un televoto reso inutile dalle decisioni delle altre giurie.

Il meccanismo di votazione sembra aver arrecato un danno a quegli utenti che da casa hanno espresso la propria preferenza (a pagamento) e potrebbe addirittura realizzare la fattispecie di pratica commerciale scorretta. In tal senso il Codacons depositerà domani formale esposto ad Antitrust affinché apra una indagine sulla classifica di Sanremo 2019.

IL NUOVO BRANO, FATEME CANTÀ

Con l’ultimo post lasciato sui propri social Ultimo ha fatto capire che non intende tornare sulla questione e ha annunciato l’arrivo di un nuovo brano, Fateme cantà, a fine mese.

Grazie per i bei messaggi.
Ora però è ora di voltare pagina e far parlare i fatti. Di far parlare la musica. Di far parlare LA GENTE.
A fine mese uscirà ‘Fateme cantà’. Una canzone in dialetto romano. “Fateme cantà, nun c’ho voja de sta co sta gente che me parla ma nun dice ‘gnente

Sanremo 2019 – La rabbia di Ultimo e l’intervento, in suo favore, del codacons

In Copertina

Ora o mai più - quarta puntata: è rottura tra Rettore e Donatella Milani

Vince per la terza volta Paolo Vallesi davanti a Silvia Salemi.

Geoff Westley Videointervista: “Il segreto è l'imperfezione! L'ho imparato da Battisti”

Il Maestro Geoff Westley, Direttore Musicale del Festival 2019, si racconta annunciando un nuovo album di composizioni originali per pianoforte.

Marcella Bella smentisce di aver accusato Claudio Baglioni e Salzano

Dopo la pubblicazione di un'intervista su Rolling Stone scoppia la polemica, ma è l'artista stessa ad intervenire.

Mahmood primo ovunque in attesa dell'album e degli instore

Primo in radio, nello streaming e tra i singoli. L'album debutta sesto con le sole vendite in digitale... per Mahmood son "Soldi soldi soldi"!.

Da oggi in radio - Le Pagelle dei nuovi singoli in uscita il 15 febbraio

Settimana di calma in radio quella dopo il Festival di Sanremo. Escono Anastasio e tantissimi emergenti recensiti per voi.

Analisi Sanremo 2019: ecco come Mahmood ha trionfato e Loredana Berté è stata esclusa dal podio

L'analisi del nostro Davide Maistrello dei dati delle votazioni di Sanremo, sera per sera, giuria per giuria, che spiegano come si è arrivati alla classifica finale.

Da oggi in radio

Le pagelle settimanali del nostro critico musicale ai nuovi singoli in uscita

ALBUM ITALIANI IN USCITA NEL 2019

Ecco tutti i dischi in arrivo nei prossimi mesi

Interviste

Geoff Westley Videointervista: “Il segreto è l'imperfezione! L'ho imparato da Battisti”

Il Maestro Geoff Westley, Direttore Musicale del Festival 2019, si racconta annunciando un nuovo album di composizioni originali per pianoforte.

Videointervista ai Jalisse: “Non siamo più considerati meteore”

I Jalisse sono stati spesso considerati esempio dell'insuccesso sanremese. Nell'intervista parlano della loro carriera e del successo all'estero... .

Virginio Videointervista "È importante che chi scrive si imponga di evolvere..."

A Sanremo abbiamo incontrato il cantautore, impegnato in progetti al momento top secret, per parlare del nuovo singolo in arrivo ma anche del passato, di evoluzioni e molto altro.

Videointervista a Massimo Di Cataldo: "Che sara di me? Posso dire che era la domanda giusta!"

Massimo Di Cataldo si racconta in un'intervista realizzata a Sanremo durante la settimana del Festival.

Ora o mai più - Intervista a Davide De Marinis: "Il mio inedito sarà molto estivo..."

Tra i concorrenti della nuova edizione del fortunato talent show di Rai 1 c'è il cantautore Davide De Marinis. Ecco la nostra intervista.

Videointervista a Cristina D'Avena: Doraemon, Papà Gambalunga e il palco dell'Ariston

Cristina D'Avena torna all'Ariston e si racconta in questa videointervista successiva all'esibizione.

Federica Carta e Shade videointervista Sanremo 2019

Dopo il grande successo di "Irraggiungibile" Federica Carta e Shade sono tornati per debuttare insieme al Festival di Sanremo.

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Giornalisti contro il Volo - Quando una sala stampa diventa il bar sotto casa...

Mentre tutti, dalle televisioni ai giornali, continuano a parlare di Ultimo, del suo sfogo eccessivo in sala stampa (noi ne abbiamo scritto qui) c'è una questione che  che rischia di passare inosservata... la mancanza di professionalità, al limite del bullismo, di una parte (piccola, va detto) della sala stampa, giornalisti o blogger che siano, nei...

News

Legge radio italiane - La Lega lancia una progetto a favore della musica

"La vittoria di Mahmood all'Ariston dimostra che grandi lobby e interessi politici hanno la meglio rispetto alla musica. Io preferisco aiutare gli artisti e i produttori del nostro Paese...".

Ora o mai più - quarta puntata: è rottura tra Rettore e Donatella Milani

Vince per la terza volta Paolo Vallesi davanti a Silvia Salemi.

Jovanotti con il Jova Beach Opening Track aprirà le sfilate del Carnevale 2019

Jova Beach Opening Track è il carro con palco e Dj Set che aprirà le sfilate del Carnevale di Viareggio, per promuovere il Jova Beach Party.

Marcella Bella smentisce di aver accusato Claudio Baglioni e Salzano

Dopo la pubblicazione di un'intervista su Rolling Stone scoppia la polemica, ma è l'artista stessa ad intervenire.

Il Volo: aperte le prevendite per il tour italiano, aspettando Musica e gli instore

Aspettando l'uscita dell'album Il Volo annuncia gli appuntamenti instore e le date italiane del tour.

Giordana con tre sì riesce ad accedere al serale di Amici 18

La cantautrice è stata sottoposta ad un esame davanti a tre giudici d'eccezione.

Radio Italia Live – Il Concerto: anche nel 2019 l'appuntamento raddoppia

Sono stati annunciati dall'Editore Mario Volanti e dai Sindaci di Milano e Palermo i due appuntamenti di Radio Italia Live - Il Concerto.

Salmo tutto sold out nei palazzetti, aggiunge nuove date al Summer Tour

Salmo fa sold out in tutto il tour nei palazzetti e aggiunge Bologna, Molfetta e Genova al Playlist Summer Tour.

CLASSIFICHE STREAMING SPOTIFY – SETTIMANA 7

Nella classifica dello streaming di Spotify irrompono i brani di Sanremo 2019. Nella Top 10 ben 7 brani con Mahmood che infrange nuovi record.

Big Fish unisce grandi nomi del rap italiano nel nuovo singolo Torcida

Il nuovo singolo di Big Fish è Torcida: barre perfette e beat old school con Jake La Furia, Fabri Fibra, Emis Killa e Chadia Rodriguez.

Mahmood primo ovunque in attesa dell'album e degli instore

Primo in radio, nello streaming e tra i singoli. L'album debutta sesto con le sole vendite in digitale... per Mahmood son "Soldi soldi soldi"!.

Egreen e Nex Cassel pubblicano il joint album “Lo Ve”

I rap Egreen e Nex Cassel danno il via alla loro collaborazione con l'album Lo Ve .

Irama fa tris entrando nuovamente primo nella classifica di vendite FIMI

A meno di un anno dal ritorno sulle scene discografiche, Irama debutta al primo posto in classifica per la terza volta. Ecco i numeri del successo del cantautore!.

Classifiche di vendita Fimi – Settimana 7: con Sanremo Irama torna primo

Nei singoli Mahmood guida con Soldi, Seguono Ultimo e, anche qui, Irama!.

Classifica Radio Earone Settimana 7: Mahmood primo e unico sanremese nella Top 10

Mahmood subito in testa! Nella Top 20 tra i sanremesi trovano spazio solo Achille Lauro, Loredana Berté e Ultimo.

Flash News

Eros Ramazzotti si aggiorna il calendario del Vita Ce N'è World Tour

Sfera Ebbasta, nuova data a Conegliano per il Popstar Tour 2019

Tiromancino: nuove date per il Fino a Qui Tour (biglietti)

Gino Paoli: rinviato il concerto del 14 febbraio ad Aosta

Emma: tutto pronto per Essere qui Tour e il singolo coi Thirty Seconds to Mars

Carl Brave annuncia il Notti Brave Summer Tour (biglietti)

Sanremo 2019: crescono gli ascolti della terza serata

Salmo nuove date nel calendario del “Playlist Summer Tour”

Rubriche

Da oggi in radio

Da oggi in radio - Le Pagelle dei nuovi singoli in uscita il 15 febbraio

Radio Date

Radio Date: tutti i singoli in uscita il 15 febbraio 2019

L'ANALISI

Analisi Sanremo 2019: ecco come Mahmood ha trionfato e Loredana Berté è stata esclusa dal podio

Sondaggi

Sanremo 2019 - Sondaggio - Risultati: ecco la classifica per i nostri lettori

La mosca Tzè Tzè

Sanremo 2019: Loredana Bertè e la borsetta a tracolla

Emergenti

Caleido: cantano il non-amore in Chiara, singolo d'esordio della band toscana

Clara Marv in Superstar canta la decadenza di una società alla ricerca di soldi e popolarità

AimaD: “Rolling Stone” è il nuovo aggressivo singolo del trapper

Valentina Parisse debutta al cinema grazie al singolo Tutto cambia

L'INDOLE RUVIDA E INTENSA DI DILE SI PRESENTA: ECCO LA SUA PERDERSI

Thema: il 15 e 16 febbraio in Cile al Festival Internacional de la Canción de San Francisco

CLASSIFICHE STREAMING SPOTIFY – SETTIMANA 7

Classifiche di vendita Fimi – Settimana 7: con Sanremo Irama torna primo

Classifica Radio Earone Settimana 7: Mahmood primo e unico sanremese nella Top 10

CLASSIFICHE STREAMING SPOTIFY – SETTIMANA 6

CLASSIFICHE MUSICALI YOUTUBE – SETTIMANA 6: Irama subito al vertice

Certificazioni Fimi - Settimana 6: da Cristina D'Avena a Faber, ecco i nuovi Fimi Awards

Recensioni

Anna Tatangelo La Fortuna sia con me - Recensione

Fedez - Paranoia Airlines - Recensione

Marco Mengoni - Atlantico - Recensione

Less than a cube - The Sky pushed the world away - Recensione

Eros Ramazzotti - Vita ce n'è - Recensione

Giorgia - Pop Heart - Recensione

Video

Virginio intervista aspettando il nuovo singolo e il disco

Il Volo "Merde..." gli insulti della sala stampa

Jalisse Intervista da Sanremo 2019

Luis Fonsi intervista da Sanremo 2019

Il Volo intervista Sanremo 2019 Musica Che Resta

Cristina D'Avena intervista da Sanremo 2019

Shade e Federica Carta intervista Sanremo 2019 Senza Farlo Apposta

Irama intervista Sanremo 2019 La Ragazza con il cuore di latta

Sanremo 2019 Syria Intervista

Einar Biondo Sergio Sylvestre intervista da Sanremo 2019

Serena Rossi intervista da Sanremo 2019 Io Sono Mia

Daniele Silvestri intervista da Sanremo 2019 Argento Vivo