15 Luglio 2020
di Caporedattore
Condividi su:
15 Luglio 2020

Intervista a Emanufeu: “Mi lascio trasportare dalle note, dalle melodie, perdendomi in qualcosa di magico.”

Intervista a Emanufeu, eclettico violinista che nell'ultimo periodo è salito alla ribalta per aver rivisitato alcune hit del pop contemporaneo.

Condividi su:

Emanuele Feudale è il vero nome di Emanufeu, musicista nato a Messina nel 1995. Recentemente ha postato sulle sue pagine social alcune interessanti rivisitazioni di hits contemporanee. Lo abbiamo incontrato e intervistato.

Emanufeu inizia a studiare violino all’età di 5 anni e durante il periodo adolescenziale consegue diversi attestati di merito in Concorsi Musicali Nazionali ed Internazionali.

Entra giovanissimo al Conservatorio A. Corelli di Messina fino a conseguire il Diploma. Dopo gli studi, completa il tirocinio musicale in Repubblica Ceca collaborando con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio Janáček di Ostrava.

Nel 2017 torna in Italia, prosegue gli studi conseguendo il Diploma Accademico di II livello in Violino.

Successivamente collabora con l’orchestra del Teatro Vittorio Emanuele di Messina, l’Orchestra Giovanile Siciliana del Politeama Garibaldi di Palermo, l’Orchestra Filarmonica della Calabria, l’Orchestra EUCO di Roma e diversi gruppi da camera.

Da due anni lavora come docente presso alcuni Istituti ad indirizzo musicale di Padova. Ha avuto sempre il desiderio e la curiosità di avvicinare il suono del violino al genere pop, ispirandosi ad artisti del calibro di Linsdey Stirling e David Garrett.

Da qualche anno ha intrapreso anche la strada della produzione musicale pubblicando gli inediti Light Air e Changes.

Ultimamente si è dedicato alla rivisitazione di brani di successo come Faccio Tardi Pure Oggi di Neno, Tusa di Karol G, Il diario degli errori di Michele Bravi, Fai rumore di Diodato, Viva la Vida dei Coldplay, Spigoli di Carl Brave, tha Supreme e Mara Sattei, Bella Così di Chadia Rodriguez e Federica Carta, Chega di Gaia suscitando interesse e approvazione da parte dei followers, ma anche degli stessi artisti.

Dal 2017 fa parte del gruppo strumentale Lucky Strike Quartet, composto da chitarra, tastiera, percussioni e appunto violino, che sostituisce le parti vocali dei brani di repertorio.

I quattro musicisti hanno suscitato particolare interesse nel pubblico dopo la pubblicazione del videoclip La Casa de Papel, partecipando come ospiti alla trasmissione televisiva di Raidue I Fatti Vostri.

Il 13 luglio, invece, è uscita la cover di Baila Conmigo interamente prodotta da Emanufeu. Le percussioni sono state rivisitate da Gabriele Ruggeri, il percussionista dei Lucky Strike Quartet.

INTERVISTA A EMANUFEU

Quando hai iniziato a suonare?

La mia passione per la musica nasce fin dall’infanzia. Ho iniziato a suonare il violino all’età di 5 anni, qualche anno dopo ho imparato anche a suonare il pianoforte.

C’è stato un brano che ti ha fatto capire quanto fosse importante per te la musica?

Non c’è un brano in particolare, ma le Quattro stagioni di Vivaldi sono state la colonna sonora dei miei primi passi nel mondo della musica. Le ascoltavo spesso. L’Estate era senza dubbio la mia preferita.

So che hai studiato al Conservatorio. Si tratta di un percorso che consiglieresti a un musicista?

Assolutamente sì, anche se si tratta di un percorso abbastanza lungo, durante il quale si possono incontrare varie difficoltà, il conservatorio pone le basi per la nascita e la crescita di un musicista a tutto tondo, sia dal punto di vista artistico che caratteriale. Studiare musica non è semplice, perchè è un’arte che richiede tempo, studio, concentrazione, capacità, creatività e passione, quindi consiglio vivamente di iniziare questo percorso in giovane età.

Com’è andata in Repubblica Ceca? Cosa hai imparato?

Confrontarmi con altri musicisti internazionali è stato senza dubbio una delle esperienze più belle della mia vita. Posso tranquillamente dichiarare che è stato un periodo di svolta. Incontrare grandi maestri è stato per me stimolante ed elettrizzante. Ho notato il cambiamento non appena sono tornato in Italia, proprio lì ho capito che avevo intrapreso la strada giusta e che ormai la musica non era più un hobby.

Cosa provi quando suoni il violino?

Non è facile spiegarlo a parole, è come se mi proiettassi in un’altra dimensione, parallela alla vita reale, dove non ci sono paure né ansie, nulla di negativo. Mi lascio trasportare dalle note, dalle melodie, perdendomi in qualcosa di magico.
Mi capita spesso di perdermi nella musica, mi ha aiutato anche nei momenti difficili.

So che ora insegni musica. Qual è il livello dei ragazzi che trovi davanti a te?

Rispetto al passato, è raro, oggi, incontrare ragazzi appassionati alla musica classica. Spesso capita che i bambini a cui insegno musica intraprendano lo studio di uno strumento musicale non in base al loro desiderio, ma a quello dei genitori, senza la consapevolezza di quanto importante sia il percorso da intraprendere. Questo succede perché la percezione che le persone hanno della musica oggi è cambiata.

Ultimamente, per far crescere l’interesse dell’ascoltatore, le nuove generazioni di musicisti utilizzano il suono del violino e degli altri strumenti musicali nelle loro produzioni, legando così il genere classico a quello pop/moderno; David Garrett, Two Cellos, The Piano Guys, Lindsey Stirling ne sono un esempio.
Uno dei miei obiettivi è proprio quello di far avvicinare i ragazzi alla musica e agli strumenti classici, tramite un genere moderno.

Qual è oggi il sogno di un ragazzo che studia musica?

Il sogno di ogni musicista è quello di calcare i palchi dei grandi teatri ma, probabilmente, è anche quello di produrre musica di successo, non necessariamente in stile unicamente classico.
Il mio sogno è quello di suonare davanti a migliaia di persone, riempire stadi e teatri, girando il mondo e facendo conoscere la mia musica.

Quando hai iniziato ad avvicinarti al pop?

Sono stato sempre affascinato dalla musica pop, sia italiana che estera. Da bambino, grazie ai miei genitori, ascoltavo spesso i Pooh e Vasco Rossi, mentre da adolescente ho iniziato ad ascoltare musica pop internazionale, dagli Oasis ai Red Hot Chili Peppers, ai più recenti Justin Timberlake, OneRepublic e Chris Brown.

Adesso ascolto un po’ di tutto, non c’è un cantante a cui sono particolarmente legato, in generale seguo molto le top hits internazionali: The Weeknd e Post Malone su tutti. Mi attira molto la musica dance, come quella di Robin Schulz, Kygo, Marshmello, Alan Walker.

Riguardo la musica italiana moderna, mi piacciono molto le canzoni di Irama, Marco Mengoni, Michele Bravi e ultimamente sto apprezzando anche lo stile di tha Supreme.

Qual è il punto di incontro tra pop e classica?

È noto a tutti che con il passare dei secoli anche la musica ha avuto i suoi cambiamenti. Dalla complessità della musica classica si è arrivati alla musica leggera (di facile ascolto, poco elaborata e destinata a semplice intrattenimento) e alla musica pop (di gradimento generale, diffusa e popolare).

La musica classica ha probabilmente posto le basi per la nascita e la diffusione degli altri generi che sono cronologicamente arrivati dopo. Quindi direi proprio che il legame tra un genere e l’altro è inevitabile. La musica, come sappiamo, suscita diversi tipi di emozioni che dipendono anche dal genere, mostrando diverse sfaccettature, diversi stili e ritmi; ma se prendiamo in considerazione le tematiche trattate, possiamo trovare delle somiglianze.

Quante composizioni, sinfonie, arie d’opera sono state scritte per amore, odio, passione, dolore, appartenenza ad una patria?! Direi che anche le canzoni che ascoltiamo oggi riprendono spesso quelle tematiche. Quindi, probabilmente, questo potrebbe essere un buon punto d’incontro.

Ultimamente ti sei avvicinato alla produzione musicale. Quali sono i criteri che segui quando inizi a vestire un brano?

I brani che ho già prodotto e anche quelli a cui sto lavorando, sono figli di melodie che mi vengono in testa da un momento all’altro: passeggiando per strada, mentre guido, anche guardando la tv oppure la notte mentre vago nei miei pensieri.

A questo punto riporto subito al pianoforte queste linee melodiche e come ultimo step, inizio a lavorarci al computer registrando il violino.
Io percepisco la musica a 360°, non riesco a soffermarmi solamente su un solo genere: mi piace produrre pop, hip-hop, dubstep, elettronica, dance, trap ma anche colonne sonore, ispirandomi alle musiche di Hans Zimmer.

Adesso sto lavorando ad un Ep, che spero di far uscire presto, tramite il quale vorrei esprimere il mio concetto di musica raccogliendo tutti questi generi musicali.

Sono diversi i video delle tue reinterpretazioni di brani pop che sono diventati virali. Come scegli il brano da proporre?

Per le mie cover cerco delle canzoni conosciute, in modo tale che la gente possa riconoscere il brano dalla melodia principale del violino. Scelgo soprattutto canzoni che a me personalmente piacciono e che ascolto giornalmente. Già da diversi anni con la mia band (Lucky Strike Quartet), reinterpretiamo canzoni rinomate, che il pubblico dal vivo riconosce e canta con molto divertimento.

Durante il periodo della quarantena, relativo al Covid-19, non avendo la possibilità di esibirmi live, ho realizzato dei video che potrei definire “homemade”, anche grazie all’aiuto della mia famiglia.

I video relativi a queste cover, realizzati a volte anche con un pizzico di umorismo, hanno avuto l’obiettivo di allietare il brutto periodo che stavamo attraversando; ricevere un feedback positivo e approvazione da parte delle persone che mi seguono, mi riempie di gioia e mi fa proseguire nel mio percorso musicale.

Dopo il lockdown, invece, sono riuscito a creare dei video professionali, insieme al mio videomaker Carlo Magistro, mettendo in risalto le bellezze del territorio siciliano.

Quale pensi sia il futuro della musica pop?

Siamo in tempi di grandi cambiamenti, legati al progresso tecnologico e alle modalità di fruizione musicale. Basta pensare anche alla variazione delle modalità di ascolto della musica.

Dalle cassette ai cd, adesso siamo arrivati allo stream. Oggi è tutto più multimediale, semplice e diretto.
Gli artisti hanno un modo di farsi conoscere più veloce rispetto al passato e questo fa sì che la concorrenza sia davvero tanta.

Penso che il suono elettronico, in tutte le sue sfumature, si espanderà a macchia d’olio, contaminando la maggior parte dei pezzi pop, a discapito del suono reale e puro degli strumenti musicali.


In Copertina

Intervista esclusiva a Gianluca Grignani... il nuovo album, i live e uno stop alle polemiche

Il cantautore, reduce dal lancio del singolo "Non ti dirò il tuo nome", si lascia andare in una lunga intervista senza filtri.

Shiva: assembramenti pericolosi a un concerto nel veronese, denunciato

Il 29 luglio Shiva ha tenuto un concerto al mercato ortofrutticolo di Bussolengo. Le cose, però, non sono andate come si sperava.

Heroes: nuovi ospiti arricchiscono il cast dell'evento dell'Arena di Verona

Sono stati annunciati nuovi ospiti che completano così il cast di Heroes, l'evento dell'Arena di Verona che svolgerà il 6 settembre.

Chi vincerà la Partita del Cuore? Il 3 settembre la speciale edizione 2020

Chi vincerà la Partita del Cuore? Lo storico evento benefico cambia formula e collocazione e arruola 4 capitani: Alessandra Amoroso, Raoul Bova, Gianni Morandi e Salmo.

Sanremo 2021: AFI contro il regolamento, "serve trasparenza"

Arrivano le dichiarazioni di Sergio Cerruti, presidente di AFI, contro il regolamento di Sanremo 2021. .

Luglio 2020 Top e Flop: Achille Lauro Re incontrastato, Battiti live riporta la musica in tv e Chiara Galiazzo paga lo scotto di un pubblico sempre meno attento

Quali progetti si sono distinti nel mese di luglio 2020? E quali non hanno funzionato? Ecco l'analisi tra top, flop e zona neutra.

Cosa Resterà degli Anni ’90: 1992 con Carboni, l’esordio di Nek e gli 883

Continuiamo il nostro viaggio nella musica degli anni '90. Dopo aver percorso il 1990 e il 1991, ora tocca al 1992. SANREMO 1992 Il Sanremo 1992 fu.

Sanremo Giovani 2020: ecco il regolamento e come iscriversi

E' uscito il regolamento ufficiale di Sanremo Giovani 2020, con la nuova trasmissione AmaSanremo e l'abbassamento del limite d'età.

Radio Date Estate 2020: tutti i nuovi singoli in uscita

Siamo arrivati all'ultimo appuntamento con il radio date prima della pausa dell'estate 2020.Come ogni anno, terremo costantemente aggiornato l'articolo con le nuove uscite fino a.

ESCLUSIVA: Amici 20, avvistati ad Amici Casting alcuni volti noti.

Anche quest'anno, per la ventesima edizione del talent show più longevo della televisione italiana, spuntano alcuni volti noti.

Sondaggio: scegli tu il tormentone dell'estate 2020

Quaranta canzoni selezionate dalla nostra redazione per i classico sondaggio dell'estate. La parola a voi.

Release Date 2020: tutti i singoli italiani in uscita durante l'anno

Da gennaio a dicembre, tutti i brani italiani in uscita settimana per settimana.

Pagelle Nuovi singoli

Le recensioni del nostro critico musicale Fabio Fiume

ALBUM ITALIANI IN USCITA NEL 2020

Ecco tutti i dischi in arrivo nei prossimi mesi

Interviste

Intervista esclusiva a Gianluca Grignani... il nuovo album, i live e uno stop alle polemiche

Il cantautore, reduce dal lancio del singolo "Non ti dirò il tuo nome", si lascia andare in una lunga intervista senza filtri.

Videointervista a Sal Da Vinci: “Chi non ha voce è vicino alle storie che canto”

Nelle scorse settimane sono usciti i due singoli di Sal Da Vinci "So Pazz'e Te" e "Viento", che anticipano il nuovo album cantato in napoletano.

Videointervista a Manfri: “La mia scrittura è semplice, concisa, ma allo stesso tempo ricercata”

E' uscito "Stanza", il terzo singolo del cantautore Manfri, nome d'arte di Manfredi Grigolo, che arriva dopo "Rimedio" e "Moet".

Videointervista ad Alessandro Casillo: “Posso permettermi di fare quello che mi piace”

E' uscito il nuovo singolo di Alessandro Casillo "After", scritto durante il lockdown. Di questo e altro abbiamo parlato in una videointervista.

Videointervista a Carmen Pierri: “25? Non è solo un titolo, ma un portafortuna!”

E' uscito l'album d'esordio della vincitrice di The Voice Of Italy 2019 Carmen Pierri "25". Sette tracce tra cui tre inediti e quattro cover.

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Festival di Sanremo 2021. Cari Amadeus e Fiorello, state per affrontare il Festival più difficile di sempre...

Sanremo 2021. Amadeus e Fiorello sono da poco stati annunciati come presentatori (e direttori artistici) del Festival di Sanremo 2021.Un'edizione particolare sotto molto punti di vista. Innanzitutto perché sarà il primo grande show, il primo Festival, dell'epoca Covid-19.E per cercare di viverla al meglio, non solo la Rai ha deciso di puntare sul rassicurante Amadeus...

News

Lucio Dalla, Mia Martini, Baustelle, Patty Pravo... ecco i vinili in uscita nelle prossime settimane

Mentre il cd è sempre più in crisi sono tanti gli album del passato, più o meno recente, in arrivo nei negozi di dischi.

Giaime: la saga inedita creata con Andry The Hitmaker si arricchisce di “Gimmi Andryx 2020”

Con la pubblicazione di Gimmi Andryx 2020 riprende dopo due anni di pausa la saga creata nel 2017 da Giaime e Andry The Hitmaker.

Senhit: il secondo capitolo di Freaky Trip To Rotterdam ci porta in... Turchia!

Prosegue il percorso di avvicinamento di Senhit all'ESC 2021. Il secondo capitolo di Freaky Trip To Rotterdam è Everyway That I Can di Sertab Erener,.

Canzoni estate 2020, ecco chi guida la sfida dei tormentoni su Spotify

Quella di quest'anno è una delle estati più ricche di brani italiani lanciati per farci ballare. Ma quali stanno realmente funzionando?.

Shiva: assembramenti pericolosi a un concerto nel veronese, denunciato

Il 29 luglio Shiva ha tenuto un concerto al mercato ortofrutticolo di Bussolengo. Le cose, però, non sono andate come si sperava.

Carla Bruni: in attesa del nuovo album, ecco il singolo “Quelque chose”

E' uscito il nuovo singolo di Carla Bruni Quelque chose, il primo dopo 7 anni. In autunno arriverà l'album prodotto da Albin de la Simone.

Aiello Live 2021: la tournée è rinviata al prossimo anno (Biglietti)

A causa delle restrizioni relative all'emergenza sanitaria, è stata rimandata a marzo 2021 la tournée di Aiello. Aspettando il nuovo album.

Simona Molinari: svelate le date della tournée estiva Sbalzi D'amore Tour

Sono state svelate le date della tournée estiva di Simona Molinari Sbalzi D'amore Tour, partita da Salerno e proseguita a L'Aquila.

Franco 126: “Lungotevere”, il nuovo singolo con Asp 126 e Ugo Borghetti

Il 7 agosto è il giorno dell'uscita del nuovo singolo di Franco 126 Lungotevere. Per l'occasione l'artista ha coinvolto Asp 126 e Ugo Borghetti.

Disco Diva Limited Edition: due serate a favore della solidarietà

Disco Diva Limited Edition: due cene il 28 e 29 agosto a Gabicce Monte. Tra gli ospiti Lenny Zakatek, Stuart Elliot e Alan Sorrenti.

Francesco Gabbani: La sincerità trionfa e cosi è più bello dire 'Grazie!' (Scaletta)

Si è svolta ad Alba, in provincia di Cuneo, una tappa della tournée estiva di Francesco Gabbani. Ecco il racconto del concerto e la scaletta.

Rtl 102.5 Power Hits Estate 2020: Irama in testa nella classifica della settima settimana

La settima settimana del contest Rtl 102.5 Power Hits Estate 2020 vede tornare in testa Irama, seguito dai Boomdabash e Alessandra Amoroso.

Fatti Sentire Festival: nel 2021 una doppia serata, anche per proclamare il vincitore dell'edizione 2020

Per proclamare anche il vincitore dell'edizione 2020 di Fatti Sentire Festival, il prossimo anno saranno organizzate 2 serate live.

Milano Music Week 2020: la settimana dedicata alla musica dal 16 al 22 novembre

Nonostante le restrizioni dovute all'emergenza sanitaria, è stata confermata Milano Music Week 2020 che si svolgerà dal 16 al 22 novembre .

Believe: dopo il progetto #curiamocidimusica, annunciata la collaborazione con TuneCore

Dopo aver lanciato in pieno lockdown il progetto #curiamocidimusica, Believe annuncia l'avvio di una importante partnership con TuneCore.

News
dalla discografia

Ticketmaster comunica le nuove iniziative per il ritorno al live

Orchestra Sinfonica di Sanremo: finalmente avrà una sua sede, il Palafiori

La musica che gira: il punto della situazione e due grandi risultati ottenuti

Sugar Music Publishing & Warp Publishing siglano un accordo di sub edizione

Mini Meets Music Contest, il concorso per i talenti della scena elettronica

Assomusica con Inail rende disponibile il Vademecum delle macchine scenotecniche

Rubriche

Radio Date

Radio Date Estate 2020: tutti i nuovi singoli in uscita

Pagelle Nuovi singoli

Le pagelle del critico musicale ai nuovi singoli italiani in uscita il 31 luglio 2020

(s)cambio generazionale

La realtà delle playlist sta morendo o si sta consolidando?

Sondaggi

Sondaggio: scegli tu il tormentone dell'estate 2020

Testo & ConTESTO

TESTO & CONTESTO SPRITZ CAMPARI: IL TORMENTONE DI MIETTA CI INSEGNA A DIRE "VATTENE, AMORE" CON STILE

La mosca Tzè Tzè

Dai raduni dei fan club agli screenshot in diretta con cantante: come è successo?

W la mamma

Festa della musica, sì, ma se la facciamo #senzaMusica, chi se ne accorge?

L'ANALISI

Analisi Sanremo 2020: ecco come Diodato ha conquistato la vittoria

Emergenti

Michele Morrone: storie vissute e immaginazione nell'album d'esordio “Dark Room”

Wallace: è uscito Odio l'estate, il nuovo singolo feat. Verdiana

Hermit: è disponibile in digitale il nuovo singolo "Acqua & Sale"

Santachiara canta la consapevolezza di sé nel singolo "Alba"

Svegliaginevra canta il ritrovarsi di due amanti in "Come fanno le onde"

Lele Blade: il ritorno con il singolo Prohibido prodotto da Dat Boi Dee

Certificazioni Fimi Settimana #32: Irama conquista il doppio platino. Riconoscimenti anche per Fedez, Rocco Hunt, J-Ax e Fred De Palma

Classifica Spotify Settimana #32: Rocco Hunt ancora primo, tha Supreme solo quinto

Classifiche di Vendita Fimi Settimana #32: a sorpresa Tedua scalza Achille Lauro e si riporta in vetta

Classifica Radio Earone Settimana #32: “Karaoke” si conferma in testa, ma “Ciclone” è sempre più vicino

Certificazioni FIMI Settimana #31: platino per il singolo di Random, mentre This Is Elodie conquista il disco d'oro

Classifica Spotify Settimana #31: Rocco Hunt ancora primo. Sul podio “Karaoke” e “Mediterranea”

Recensioni

Ghemon: "Scritto Nelle Stelle" e con una grafia bella chiara e leggibile… anche per altre voci svogliate

Francesca Michielin: Feat e il suo stato di natura… ribelle.

Diodato – Che Vita Meravigliosa… se sai osservarla, capirla, viverla

Elodie This Is Elodie: Ante dell’armadio aperte, ecco tutto il suo guardaroba.

Marracash Persona: recensione di uno dei migliori dischi rap degli ultimi 10 anni

Tiziano Ferro Accetto Miracoli: Venti di cambiamento per un artista che si ha ancora il piacere di attendere… ancora ed ancora.

Video

Alessandro Casillo Intervista After

Deborah Iurato Intervista Ma Cosa Vuoi

Giulia Penna Intervista Bacio a Distanza

Baby K Non mi basta più feat. Alexa

La Camba Intervista Facci Caso

DRD Intervista Defuera

GIULIA Intervista Mon Amour

Diodato, al via il tour in Valle d'Aosta

Jack The Smoker Intervista Diretta Instagram

Chiara Galiazzo Intervista Bonsai

Aiello Videointervista Vienimi a Ballare

Mietta Spritz Campari Testo & Contesto di Davide Misiano, il Prof. di latino