25 Novembre 2016
Condividi su:
25 Novembre 2016

INTERVISTA a GABRIELE CIAMPI. Dalla White House all’incontro con Papa Francesco.

Dalla Casa Bianca all'incontro con Papa Francesco. Ad un mese da "In Dreams Awake", Gabriele Ciampi si racconta

Condividi su:

“Il mio obiettivo è far sì che la musica classica si diffonda a tal punto da abbattere ogni barriera tra i generi musicali”.

A due anni dalla pubblicazione di The Minimalist Evolution, Gabriele Ciampi, compositore e direttore d’orchestra d’altri tempi, ha presentato lo scorso 28 ottobre il suo secondo lavoro dal titolo emblematico, In Dreams Awake, il nuovo progetto discografico pubblicato dalla Universal Music.

cover_gabriele-ciampi_in-dreams-awake

Gabriele Ciampi si racconta ai microfoni di All Music Italia.

Partendo dal principio. Perché “Sveglio nei sogni“? Cosa rappresenta per te questa espressione?

“In Dreams Awake” rappresenta ciò che è successo a me. Vedere il sogno che si realizza e, dopo tutto questo, rimanere vivo e continuare a lavorare. Se il sogno rimane tale, tu rimani sognante. Quando il sogno lo vivi, a quel punto puoi realizzare qualcosa. Il titolo è tratto da una frase del poeta Turot, poiché egli sosteneva come la condizione migliore per un essere umano fosse appunto quella di essere “sveglio nei sogni”.

L’opera di un’artista deve essere semplice, autentica, nel rispetto di quelle regole di base che nascono per essere poi stravolte. Nel mio lavoro c’è la ricerca costante dell’essenziale, eliminando il superfluo. Senza lo studio diventa difficile scrivere qualcosa di nuovo, perché il futuro appartiene e dipende sempre dal passato. Questo cd parla di me, del mio vissuto in America, nel bene e nel male, con il desiderio di trasmettere queste emozioni attraverso il mio unico linguaggio, la musica.

La tua musica ha l’intento costante di omaggiare il classicismo. Perché questa epoca storica e a quali compositori fai e hai fatto riferimento nella tua vita? Chi ti ha ispirato di più?

Vorrei partire dal presupposto che, volente o nolente, abbiamo, nel corso di tutti questi anni, alzato delle barriere, anche in virtù del fatto che la qualità della musica si è decisamente impoverita nel tempo. Tutto questo ci porta inevitabilmente a muovere lo sguardo verso il passato. La musica classica è l’origine di tutto, e per difenderla dagli altri generi abbiamo erroneamente alzato delle barriere; e dico appunto erroneamente perché la musica classica dovrebbe essere quella che più avvicina e accontenta tre o quattro generazioni diverse, dai ragazzi di 14 anni ai sessantenni. E’ una musica universale, da Chaikovsky a Rachmaninov. Il mio intento è anche quello di raccontare, prendendo spunto da alcuni elementi del classicismo, l’origine degli altri generi musicali, in particolar modo facendo riferimento al periodo dei grandi compositori russi, che considero estremamente contemporanei.

Qual è il segreto in un mondo così “pop” per mandare avanti la musica classica e per far sì che essa abbia il successo che merita?

Dobbiamo tornare alle origini e buttare giù le barriere che abbiamo alzato. Andare a teatro, in un’auditorium, abbandonare il concetto di musica colta, perché la musica è musica; sicuramente c’è musica che comunica e musica che invece non esprime emozioni e rimane un prodotto di margine, però la musica che ha segnato la storia parla da sola. Sono favorevole alle iniziative dei musicisti di strada, perché riuniscono il grande pubblico, lo toccano con mano. Lo sviluppo dei generi nasce comunque dall’ispirazione alla musica classica; l’origine di tutto è sempre il classicismo; poi da lì sono nati tutti gli altri, anche in virtù della nascita di queste barriere. Quindi ben vengano anche i crossover. Ascoltando un buon brano jazz o blues può nascere un’ispirazione, che ti permette di utilizzare quelle armonie anche in una composizione classica.

Nel corso della tua carriera hai ricevuto diversi riconoscimenti e ti sei esibito davanti a personaggi illustri del panorama mondiale, come Hillary Clinton, gli Obama e Papa Francesco. Che tipo di sensazione hai provato ad esibirti di fronte a questi personaggi in occasioni così memorabili?

Michelle Obama mi ha invitato alla Casa Bianca in occasione del White House Holidays lo scorso 8 dicembre. Ho avuto modo di conoscere Hillary Clinton senza però condividere con lei un concerto. Quello con Papa Francesco è stato un incontro molto caro anche in virtù della fede che mi unisce a lui.

Ho avuto l’onore e il privilegio di incontrare tre personalità influenti dal punto di vista umano. Ciò che più di tutto mi ha colpito di queste esperienze così diverse tra loro è l’umanità. Michelle Obama non sarà dimenticata per il messaggio di coesione che ha lasciato, poiché ha attribuito alla musica il ruolo di collante tra le diverse culture. Hillary è la donna che non molla mai, colei che ha introdotto il concetto di NEVER GIVE UP, con questa voglia costante di continuare anche quando le situazioni non vanno nella direzione sperata. Per quanto riguarda il Papa, non faccio riferimento tanto all’autorità cristiano-cattolica a me cara, ma all’uomo, alla sua umanità, che invita a crescere anche dal confronto con le altre religioni. Il messaggio globale del Papa e di Michelle Obama hanno ispirato due delle mie composizioni, appartenenti al mio nuovo album.

il-compositore-gabriele-ciampi-incontra-il-papa-in-vaticano-credit_losservatore-romano_

Nell’album ci sono dunque due dediche, una per Michelle Obama e l’altra per Papa Francesco. C’è una composizione all’interno del tuo ultimo progetto, o del tuo intero repertorio, a cui sei più legato?

Quando ho perso mia nonna ho scritto il solo per clarinetto, Adagio for Clarinet, e mi sento di riservargli un posto speciale, proprio perché è nato da un momento difficile. Allo stesso modo sono legato al Trio in B min, perché racconta il mio stato d’animo. E’ scritto in una tonalità minore, è una composizione molto cupa, e ripercorre la mia vita a Los Angeles, una città difficile, così grande, caratterizzata da enormi distanze che generano quel disagio che ha aiutato e accompagnato la mia creatività.

Questo cd non è un prodotto legato ad un’etichetta, nonostante ci sia una parte commerciale curata dall’Universal Music. Dal punto di vista musicale nessuno mi ha imposto condizioni o regole, ho dato libero sfogo alla mia creatività in tutta libertà.

A proposito di “prodotti commerciali”. Nell’era dei talent vediamo come i giovani si espongano diventando così dei prodotti gestiti nell’immagine e nella produzione musicale dalla casa discografica.

Che consiglio ti senti di dare ai giovani di talento che escono da un’accademia, da un talent oppure semplicemente dalla “porta di casa”?

Il primo consiglio per chi viene da una formazione classica e ha studiato, è di rimanere coi piedi per terra. Di essere in grado di capire e di carpire, e di non uscire dall’accademia pensando di essere giunti al punto di arrivo, senza aver più nulla da apprendere. L’apertura mentale è fondamentale. Lo studio in America mi ha permesso di unire alla mia formazione accademica un approccio moderno.

Dal punto di vista di marketing, nel momento in cui diventi un prodotto, sei tu artista che legandoti ad una etichetta segui il mercato ed è a quel punto che non lascerai mai il segno; magari venderai tanto, ma quello è più un lavoro commerciale. Io penso da artista, quindi per prima cosa dobbiamo lasciare il segno ed è l’artista che deve creare una nuova moda, che deve fare il mercato. Studiare tanto serve. Il talent è un’ottima macchina per mettersi in mostra ma non è detto che chi esce dal talent sia poi effettivamente un’artista in grado di segnare. Il talent è il punto di partenza, non di arrivo.

Tornando alla White House. Parlano già di Michelle Obama come un possibile presidente futuro. Cosa ne pensi? Sul risultato di queste elezioni: come vedi un personaggio come Trump alla guida dell’USA?

Non sono affatto stupito dal risultato delle elezioni. L’America non è pronta alla donna alla Casa Bianca. Prima o poi avverrà, sarà Hillary Clinton, Michelle Obama o qualcun’altra, ma ci sarà sicuramente. Porterò sempre con me la sensazione nell’entrare e suonare alla White House. Tornerei a suonare per il popolo americano, qualunque sia il suo presidente. La Casa Bianca, la storia, è più grande del presidente stesso.

E’ in arrivo un evento importante a Capodanno. E per quanto riguarda il futuro?

Il primo dell’anno presenterò il mio nuovo album con un concerto al Parco della Musica a Roma per il quarto anno consecutivo; sono contentissimo dell’opportunità che è stata data a questo progetto giovane. Sono davvero orgoglioso di presentarlo in anteprima assoluta in Italia e nella mia città, Roma.

Il concerto di Capodanno, oltre a essere patrocinato dal giubileo straordinario della misericordia è un elemento di un’ulteriore vicinanza a Papa Francesco e al vaticano. Per la prima volta sarà eseguito un duo di violoncelli davanti al Papa, dunque sarà per me doppiamente emozionante.

C’è in programma un tour in America, con New York, Washington e Los Angeles, dove tra febbraio e marzo presenteremo quindi il nuovo album e anche alcuni brani inediti.

Una parola, una frase, una citazione per descrivere la tua musica.

Semplicità. La ricerca dell’essenzialità. Mi auguro di essere riuscito a fare qualcosa in più rispetto al cd precedente. C’è ancora tanto da lavorare. C’è una ricerca costante di semplicità, per ridurre il superfluo e lasciare l’essenziale. E la semplicità fa parte anche della mia umanità, non solo del mio essere artista.

Io mi reputo un cervello in prestito, non in fuga. Parto, con la voglia però di tornare. Il nostro è un grande paese, abbiamo delle grandi menti creative, dobbiamo però credere di più nelle nostre possibilità. Bisogna osare, non stare sulla difensiva, ma “attaccare” per poter emergere non facendosi influenzare da facili guadagni e strumentalizzare dal mercato. Dobbiamo imporci per fare il mercato. Rischiare, rimanendo con i piedi per terra, lamentandoci di meno.

“In Dreams Awake” è un vero capolavoro musicale. Gabriele Ciampi è un Artista con la “A” maiuscola. La sua musica scorre tra le viscere umane con semplicità e naturalezza, come un ruscello in piena che sa come dissetarti. E’ uno scorcio sulla natura umana, in grado di mettere in luce i sorrisi e le ombre dell’animo.

Barbara Rocchelli per All Music Italia


In Copertina

Sanremo 2021: ad un mese dall'inizio ecco la classifica dei big in gara con più ascoltatori su Spotify

Ad un mese dall'inizio del Festival dell'innovazione, scopriamo quali artisti hanno i numeri più forti nello streaming .

Anteprima Video: la voglia di fuggire per trovare nuove idee nel singolo “Senza Barriere” di Giovari

E' uscito Senza Barriere, il nuovo singolo del cantautore Giovari, precedentemente noto come Giovanni Arichetta. Il video è in anteprima su AMI.

Michele Bravi, nel video di "Mantieni un bacio" con Francesco Centorame racconta l'importanza di un bacio ricordato

Co-protagonista del video Francesco Centorame, apprezzato attore di SKAM Italia.

Sanremo 2021: Il Corriere della Sera svela le 10 conduttrici (ma poi l'articolo sparisce...)

Tra i dieci nomi due già svelati da Amadeus, due ritorni e un atteso debutto.

Sfera Ebbasta attaccato sui social risponde: "Ci meritiamo di tornare al pop in classifica!"

Il, sempre provocatorio, artista ha scatenato l'ira degli utenti di Twitter con una serie di dichiarazioni.

TESTO & CONTESTO: gli inediti di AMICI di Maria De Filippi edizione numero 20

La rubrica del Prof di latino dedica uno speciale appuntamento all'analisi dei testi di Amici 20.

AMI Scoop... sta tornando Bianca Atzei con un album ricco di feat con la scena rap e indie italiana

Il primo singolo arriverà tra la fine di gennaio e l'inizio di febbraio.

Release date 2021: l'elenco, mese per mese, di tutti i singoli italiani in uscita

Un articolo in costante aggiornamento per scoprire giorno per giorno, tutte le nuove uscite italiane del 2021.

Pagelle Nuovi singoli

Le recensioni del nostro critico musicale Fabio Fiume

ALBUM ITALIANI IN USCITA NEL 2021

Ecco tutti i dischi in arrivo nei prossimi mesi

Interviste

Videointervista ai The Kolors: “Per noi è più importante la coerenza artistica che avere dischi di platino"

Il 29 gennaio è il giorno dell'uscita del nuovo singolo dei The Kolors Mal di Gola. Ne abbiamo parlato con Stash in una videointervista.

Videointervista a Samuel: “Ho costruito la tracklist di 'Brigatabianca' come fosse un concerto.”

E' uscito il nuovo album di Samuel Brigatabianca,15 tracce in cui l'artista mette in risalto diverse sfaccettature della sua personalità artistica.

Intervista a Cristian Grassilli: “Nel mercato musicale la seconda possibilità dipende dall’obiettivo che uno si prefigge”

E' uscito lo scorso 15 gennaio il nuovo progetto discografico di Cristian Grassilli Presente, concept in cui si rincorre il concetto di seconda possibilità.

Videointervista a Leo Pari: “Il pop è quel linguaggio che può parlare a chiunque”

Il 15 gennaio è uscito il nuovo album di Leo Pari Stelle Forever. 10 tracce che si snodano in un concept, omaggio all'universo femminile.

Videointervista a Claudio Cecchetto: “Sanremo è un transatlantico, il mio è un tender di giovani talenti”

Proseguono i lavori per la prima edizione del Cecchetto Festival, il contest web organizzato dall'eclettico artista e talent scout Claudio Cecchetto.

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

Shalpy cameriere? ci spiace, ma il lavoro è già occupato dagli artisti emergenti

Shalpy (o Scialpi che sia) lancia un appello attraverso le pagine di Rolling Stone Italia affermando di essere in una forte situazione di difficoltà e dicendosi disposto anche a fare il cameriere. Anche...Facciamo un passo indietro, questo è quanto succede. In un'intervista uscita qualche giorno fa su Rolling Stone Italia e realizzata dal sempre ottimo...

News

Dopo aver dominato l'estate con le sue hit, torna Federica Abbate con "Se non fosse"

Venerdì uscirà inoltre il nuovo disco di Michele Bravi, in gran parte firmato dalla cantautrice, con anche un duetto tra i due.

Music For Love Vol. 1: il progetto solidale con Fabrizio Bosso e Mario Rosini

E' uscito Music For Love Vol.1, progetto solidale che ha ricevuto anche l'appoggio dei fratelli Marley. Vi hanno preso parte anche numerosi artisti italiani.

Tazenda: dal 14 febbraio il nuovo album “Antìstasis”, parola che in greco antico significa 'resistenza'

Uscirà il 14 febbraio il nuovo album dei Tazenda Antìstasis, che arriverà a 9 anni dall'uscita del precedente Ottantotto.

La Municipàl fuori oggi il brano che fa da sigla al programma di Rai2, "Magazzini musicali"

Il brano esce in attesa del nuovo capitolo del progetto "Per resistere alle mode".

Torna Rancore e nel singolo "Equatore" duetta con Margherita Vicario

Il nuovo brano vede alla produzione d.whale .

The Kolors nel testo e nel sound del nuovo singolo, "Mal di gola", prosegue il viaggio nelle sonorità degli anni '80

Continua il viaggio della band nelle sonorità degli anni dell'analogico.

Sanremo 2021: ad un mese dall'inizio ecco la classifica dei big in gara con più ascoltatori su Spotify

Ad un mese dall'inizio del Festival dell'innovazione, scopriamo quali artisti hanno i numeri più forti nello streaming .

Il Tre: in attesa del nuovo album annunciate due date live a Milano e Roma

Il 19 febbraio uscirà Ali – Per chi non ha un posto in questo mondo, l'album d'esordio de Il Tre. In autunno partirà con il Tour Club 2021.

Sanremo 2021: Rai cerca figuranti pagati, ecco come candidarsi

Non cessano le polemiche riguardo la presenza del pubblico durante il Festival di Sanremo 2021. Ora arriva la conferma che la Rai cerca figuranti. Ecco come candidarsi.

Michele Bravi, nel video di "Mantieni un bacio" con Francesco Centorame racconta l'importanza di un bacio ricordato

Co-protagonista del video Francesco Centorame, apprezzato attore di SKAM Italia.

Festival di Sanremo 2021. Chi sono gli ospiti che potrebbero salire sul palco da Emma e Alessandra Amoroso a Ornella Vanoni

A poco più di un mese dall'inizio Festival iniziano a girare i primo rumors sui possibili ospiti.

Sanremo 2021: Il Corriere della Sera svela le 10 conduttrici (ma poi l'articolo sparisce...)

Tra i dieci nomi due già svelati da Amadeus, due ritorni e un atteso debutto.

LIVENow presenta “Italian Graffiti”: ospite della prima puntata Il Tre

LIVENow è una nuova rete di distribuzione di contenuti. Il primo format originale è della piattaforma è Italian Graffiti, al via il 14 marzo.

Amadeus e Fiorello ospiti a Che Tempo che fa: "A Sanremo 2021 continuerà tutto ciò che riguarda la campagna vaccinale"

La coppia è comparsa a sorpresa per festeggiare in video il compleanno di Vincenzo Mollica.

Sfera Ebbasta attaccato sui social risponde: "Ci meritiamo di tornare al pop in classifica!"

Il, sempre provocatorio, artista ha scatenato l'ira degli utenti di Twitter con una serie di dichiarazioni.

News
dalla discografia

StaGe! e Indies segnalano la situazione drammatica per il settore musica e spettacolo dal vivo

“Edizioni Curci - Una storia italiana da 160 anni” racconta la nostra musica

Soundreef: ammessa in CISAC, Confederazione Internazionale delle Società di Autori e Compositori

Nasce U.N.A. Unione Nazionale Autori: una casa per tutti gli artisti italiani

Danti e One Fingerz, firmato l'accordo con l'agenzia di management MK3

Ensi e Warner Chappell Music Italiana: rinnovata la collaborazione

Rubriche

Testo & ConTESTO

TESTO & CONTESTO: gli inediti di AMICI di Maria De Filippi edizione numero 20

Radio Date

Radio Date: tutti i nuovi singoli in uscita nella settimana del 22 gennaio

Pagelle Nuovi singoli

Pagelle ai Nuovi singoli italiani in uscita il 22 gennaio 2021

La mosca Tzè Tzè

Il cast di Sanremo tra nomi noti e campioni di streaming. Ma Ugo li conosce???

SOS Musica & Spettacolo

Bando Scena Unita per i lavoratori dello spettacolo. Al via le domande, ecco termini e scadenze

(s)cambio generazionale

Daniel Ek, CEO di Spotify: rilasciare un album ogni tre anni funziona ancora?

Sondaggi

Sondaggio: scegli tu il tormentone dell'estate 2020

W la mamma

Festa della musica, sì, ma se la facciamo #senzaMusica, chi se ne accorge?

L'ANALISI

Analisi Sanremo 2020: ecco come Diodato ha conquistato la vittoria

Emergenti

Laila Al Habash: fuori la struggente e delicata lettera d'addio “Doppio taglio”

Lumache Rosse: la difficoltà di un rapporto costruito su cose semplici nel singolo “Pale Eoliche”

Anteprima Video: la voglia di fuggire per trovare nuove idee nel singolo “Senza Barriere” di Giovari

Young Slash feat VillaBanks: nel nuovo singolo “Bonita” la vita di strada senza filtri

Lykan: fuori “Baciami Forte”, un urlo di passione a denti stretti

Caffellatte: la contrapposizione tra Eros e Thanatos nel nuovo singolo “Serpenti”

Certificazioni FIMI settimana 3: i Pinguini Tattici Nucleari arrivano all'oro a meno di due mesi dall'uscita

Classifica Spotify Settimana #3: Capo Plaza ancora in testa nella Top 50, ma Mace si avvicina...

Classifiche di Vendita Fimi Settimana #3: Sfera Ebbasta ancora leader tra gli album. Nei singoli in vetta Mace

Classifica Radio Settimana #3: Vasco ancora in testa, ma Takagi & Ketra si avvicinano

Certificazioni FIMI settimana #2: doppiette per Tiziano Ferro, Mr. Rain, Tedua, Gazzelle e Chris Nolan

Classifica Spotify Settimana #2: in vetta Capo Plaza e Deddy. Bene Mace, Salmo e Blanco

Recensioni

Ghemon: "Scritto Nelle Stelle" e con una grafia bella chiara e leggibile… anche per altre voci svogliate

Francesca Michielin: Feat e il suo stato di natura… ribelle.

Diodato – Che Vita Meravigliosa… se sai osservarla, capirla, viverla

Elodie This Is Elodie: Ante dell’armadio aperte, ecco tutto il suo guardaroba.

Marracash Persona: recensione di uno dei migliori dischi rap degli ultimi 10 anni

Tiziano Ferro Accetto Miracoli: Venti di cambiamento per un artista che si ha ancora il piacere di attendere… ancora ed ancora.

Video

The Kolors Intervista Mal Di Gola

Samuel Intervista Brigatabianca

Filo Vals Intervista Album d'esordio

Emma Alessandra Amoroso Pezzo di cuore - Intervista video

Astol Intervista Vediamoci Stasera

Roberta Morise Pierdavide Carone Intervista A Mano a Mano

Brunori SAS Ciack D'Oro Odio L'Estate

Pinguini Tattici Nucleari Intervista Ahia

I Desideri Intervista Lo Stesso Cielo

Ligabue Presentazione 77 + 7

Loredana Errore Intervista C'è Vita

Greta Zuccoli Intervista Ogni Cosa Sa Di Te