24 Luglio 2018
di Direttore Editoriale
Condividi su:
24 Luglio 2018

Sanremo 2019: la rivoluzione di Claudio Baglioni. Il Festival di sdoppia, più spazio alle nuove proposte e più canzoni in gara

Sanremo 2019: se ne è parlato tanto negli scorsi giorni. Claudio Baglioni si prepara a rivoluzionare il festival... e le nuove proposte.

Condividi su:

Due settimane fa vi abbiamo parlato in questo articolo delle voci di corridoio attorno a Sanremo 2019, seconda edizione del Festival che vedrà al timone sia nelle vesti di presentatore che di Direttore artistico Claudio Baglioni.

Una lunga analisi in cui sembrava che le Nuove Proposte fossero destinate ad essere penalizzate nella nuova edizione del Festival di Sanremo. Un analisi frutto, per l’appunto, di considerazioni su quelli che in quel momento erano solo forti rumours (nel frattempo qualche ora fa Baglioni ha parlato e qui trovate il regolamento completo, almeno per il momento).

Ora però l’annuncio ufficiale sulla rivoluzione che Claudio Baglioni porterà al Festival di Sanremo 2019 si fa sempre più vicino e, di conseguenza, i pezzi del puzzle che daranno vita a questa seconda edizione del Festival guidato dal cantautore sembrano trovare il giusto incastro.

Sì, perché il titolo del precedente articolo era volutamente provocatorio: “Claudio Baglioni pensa di eliminare le Nuove Proposte da Sanremo 2019. Le case discografiche glielo permetteranno?“. Un titolo che è stato un’ottima scusa per analizzare attentamente i pro e i contro della categoria dei giovani all’interno della kermesse.

La verità in realtà è che anche i più scettici l’anno scorso hanno dovuto ricredersi sulla gestione Baglioni del Festival. Ricredersi perché, per la prima volta da molti anni a questa parte, Claudio ha realmente mantenuto la promessa che ci siamo sentiti ripetere da ogni direttore artistico della manifestazione: “Rimetterò la musica e le canzoni al centro“. E così è stato. Un Festival senza comici, senza interviste ad elementi che nulla hanno a che vedere con la musica, senza grandi (e dispendiosi) ospiti internazionali… Claudio Baglioni ci ha dimostrato che il Festival di Sanremo può fare grandi ascolti usufruendo soltanto della materia per cui è stato creato… la musica.

C’è da tener conto oltretutto che, avendo ufficializzato solo ad ottobre del 2017 il suo ruolo al Festival, Claudio lo scorso hanno ha avuto al netto meno di quattro mesi per mettere su una manifestazione tra le più complicate del mondo. Diciamocelo chiaramente, quello del 2018 è stato in parte il banco di prova per il Festival di Sanremo 2019 e per la rivoluzione a firma Claudio Baglioni che ora, con quasi il doppio del tempo, potrà essere studiata nei minimi particolari.

Pensavate davvero che il “Dittatore artistico” avrebbe eliminato le Nuove proposte lanciandone allo sbaraglio solo una manciata all’interno di una competizione con gli altri campioni? Pensavate davvero che prima di rivoluzionare il Festival Baglioni, che di lavoro ricordiamo fa il cantautore, non si sarebbe consultato con le case discografiche per avere il loro pieno appoggio?

Ecco, allora pensavate male. Il successo del Festival di Sanremo a firma Baglioni è principalmente frutto del suo essere un cantautore, un artista, uno che vive di musica e che pertanto può solo trattarla con rispetto. Sanremo 2019 prenderà vita proprio basandosi su queste solide fondamenta. Anzi, i due Festival prenderanno vita con questi presupposti perché la rivoluzione di Claudio Baglioni parte proprio dalla destrutturazione della categoria, ormai agonizzante, delle Nuove Proposte, per darle una nuova vita, autonoma, ma sempre parte integrante del Festival di Sanremo.
Ma cosa cambierà effettivamente? Cerchiamo di capirlo insieme.

LA RICOLLOCAZIONE DELLE NUOVE PROPOSTE

Da quando i talent show sono sbarcati nel nostro paese hanno in gran parte sostituito il ruolo che prima era solo del Festival. Quello di presentare e portare al grande pubblico la musica di nuovi possibili talenti musicali. La categoria Nuove Proposte del Festival è diventata anno dopo anno “il fratellino che siamo costretti a portarci dietro per ordine della mamma e che ci impedisce di divertici, non divertendosi a sua volta“. I giovani dovevano esserci a Sanremo. Poco importa se dopo la mezzanotte, se prima della sigla iniziale, se del vincitore un mese dopo non ci si ricordava più. L’importante è che la categoria fosse presente.

Se però scorriamo l’elenco degli ultimi vincitori, dal 2000 ad oggi, con qualche rara eccezione a parte chi ha proseguito con buoni risultati il proprio percorso musicale? A voi la risposta scorrendo i nomi: Jenny B, Gazosa, Anna Tatangelo, Dolcenera, Laura Bono, Riccardo Maffoni, Fabrizio Moro, Sonohra, Arisa, Tony Maiello, Raphael Gualazzi, Alessandro Casillo, Antonio Maggio, Rocco Hunt, Giovanni Caccamo, Francesco Gabbani, Lele, Ultimo.

Dal 2000 ad oggi oltre 200 artisti hanno calcato il palco dell’Ariston in questa categoria. Quanti di loro hanno lasciato un segno per almeno una manciata di anni? Pochissimi. E non a caso la categoria ha iniziato ad avere sempre meno importanza all’interno della kermesse passando dai 18 artisti in gara del 2000 agli 8 degli ultimi anni.

Eliminarla però richiedeva un grande atto di coraggio e, sopratutto, una sua ricollocazione che permettesse a Sanremo di non perdere la caratteristica di vetrina per nuovi talenti musicali.

E da qui la scelta di Claudio Baglioni dividere in due eventi il brand Festival di Sanremo, cercando di dare ad entrambi importanza e valore artistico. Riempire la città dei fiori di pubblico e addetti ai lavori per due distinti periodi dell’anno. A dicembre e a febbraio. Un evento che mantenga il nome della popolare kermesse, da mettere in scena con un presentatore diverso nella prima serata di Rai 1 a dicembre per due sere. Una gara riservata solo alle nuove proposte in modo tale che l’attenzione dei media sia all’altezza di quella riservata alla gara principale qualche mese dopo.

Se Claudio riuscirà a calamitare l’attenzione su questo secondo evento il gioco è fatto. I giovani che avranno accesso al palco del Festival torneranno ad essere tanti e rappresentativi di diversi generi musicali e avranno i riflettori puntati su di loro senza che nessun telespettatore pensi “Ok, quando tornano a cantare quelli che conoscono?“. Le Nuove proposte non saranno più un riempitivo del Festival ma torneranno protagonisti.

Nell’atto pratico ecco quello che dovrebbe accadere.

IL FESTIVAL DI SANREMO 2019 – GIOVANI

Il Festival di Sanremo 2019 prenderà il via a dicembre con due prime serate in onda dal Casinò di Sanremo su Rai 1 (che dovrebbero andare in onda il 20 e il 21 dicembre ed essere anticipati durante la settimana da alcuni appuntamenti nel pre serale). Le Nuove proposte prescelte (di cui ancora si ignora il numero, si parla di 20 artisti, ma che sicuramente saranno più degli 8 attuali e comprenderanno i vincitori di Area Sanremo) si sfideranno in una gara tutta loro e due di loro, probabilmente uno per serata, conquisteranno la vittoria guadagnando di diritto l’accesso al Festival di Sanremo di febbraio. I due mesi successivi serviranno, con l’aiuto delle radio, della televisione e dei media in generale, a cercare di rendere familiari al pubblico questi due artisti.

Qualcuno penserà che a questo punto i brani forti che un artista dovrà avere per presentarsi al Festival di Sanremo Giovani dovranno essere due. Uno per la prima gara e uno per la kermesse di febbraio. E questo è vero ma parliamoci chiaro, avere almeno 2/3 brani forti e un disco pronto non dovrebbe essere la prerogativa di base di qualsiasi artista che intenda lanciarsi concretamente nel mondo della musica? Ecco, ci siamo risposti da soli.

Due mesi dopo la vittoria rivedremo i due vincitori nella gara principale al fianco dei campioni scelti. Artisti che, venendo meno lo spazio dedicato ai giovani, potrebbero anche salire di numero da 20 a 24 (ma su questo e sul numero esatto certezza non ve ne sono al momento) allargando maggiormente la proposta musicale di genere e tipologia del Festival cercando di accontentare ogni fascia di pubblico, quella più televisiva e quella più attenta all’aspetto musicale.

Ecco. Questa sarà la rivoluzione di Claudio Baglioni per Sanremo 2019. Non meno spazio per le Nuove Proposte, ma maggior attenzione per loro. Sarà un successo?

Sarà il tempo a darci la risposta, per ora l’unica cosa che possiamo affermare con certezza è che se qualcosa non va bene, finché non si ha il coraggio di scardinarne le fondamenta, difficilmente le cose potranno tornare ad andar bene da sé.


In Copertina

Vendite Festival di Sanremo 2019 una settimana dopo

Ad una settimana dalla fine del Festival le classifiche vendita, streaming e video incoronano Mahmood, Ultimo e Irama.

Ora o mai più - quarta puntata: è rottura tra Rettore e Donatella Milani

Vince per la terza volta Paolo Vallesi davanti a Silvia Salemi.

Geoff Westley Videointervista: “Il segreto è l'imperfezione! L'ho imparato da Battisti”

Il Maestro Geoff Westley, Direttore Musicale del Festival 2019, si racconta annunciando un nuovo album di composizioni originali per pianoforte.

Mahmood primo ovunque in attesa dell'album e degli instore

Primo in radio, nello streaming e tra i singoli. L'album debutta sesto con le sole vendite in digitale... per Mahmood son "Soldi soldi soldi"!.

Da oggi in radio - Le Pagelle dei nuovi singoli in uscita il 15 febbraio

Settimana di calma in radio quella dopo il Festival di Sanremo. Escono Anastasio e tantissimi emergenti recensiti per voi.

Analisi Sanremo 2019: ecco come Mahmood ha trionfato e Loredana Berté è stata esclusa dal podio

L'analisi del nostro Davide Maistrello dei dati delle votazioni di Sanremo, sera per sera, giuria per giuria, che spiegano come si è arrivati alla classifica finale.

Da oggi in radio

Le pagelle settimanali del nostro critico musicale ai nuovi singoli in uscita

ALBUM ITALIANI IN USCITA NEL 2019

Ecco tutti i dischi in arrivo nei prossimi mesi

Interviste

Intervista ad Orietta Berti "Per i 55 anni di carriera mi piacerebbe un pezzo di Tiziano Ferro..."

Tornata a ricoprire il ruolo di "coach" per il secondo anno a "Ora o mai più", abbiamo incontrato Orietta Berti per ripercorrere una carriera ricca di grandi successi e curiosi aneddoti.

Geoff Westley Videointervista: “Il segreto è l'imperfezione! L'ho imparato da Battisti”

Il Maestro Geoff Westley, Direttore Musicale del Festival 2019, si racconta annunciando un nuovo album di composizioni originali per pianoforte.

Videointervista ai Jalisse: “Non siamo più considerati meteore”

I Jalisse sono stati spesso considerati esempio dell'insuccesso sanremese. Nell'intervista parlano della loro carriera e del successo all'estero... .

Virginio Videointervista "È importante che chi scrive si imponga di evolvere..."

A Sanremo abbiamo incontrato il cantautore, impegnato in progetti al momento top secret, per parlare del nuovo singolo in arrivo ma anche del passato, di evoluzioni e molto altro.

Videointervista a Massimo Di Cataldo: "Che sara di me? Posso dire che era la domanda giusta!"

Massimo Di Cataldo si racconta in un'intervista realizzata a Sanremo durante la settimana del Festival.

Ora o mai più - Intervista a Davide De Marinis: "Il mio inedito sarà molto estivo..."

Tra i concorrenti della nuova edizione del fortunato talent show di Rai 1 c'è il cantautore Davide De Marinis. Ecco la nostra intervista.

Videointervista a Cristina D'Avena: Doraemon, Papà Gambalunga e il palco dell'Ariston

Cristina D'Avena torna all'Ariston e si racconta in questa videointervista successiva all'esibizione.

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

L'ascesa di Mahmood, possiamo rispettarla tornando a parlare di musica?

Mahmood ha vinto il Festival di Sanremo 2019 con Soldi, canzone con cui ci rappresenterà all'Eurovision 2019.Il brano è un successo sotto tutti i punti di vista. Primo nella classifica radio di Earone, primo su iTunes, primo negli streaming dove, tra le altre cose, ha infranto un record molto importante diventando il brano italiano entrato...

News

Irama dopo il disco di platino arrivano nuovi sold out una sorpresa a Bologna

Continua il successo del tour di Irama che mette a segno nuovi sold out, a Milano e Bari, e sposta il live di Bologna in una location più grande.

Ultimo lancia un nuovo inedito e aggiunge due date al tour dei record

Sarà in radio da venerdì il primo brano in dialetto romanesco del giovane cantautore.

CLASSIFICHE YOUTUBE – SETTIMANA 7: i brani di Sanremo 2019 invadono il tubo

Le classifiche di Youtube sono letteralmente prese d'assalto dai brani di Sanremo. Mahmood, Ultimo e Irama guidano dappertutto!.

Mostro: a un anno e mezzo dalla vetta della Fimi, fuori “Diavolo Magro”

A un anno e mezzo dall'explot di "Ogni Maledetto Giorno", Mostro torna con un nuovo singolo in attesa del nuovo album che ha già un titolo!.

Giorgia ci riporta negli anni'80 con il singolo Sweet Dreams

Dopo "Le tasche piene di sassi" e "Una storia importante", Giorgia ha scelto un brano in inglese come nuovo singolo estratto da Pop Heart.

Mia Martini: dal 22 febbraio disponibile la raccolta “Io sono la Mia Musica”

Sarà disponibile dal 22 febbraio "Io sono la Mia Musica", l'antologia che raccoglie quasi 60 brani di Mia Martini incisi tra il 1971 e il 1994.

Gué Pequeno: svelati gli ospiti che saranno con lui sul palco del Forum il 16 marzo

Si avvicina l'appuntamento del 16 marzo, quando Gué Pequeno porterà sul palco del Forum di Assago tanti amici per una festa imperdibile.

Vita ce n'è Tour di Eros Ramazzotti parte con un doppio sold out - Video

È partito il tour Mondiale di Eros Ramazzotti. Ecco tutti i numeri dello show, la produzione e la scaletta del live.

Certificazioni Fimi – Settimana 7: Fimi Awards per Irama, Mahmood, Ultimo, Amoroso...

Le Certificazioni Fimi di questa settimana premiano già alcuni brani provenienti dal Festival di Sanremo, ma non solo.

Mahmood, Ultimo e Irama conquistano le prime certificazioni di Sanremo 2019

Si muovono bene i brani del Festival di Sanremo 2019 nella prima settimana con due singoli certificati. Irama porta il disco dall'oro al platino.

Ermal Meta continua il tour teatrale e, dopo il Forum, appuntamento a fine 2020

Ermal Meta continua a portare a casa sold out con il suo tour teatrale in attesa del grande "arriverderci" al Forum di Assago.

Myss Keta fuori il nuovo singolo, Main Bitch, prima del tour

La cantante ha annunciato le prime tappe del suo nuovo tour, che toccherà Italia e Europa. Il debutto a Parigi! .

Vendite Festival di Sanremo 2019 una settimana dopo

Ad una settimana dalla fine del Festival le classifiche vendita, streaming e video incoronano Mahmood, Ultimo e Irama.

Giulia Mutti: in uscita l'8 marzo “Le Favorite Vol. 1”, omaggio alle cantautrici

"Senza un Perché" di Nada e "Mi sento bene" di Arisa sono due delle cover-omaggio contenute nel nuovo Ep di Giulia Mutti.

Indimenticabile - Prende forma il cartellone del nuovo Festival indie di Bologna

Gazzelle e Gemitaiz sono tra i primi nomi confermati di Indimenticabile, il nuovo festival di Bologna.

Flash News

Eros Ramazzotti si aggiorna il calendario del Vita Ce N'è World Tour

Sfera Ebbasta, nuova data a Conegliano per il Popstar Tour 2019

Tiromancino: nuove date per il Fino a Qui Tour (biglietti)

Gino Paoli: rinviato il concerto del 14 febbraio ad Aosta

Emma: tutto pronto per Essere qui Tour e il singolo coi Thirty Seconds to Mars

Carl Brave annuncia il Notti Brave Summer Tour (biglietti)

Sanremo 2019: crescono gli ascolti della terza serata

Salmo nuove date nel calendario del “Playlist Summer Tour”

Rubriche

Da oggi in radio

Da oggi in radio - Le Pagelle dei nuovi singoli in uscita il 15 febbraio

Radio Date

Radio Date: tutti i singoli in uscita il 15 febbraio 2019

L'ANALISI

Analisi Sanremo 2019: ecco come Mahmood ha trionfato e Loredana Berté è stata esclusa dal podio

Sondaggi

Sanremo 2019 - Sondaggio - Risultati: ecco la classifica per i nostri lettori

La mosca Tzè Tzè

Sanremo 2019: Loredana Bertè e la borsetta a tracolla

Emergenti

Charlotte Ferradini lancia il nuovo singolo Arcobaleno

Psychokiller - Nella mia testa è il primo singolo in italiano della rockband

Caleido: cantano il non-amore in Chiara, singolo d'esordio della band toscana

Clara Marv in Superstar canta la decadenza di una società alla ricerca di soldi e popolarità

AimaD: “Rolling Stone” è il nuovo aggressivo singolo del trapper

Valentina Parisse debutta al cinema grazie al singolo Tutto cambia

CLASSIFICHE YOUTUBE – SETTIMANA 7: i brani di Sanremo 2019 invadono il tubo

Certificazioni Fimi – Settimana 7: Fimi Awards per Irama, Mahmood, Ultimo, Amoroso...

CLASSIFICHE STREAMING SPOTIFY – SETTIMANA 7

Classifiche di vendita Fimi – Settimana 7: con Sanremo Irama torna primo

Classifica Radio Earone Settimana 7: Mahmood primo e unico sanremese nella Top 10

CLASSIFICHE STREAMING SPOTIFY – SETTIMANA 6

Recensioni

Anna Tatangelo La Fortuna sia con me - Recensione

Fedez - Paranoia Airlines - Recensione

Marco Mengoni - Atlantico - Recensione

Less than a cube - The Sky pushed the world away - Recensione

Eros Ramazzotti - Vita ce n'è - Recensione

Giorgia - Pop Heart - Recensione

Video

Vita ce n'è tour di Eros Ramazzotti - Monaco di Baviera

Virginio intervista aspettando il nuovo singolo e il disco

Il Volo "Merde..." gli insulti della sala stampa

Jalisse Intervista da Sanremo 2019

Massimo Di Cataldo Intervista da Sanremo 2019

Luis Fonsi intervista da Sanremo 2019

Il Volo intervista Sanremo 2019 Musica Che Resta

Cristina D'Avena intervista da Sanremo 2019

Shade e Federica Carta intervista Sanremo 2019 Senza Farlo Apposta

Irama intervista Sanremo 2019 La Ragazza con il cuore di latta

Sanremo 2019 Syria Intervista

Einar Biondo Sergio Sylvestre intervista da Sanremo 2019