25 Maggio 2016
di Direttore Editoriale
Condividi su:
25 Maggio 2016

Presto le CERTIFICAZIONI anche per lo STREAMING degli album. Ma non sarebbe il caso di “separare” chi compra da chi ascolta?

EDITORIALE: Importanti novità dalla Fimi: dati di vendita trasparenti e conteggio streaming anche per gli album. Ma le certificazioni?

Condividi su:

E´arrivata nei giorni scorsi attraverso Enzo Mazza, presidente della FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana), un’importante notizia: prossimamente grazie al rinnovo della partnership tra FIMI e GfK oltre alla classifica degli album/singoli/vinili più venduti saranno finalmente resi noti anche i numeri di vendita.

Mazza ha dichiarato a Rockol quanto segue:

Siamo molto soddisfatti che le nostre chart rappresentino un indice sempre più affidabile dell’andamento del mercato”, spiega a Rockol Enzo Mazza, presidente della Federazione Industria Musicale Italiana: “Le nostre classifiche sono uno strumento ufficiale che raggruppa tutte le piattaforme – streaming, dowload e fisico – e prossimamente, dato l’andamento che vede il digitale occupare una quota sempre più importante del settore, lo streaming verrà integrato anche nel segmento degli album, e non più solo dei singoli. 
Se le classifiche e le certificazioni sono già da tempo uno strumento importante a disposizioni degli addetti alla discografia per pianificare il lancio sul mercato e la promozione di un prodotto, il nuovo servizio – oltre che alle etichette – sarà molto utile anche ad attori contigui alla realtà musicale, come per esempio brand o società che vogliano verificare l’effettiva popolarità di un artista o di un titolo. All’estero è già molto richiesto, soprattutto dalle etichette interessate ad avere un riscontro sui dati forniti dai distributori stranieri, ma l’aspetto più importante di questa novità è un altro. Le aziende erano già solite compiere delle verifiche interne coi dati a loro disposizione: l’innovazione, tuttavia, passa anche dall’analisi dei big data. Prima gli investitori che desideravano valutare partnership erano costretti a basarsi solo sui comunicati delle etichette: da oggi, con questo servizio, il re è nudo

Sicuramente questa notizia va accolta con entusiasmo perché si potrà realmente quantificare il successo di una canzone, di un album o di un’artista.
Sicuramente questo cambiamento renderà la vita un po’ più dura agli uffici stampa che dovranno fare a meno di frasi ad effetto come “dopo l’eccezionale successo…” e “boom di vendite per…“, ma del resto non è colpa loro, vengono pagati per promuovere un album; PROMOZIONE per l’appunto, possono mica scrivere “con il discreto numero di copie vendute…“. Sicuramente sapranno cavarsela e inventare nuovi modi di comunicare visto che sono tutti fuoriclasse del settore.

La notizia che a me lascia perplesso è il fatto che presto il dato dello streaming verrà espanso anche agli album e non più ai soli singoli. Questa notizia, unità a quella di qualche mese qua (la trovate qui) dell’inserimento delle visualizzazioni dei video di YouTube nei dati di vendita al pari dello streaming continua a generare in me dubbi.

E´noto io non sono propriamente un fan dei servizi di streaming, capisco che sia il “nuovo” che avanza ma non credo di essere nemmeno così vecchio da non comprendere quando il nuovo che avanza lo fa un tantino senza bussola ne direzione.
Oggi il duro lavoro di un’artista (chiunque esso sia e quanti soldi gli girino attorno poco conta nei fatti, al massimo nei risultati) è qualcosa che sfugge a chi usufruisce di musica.
Gli ascoltatori, soprattutto i più giovani, non conoscono il duro processo che c’è dietro alla nascita di un disco: lo scrivere canzoni, il taglia e cuci per renderle il quanto più vicino possibile alla propria idea di “belle”, i provini da fare, la produzione, i soldi spesi tra studi di registrazione, mixaggio e quindi la ricerca di un’etichetta o casa discografica (se già non c’è), il lancio, la pubblicità, l’ufficio stampa che presenti il lavoro fatto alla stampa (web e cartacea), i pochissimi (nulli direi) spazi in televisione, gli uffici stampa radio da pagare pregando che il pezzo passi (e se sei emergente inizia a contare già da ora le poche radio che passeranno il frutto del tuo lavoro), il videoclip, la cura dei social, la preparazione di un tour, la ricerca dei musicisti e la ricerca di dove suonare…

Insomma fare un disco ora non è come andare a lavorare in fabbrica per carità, ma ci si sta andando sempre più vicini, con la semplice differenza che se lavori in fabbrica il cxxo che ti fai è riconosciuto da tutti, se fai musica siamo ancora al “Che lavoro fai veramente?“, “Beato te che non fai un cxxxo e ti diverti lavorando..” e via dicendo.
Oggi chi ascolta musica in streaming salta come un coniglio impazzito da una canzone all’altra, spesso mette in riproduzione direttamente una playlist già preparata dal servizio di turno e via… l’album? difficilmente viene ascoltato nella sua interezza come un’opera realizzata per essere ascoltata dalla prima all’ultima canzone, come il lavoro di due anni o giù di lì.
Le canzoni non sono più fatte per durare, i singoli di reale successo sono sempre più rari e i numeri li fanno solo artisti consolidati o usciti da un talent show… per quelli meno “esposti” manca proprio l’affezione verso il cantante.
Tutto sta cambiando è vero, ma non sta cambiando nel migliore dei modi e non è detto che bisogna adeguarsi in tutto per tutto a ciò.

Oggi più che mai con l’arrivo delle reali cifre di vendita credo serva una netta distinzione tra il venduto (fisico e digitale) e lo streaming perché se ne può dire quello che si vuole ma non sono la stessa cosa e non vanno messi nello stesso calderone.
Comprare un disco vuol dire uscire di casa e recarsi in un negozio, spendere dei soldi e compiere una serie di azioni che riconoscono un valore a quello che l’artista ha realizzato. Farlo in digitale è meno faticoso ma richiede comunque una spesa, minore certo, ma in fondo è giusto così visto che di concreto e tangibile in mano non avremo nulla.
Ascoltare in streaming invece cosa ci richiede? avere un app gratuita sul nostro smartphone oppure fare un giro su YouTube dal computer di casa, scegliere cosa ascoltare e, in molti casi, far andare la musica a random. Costo zero.

Per questo io continuo a credere che come esiste una classifica dei dischi più venduti, una dei vinili (da poco reintrodotta) debbano esistere due diverse tipologie di classifiche per gli ACQUISTO e per lo streaming (che sia da Spotify, Deezer, YouTube etc etc).
Perché i fatti dimostrano che 100 ascolti in streaming non sono 1 brano venduto, semplicemente sono solo 100 ascolti di una canzone gratuitamente.
Trovo totalmente sbagliato che si diano certificazioni di diamante, multi platino, platino ed oro ai singoli (ed ora anche agli album… tremo) considerando anche lo streaming. NO, ripeto lo streaming è un ascolto gratuito, una certificazione è un riconoscimento per il successo di qualcosa… vogliamo certificare anche lo streaming? Bene facciamolo a parte.
E non venite a dirmi che la gente paga 10 euro al mese per usare Spotify o qualche altro servizio perché se nel mondo ci sono circa 100 milioni di utenti del solo Spotify e di questi solo 30 milioni usufruiscono del servizio a pagamento, figuriamoci quanto è ridotto il numero degli abbonati nella nostra Italia (ma i servizi di streaming non rilasciano questi dati e se per è questo nemmeno interviste, ci abbiamo provato) che, dati alla mano, è tra i paesi europei con i numeri più basso sullo streaming rispetto agli paesi.
Non mi venite a dire nemmeno che siccome queste persone pagano la connessione ad internet (da fisso o da cellulare), perché quella la pagherebbero ugualmente per WhatsApp o altro.
Certo le piattaforme di streaming tra abbonamenti e (soprattutto sponsor) guadagnano. L’artista invece guadagna 0,0008 centesimi ad ascolto quindi se non sei un artista sulla cresta dell’onda ti ci paghi giusto una pizza.

Negli ultimi mesi qualcosa a mio avviso è cambiato nel difficile rapporto tra streaming e certificazioni, si dice di no, ma io vedo con i miei occhi che fino allo scorso anno ci trovavamo a scrivere spesso articoli con nel titolo frasi come “piovono certificazioni“, oggi non si arriva nemmeno a dieci certificazioni italiane a settimana. Io ho la percezione che l’apporto dello streaming sia stato regolato da limitazioni che prima non c’erano, ciò nonostante quando arrivano i comunicati stampa si parla ancora di “oltre 25.000 copie vendute” dando una percezione non completamente realistica del successo di un brano perché ci sono vari altri fattori in campo, due su tutti: i fandom enormi e agguerriti di alcuni artisti e il fatto che, alcune canzoni vengono inserite in delle playlist come hit del momento; queste playlist sono molto ascoltate e, di conseguenza, quei brani ottengono ascolti che magari singolarmente non avrebbero. Parliamoci chiaro e senza tanti giri di parole: molti singoli oggi ottengono dischi d’oro e platino con un peso dello streaming che si aggira attorno anche al 70% se non di più.

Io continuo a rimanere del parere che le certificazioni siano un attestato, un premio, quindi prima che arrivi anche YouTube e lo streaming in digitale degli album per me bisognerebbe fare una scelta decisa e netta per chiarezza verso il pubblico.
Le ipotesi? io ne vedo due… o separare le due classifiche (vendite e streaming) e, volendo, assegnare certificazioni a parte come fa Vevo per esempio, oppure dichiarare per ogni certificazione rilasciata con trasparenza la percentuale dovuta alle vendite e quella allo streaming.

Questo non ci ridarà sicuramente un ascolto più attento dei dischi, una rivalutazione dell’opera complessiva di un album, ma del resto come dicevamo i tempi cambiano, però almeno avremo guadagnato una maggior chiarezza su chi muove il mercato al punto dal far anche spendere dei soldi alle persone e chi detta “mode”.


In Copertina

Emma Muscat feat Biondo. In uscita Avec Moi, il primo duetto della coppia

Per la prima volta i due artisti, coppia anche nella vita (crisi passeggere a parte) pubblica un brano insieme.

Renato Zero annuncia ad Amici il ritorno in autunno con disco e tour

Si intitolerà "Zero Il Folle" il nuovo album del cantautore che sarà in tour da novembre.

Numeri #1 Gli Album al 1° posto delle classifiche di vendita dal 1996 ad oggi - Settimana 16

Continua il nostro viaggio settimana per settimana alla scoperta degli artisti alla numero #1 delle classifiche di vendita. E questa settimana assistiamo anche al debutto di Alessandra Amoroso.

Amici 18 - Quarta puntata: arriva Renato Zero. Loredana ancora contro Mameli, Vincenzo e Alvis

Una puntata ricca di sorprese ma anche di polemiche con Loredana Berté ancora contro i professori, Alvis, Mameli e il ballerino Vincenzo.

La Settimana della Mosca: le ragnatele, Elodie e Balotelli, Marta Losito e il solito Fedez

Si vocifera che Elodie abbia un nuovo fidanzato, un noto calciatore un po' birichino, una quindicenne conquista il web facendo finta di cantare e Fedez... si può non parlare di Fedez? Amici sconvolto da una ragnatela!.

The Voice of Italy: parola ai coach Morgan, Elettra Lamborghini, Gigi D'Alessio e Gué Pequeno

Videointerviste a Morgan, Elettra Lamborghini, Gigi D'Alessio e Gué Pequeno, i 4 nuovi coach dell'edizione 2019 di The Voice of Italy.

Da oggi in Radio – Le pagelle dei nuovi singoli in uscita il 19 aprile

Alvis, Grace Cambria, Cannella, Vinicio Caposella... tante le nuove uscite ascoltate dal nostro critico musicale.

Fatti sentire Festival - Aperte le iscrizioni al contest per emergenti con una giuria d'eccezione

Ecco tutto quello che c'è da sapere per iscriversi a Fatti sentire Festival. La giuria, le giornate e lo svolgimento.

Da oggi in radio

Le pagelle settimanali del nostro critico musicale ai nuovi singoli in uscita

ALBUM ITALIANI IN USCITA NEL 2019

Ecco tutti i dischi in arrivo nei prossimi mesi

Interviste

Fosco17 Intervista: “Ultimamente sono un po’ annoiato dalla nuova musica...ma impazzisco per Billie Eilish”

Il cantautore ci parla della sua musica, dei progetti in divenire e anche dei suoi ascolti musicali.

The Voice of Italy: parola ai coach Morgan, Elettra Lamborghini, Gigi D'Alessio e Gué Pequeno

Videointerviste a Morgan, Elettra Lamborghini, Gigi D'Alessio e Gué Pequeno, i 4 nuovi coach dell'edizione 2019 di The Voice of Italy.

Side Baby Videointervista: “Dentro di me ci sarà sempre qualcosa della Dark Polo Gang”

Videointervista a Side Baby, l'ex componente della Dark Polo Gang che pubblica il 19 aprile l'album "Arturo".

Gabry Ponte Videointervista: Tre generazioni nel singolo “Il Calabrone”

Thomas ed Edoardo Bennato sono gli ospiti di "Il Calabrone", il nuovo singolo di Gabry Ponte. Il Deejay si è raccontato ai nostri microfoni.

Eman Videointervista: “Vi presento il disco che avrei sempre voluto scrivere”

Eman è il titolo dell'omonimo album del cantautore che nei mesi scorsi ha fatto commuovere con il singolo "Tutte le Volte".

Francesco Renga Videointervista: L'altra metà, l'album della maturità, vocale e d'intenti

Francesco Renga pubblicherà il 19 aprile "L'Altra Metà". Il cantautore racconta i cambiamenti evidenti in questo disco in una videointervista.

Einar Intervista: “Grazie a Sanremo World sto crescendo e mi sto lasciando andare”

Einar è uno dei protagonisti di Sanremo Giovani World Tour. Lo abbiamo intervistato per parlare dell'esperienza in giro per il mondo e dell'esordio live a maggio a Roma e Milano.

L'editoriale del direttore

di Massimiliano Longo

La Ragazza con il cuore di latta al GF. Prossimamente Sally, Marco, Marlena e bella stronza?

L'altro giorno durante il mio zapping televisivo sono incappato nella prima puntata Grande Fratello di Barbara D'Urso. Ad un tratto sento la voce di Irama e riconosco le note de La Ragazza con il cuore di latta, il brano presentato dal cantautore al Festival di Sanremo quest'anno.Una canzone che, come ha affermato lui stesso in tutte...

News

Ermal Meta al Forum: uno spettacolo internazionale con un impianto luci spettacolare

Una serata curata nei minimi dettagli e ricca di emozioni per l'arrivederci di Ermal Meta al suo pubblico.

Emma Muscat feat Biondo. In uscita Avec Moi, il primo duetto della coppia

Per la prima volta i due artisti, coppia anche nella vita (crisi passeggere a parte) pubblica un brano insieme.

Renato Zero annuncia ad Amici il ritorno in autunno con disco e tour

Si intitolerà "Zero Il Folle" il nuovo album del cantautore che sarà in tour da novembre.

Numeri #1 Gli Album al 1° posto delle classifiche di vendita dal 1996 ad oggi - Settimana 16

Continua il nostro viaggio settimana per settimana alla scoperta degli artisti alla numero #1 delle classifiche di vendita. E questa settimana assistiamo anche al debutto di Alessandra Amoroso.

Amici 18 - Quarta puntata: arriva Renato Zero. Loredana ancora contro Mameli, Vincenzo e Alvis

Una puntata ricca di sorprese ma anche di polemiche con Loredana Berté ancora contro i professori, Alvis, Mameli e il ballerino Vincenzo.

Fast Animals and Slow Kids - il nuovo album è Animali notturni

La band parteciperà al concerto del primo maggio ma non solo. Tanti gli appuntamenti nei festival estivi.

In scena l'arrivederci di Ermal Meta ecco la scaletta del concerto al Forum

Questa sera Ermal Meta saluta il suo pubblico, nel giorno del suo 38esimo compleanno, dal palco del Forum di Assago. Ecco la scaletta del concerto.

Auguri Ermal Meta ! Ecco 10 cose che, forse, non sapete di lui...

Oggi il cantautore compie gli anni e festeggia con il suo pubblico con un grande concerto al Forum di Assago.

Classifiche Streaming Spotify - Settimana 16: I Boomdabash conquistano la vetta

Nelle nuove classifiche streaming cambio al vertice... a quasi tre mesi dal Festival i Boomdabash conquistano la prima posizione.

Raf Tozzi in partenza il tour. Ecco la scaletta dello show

Il tour in coppia di Raf Tozzi è ormai in partenza. In scaletta i grandi successi dei due cantautori.

Mostro fuori la tracklist di The Illest Vol.2 e due date live

12 canzoni, due featuring e, dopo l'estate live a Milano e Roma.

A giugno la 1a edizione di Sounds Best con Fedez, Soler e Panariello, Conti e Pieraccioni

La prima edizione di un Festival che si svolgerà nello Stadio di Frosinone, inserito nella lista dei 27 Stadi migliori del mondo.

Classifica Radio Earone Settimana 16: in testa Pedro Capò e Farruko. Bene The Kolors & Elodie

L'energia di Pedro Capò e Farruko conquista la vetta della classifica radio Earone davanti a Ligabue con Certe Donne Brillano e Lizzo con Juice.

Classifiche Fimi Settimana 16: Ultimo resiste all'ingresso di Fabrizio Moro e Achille Lauro

Nelle classifiche Fimi tra i singoli si conferma Pedro Capò, mentre tra i vinili i Queen davanti a tutti con Bohemian Rhapsody.

Massimo Pericolo tra arresti e delusioni d'amore, Scialla semper è il disco d'esordio

La storia del suo arresto nel 2014, le delusioni d'amore, la vita di provincia... questi i principali argomenti del primo disco del rapper che ha debuttato nella Top 4 dei dischi più venduti in Italia.

Flash News

J-Ax e gli Articolo 31: nuova data a Genova per il tour estivo

Giorgia - Due nuovi appuntamenti nel calendario live estivo

TheGiornalisti: nuova data a Bari e sold out anche Milano e Reggio Calabria

Gazzelle - Nuovi appuntamenti live a Genova e Napoli

Giorgia: i primi appuntamenti del tour Pop Heart Summer Night

Gazzelle: il calendario estivo si arricchisce con le date di Perugia, Mestre (Ve) e Prato

Claudio Baglioni posticipate due date del tour per laringo-faringite

Antonello Venditti: nuova data per il tour “Sotto il segno dei pesci Outdoor”

Rubriche

La mosca Tzè Tzè

La Settimana della Mosca: le ragnatele, Elodie e Balotelli, Marta Losito e il solito Fedez

Da oggi in radio

Da oggi in Radio – Le pagelle dei nuovi singoli in uscita il 19 aprile

Radio Date

Radio Date: Tutti i Nuovi Singoli in Uscita il 19 aprile

L'ANALISI

Analisi Sanremo 2019: ecco come Mahmood ha trionfato e Loredana Berté è stata esclusa dal podio

Sondaggi

Sanremo 2019 - Sondaggio - Risultati: ecco la classifica per i nostri lettori

Emergenti

Cannella: il valore di ciò che stai per perdere nel singolo “Spazzolino”

Helle: la storia di un amore non corrisposto nel singolo “Serenity”

Hotel Monroe: rock ed elettronica nell'album d'esordio “Corpi Fragili”

Primo singolo in italiano per Pietro Esposito, già vincitore al Festival di Napoli

Il rapper Tosk pubblica un singolo in bilico tra rabbia e rivalsa

dile: dopo il successo di “Perdersi” arriva “Rewind”, singolo nato per caso

Classifiche Streaming Spotify - Settimana 16: I Boomdabash conquistano la vetta

Classifica Radio Earone Settimana 16: in testa Pedro Capò e Farruko. Bene The Kolors & Elodie

Classifiche Fimi Settimana 16: Ultimo resiste all'ingresso di Fabrizio Moro e Achille Lauro

Classifiche Youtube - Settimana 15: Ultimo in costante salita. Emis Killa nelle tendenze

Certificazioni Fimi - Settimana 15: Ultimo già oro, doppio platino per Ermal Meta

Classifiche streaming Spotify – Settimana 15: Ultimo piazza 7 brani in Top 20

Recensioni

Achille Lauro 1969 - Recensione

Fiorella Mannoia Personale - Recensione

Fil Bo Riva Beautiful sadness - Recensione

Enrico Nigiotti Cenerentola e le altre storie - Recensione

Romina Falconi Biondologia - Recensione

Ex-Otago - Corochinato - Recensione

Video

Ermal Meta 20 aprile Forum di Assago

Elettra Laborghini Intervista The Voice of Italy

Side Baby Intervista dalla Dark Polo Gang ad Arturo

Gué Pequeno Intervista The Voice of Italy

Gigi D'Alessio Intervista The Voice of Italy

Morgan Intervista The Voice of Italy

Gabry Ponte Intervista Il Calabrone

Eman Intervista Il Nuovo Album

Francesco Renga Intervista L'Altra Metà

Esposito Intervista Biciclette Rubate

Spinelli Intervista Non ti vedo più

Maneskin live dalla metropolitana all' Altra dimensione