ANNA TATANGELO – LIBERA

annatatangelo

BIOGRAFIA

Giunge al successo a soli 15 anni, partecipando e vincendo nella categoria Giovani del Festival di Sanremo 2002 con Doppiamente fragili, ma la prima vera hit della carriera arriva pochi mesi dopo: il duetto Un nuovo bacio con il futuro compagno Gigi D’Alessio.

Per volere di Baudo torna al Festival nel 2003, stavolta nella categoria Big, in coppia con Federico Stragà, interprete del tormentone del 2000 L’astronauta, ma la loro Volere volare, inclusa nel suo album di debutto Attimo x attimo, si ferma al 17° posto. Il 2004 la vede di nuovo in duetto con D’Alessio sulle note di Il mondo è mio, tratta dalla colonna sonora del film Disney Aladdin, a cui segue il primo tour.

Nel 2005 torna per la terza volta al Festival con Ragazza di periferia, apripista del secondo album di inediti, contenente anche il brano Quando due si lasciano. L’anno successivo si ripresenta all’Ariston con Essere una donna, vincendo la categoria Donne e arrivando al terzo posto in classifica generale. Il brano traina la riedizione di Ragazza di periferia che ottiene il disco di platino per le oltre 140.000 copie vendute.

Del 2007 il nuovo album Mai dire mai, in cui si mette in gioco per la prima volta come autrice e che raggiunge il disco di platino per oltre 100.000 copie vendute, trainato dal singolo Averti qui che sancisce ufficialmente la storia con Gigi D’Alessio. Torna poi a Sanremo nel 2008 classificandosi al secondo posto con Il mio amico, dedicato ad un amico gay di vecchia data. Il brano raggiunge il disco di platino nonostante le aspre critiche delle associazioni omosessuali che non si riconoscono nel testo della canzone.

A fine anno 2008 il concept album Nel mondo delle donne, lanciato da Profumo di mamma a cui segue Rose spezzate, brano di denuncia contro gli abusi sulle donne.

Dopo aver presenziato al concerto benefico Amiche per l’Abruzzo, nel 2010 diventa giudice della categoria Donne 16-24 nella quarta edizione di X Factor. Nel 2011 è di nuovo a Sanremo con la ballata rock Bastardo con cui si classifica al 9° posto e che fa da apripista all’album Progetto B. Tra le firme Mario Biondi e Renato Zero. Dopo un’autobiografia e la partecipazione all’ottava edizione di Ballando con le Stelle diventa testimonial dell’azienda di abbigliamento Coconuda, per cui produce il brano Occhio per occhio, utilizzato come colonna sonora degli spot tv.

Il 2014 è l’anno della collaborazione con Kekko Silvestre dei Modà che per lei scrive due brani, Senza dire che e la chiacchieratissima Muchacha, con cui partecipa al Coca Cola Summer Festival. Sempre Kekko è l’autore di Libera, il brano protagonista della settima partecipazione a Sanremo, preludio del nuovo album omonimo di inediti della cantante.

PARTECIPAZIONI E PIAZZAMENTI AL FESTIVAL DI SANREMO

2002 Doppiamente fragili (Sezione Giovani)
2003
Volere volare (con Federico Stragà) – 17°
2005
Ragazza di periferia – 3° su 5 (Categoria Donne)
2006
Essere una donna su 6 (Categoria Donne)
2008
Il mio amico – 2°
2011
Bastardo – 9°
2015
Libera


DISCOGRAFIA

2003 – Attimo x attimo
2005 – Ragazza di periferia
2007 – Mai dire mai
2008 – Nel mondo delle donne
2011 – Progetto B
2015 – Libera


COPERTINA ALBUM

annatatangelo

DESCRIZIONE ALBUM

Libera, in uscita il 12 febbraio, conterrà il singolo sanremese omonimo, i tre brani già conosciuti Occhio per occhio, Senza dire che e Muchacha e la cover di Dio come ti amo di Domenico Modugno.

TRACKLIST

1. Libera
2. Gocce di cristallo
3. Ieri
4. Inafferrabile
5. Tu non cambiare mai
6. Sei
7. Che ora è
8. Non volevo niente
9. Ed io ti amavo
10. Muchacha
11. Vento di settembre
12. Senza dire che
13. Dio come ti amo
14. Occhio per occhio


TESTO “Libera”
(F. Silvestre – E. Palmosi – F. Silvestre)

Sorridere alla pioggia mentre bagna e cade
morire in un tuo bacio senza respirare
e perdermi come una goccia
in mezzo alle tue braccia
in mezzo al mare

guardare le paure
bruciare dentro il sole
e sentire che con te
sono libera
libera
come una nuvola nel vento
che si dondola
unica, unica

come la luce della luna quando illumina
trovar la pace solamente in un tuo abbraccio
e non accorgersi di come corre il tempo
sentirsi come un fiore
incapace di appassire
solo se mi guardi tu

e guardare le paure
bruciare dentro il sole
sentire che con te
sono libera
libera
come una nuvola nel vento
che si dondola
unica, unica
come la luce della luna quando illumina
e se dicessi un’altra volta che vuoi rimanere
ripetilo per tutto il tempo che rimane
sono libera 
libera
come una nuvola nel vento
che si dondola
unica, unica
come la luce della luna quando illumina
unica, unica
come la luce della luna quando illumina


CLICCA PER GUARDARE IL VIDEO UFFICIALE DI
“LIBERA”


VIDEO SANREMO 2015


PLAYLIST DEI SUCCESSI DI ANNA TATANGELO

  
segui su: