ROMINA FALCONI mette a nudo la sua “Anima” nel nuovo singolo (ANTEPRIMA TESTO)

romina-falconi-anima-copertina

La forza della perseveranza diventa viva con Romina Falconi. La cantautrice romana torna in radio da venerdì 30 0ttobre con Anima, primo singolo estratto dall’album d’esordio Certi sogni si fanno attraverso un filo d’odio in uscita il 6 novembre su etichetta Freak&Chic/Artist First e già disponibile in pre-order su Music First.

Anima è una canzone passionale, la mia vita racchiusa in 5 minuti. Rappresenta la persona senza la quale mi sento persa. Ci sono persone che ti plasmano, ti fanno crescere, ad esempio io sono stata tirata su da una madre non tradizionale: tutta poligono e follie” racconta Romina, che in Anima non si risparmia, donandosi con trasporto parola dopo parola.

L’album, contenente 20 brani, sarà presentato in anteprima dalla Falconi domenica 1 novembre alle 16 in concerto al Teatro del Giglio di Lucca, durante il Lucca Comics & Games 2015 in Piazza del Giglio 13/15.

Certi sogni si fanno attraverso un filo d’odio racconta il percorso musicale che Romina ha intrapreso negli ultimi due anni con tre EP, dai cui titoli prende vita anche quello dell’album, con quindici brani editi e cinque inediti, tra i quali Anima.

All Music Italia vi presenta in anteprima il testo del brano:

ROMINA FALCONI – ANIMA – ANTEPRIMA TESTO

Ricordo il passo e l’andamento che avevamo
quando camminando insieme diventavo te
e ora muovendomi ho la tua camminata
lo stesso modo di giocare con la vita

C’era la pioggia a ricordarci chi eravamo
c’era solo la pioggia ma io avevo te
e qui a Milano c’è una neve che non vedi
ma in casa sei in ogni angolo con me

Anima folle sono la tua conseguenza
l’assenza di paura l’ho presa da te
anima io ti ho visto uccisa dai ricordi
ma con una risata smonti pure quelli

Quel mondo perfetto ormai è cenere
ma tutto riappare se parli con me
la vita è il tuo gioco che non sbagli mai
prendila anima
mi salvi ancora e lo fai solo tu
ricordami cosa sognavo di più
la mia memoria, la mia poesia
anima rubala

E ora ricordami com’è che eri vestita
in quella foto che oramai non parla più di noi
da quelle estranee riconosco di sfuggita
gli occhi pieni di sogni, i sogni degli eroi

Se penso a noi ho male al cuore Sant’Iddio!
sopravvissute col sorriso a pure ad ogni addio
se ti ho delusa qualche volta non volevo
tu adesso negherai e ti commuoverai

Anima pazza io li ho visti i tuoi peccati
e ti confesserò le cose che non dico mai
anima sai porta il tuo nome la mia pace
ritorna in vita appena sento la tua voce

Quel mondo perfetto ormai è cenere
ma tutto riappare se parli con me
la vita è il tuo gioco che non sbagli mai
prendila anima
mi salvi ancora e lo fai solo tu
ricordami cosa sognavo di più
la mia memoria, la mia poesia
anima rubala

Ho preso il vizio di amare come ami te
amare sempre di più come le favole
con i tuoi modi hai reso magico anche l’inferno
tu che mi dici che miglioreremo il mondo
quando non mi sai proteggere fa così male
la rondine che mi regala il suo cielo migliore
nasconde sempre il fiume che scende dagli occhi
anima tu prova a prenderla

Quel mondo perfetto ormai è cenere
ma tutto riappare se parli con me
la vita è il tuo gioco che non sbagli mai
prendila anima
mi salvi ancora e lo fai solo tu
ricordami cosa sognavo di più
la mia memoria, la mia poesia
anima anima

  Laureando in giornalismo, cantante per vocazione, responsabile Officina del Talento qui su All Music Italia, speaker per Radio Stonata, redattore per Eurofestival News. Un ragazzo multitasking direbbero gli inglesi, poiché non riesco a fare una sola cosa in un solo momento. Sento l’esigenza inconscia di incasinarmi la vita con troppi impegni nel mondo della comunicazione e tutti rigorosamente legati alla musica. Vivo costantemente alle prese con file mp3, video Youtube, status su Facebook, hashtag su Twitter, post nei forum. Ma appena possibile stacco il cervello, butto due cose in valigia e parto alla scoperta del mondo.
segui su: