ROBERTA GIALLO vince il Premio Bindi 2017

Roberta giallo

Noi qualche mese fa ve lo avevamo detto chiaramente in questo articolo che Roberta Giallo sarebbe stata la cantautrice da tenere d’occhio nel 2017 e infatti in questi mesi si sono accorti di lei anche Fiorello, che l’ha voluta ospite nella sua Edicola Fiore, e le giurie dei premi musicali italiani, tra cui il Premio Bindi che l’ha appena eletta vincitrice dell’edizione 2017.

Lo scorso sabato, 8 luglio, Roberta si è esibita con gli altri sette finalisti sul palco della manifestazione presentando la sua Le Idee sono nell’aria e Vedrai vedrai di Luigi Tenco trionfando e ricevendo l’ambito premio sul palco dell’Anfiteatro Bindi dal sindaco di Santa Maria Ligure, Paolo Donadoni.

Oltre al primo premio la cantautrice si è aggiudicata anche il premio come Miglior canzone radiofonica messo a disposizione da L’Altoparlante, e che prevede una borsa di studio Siae. L’ufficio stampa in questione si occuperà della promozione della canzone premiata.

Roberta giallo

Roberta Giallo, che aveva da poco vinto anche il PREMIO INEDITO – COLLINE DI TORINO, e che sarà il 24 Agosto finalista al PREMIO ANACAPRI BRUNO LAUZI, ricevendo il Premio Bindi ha dichiarato:

Il percorso di una cantautrice che vuole esprimersi in maniera libera e autentica non è mai “troppo facile”. Fortunatamente ogni tanto arrivano dei “segni”, delle sorprese inaspettate che regalano splendide sensazioni e ritrovate motivazioni, che aumentano la propria fede… ecco, per me fare musica è una specie di vocazione, un atto di fede, per cui è sempre valsa ogni fatica! Indubbiamente il Premio Bindi ha rafforzato questa mia grande e folle fede, che riempie ogni nuovo giorno di buoni propositi e di sconfinata bellezza.
Ringrazio calorosamente la terra ligure, che prima di regalarmi questo premio, mi aveva già regalato tanta ispirazione grazie ad “anime luminose” che torno sempre ad ascoltare, da cui c’è sempre tanto da imparare…

Qui sotto potete vedere un estratto dell’esibizione e dell’intervista a Roberta in onda su TGR, mentre qui potete rileggere la nostra interessante intervista di qualche settimana fa.

 

  
segui su: